tizianocavigliablog
See you space cowboy...

Un Mastella capita a tutti 28.04.09

Il senatore repubblicano Arlen Specter passerà con i democratici, dando al presidente Obama un considerevole margine di vantaggio al Congresso.
La speranza di Specter è di essere rieletto il prossimo anno. Il casus belli sarebbe invece da ricondurre alle politiche troppo di destra del Partito Repubblicano.

GM and Segway Project PUMA 08.04.09

TLUC Playlist [04-04] 03.04.09

Consigli multimediali sparsi.

Cinema e TV:

  1. I Love You, Man (film)
  2. Alien Trespass (film)
  3. The Escapist (film)

Musica:

  1. Fork in the Road (Fork in the Road - Neil Young)
  2. Ten (Ten - Pearl Jam)
  3. Giannadream. Solo i sogni sono veri (Giannadream. Solo i sogni sono veri - Gianna Nannini)

Libri:

  1. Frank Lloyd Wright (Robert McCarter)
  2. Tribù. Il mondo ha bisogno di un leader come te (Seth Godin)
  3. LMVDM. La mia vita disegnata male (Gipi)

Firefox per iOS 12.11.15

C'è chi lo ha atteso per anni. Firefox per iPhone e iPad ora è disponibile su App Store, anche se con una sostanziale differenza rispetto alla versione desktop.
Il motore di rendering del browser sviluppato da Mozilla non sarà il tradizionale Gecko, ma WebKit come richiesto da iOS.

Ridipingere la Casa Bianca 20.01.09

La nuova veste grafica del sito della Casa Bianca

White House 101 è un piccolo capolavoro all'interno del nuovo sfavillante sito della Casa Bianca.

Uno su cinque sarà uno di noi 18.01.09

Se è vero che il Partito Democratico, del dopo elezioni, non è riuscito a produrre la benché minima linea politica, è altresì vero che negli ultimi mesi ha quantomeno tentato di cavalcare timidamente l'onda delle proteste contro le riforme dei ministri Brunetta e Gelmini.
Ministri, va detto, che secondo le ultime rilevazioni trainano la corsa trionfale dell'esecutivo, mentre il PD continua a dissanguare voti potenziali, sprofondando al 23%.

Tweetscan 12.01.09

Come scaricare il proprio archivio da Twitter.

Webdesign scketchbook 22.12.08

Affrontare la crisi secondo Apple 14.12.08

We've had one of these before, when the dot-com bubble burst. What I told our company was that we were just going to invest our way through the downturn, that we weren't going to lay off people, that we'd taken a tremendous amount of effort to get them into Apple in the first place -- the last thing we were going to do is lay them off. And we were going to keep funding. In fact we were going to up our R&D budget so that we would be ahead of our competitors when the downturn was over. And that's exactly what we did. And it worked. And that's exactly what we'll do this time.

Via Fortune.

Scorci liguri (-23) 02.12.08

Caruggi a Triora

Caruggi a Triora.

Calendario dell'Avvento 2008: 1

Via Marzacas.

Tuttuki bako 21.11.08

Un nuovo giocattolino appassione il Giappone.
Alla vista si presenta come una scatoletta con un schermo in bianco e nero e un buco sul lato.

Giocare è semplice. Si infila il dito nel buco e lo si muove interagendo con i personaggi dello schermo. Il dito infatti comparirà in versione digitale sul video.

Credo che la versione per adulti spaccherà.


Microsoft Edge 30.04.15

Il browser di Microsoft, un tempo conosciuto come progetto Spartan, vedrà la luce con l'arrivo di Windows 10.

Microsoft Edge in azione sembra solido; Cortana e il porting delle estensioni sono valori aggiunti.
Parte la sfida per riconquistare la fiducia di chi in questi anni ha abbandonato dalla disperazione il browser di Redmond.
Scongiurare la reincarnazione di Internet Explorer in una nuova interfaccia layer design sarà il primo passo.

Election night 2008 05.11.08

06:15 CET / 00:15 EST

Il discorso della vittoria di Obama.

McCain annuncia la sconfitta.

05:16 CET / 23:16 EST

McCain ha chiamato Obama, possiamo chiuderla anche qui.
E' stata una bellissima nottata. Una notte in cui si è fatta la storia. In cui il sogno americano ha dimostrato di essere ancora vivo e vegeto. La dimostrazione che una società multietnica può portare buoni frutti e far avanzare la democrazia.
Grazie a tutti quelli che sono stati svegli e hanno giocato assieme a me. E secondo Google Analytics siete stati davvero tanti.
Obama è a 297, McCain a 139.

05:04 CET / 23:04 EST

E' fatta. Barack Obama è presidente degli Stati Uniti d'America.
Il candidato democratico ha superato la soglia dei 270 grandi elettori.
Ha 47 anni. E' forse questo il segnale più importante arrivato dall'America oggi, probabilmente più del fatto che sia afroamericano.

04:39 CET / 22:39 EST

Obama viene dato in vantaggio in Florida (51% a 49% con l'80% dei voti scrutinati), in Virginia (51% a 49% con il 91%) e in Montana secondo la CNN.

04:27 CET / 22:27 EST

Libero titola: "Futuro nero? ma va'". Huffington Post: "... president-elect: Obama ..."

04:16 CET / 22:16 EST

Qui non si chiude ancora. Troppa strizza.

04:16 CET / 22:16 EST

Vespa e l'ANSA danno la vittoria a Obama. Un po' come Slate.

L'Iowa chiamato per Obama ha scatenato l'entusiasmo dei network italiani.

03:57 CET / 21:57 EST

La sfida si sposta su Virginia e Florida. Ne basterebbe uno dei due per chiuderla qui e andare a letto.

La Repubblica chiama la vittoria: "Obama presidente, il sogno è storia".
Per il Corriere: "Obama corre verso la presidenza".

03:41 CET / 21:41 EST

I network danno anche il New Mexico a Obama.
CNN: 194 a 69 per il candidato democratico.
ABC: 200 a 124.

03:36 CET / 21:36 EST

ABC da per certo l'Ohio per Obama.

03:22 CET / 21:22 EST

La Camera dei Rappresentanti è saldamente in mani democratiche.

03:09 CET / 21:09 EST

Secondo la CNN il Senato è democratico.

03:04 CET / 21:04 EST

CNN consegna la Pennsylvania a Obama. E' uno degli stati chiave.

02:58 CET / 20:58 EST

Stanno per essere chiamati una quindicina di stati. Nel mentre gli scrutini per il Senato Federale e la Camera dei Rappresentanti danno un vantaggio al Partito Democratico.

L'ologramma di cui parlavamo prima lo potete trovare qui.

02:43 CET / 20:43 EST

Va detto che il New York Times ha la più bella grafica sulle elezioni, con le singole contee che si colorano di rosso e di blu.

Sulla RAI intanto passa il messaggio: "Obama fa il nero".

02:36 CET / 20:36 EST

MSNBC da la Pennsylvania a Obama. L'Ohio pure viene chiamato a Barack (e sono i primi dati); e questo è importante.

02:16 CET / 20:16 EST

Diamo una nota di colore a questa lunghissima notte.
Secondo certe interpretazioni della Bibbia e Nostradamus, Obama vincerebbe le elezioni e porterebbe la fine del mondo.
Profezia che viene ripresa anche da Sollog (paragnosta, veggnete, quelle robe lì insomma). Il libro rivelazione s'intitola "The Barak prophecy".

02:04 CET / 20:04 EST

Al momento le proiezioni danno 77 voti a favore di Obama, 34 per McCain.
Arrivano dati importanti dalla Florida, al momento colorata di blu.

