tizianocavigliablog
Sul lato radical chic dell'Atlantico.

I cattivi ragazzi della politica 25.08.13

Al di là dei giudizi di merito, che pure ci sarebbero, sulle politiche messe in campo è sempre bene ricordare che due dei tre maggiori partiti politici italiani hanno leader pregiudicati. Frode fiscale e omicidio colposo.
Ora serenamente possiamo tornare a occuparci della crisi di governo nata sotto la stella del ricatto di chi non vuol assumersi la responsabilità delle azioni compiute.

E magari pagarla con il ricavato di un libro 01.12.08

Così Beppe Grillo:

Sì, ho comprato un appartamento a Lugano perché se mi oscurano il blog sono pronto a ripartire il giorno stesso con Beppegrillo.ch o Beppegrillo.eu. Sono un po' preoccupato perché ogni mese c'è qualche leggina, qualche decretino che riduce le libertà e che viene annunciato sempre per il bene della Rete...

Non c'è nulla di male nel comprarsi una casa.
E' il doversi giustificare adducendo una scusa completamente campata in aria che ti mette sotto una cattiva luce.

Va da sé che non è necessario risiedere là dove si trova fiscamente il server che ospita il nostro blog.

L'intervista mai fatta a Grillo 09.01.08

"Grillo ha una paura fottuta del confronto."

Il miracolo della moltiplicazione 16.09.07

E pensare che avevo capito che Grillo i partiti li volesse distruggere.
Niente di più sbagliato, li vuole moltiplicare.

Tentazioni messianiche?

Trasformismo 13.09.07

Beppe Grillo.
Un uomo che ha trovato una nuova giovinezza grazie ad uno strumento, il computer, che fino a pochi anni fa prendeva a martellate.
Son cose.

Grillo all'80% 20.06.07

Iera sera a Savona c'era Grillo.
Spettacolo coinvolgente. Si è riso e si è riflettuto.
Una folla delirante, che pendeva letteralmente dalle labbra del comico/predicatore. Che neanche Milingo dei tempi migliori.
Si è parlato un po' di tutto. Contro tutti.
A freddo è arrivato pure il commento politico del belinone locale della Lega Nord: "C'erano troppe poche sedie".

Dicevo ottimo spettacolo. Però (perché c'è sempre un però) il problema atavico dell'Italia permane. La voglia di populismo, neanche troppo strisciante.
Ecco, io ai MeetUp preferisco iMille.

E' che io e Grillo andiamo d'accordo solo 4 volte su 5.