tizianocavigliablog
Trova Waldo.

Tipo quattro lesbiche che chiedono soldi 07.07.15

Nei soli Stati Uniti d'America, la sola finale della Coppa del Mondo femminile di calcio (straordinario successo di pubblico e sponsor per il Canada) ha ottenuto uno share di 25,4 millioni di telespettatori.

Se vi state chiedendo come è messa l'Italia, patria del bel calcio, vi basti sapere che nella nostra provinciale nazione di sessisti il movimento calcistico femminile non ha neppure la dignità di avere un campionato professionistico.

Italia '90 25 anni dopo 08.06.15

L'8 giugno 1990, alle ore 18, la quattordicesima edizione della Coppa del Mondo iniziava così su Rai Uno. E qualcuno la vide in alta definizione.
Sarebbero state notti magiche nella patria della lirica e del calcio.

To be number one...
Winning again and again
Reaching higher through Italian sky.

La FIFA e il grande affare del calcio 21.03.15

Il calcio è una miniera d'oro e il bilancio della FIFA è lì a dimostrarlo.

The World Cup's commercial power led to record revenue of $2 billion for FIFA last year, with $337 million in profits coming from the four-year cycle leading up to the 2014 soccer tournament in Brazil.

FIFA, which pocketed $140.7 million in profit in 2014 alone, added $91 million to its reserves, which now stand at $1.523 billion. The revenue of $2.096 billion in 2014 raised the four-year total to $5.718 billion.

Come la tecnologia indossabile può aiutare a vincere un mondiale 12.01.15

L'uso della tecnologia indossabile per misurare condizioni fisiche e prestazioni in campo, utilizzata dalla nazionale di calcio tedesca ai mondiali in Brasile, raccontato su GeekWire.

Darcy Norman, a performance data analyst with the German national team, spoke today at the Consumer Electronics Show and described how he's helped the squad improve its decision-making with Adidas' micoach wearable technology and software.

Leading up to last year's World Cup, the German team wore small devices during practice to monitor everything from speed, distance, and heart rate of each player. Norman and his colleagues would crunch the data after training sessions and see how exactly each athlete performed. Coaches then used the information to plan future workouts more effectively and make better personnel decisions.

I mondiali 2018 e 2022 a Russia e Qatar assegnati regolarmente 13.11.14

Secondo il comitato etico della FIFA non si sono verificati, durante le votazioni del 2010, casi di corruzione tali da invalidare l'assegnazione della Coppa del Mondo alla Russia per il 2018 e al Qatar per il 2022.

Resta da capire se sia una vittoria per la FIFA di Blatter o una sconfitta senza appello per il calcio mondiale impermeabile a ogni processo di trasparenza.

Il logo di Russia 2018 28.10.14

Il logo di Russia 2018

È stato presentato il logo ufficiale della prossima Coppa del Mondo di calcio che si terrà nel 2018 in Russia.

La classifica di tutti i 171 gol della Coppa del Mondo 2014 15.07.14

Screamer ha stilato una classifica che compara la qualità dell'esecuzione e la bellezza del gesto tecnico di tutti i 171 gol della Coppa del Mondo 2014 in Brasile.

La Germania campione e le altre foto delle finali della Coppa del Mondo 2014 13.07.14

La Germania campione del mondo 2014

Messi alla Coppa del Mondo 2014

La Germania alla Coppa del Mondo 2014

Mario Goetze alla Coppa del Mondo 2014

Germania-Argentina alla Coppa del Mondo 2014

La Coppa del Mondo

Il Maracanà durante la finale della Coppa del Mondo 2014

L'Olanda alla Coppa del Mondo 2014

Il Brasile alla Coppa del Mondo 2014

Daley Blind alla Coppa del Mondo 2014

Van Persie alla Coppa del Mondo 2014

Il Cristo Redentore alla Coppa del Mondo 2014

Il quarto titolo mondiale della Germania, ancora una volta a scapito dell'Argentina 24 anni dopo Italia '90. La regola del 24: il quarto titolo di Brasile, Italia e Germania raggiunto sempre 24 anni dopo il terzo. L'ininfluenza di Messi, la disfatta Brasiliana con 10 reti al passivo tra semifinale e finalina contro gli oranje. L'Olanda eterna incompiuta che passeggia sui verdeoro. I baci della cancelliera Merkel. L'esultanza teutonica di Low. Il mondiale dei tempi supplementari, il vero Super Mario e la prima volta di una squadra europea a trionfare in Sud America alla Coppa del Mondo 2014 in Brasile.