01:57 CET / 19:57 EST

La contea di Vigo è rappresentativa del voto degli Stati Uniti dal 1892: Obama è in testa.

01:47 CET / 19:47 EST

A "Porta a Porta" sta andando in onda un servizio sull'endorsement del centro destra italiano per Obama. Che poi Obama ha anche copiato il programma alla PdL.
Roba che Barack e Silvio sono la stessa persona con nomi diversi.

Ma perché le vignette in tv devono essere tutte imbarazzanti? Tutte. Possibile?

01:39 CET / 19:39 EST

CNN:
Mitch Daniels (Partito Repubblicano) è stato rieletto governatore dell'Indiana.
Daniels è stato il primo repubblicano ad essere eletto al governo dell'indiana dopo 16 anni; era dato ampiamente favorito nei sondaggi prima del voto.

Negli stati del sud avanti McCain.

01:31 CET / 19:31 EST

Se siete deboli di cuore non guardate l'home page del New York Times in questo momento.

Vale ricordare che il tasso di partecipazione alle elezioni negli stati incerti è "senza precedenti". La notizia arriva dai responsabili delle operazioni di voto.

01:26 CET / 19:26 EST

Intrade consegna l'Indiana a Obama. Si parla di scommesse.
Rossella ce l'ha con la moglie di Barack, la accusa di razzismo.

01:16 CET / 19:16 EST

La vogliamo dire tutta?
Per il momento ce la stiamo giocando.

Nel frattempo si è vista la prima inviata in forma di ologramma. Avete presente la principessa Leia in Star Wars?

01:14 CET / 19:14 EST

Proiezioni CBS:
La Virginia andrebbe a Obama. Sarebbe un bel colpo.

Va detto che i principali network americani stanno facendo girare tonnellate di fuffa.

01:03 CET / 19:03 EST

Proiezioni CNN:
Indiana too close to call.
Proiezioni ABC:
Kentucky a McCain, Vermont a Obama.

00:57 CET / 18:57 EST

Certo che Polito mena una sfiga...

00:45 CET / 18:45 EST

Circolano dei dati del New Hampshire (sondaggio), Barack Obama al 67% contro il 33% di John McCain.
Gli altri sondaggi in rete sono troppo ottimisti per essere pubblicati. Un po' di scaramanzia accidenti.

00:33 CET / 18:33 EST

Arrivano i primi dati da Indiana e Kentucky. Siamo intorno all'1% dei voti reali scrutinati.
Obama in vantaggio nel primo, McCain nel secondo.

00:29 CET / 18:29 EST

Pare che McCain abbia rischiato di chiudere prima del tempo. Paura durante l'atterraggio.

00:22 CET / 18:22 EST

Va detto che gli americani sanno stare in fila.
Avete presente l'assembramento durante le nostre elezioni?
Qui da me è iniziato il diluvio. Segnale?

00:00 CET / 18:00 EST

Ci siamo.
Ci sono i primi exit poll da Fox News (siamo al livello di Tgcom):
Obama in testa in Virginia (58%, McCain a 39%), McCain in Indiana (54%, Obama è dato a 44%) e Ohio (51%, Obama al 47%).

8 anni dopo 27.10.08

Wassup 2000...



... wassup 2008.


Questo è Spartan 21.01.15

Microsoft Spartan

Microsoft Spartan (o in qualunque modo si chiamerà una volta disponibile la versione stabile) è Safari senza esserlo. O meglio Safari per il resto degli utenti PC.
A prima vista un possibile passo avanti per i browser progettati a Redmond. Restano tutti gli enormi interrogativi su standard web e prestazioni. Per ora non è altro che un grande hopeware.

Cosa sappiamo di Spartan, il futuro browser di Microsoft 09.01.15

The Verge prova a svelare qualche segreto di Spartan, il nome in codice del browser che andrà a sostituire Internet Explorer, a partire dall'integrazione con l'assistente vocale Cortana.

Microsoft is planning to use Cortana to surface information on flights, hotel bookings, package tracking, and other data within the traditional address bar. If you use Cortana to track a particular flight and start to search for "American Airlines" in the browser address bar, it will automatically display tracked flights and allow Spartan users to view the status of the flight directly. It's a subtle addition, but you'll also be able to access Cortana search directly from the new tab interface in Spartan. Cortana integration in the Spartan browser is planned to replace every instance of the existing Bing methods in Internet Explorer.

Oltre Internet Explorer 03.01.15

Microsoft si prepara a sostituire Internet Exlorer con un nuovo browser. E non sarà solo un semplice un rebranding.

The browser, codenamed Spartan, is set to be shown off on January 21st when Microsoft demonstrates its new Windows 10 operating system, according to people close to the company. But it might not be ready for release when the early version of the software launches the same month.

It will be available for both desktop and mobile versions of the operating system, according to ZDNet.

Though the new browser will be the default one in future versions of the operating system, Windows 10 will ship with a new and backwards-compatible version of Internet Explorer, IE 12, too.

E poi spuntano le major 16.08.08

Tocca riparlare di The Pirate Bay.

Matteo Flora ha scoperto che provando ad accedere al sito si viene automaticamente reindirizzati ad un IP di Pro-Music.org che li registra.
E' bene sapere che Pro-Music.org è un'organizzazione che si occupa di tutelare i marchi per le grandi major discografiche.

Lo sconcerto deriva dal fatto che Pro-Music.org fa tutto questo con la collaborazione della magistratura italiana.

Se ne parla anche qui e qui.

Lassù, tra i monti 26.07.08

Gressoney

Non esiste altro luogo al mondo che permetta di accrescere la percezione di se e al contempo la anneghi al cospetto della natura, come la montagna.

Il senso del ridicolo 02.07.08

Sul web ora ci si «droga» con onde sonore

Il Corriere con questo articolo ha saltato lo squalo.
D'ora in poi vale tutto.

Scendere dal pero 02.07.08

Scajola, oggi, ci ha ricordato che la situazione finanziaria di Alitalia è prossima alla bancarotta.
Nel frattempo abbiamo perso tre mesi e dato il bacio dell'addio ad Air France.

Il ministro per l'incompetenza economica ha poi tenuto a sottolineare che ci saranno tagli. Quattromila esuberi.

Nulla di inaspettato, salvo poi ricordare che la compagnia aerea francese ne prevedeva la metà. Duemila dipendenti a terra.

Come addentando una madeleine mi tornano alla mente immagini di cordate italiane, dell'intervento personale di Berlusconi, delle posizioni nette del sindacato e di burini vestiti di verde scesi a valle per difendere Malpensa.

Me lo copio 28.05.08

Il software che riconosce il copia e incolla e lo spiffera al professore di turno mi pare una scemenza colossale.
Più che altro per come è scritto l'articolo.

Stallman 05.05.08

Richard "free" Stallman sarà a Savona il 7 maggio all'interno del seminario intitolato "Copyright vs Community in the Age of Computer Networks".

Appuntamento alle 15 nell'aula AN4 del Campus universitario di Savona.

La verità è che facciamo ridere 02.05.08

Riguardo alle dichiarazioni dei redditi online così la mette il New York Times:

Many Italians' attitude toward taxes runs something like this: Why should I pay if no one else does? Evasion is so common that landlords often demand two leases: one private with the actual amount expected, the other far lower and submitted to the authorities.
[...]

TLUC Blog mobile 26.04.08

Una versione leggera, mobile, per portarsi sempre appresso il TLUC Blog.

Cucchiaino alla mano 23.04.08

Anche una mousse al cioccolato genera interrogativi.

Orso Paone vieni qua 22.04.08

Quale momento migliore, se non la Giornata della Terra, per gustarsi la performance dell'orso Paone.

Usare Chrome senza mani 28.02.14

La nuova beta di Chrome introduce per gli utenti di lingua inglese la possibilità di gestire il browser usando solo la propria voce.
Allo stesso modo dei Google Glass basterà pronunciare "Ok Google" per attivare la modalità di riconoscimento vocale, senza bisogno di premere alcun tasto.

Costruire coi Lego su Chrome 30.01.14

Chrome vi spalanca le porte delle costruzioni coi mattoncini colorati più famosi al mondo. Per iniziare il vostro progetto Lego basta aprire il sito www.buildwithchrome.com e possibilmente avere un account Google+.

Segnalazione letteraria 10.02.08

Arriva il sostituto del fincipit.

Chrome nella Terra di Mezzo 21.11.13

In attesa del secondo capitolo de Lo Hobbit, in uscita al cinema a dicembre, Google ha lanciato Journey Through Middle-Earth, il sito dedicato alla Terra di Mezzo per mostrare tutto il potenziale del suo browser Chrome esplorando i luoghi fantastici della nuova trilogia di Peter Jackson nata dalla fantasia di J.R.R. Tolkien.

Johnny Mnemonic redivivo 18.12.07

unAcademy su Second Life.

E pensare che per scambiarsi informazioni bastava un blog, Twitter e un IM a voler esagerare. E con questa formula probabilmente anche l'iniziativa avrebbe riscosso un successo maggiore.
Tra l'altro senza il bisogno di doversi registrare ad un contenitore nato morto e tenuto artificialmente in vita dai "vecchi media", che ripescano l'argomento nei momenti di fiacca.

Si sarebbe potuto dire il primo browser per il resto di noi 02.10.13

Line Mode Browser è stato il primo browser compatibile con sistemi operativi non NEXT, il che equivale a dire la quasi la totalità dei computer in circolazione nel 1992. Sebbene non elegante e funzionale come quello realizzato due anni prima da Tim Berners-Lee, il browser con un'interfaccia a linea di comando era abbastanza leggero da poter permettere di accedere al web virtualmente da qualunque macchina.
Ora quelli del CERN ci fanno rivivere quell'esperienza con un suo emulatore.

Umbrella 25.10.07

Va bene produrre ombrelli piccoli e leggeri, ma a che servono se ad ogni colpo di vento si capottano facendoti prendere una secchiata d'acqua?

Legiferare ad minchiam 19.10.07

Come di solito accade, ogni volta che un governo cerca di regolamentare internet combina un disastro.

Si può fare 15.10.07

Si può prendere lo 0,1% e lasciare.
Vero Marione?

Crosspost su BlogFriends.

Chi è chi 08.10.07

Stamattina leggevo questo articolo su BBC News:

Two US scientists and their UK collaborator have been awarded the Nobel Prize for medicine [...]

Poi sono passato incautamente al Corriere della Sera:

È italiano il Nobel per la medicina

La differenza la notate da soli, vero?

Tophost: un passo falso, anzi solo uno dei tanti 21.08.07

Si vede che in casa Tophost, per dirla con un eufemismo, non hanno ancora capito come si fa comunicazione aziendale.
Chissà perché, ma la cosa non mi stupisce.

Ora però vi chiedo, affidereste mai il vostro sito web a professionisti di questo calibro?

P.S.: ho avuto personalmente a che fare, per lavoro, con i servizi offerti da Tophost nel lontano 2004...
Basti sapere che sulla questione stendo volentieri un velo pietoso.

Ne parlano Sw4n e Napolux.
Senza dimenticare il radical-scic Luca Conti. ;-)

Tra un lui e un voi 22.05.07

Se la blogosfera italiana è stata ed è in agitazione per la questione della "terza persona" su Twitter, in Francia si sono già spinti più avanti.
A partire dalla scuola.

10 anni di Safari 07.01.13

Dieci anni fa, oggi, Steve Jobs presentava Safari, il browser di Apple, durante il MacWorld a San Francisco.

Blog Day 2006 31.08.06

Logo del Blog Day 2006Anche quest'anno è giorno di Blog Day.

Come partecipare?
Oggi ogni blogger segnalerà altri cinque weblog giudicati interessanti, scriverà un breve pensierino e linkerà il tutto sia al sito del Blog Day 2006 che su Technorati (Blog Day 2006).
La blogosfera e i link faranno il resto.

Scopo dell'iniziativa?
Ovvio far conoscere quanti più blog e blogger possibili.

Tutto chiaro?
Perfetto. Queste le mie scelte:

  • Giovy's Blog!
    Uno dei miglior "blog tecnici" sulla piazza. Una vera miniera di informazioni sul web.
  • PlacidaSignora
    Il blog placido e interessante di chi tutti i giorni si affaccia su di una splendida città di mare.
  • Qui attend, s'ennuie.
    Curiosità, pensieri e cazzeggio di un blogger conosciuto su Usenet.
  • Turismo Savona
    Il blog del corso di "Web Marketing sul turismo" dell'Università di Genova.
  • Voice over IT
    Un blog a più mani sulll'universo IT.

L'uomo è semplice 29.07.06

Perché spesso, con le donne, è meglio mettere le cose in chiaro. Subito.

  1. Se pensi di essere grassa, molto probabilmente sarà vero. Non chiedere. Mi rifiuterò di rispondere;
  2. Se vuoi qualcosa, chiedilo. Mettiamo in chiaro una Cosa: NOI UOMINI SIAMO SEMPLICI. Le allusioni sottili non funzionano, le allusioni dirette non funzionano, le allusioni troppo ovvie non funzionano neanche. Dicci le cose chiare, tali come esse sono;
  3. Se fai una domanda della quale non vuoi sentire una risposta, non stupirti ascoltando una risposta che non volevi sentire;
  4. Noi uomini siamo SEMPLICI. Se ti chiedo di passarmi il pane, per carità, voglio solo dire se puoi passarmi il pane. Non ti sto rinfacciando il fatto che non sia stato messo sul tavolo. Non ci sono secondi sensi o intenzioni contorte. Siamo SEMPLICI;
  5. Siamo SEMPLICI. Non serve che tu mi chieda a cosa penso il 96.5% delle volte che facciamo del sesso. E no, non siamo dei porci, è solo la cosa che ci piace fare di più, purtroppo siamo SEMPLICI;
  6. A volte, non sto pensando a te. Non c'è niente di male. Per piacere, abituati a questo fatto. Non chiedermi a cosa penso, a meno che tu non sia disposta a parlare di politica, economia, calcio o macchine sportive;
  7. Domenica = Grigliata = Pizza = Amici = Calcio. E' come la luna piena o le maree, non si può evitare;
  8. Fare shopping non è divertente e che io non considererò mai una cosa divertente;
  9. Quando dovremmo uscire da qualche parte, assolutamente qualsiasi cosa che tu indossi, ti starà bene. SUL SERIO;
  10. Hai già dei vestiti a sufficienza, hai già troppe scarpe. Piangere è solo ricatto;
  11. La maggior parte di noi uomini ha tre paia di scarpe. Insisto, siamo SEMPLICI. Cosa ti fa credere che io serva a decidere quale delle 32 paia che hai nell'armadio ti sta meglio?
  12. Risposte semplici come SI e NO, sono perfettamente accettabili per rispondere a ogni tipo di domanda;
  13. Vieni da me con un problema alla volta, se vuoi aiuto, sono qui per questo. Non chiedermi che lo faccia per empatia come se fossi una delle tue amiche di tutta la vita;
  14. Un male di testa che ti dura da 17 mesi è un problema serio. Fatti vedere da un medico;
  15. Se una affermazione che ho detto può essere interpretata in due forme diverse, e una delle due ti fa star male, o ti fa arrabbiare, probabilmente la mia intenzione era dire quell'altra;
  16. TUTTI noi uomini vediamo solo 16 colori. "Mela" è un frutto, non un colore;
  17. Che cazzo è il colore "fuxia"??? Anzi, come cazzo si scrive???
  18. La birra ci emoziona tanto come a voi le borse;
  19. Se ti chiedo se c'è qualcosa che non va, e la tua risposta è "Niente", ti crederò ed agirò come se tutto fosse normale;
  20. Non chiedermi se ti amo. Puoi essere sicura che se non ti amassi, non sarei qui con te;
  21. Di regola generale: se hai qualsiasi dubbio su di noi, pensa alla cosa più facile. NOI UOMINI, SIAMO SEMPLICI.