Il primo, il secondo, il terzo turno, gli ottavi, i quarti di finale e le semifinali in immagini.

Le semifinali della Coppa del Mondo 2014 in immagini 10.07.14

Germania-Brasile alla Coppa del Mondo 2014

Kroos e Klose alla Coppa del Mondo 2014

Neuer alla Coppa del Mondo 2014

Brasile-Germania alla Coppa del Mondo 2014

Marcelo alla Coppa del Mondo 2014

Olanda-Argentina alla Coppa del Mondo 2014

Olanda-Argentina alla Coppa del Mondo 2014

Sergio Romero alla Coppa del Mondo 2014

Il Mineirazo, il 16esimo gol in una fase finale della Coppa del Mondo di Klose, il maggior numero di gol segnati in una semifinale, il maggior numero di gol segnati da un paese nella storia della Coppa del Mondo (ora la Germania è a quota 223), la sconfitta con il passivo più pesante per una squadra ospitante, i quattro gol più veloci della storia, la disfatta totale del Brasile, la più noiosa semifinale del millennio, ancora i rigori e ancora l'Argentina sull'Olanda alla Coppa del Mondo 2014 in Brasile.

Il primo, il secondo, il terzo turno, gli ottavi e i quarti di finale in immagini.

Birra batte samba 09.07.14

Riepilogo veloce di com'è finita la semifinale di Coppa del Mondo tra Brasile e Germania.

Momenti indimenticabili nella storia della Coppa del Mondo in infografica 08.07.14

13 momenti nella storia della Coppa del Mondo in infografiche

Il designer Rick Hincks ha realizzato una serie di poster che rappresentano in infografica alcuni dei momenti più indimenticabili nella storia della Coppa del Mondo.

Saluti dal Brasile 08.07.14

Cartolina del Brasile con Angela Merkel

La più clamorosa sconfitta del Brasile alla Coppa del Mondo è già un meme inestinguibile.

I quarti di finale della Coppa del Mondo 2014 in immagini 06.07.14

Germania-Francia alla Coppa del Mondo 2014

Germania-Francia alla Coppa del Mondo 2014

Brasile-Colombia alla Coppa del Mondo 2014

Brasile-Colombia alla Coppa del Mondo 2014

Belgio-Argentina alla Coppa del Mondo 2014

Belgio-Argentina alla Coppa del Mondo 2014

Fellaini alla Coppa del Mondo 2014

Costa Rica-Olanda alla Coppa del Mondo 2014

Costa Rica-Olanda alla Coppa del Mondo 2014

Tim Krul alla Coppa del Mondo 2014

La cinica Germania e la Francia sprecona, il Brasile graziato ancora, l'Argentina con un rimpallo e il Belgio sorpresa che non è stata, la fine della favola costaricana e il para rigori Tim Krul ai quarti di finale della Coppa del Mondo 2014 in Brasile.

Il primo, il secondo, il terzo turno e gli ottavi di finale in immagini.

Gli ottavi di finale della Coppa del Mondo 2014 in immagini 02.07.14

Julio Cesar alla Coppa del Mondo 2014

James Rodriguez alla Coppa del Mondo 2014

Olanda-Messico alla Coppa del Mondo 2014

Costa-Rica-Grecia alla Coppa del Mondo 2014

La Costa Rica festeggia alla Coppa del Mondo 2014

Germani-Algeria alla Coppa del Mondo 2014

Messi alla Coppa del Mondo 2014

USA-Belgio alla Coppa del Mondo 2014

La fortuna brasiliana, i rigori, la traversa cilena, la difficoltà a vincere nei tempi regolamentari, James Rodriguez, la favola della Costa Rica, le squadre classificate come prime nei gironi tutte ai quarti di finale, i gol col contagocce dell'Argentina, la certezza Francia e la Germania nei supplementari, gli USA fuori con onore e il Belgio vero outsider, negli ottavi di finale della Coppa del Mondo 2014 in Brasile.

Il primo, il secondo e il terzo turno in immagini.

Scommesse sportive nello spazio 29.06.14

La Germania ha battuto gli Stati Uniti nell'ultima partita del girone della morte al mondiale brasiliano e come da scommessa i due astronauti americani a bordo della ISS sono stati rasati a zero dal collega tedesco dell'ESA Alexander Gerst. Indubbi i vantaggi aerodinamici dell'operazione per l'equipaggio.