Google Chrome per iPhone e iPad 29.06.12

Google ha presentato la versione di Chrome per iOS.
Un browser già maturo che non ha nulla da invidiare a Safari e anzi forse lo supera di qualche passo.

Dalla versione desktop eredita la omnibox, la navigazione in incognito, la versatilità della ricerca online, personalizzata e sulla pagina locale.
Il menu a scomparsa libera spazio per la navigazione, le tab da aprire non hanno limiti, si può sempre richiedere la versione desktop di un sito (sì, anche per quelli che nativamente non ne forniscono la possibilità).
Sincronizzazione perfetta e in tempo reale tra tutti i dispositivi collegati attraverso il proprio account Google. Velocità e possibilità di condividere la pagina tra i propri device.
Passare da una pagina all'altra sfogliando il proprio smartphone è una feature da tempo attesa su Safari. Gestire ed esportare le immagini non è mai stato così facile.

Splendido per fruire dei contenuti. Perfetto per pubblicarli.

Chrome è il browser più usato al mondo 21.05.12

Le statistiche dei browser più usati al mondo

Lo storico sorpasso del browser di Google su Internet Explorer, secondo i dati StatCounter.

Quarti di finale 27.06.06

Gironi

Ottavi di finale

  • 49 24 Giugno 2006 Germania - Svezia 2 - 0 Monaco
  • 50 24 Giugno 2006 Argentina - Messico 2 - 1 Lipsia
  • 51 25 Giugno 2006 Inghilterra - Ecuador 1 - 0 Stoccarda
  • 52 25 Giugno 2006 Portogallo - Olanda 1 - 0 Norimberga
  • 53 26 Giugno 2006 Italia - Australia 1 - 0 Kaiserslautern
  • 54 26 Giugno 2006 Svizzera - Ucraina 0 - 3 Colonia
  • 55 27 Giugno 2006 Brasile - Ghana 3 - 0 Dortmund
  • 56 27 Giugno 2006 Spagna - Francia 1 - 3 Hannover

Quarti di finale

  • 57 30 Giugno 2006 Germania - Argentina Berlino
  • 58 30 Giugno 2006 Italia - Ucraina Amburgo
  • 59 01 Luglio 2006 Inghilterra - Portogallo Gelsenkirchen
  • 60 01 Luglio 2006 Brasile - Francia Francoforte

Semifinali

  • 61 04 Luglio 2006 W57:W58 Dortmund
  • 62 05 Luglio 2006 W59:W60 Monaco

Finale terzo/quarto posto

  • 63 08 Luglio 2006 L61:L62 Stoccarda

Finale

  • 64 09 Luglio 2006 W61:W62 Berlino

SkypeOut Gift Day: il ritorno 20.06.06

Oggi si bissa l'offerta.
Correre qui per ricevere il regalo!

Technorati Tags: .
Crosspost su Voice over IT.

Lo spot di Internet Explorer 9 06.03.12

Microsoft lancia la campagna tv per il suo nuovo browser.

Windows Internet Explorer si aggiornerà automaticamente 16.12.11

Anche Microsoft ha deciso di iniziare ad aggiornare automaticamente il suo browser a tutti quegli utenti di Windows XP, Vista e 7 che avranno abilitato la funzione di auto-update su Windows Update.
L'aggiornamento sarà graduale e partirà da gennaio in Australia e Brasile.

Firefox rischia il declino? 05.12.11

Da troppo tempo il browser di Mozilla sembra incapace di crescere.
Inconsistente sul versante in continua espansione della navigazione in mobilità e stretto tra uno sviluppo non più all'altezza di rispondere efficacemente alle richieste di potenza e leggerezza e la morsa di Google.

La promessa di una vittoria completa sugli altri browser si è incrinata.

Il recente sorpasso di Chrome relega Firefox al terzo posto dei browser più utilizzati al mondo, segnando forse la strada di un lento quanto inesorabile declino. A meno di inattesi e immediati cambiamenti di rotta.

Chrome supera Firefox 01.12.11

Statistiche di utilizzo dei browser

Google Chrome sorpassa Firefox e ora punta a spodestare IE dal suo decennale dominio. Quell'obiettivo mai riuscito al browser prodotto da Mozilla Foundation ora sceso al terzo posto nella classifica mondiale di utilizzo.

InEdita: l'editoria incontra i blogger 19.10.05

Logo di InEditaTra il 2 e il 5 Febbraio 2006 si terrà a Genova, nelle aree della Fiera Internazionale, il primo Salone dell'Editoria Libraria, Musicale e Multimediale.

E qui arriva il bello, una generosa sezione della manifestazione sarà dedicata all'universo blog.
Il Salone vuole coinvolgere la blogsfera tramite un concorso ed un weblog sull'evento.

Technorati Tags: , , , , .
Crosspost su BlogFriends.

Anche Microsoft volta le spalle a Flash 15.09.11

La versione con interfaccia Metro di Internet Explorer 10, sul prossimo Windows 8, sarà plug-in free il che significa niente Flash e pieno supporto a HTML5.
La versione desktop manterrà invece la retrocompatibilità con il plugin.

Microsoft segue la via già tracciata da Apple per un web più usabile, veloce e che richieda meno risorse.

Running Metro style IE plug-in free improves battery life as well as security, reliability, and privacy for consumers. Plug-ins were important early on in the web’s history. But the web has come a long way since then with HTML5. Providing compatibility with legacy plug-in technologies would detract from, rather than improve, the consumer experience of browsing in the Metro style UI.

Dean Hachamovitch, team leader di Windows Internet Explorer.

Flash was created during the PC era – for PCs and mice. Flash is a successful business for Adobe, and we can understand why they want to push it beyond PCs. But the mobile era is about low power devices, touch interfaces and open web standards – all areas where Flash falls short.

Steve Jobs nell'aprile del 2010.

Gravissima falla su Firefox 21.09.05

Secunia segnala una falla definita "estremamente grave" all'interno del codice di Firefox, scoperta da Peter Zelezny.

La vulnerabilità, che può compromettere l'intero sistema, è attiva solo su piattaforma Unix/Linux e al momento non esiste ancora una patch correttiva.

Technorati Tags: , , .
Crosspost su Rhadamanth.net Weblog, Voice over IT.

Opera 8 mobile 17.07.05

Opera Software ha presentato la nuova versione del browser Opera per cellulari con sistema operativo Symbian Serie 60 versione 7.0 o successive.

Basato su Opera 8 per desktop, integra il nuovo motore di rendering, che permette di visualizzare correttamente sul cellulare la quasi totalità delle pagine Web grazie ad un migliorato supporto per Javascritpt.

Il nuovo software include CSSR, una rinnovata versione di SSR (tecnologia che adatta le pagine Web al display del cellulare) studiata per i display a colori.

L'utente può dunque scegliere tra "qualità" e "velocità": nel secondo caso, le pagine avranno un minore dettaglio ma saranno caricate il 25% più velocemente.

Opera 8 è stato migliorato per adattarsi ai cellulari 3G e offre la possibilità di usare il keypad direzionale per navigare nelle 4 direzioni all'interno della pagina Web.

Crosspost su Rhadamanth.net Weblog, VOICE over IT.

Blog Aggregator 3.2 20.06.05

Il nuovissimo Indipendent Media Hub di Granieri si presenta con alcune novità e alcuni punti fermi.
La 3.2 sarà una versione di transizione aspettando la 4.0.

Partiamo dai punti fermi.
Resta un aggregatore dalla grafica pulita, accessibile e facilmente usabile.
Resta la caratterizzazione per aree tematiche, ma da quest'ultimo punto arrivano anche le novità.

Grande risalto viene dato agli ultimi post e a due nuove categorie ("Sotto i riflettori" e "Discussioni calde").
Tutte le vecchie aree tematiche vengono raggruppate nella colonna di sinistra, mentre in quella di destra fa capolino la categoria riguardante i link ("Linklogging") e un gradito ritorno i tag, oltre alla normale area di accesso.
Escono di scena le community.

Insomma un layout più razionale e navigabile.
L'impronta è quella del classico portale di news ed in fondo è la logica conseguenza del media hub immaginato da Granieri.

In definitiva ci ritroviamo con uno strumento più al passo con le esigenze dell'utenza media che tuttavia mantiene integre tutte le qualità del recente passato, già ampiamente apprezzate sia dagli iscritti sia del visitatore occasionale.

Aggiornamento: aggiunta la categoria "Conversazioni".
Crosspost su GBC.

I jeens con RFID 03.06.05

La Levi Strauss & Co. ha lanciato un progetto pilota per l'utilizzo della tecnologia RFID dainserire nei suoi capi di abbigliamento.
Per il momento in fase di testing in un negozio al dettaglio di Mexico City.

La fase finale del progetto pilota, iniziato alla fine del mese di Aprile, culminerà nel mese di Luglio.

Ogni prodotto della Levi Strauss è dotato di un chip RFID nascosto all'interno dell'etichetta.
In questo modo diventa facilissimo poter inventariare la merce durante tutto il suo percorso dal produttore al consumatore.

I lettore del chip permette un inventario in automatico ogni trenta minuti.
L'idea della Levi Strauss è anche quella di poter bloccare le contraffazioni dato che risulterebbe difficile e costoso riprodurre il chip RFID con le specifiche della casa madre.

La giara magica 12.05.05

In un giardino alla Ferraira, lungo la strada per Stellanello, si trova un'antichissima giara appartenente alla famiglia Alemanno, custode di un segreto mai svelato: era sempre e inspiegabilmente colma.

Narra la leggenda che una notte di Dicembre bussò alla porta della famiglia Alemanno un povero viandante, chiedendo un pò d'olio.
La giara era ormai vuota, ma la padrona di casa, mossa a compassione, raschiò sul fondo quel poco di olio rimasto e lo diede al poveretto.

Quando il viandante se ne andò la donna si accorse che la giara era miracolosamente colma.

Crosspost su GBC.

Pegball 18.04.05

Pegball è un misto tra Subbuteo, biliardo e il calcetto virtuale.

Un misto di abilità e studio del magnetismo.
I giocatori sono fissi sul campo con la possibilità di calciare il pallone e di attirarlo grazie al loro effetto "magnetico".

Per vincere è essenziale conoscere alla perfezione il gioco di sponda e le dinamiche del biliardo.
Un gioco del calcio per computer davvero intelligente e appassionante.

Gary Hill e gli "Archi Risonanti" 14.04.05

Il video artista Gary Hill, uno tra i più importanti creatori artistici della scena internazionale, apre oggi al Colosseo la sua personale suggestione visiva e sonora "Resounding Arches", ovvero "Archi Risonanti".

Al momento le installazioni sono cinque, ed a Maggio se ne aggiungeranno altrettante.
Il progetto si completerà l'11 Giugno con uno spettacolo sul piano dell'arena del Colosseo.

L'idea è quella di creare un legame profondo, nel presente, tra storia e futuro come se questi momenti fluissero e rifluissero dallo e nello stesso luogo.

E quale luogo migliore pe l'esito finale se non il Colosseo.
Tale ricerca sarà in una serie di proiezioni di corpi nudi, costruzioni ibride tra figure umane e simulazioni al computer. Ogni soggetto è in movimento verso la luce e sostiene uno strumento musicale "simbolico" che quando utilizzato si deforma gonfiandosi insieme al suono, un mutamento combinato di immagine e musica alla ricerca di una nuova rappresentazione.

Le immagini si presentano come apparizioni nei passaggi scuri del Colosseo ad intervalli regolari in una rappresentazione emotiva che catturerà i sensi degli spettatori.

L'ultimo Catone 20.03.05

La capertina del libro 'L'ultimo Catone'Il romanzo di Matilde Asensi ruota interamente intorno al Purgatorio di Dante.

Il personaggio principale è Suor Ottavia Salina, paleografa dell'Archivio Segreto del Vaticano, affiancata dalla Guardia Svizzera Kaspar Glauser-Roist e dall'archeologo Farag Boswell.

Tutto ha inizio con il tentativo di decifrare uno strano tatuaggio, sette croci e sette lettere in greco antico che formano la parola "stauros" (croce) inciso sul cadavere di un etiope.

Questo enigma è collegato alla scomparsa dei frammenti della Croce di Cristo dalle chiese in tutto il mondo.

I tre dovranno risolvere gli enigmi lasciati da una setta misteriosa gli Staurophylakes (Guardiani della Vera Croce) che a quanto pare è l'artifice dei furti.

Il Purgatorio di Dante, inspiegabilmente correlato con gli enigmi e con la setta segreta, sembra essere l'unica pista per rintracciare le reliquie.

Un romanzo affascinante, scritto in uno stile incalzante.
La trama e i riferimenti sono notevoli e riccamente documentati.
Immergono il lettore nell'universo creato dalla Asensi, contestualizzando alla perfezione storia e personaggi.

Ad una prima lettura, "L'ultimo Catone" sembra avere un comune legame con i più famosi libri di Dan Brown, ma le somiglianze sono soltanto superficiali e si fermano allo sfondo del romanzo.
In realtà le pagine della scrittrice spagnola sono ricche di originalità e capaci di mantenere il lettore incollato sino all'ultimo punto.

A quanto pare i romanzi storici sono l'ultima moda commerciale del momento.
Beh se le trame, la caratterizzazione dei personaggi, lo stile di scritttura sono tutti a livello del romanzo della Asensi ben vengano nuove pubblicazioni in tema.

"L'ultimo Catone" è edito dalla Sonzogno.

Dubbio senza secondi fini 09.03.05

Piccolo dubbio sulla vicenda Sgrena e sul filmato dell'auto mostrato ieri sera.
Nelle ricostruzioni e nelle dichiarazioni ho sempre letto/ascoltato/visto che la macchina è stata colpita da destra.
Bene allora perché ci stupisce il fatto che la parte sinistra (quella mostrata nelle uniche immagini disponibili) sia pressoché priva di segni provocati da pallottole?

La pattuglia americana ha affermato che ha sparato al motore per arrestare la folle corsa della macchina, eppure le immagini mostrano il cofano intatto.

Qualcuno continua a non raccontarla giusta.
O le testimonianze e le ricostruzioni fatte dai media di mezzo mondo sono basate su grossolani errori (confondere la destra con la sinistra, gomma a terra sinistra bucata, ma non distrutta da una raffica di mitra, cofano anteriore intatto), oppure le immagini mostrate ieri sera non sono affatto le prove definitive, tanto acclamate da alcuni.