Il terzo turno della fase a gironi della Coppa del Mondo 2014 in immagini 27.06.14

Spagna-Australia alla Coppa del Mondo 2014

Cile-Olanda alla Coppa del Mondo 2014

Croazia-Messico alla Coppa del Mondo 2014

Neymar alla Coppa del Mondo 2014

Inghilterra-Costa Rica alla Coppa del Mondo 2014

Italia eliminata dalla Coppa del Mondo 2014

Giappone-Colombia alla Coppa del Mondo 2014

La Grecia festeggia alla Coppa del Mondo 2014

Bosnia-Iran alla Coppa del Mondo 2014

Messi alla Coppa del Mondo 2014

Shaqiri alla Coppa del Mondo 2014

Francia-Ecuador alla Coppa del Mondo 2014

Cristiano Ronaldo alla Coppa del Mondo 2014

Klinsmann alla Coppa del Mondo 2014

Corea del Sud-Belgio alla Coppa del Mondo 2014

Slimani alla Coppa del Mondo 2014

La fine del sogno azzurro, il morso di Suarez a Chiellini, il Cile in grande forma, la Costa Rica prima del girone, la Grecia agli ottavi, gli schiacciasassi Francia e Belgio, Messi e Shaqiri, la favola algerina e la potenza americana nel terzo turno della fase a gironi della Coppa del Mondo 2014 in Brasile.

Il primo turno e il secondo turno in immagini.

Fotografare la Coppa del Mondo 26.06.14

La CNN racconta come si cattura la magia dello sport più bello del mondo durante il singolo evento sportivo più seguito del pianeta.

It's a World Cup photograph taken over 40 years ago. Shot on film, and after the game, but it still ranks as one of the most memorable and impactful of football images.

At the 1970 tournament, legendary Brazil player Pele and England's 1966 World Cup-winning captain Bobby Moore share an open embrace and dazzling, relaxed smiles after the heat of battle against each other on the pitch.

"It's a wonderful moment. Two legends, that natural expression, friendship and admiration. There's a real power to that photography," says CNN Digital's director of photography Simon Barnett.

Photographer John Varley captured that moment while many others around him were changing film or were unaware it was unfolding.

"This is a great example of a picture that most of us could take these days if we're keeping our eyes open. Look around. You can get moments like these. And they really resonate," Barnett tells CNN's Sports Photography Masterclass series.

I premi Nobel per la Pace e il calcio 26.06.14

Visa ha intervistato alcuni premi Nobel per la Pace chiedendogli quanto sia importante per loro e per i loro paesi battere le nazioni rivali alla Coppa del Mondo di calcio. Il migliore spot dei mondiali.

Another one bites the dust 24.06.14

Suarez lo squalo

Il lato positivo dell'eliminazione dell'Italia dal mondiale brasiliano, il meme stupidino del morso di Suarez a Chiellini che impazza sui social network.

Il secondo turno della fase a gironi della Coppa del Mondo 2014 in immagini 23.06.14

Il portiere del Messico Ochoa contro il Brasile alla Coppa del Mondo 2014

Australia-Olanda alla Coppa del Mondo 2014

La Spagna eliminata dalla Coppa del Mondo 2014

Cameroon alla Coppa del Mondo 2014

Colombia-Costa d'Avorio alla Coppa del Mondo 2014

Inghilterra eliminata dalla Coppa del Mondo 2014

Giappone-Grecia alla Coppa del Mondo 2014

Italia-Costa Rica Coppa del Mondo 2014

Svizzera-Francia alla Coppa del Mondo 2014

Ecuador-Honduras alla Coppa del Mondo 2014

Argentina-Iran alla Coppa del Mondo 2014

Ghana-Germania alla Coppa del Mondo 2014

Nigeria-Bosnia alla Coppa del Mondo 2014

Belgio-Russia alla Coppa del Mondo 2014

Corea del Sud-Algeria alla Coppa del Mondo 2014

USA-Portogallo alla Coppa del Mondo 2014

La saracinesca Ochoa ferma la corsa del Brasile. Il cuore australiano e la magia di Cahill non bastano. La caduta dei giganti spagnoli contro il sorprendente Cile. L'Uruguay asfalta l'Inghilterra, mentre il Giappone resta allergico alla vittoria. La collezione di gol francese e l'immobilità italiana. L'Argentina avanza con il minimo sforzo. Nel girone di ferro il Ghana ferma la Germania, salvata dal 15esimo gol mondiale di Klose, e gli Stati Uniti sorprendono il Portogallo nel secondo turno della fase a gironi della Coppa del Mondo 2014 in Brasile.