Mi sbaglio?

IE10 si presenta 13.04.11

A meno di un mese dall'uscita di Internet Explorer 9, Microsoft svela i piani per il suo successore.

IE10 builds on full hardware acceleration and continues our focus on site-ready Web-standards. This combination enables developers to deliver the best performance for their customers on Windows while using the same, Web-standard markup across browsers.

La guida Michelin vista da Google 03.03.05

Il logo di GoogleGoogle adesso si interessa anche di ristorazione.
Una nuova funzionalità di Google Maps prevede infatti la possibilità di trovare ristoranti e locali con relative descrizioni e giudizi sulla qualità del servizio offerto.

 

Il logo minimale di Google Chrome 16.03.11

Screenshot di Google Chrome e il nuovo logo

Google Chrome modifica il proprio logo nella nuova versione per sviluppatori, uniformandosi al restyling visto sul logo di Chromium e come ipotizzato la settimana scorsa.

Internet Explorer 9 fuori dalla scatola 15.03.11

Engadget da un primo sguardo al nuovo browser di Microsoft.
Le conclusioni sono molto incoraggianti.

Chromium cambia logo 09.03.11

Il nuovo e il vecchio logo di Chromium

Il browser Chromium ha cambiato logo passando da una versione 3D a linee più minimaliste. Ora ci si domanda se anche Google Chrome adeguerà il suo logo di conseguenza.

IE9 arriverà il 14 marzo 09.03.11

A partire dalla serata - l'orario è quello di Austin - sarà possibile scaricare il nuovo browser di Redmond.
Resta da capire se Internet Explorer 9 riuscirà a fermare l'emorragia di utenti o invertire la tendenza dei suoi predecessori. Sulla carta IE9 promette velocità, sicurezza e compatibilità con HTML5.

Follia da ADSL 06.02.05

Come ormai noto, tra il 1° Febbraio e la metà di Marzo, gli utenti ADSL riceveranno in regalo il doppio della banda.

Tuttavia c'è chi non ci sta, chi a caval donato vuole contare per forza tutti i denti e non si accontenta nemmeno di sollevare il labbro.

Su it.tlc.telefonia.adsl c'è chi scatena guerre di rivoluzione e chi è stato reso folle dall'upgrade.
Ci sono molti, troppi, che ogni dieci minuti postano da tutta Italia, con il solo scopo di chiedere: "Quando avverrà l'upgrade?"
Per controparte c'è chi annuncia trionfalisticamente (ogni dieci minuti): "Zona Taldeitali: upgrade avvenuto!"

Poi ci sono quelli che: "Siamo già al 6 Febbraio e non ho ancora ricevuto l'upgrade. E' una vergogna!"

Senza dimenticare quelli che sostengono la tesi secondo cui chi ancora non è stato uppato dovrebbe ricevere rimborsi per il bimestre in corso.

Ora senza voler aggiungere polemica alla polemica, tutto questo mi sembra davvero assurdo.
Per il secondo anno consecutivo si ha il regalo di ricevere il doppio della banda allo stesso prezzo (chi già ce l'aveva risparmia sul prezzo della bolletta).
E' francamente necessario scannarsi contro i provider perché bisogna attendere qualche giorno in più del vicino?

E' possibile che adesso sia necessario rimanere attaccati al sito di McLink 24 ore su 24 per testare la velocità del proprio collegamento?

Ma soprattutto è necessario ridire tutti gli anni le stesse cose e riportare per la seconda volta consecutiva le stesse identiche, inutili e sterili polemiche?

Coniglio suicida 24.01.05

Trovato ora ora su it.discussioni.litigi.
Cento modi per un coniglio di suicidarsi.

Fa il paio con i flash cartoon di Happy Tree Friends.

Per IE9 il vero competitor sarà Chrome 11.02.11

Ieri alla presentazione della release candidate di Internet Explorer 9 - veloce, minimale, pronto per HTML5 - è emerso chiaramente che il rivale da tenere sotto osservazione per Microsoft non è Firefox, ma il browser di Google.

When we look at the stats for browser use worldwide, Internet Explorer has been on a slow decline, dropping from 55% a year ago to around 46% today. That's a drop of nine percentage points. Chrome, on the other hand, has been on the rise, going from 6% a year ago to nearly 16% today. Where is Firefox? Steadily holding its ground in second place with a nearly consistent 30% of the browser market.

Microsoft presenta la release cadidate di Internet Explorer 9 10.02.11

L'annuncio di IE9 in diretta su ReadWriteWeb.

Tondo dell'Adorazione del Bambino di Fra Bartolomeo 18.12.04

Dal 20 al 27 Dicembre l'ingersso alla Galleria Borghese di Roma, per ammirare il restauro del Tondo dell'Adorazione del Bambino di Fra Bartolomeo, sarà gratuito.

E' possibile vedere il tondo restaurato anche su internet. Il sito è stato realizzato per illustrare nei dettagli il restauro dell'opera rinascimentale.

Inquilini sul web 18.12.04

A New York è nato un nuovo sito web con l'intenzione di aiutare a superare l'incomunicabilità e intrecciare rapporti tra inquilini dello stesso caseggiato.

l sito fondato da Jared Nissim, permetterà di trasformare i vicini da anonime sagome in conoscenti e poi, forse, in amici.

Dopo appena due mesi di vita, Meet the Neighbors si è già trasformato in un vero e proprio centro di ritrovo virtuale.

IE9 abbraccia HTML5 02.11.10

Microsoft si prepara a lanciare un browser finalmente conforme alle più recenti evoluzioni del web. Con un occhio di riguardo agli standard, alla velocità e alla sicurezza.
Internet Explorer 9 potrebbe cambiare di nuovo le carte in tavola, ottimizzando quel processo virtuoso nato con IE7 e proseguito con IE8.

Primi segnali di Google Instant per Chrome 13.10.10

Presto la ricerca in tempo reale di Google potrebbe affacciarsi anche su Chrome.
I primi segnali su Chromium, la versione open source del browser, sono incoraggianti.

Rilasciata la beta di Internet Explorer 9 16.09.10

Essenzialmente si tratta di IE8 con un cospicuo supporto a HTML5.
Niente male come punto di partenza.

Uno sguardo a Internet Explorer 9 26.08.10

Screenshot di Internet Explorer 9

L'immagine catturata da Mary Jo Foley del futuro Internet Explorer 9; in attesa della beta pubblica in uscita a settembre.

15 anni di Internet Explorer 16.08.10

Il browser, dalle alterne fortune, di Microsoft compie 15 anni.

Due guerre dei browser sulle spalle. La vittoria decisiva su Netscape. Il predominio mondiale. La rincorsa di Firefox. Il passo falso di aver pensato che IE 6 non avesse bisogno di un sostituto. Il capitolo ostico dei CSS. Le particolarità del motore di rendering.

Tra un mese verrà presentata la versione 9. Sempre più veloce, supporto a CSS 3 e HTML 5.
Potrebbe essere il punto di svolta per passare dalle follie dell'adolescenza alla concretezza della maturità.

La lenta ripresa di Internet Explorer 02.08.10

Nella nuova guerra dei browser il lento declino di Internet Explorer, il browser targato Microsoft, sembrava essere un punto fermo.

Nonostante sia ancora il browser più usato nel mondo la sua emorragia a favore di Firefox, Chrome, Safari e Opera, negli ultimi anni non si è infatti mai arrestata.
L'inversione di tendenza è iniziata tre mesi fa, quando IE ha intrapreso un lento trend positivo proprio ai danni dell'ormai storico rivale Firefox. Recupero confermato anche per questo mese.

Lo sviluppo più rapido del prodotto (dopo gli anni di stagnazione di IE 6), le sue prestazioni migliorate (compreso un primo timido tentativo di approccio a HTML5) e le ottime vendite di Windows 7 potrebbero essere la causa di questa rinnovata tendenza. Aspettando i miracoli promessi da IE 9.

La terza guerra dei browser 17.07.10

Secondo eWeek ci sono dieci validi motivi sul perché Firefox 4 non arresterà la rincorsa di Chrome.
Uso Chrome come browser predefinito da qualche anno e Firefox è stato ormai relegato al solo testing. Non posso che essere d'accordo con questa analisi.

1. Avvio troppo lento.

A major problem with Firefox in the past has been that it starts up too slowly compared with other browsers. Mozilla obviously realized that and did a fine job, at least in Windows 7, of making Firefox 4 load far more quickly. But it's still too slow when compared with Chrome. It's not necessarily a deal-breaker - the difference is about 1 or 2 seconds - but it's noticeable enough for some users who require zippy actions to opt for Chrome over Mozilla's product.

2. Navigazione ancora troppo lenta.

A browser's ability to load pages will determine which software people will use on a regular basis to surf the Web. When comparing Firefox 4 with Chrome, it quickly becomes apparent that the latter browser does a much better job of loading pages. In some cases, large, detailed pages load nearly twice as fast in Chrome than in Firefox. Mozilla's latest browser beta is admittedly much faster than its predecessor, but until Firefox does a better job of quickly loading pages, most folks will likely opt for Google's browser.

3. Mancanza di una barra degli indirizzi multifunzione.

One of the key components in Chrome is the ability to use its address bar both for search and for typing in a URL. In Firefox 4, the functionality is similar. Users can type a URL into the address bar and go to the desired site, or they can type in a search query and get the first site listed in Google search results. That's certainly better than nothing, but it would be nice if the address bar doubled as a true search field, rather than being flanked by a search bar. It's not necessarily an annoyance, but it's just another example of Chrome doing a slightly better job than Mozilla's latest browser.

4. Interfaccia troppo simile a Chrome.

A quick comparison between previous versions of Firefox and the new iteration of the browser shows just how far Firefox 4 has come in design. It's a much nicer browser that longtime Firefox fans will like. But further inspection reveals that it looks awfully similar to Chrome on Windows 7. Not only has Mozilla consolidated menus, as Chrome did, but Firefox has also taken on a similar skin to Chrome. It's not necessarily a bad thing, since Chrome is so well-designed, but it seems rather unfortunate that Mozilla couldn't come up with something a little more unique to challenge Google's browser with.

5. Persa la facilità d'uso di una volta.

Firefox won a lot of converts because of its ease of use. In previous versions of the software, folks could easily access menus, find bookmarks and generally enjoy the efficiency of the application. In fact, Firefox was arguably better than Chrome in terms of usability. But all that has changed. Firefox 4 has jumbled menus that aren't broken out any longer. Chrome users will feel right at home, but those who enjoy having easy access to top-level menus will find Firefox 4 shocking at first glance. Firefox 4 just isn't as easy to use as earlier versions were. And that's unfortunate.

6. Spostare le schede è complicato.

It might be a small issue, but the way tabs are moved in Firefox 4 needs to be improved before the software's final build is made public. In Chrome, moving a tab is a simple matter of dragging it from one place to another. Along the way, the other tabs shift, and it's easy to see where the tab is going. But in Firefox 4, that isn't the case. The browser's tabs don't move as a page is dragged across the bar, and the only help given to the user is a simple blue arrow that is too difficult to see in Windows 7. It's nice to be able to move tabs, but if the functionality isn't smooth, it will be frustrating to users.

7. Design poco intuitivo.

One of the main problems with Firefox 4 is that its new design lacks the kind of intuitive design that users are looking for. There is a prominent address bar and the search box is still to the right of it, but with different options hidden both at the upper left of the page and to the right of the search box, too much moving around and clicking is required to find the features users really want. It seems that rather than develop a design that understands what people want to do with a browser and helps them do it more efficiently, Mozilla decided to lump everything together into a couple of menus. It's unfortunate. An intuitive design is central to a browser's success or failure. And Firefox 4 doesn't have that.

8. HTML 5 è una feature che hanno già tutti.

The addition of HTML5 support in Firefox 4 could be the browser's most desired new feature. Users will now be able to view content in the new standard no matter where they go on the Web. But excitement over the addition of HTML5 seems rather overblown. Yes, it's nice to have the standard Apple supports, but its inclusion seems like an obvious move on the part of a company that's trying to keep up with changing Web platforms. Firefox 4 was forced to support HTML5, considering that much of the competition already accommodates it in one form or another. It's nice to have it, but let's not get too excited about it.

9. La visualizzazione dei sorgenti e la gestione dei segnalibri è da migliorare.

Throughout the process of using Firefox 4, one issue continued to pop up: The browser is far simpler than previous versions in some areas, but in others, it's far more complicated. In other words, Firefox 4 is very much a tradeoff experience. On the one hand, thanks to its prominent address bar and useful search bar, it's simple and a viable alternative to Chrome. But when trying to, say, look at a page source or just view saved bookmarks, it becomes far more complicated than it needs to be. This is a major design flaw that should be addressed in the final build.

10. Sul lungo periodo Chrome ha la capacità di sviluppare maggiori potenzialità.

When it comes time to compare one browser with another, future potential must be considered. Although there is a lot of upside to Mozilla's Firefox 4, and it provides a great starting point for even better versions of the application in the future, Chrome has the most potential of any browser on the market. Not only will the software play a key role in Chrome OS, but it's fast, it's well-designed and there are several things Google can do to improve the browser far beyond any other program on the market. If future potential is a component in deciding which browser is better, Chrome wins.

Safari 5 08.06.10

Annuncio in sordina per la versione 5 di Safari, il browser targato Cupertino.
Arivano le estensioni, in grande ritardo rispetto ai concorrenti. Nuovo newsreader integrato e un netto miglioramento delle performance.
Nota rilevante, il largo supporto a HTML5 e CSS3.

Ad una prima occhiata un ottimo strumento per gli sviluppatori, ma non ancora all'altezza di Chrome per la navigazione quotidiana che rimane il mio browser predefinito.

Opera Mini su iPhone 13.04.10

Il browser di Opera per dispositivi mobili sbarca su iPhone.

Veloce, intuitivo, leggero. Pecca ancora sul rendering di alcune pagine.
Per il momento permette di leggere la versione online del Corriere della Sera senza pagare.

Google Chrome Features 11.12.09

L'originale serie di spot, creati dal team di Google UK, per presentare le numerose nuove funzioni di Google Chrome.

Chrome e Mac 09.12.09

Lo metto nero su bianco, in attesa di essere impallinato e impallinarmi in futuro, dopo un anno di sviluppo Chrome per Mac è già diventato il mio browser di riferimento. Nonostante la beta.
Addio esasperante lentezza di Firefox e bizzarrie di Safari.

Una giornata da Google 08.12.09

Ricerche in tempo reale.


E la nuova beta di Chrome per Mac e Linux.

Browser Wars 23.11.09

La guerra dei browser si sposta sul fronte mobile.

Google Chrome apre alle estensioni 18.11.09

For some time now, Google Chrome has been working with a number of extensions - but unofficially. That's about to change in a big way, maybe as soon as tomorrow. And some digging through backchannel chatter reveals some of Google's intentions here.

Via TechCrunch.

Google Chrome Frame 22.09.09

Potenziare l'esperienza di navigazione su Internet Explorer con un plug-in.

Zune HD browser 18.09.09

I browser continuano a rimanere una nota dolente per Microsoft. Anche nella versione mobile.

Cos'è un browser? 17.06.09

Fermare 50 passanti a Times Square e chiedergli cos'è un browser.

Windows Internet Explorer 8 19.03.09

The Web browser is arguably the most important piece of software on a computer. No longer just a tool for perusing or searching for information, it has become, for many people, their principal communications medium, their photo album, their newspaper, social club, bank and shopping mall.

And, among Web browsers, by far the most popular is Microsoft's Internet Explorer, or IE, which comes on every new Windows computer. So when Microsoft (MSFT) changes Internet Explorer, those changes affect vast numbers of people, and the Web itself. This week, Microsoft is changing its browser in a major way. On Thursday, the company will release IE8, the biggest overhaul of Internet Explorer in years.

Via Personal Technology.

Internet Explorer 8 in arrivo 18.03.09

Si parla di un imminente arrivo di Internet Explorer 8.
Roba di pochi giorni, se non di ore.

Chrome per Mac 15.02.09

Google Chrome

La lunga strada di Google Chrome per Mac.

Chrome coming soon 02.09.08

Arriva, state calmi.
Alle 20:00 CET webcast live con la presentazione di Chrome.

Google Chrome ad un primo sguardo 02.09.08

Screenshot di Google Chrome

Il nuovo browser di Google è un po' Firefox, un po' Safari, un po' IE 8 e un po' Flock.
Da tutti prende qualcosa, ma non rivoluziona il modo di interfacciarsi col web.

E' open source ed è stato sviluppato usando Webkit (sì, Safari gli si avvicina molto) e prendendo spunti da Firefox.
L'uscita mondiale solo per sistemi Windows è stata una scelta non felice, ma Google ci ha abituato da tempo a questa politica.

Chrome è veloce. Indubbiamente veloce. Il rendering delle pagine ottimo.
E' leggero e non è avido di memoria come il cugino/rivale Firefox.
La navigazione in incognito può essere utile al mondo del porno, funzione che tra l'altro si è già vista nella beta di IE 8, ma non mi lascia particolarmente impressionato.
Come anche la pagina iniziale, in cui viene mostrata una cronologia dei siti visitati in piccole finestre.

Da segnalare la possibilità di creare scorciatoie dei siti che stiamo visitando per trasferirle sul nostro desktop, da utilizzare poi come se fossero normali applicazioni stand-alone. Idea che ricorda da vicino Adobe AIR.

Tra le opzioni, ridotte all'osso come anche la gestione dei preferiti/segnalibri, saltano all'occhio solo i nomi delle schede: piccoli ritocchi e roba da smanettoni. Grasse risate al primo giro, ma la giostra si ferma lì.

Google Chrome promette che se durante la navigazione tra le tab una di queste dovesse bloccarsi ciò non comprometterebbe le altre, permettendo di proseguire la propria navigazione.
Qui non resta che provare. Detta così suona molto bene e risolverebbe la vita a non poche persone.

La gestione indipendente delle tab è una gradita novità, probabilmente la vera innovazione rispetto ai concorrenti.
Bisognerà studiarne le potenzialità.

Per concludere Google Chrome è un buon browser, adatto a chi vuole navigare senza troppi fronzoli, in modo semplice e veloce. Ricordiamoci che è la prima versione e tutto in futuro potrà cambiare.
Tuttavia non mostra nessuna significativa novità in grado di impensierire i browser presenti oggi sul mercato. E anzi presenta qualche lacuna di troppo.

Se ne intravedono le grandi potenzialità, ma per il momento il browser di Mountain View non sarà la mia prima scelta.

Google Chrome 01.09.08

Scott McCloud ha realizzato un fumetto di 38 pagine che illustra un nuovo browser progettato da Google, nome in codice Chrome.
Il tutto spedito a Google Blogoscoped.

La realizzazione è affascinante, il progetto risulta particolarmente intrigante. Se poi ci mettete che in questo periodo Firefox mi da noie a non finire capirete il motivo del mio entusiasmo.

Il progetto e gli screenshot.

Se è vero che internet is for porn 22.08.08

Sono convinto che IE 8 spaccherà.

Fuoco e fiamme 18.06.08

Bello, veloce, potente, sicuro e molto meno avido di risorse del precedente.
E però Firefox 3 mi ha mandato a puttane tutti i segnalibri.

Acc!

Firefox 3 08.06.08

Le nuove caratteristiche di Firefox 3 raccontate dallo screencast di Mike Beltzner.

Opera Mini 4 beta 22.06.07

Screenshot di TLUC ... Blog su Opera Mini 4 betaOpera ha rilasciato la nuova versione beta del browser Opera Mini.
Opera Mini, a differenza di tutti gli altri browser, utilizza un server remoto per processare le pagine web prima di inviarle al device mobile; questo permette una maggiore velocità di download e di ottimizzazione dei contenuti.

Questa beta ha un motore di rendering migliorato e permette di vedere la pagina web nella sua interezza.
Un semplice click basterà per ingrandire la zona che ci interessa.

Opera Mini 4 è scaricabile qui; per chi lo desidera c'è anche una demo online.

Crosspost su VOIT.

Microsoft(R) Firefox 2007 29.10.06

Tutto da scaricare e provare.
Il nuovo panda-browser di Redmond.
;-)

Ecco Internet Explorer 7 20.10.06

Internet Explorer 7 è in distribuzione, ne da l'annuncio Dean Hachamovitch tramite il blog degli sviluppatori del browser.

Il download è già disponibile dal sito della Microsoft e nei prossimi giorni arriverà automaticamente sul pc degli utenti di Windows in qualità di update di sicurezza.

Nessuna grossa novità rispetto a quanto già si sapeva: tabbed browsing, grande attenzione sulla sicurezza, filtro anti-phishing, qualche miglioramento per quanto riguarda gli standard web, supporto RSS, zoom, ClearType, nuove capacità di stampa.

Per il momento la versione distribuita sarà soltanto in lingua inglese, ma le versioni localizzate saranno disponibili entro poche settimane.

Che dire, finalmente. Anche se ci si poteva svegliare prima.

Crosspost su Rhadamanth.net Weblog, Voice over IT.

Falla estesa a tutti i browser 09.12.04

Una falla colpisce tutti i maggiori browser presenti sul mercato. Internet Explorer, Mozilla/Firefox, Opera, Konqueror, Safari, Netscape: per tutti il pericolo è il "phishing".

Secunia etichetta come la falla come "moderatamente grave".

Il problema sorge tramite l'apertura di una pop-up: cliccando su un apposito link è possibile far aprire una finestra a tutto schermo che, posizionandosi al di sopra del sito a cui il link fa riferimento, può simulare il sito principale ponendo in atto una pericolosa trappola per l'ignaro utente.

Codice sotto chiave. L'odiato tasto destro 27.10.04

Sapete qual è una delle richieste più frequenti sul maggior newsgroup italiano di linguaggi e tecnologie web?

"Come posso disabilitare il tasto destro per impedire la visualizzazione del mio codice web?" Incredibile vero?

Analizziamo un attimo i perché dell'assurdità di questa domanda.

Visualizzare il codice di una pagina web è la cosa più facile di questo mondo.

Come? Tramite la barra degli strumenti del browser, validando una pagina web, scaricando la pagina ed editandola in locale. Inoltre è sempre possibile disabilitare gli script ed in questo modo annullare gli effetti sul tasto destro.

Ma perché c'è così paura che un terzo legga il nostro codice? Solitamente chi fa queste domande scrive un codice pessimo, non standard. Perché mai qualcuno dovrebbe copiare un codice simile?

Posso capire voler proteggere i contenuti, non c'è nulla di male anzi, ma voler proteggere il codice sul web è davvero follia anche per newbie.