Il primo turno in immagini.

La Coppa del Mondo per sordociechi 20.06.14

Hélio Surdos e Regiane hanno regalato al loro amico Carlos, sordocieco e grandissimo appassionato di calcio, l'emozione e l'esperienza di vivere la Coppa del Mondo grazie al contatto tattile e a un modello in scala autocostruito di un campo di calcio su cui riprodurre le azioni di Brasile-Croazia. Pura ispirazione.

Il primo turno della fase a gironi della Coppa del Mondo 2014 in immagini 18.06.14

Il primo rigore regalo per il Brasile alla Coppa del Mondo 2014

Messico-Camerun alla Coppa del Mondo 2014

Van Persie affonda la Spagna alla Coppa del Mondo 2014

Australia-Cile alla Coppa del Mondo 2014

Uruguay-Costa Rica alla Coppa del Mondo 2014

Colombia-Grecia alla Coppa del Mondo 2014

Il gol di Marchisio all'Inghilterra alla Coppa del Mondo 2014

Giappone-Costa d'Avorio Coppa del Mondo 2014

Svizzera-Ecuador alla Coppa del Mondo 2014

Francia-Honduras alla Coppa del Mondo 2014

Messi alla Coppa del Mondo 2014

Mueller affonda il Portogallo alla Coppa del Mondo 2014

Nigeria-Iran alla Coppa del Mondo 2014

Il gol di Dempsey al Ghana alla Coppa del Mondo 2014

Belgio-Algeria alla Coppa del Mondo 2014

Corea del Sud-Russia alla Coppa del Mondo 2014

Rigori, tanti rigori. L'immancabile sudditanza psicologica a favore della squadra di casa. C'era una volta l'erba sui campi di calcio. La Spagna che affonda per mano olandese e gli Stati Uniti che si prendono la rivincita sul Ghana. Il Belgio. Quanto è forte il Belgio, ma che fatica. L'Italia, buona la prima. La goal technology e la bomboletta di schiuma da barba per posizionare la barriera. Messi segna e la Germania asfalta il Portogallo nel primo turno della fase a gironi della Coppa del Mondo 2014 in Brasile.

Un campionato dell'altro mondo 12.06.14

Gli astronauti della Stazione Spaziale Internazionale si divertono con un pallone aspettando lo streaming della Coppa del mondo di calcio.

Il mondiale dei tamarri 24.05.14

Nella storia recente dei mondiali di calcio sembra si faccia a gare nel produrre le canzoni ufficiali più tamarre e scontate. Questa è We are one (Ole Ola), cantata dal rapper statunitense Pitbull insieme a Jennifer Lopez e a Claudia Leitte in arte Claudinha, che ci accompagnerà per tutto Brasile 2014.

Quanto sono lontani i tempi di Vangelis di Corea e Giappone.

Il pallone dei mondiali di calcio di Brasile 2014 04.12.13

Il pallone dei mondiali di calcio di Brasile 2014

Si chiama brazuca, che nel portoghese parlato dai carioca significa brasiliano nell'accezione usata per descrivere uno stile di vita allegro e spensierato. Sarà il pallone ufficiale, prodotto da Adidas, usato per i prossimi mondiali in Brasile.
Per gli appassionati questa è stata l'evoluzione dei palloni attraverso la storia della Coppa del Mondo di calcio.

L'armadillo mondiale 18.09.12

La mascotte del campionato mondiale di calcio Brasile 2014

Il comitato brasiliano del prossimo campionato del mondo di calcio ha scelto la propria discutibile mascotte. Si tratta di un armadillo.

I progetti degli stadi per Qatar 2022 08.12.10

Doha Port Stadium

I rendering degli stadi che verranno costruiti per il mondiale di calcio refrigerato in Qatar nel 2022.

La giornata della scelta delle sedi dei mondiali di calcio 02.12.10

Messe da parte, almeno per oggi, le accuse di corruzione nel board del calcio mondiale è giunto il momento delle urne a Zurigo.

Questa mattina si deciderà la nazione ospitante dei mondiali di calcio del 2018, mentre nel pomeriggio sarà la volta dell'edizione 2022.

L'evento può essere seguito in diretta sul sito della FIFA.

Russia 2018 e Qatar 2022 02.12.10

Barzellette a Zurigo per la scelta delle sedi dei mondiali di calcio.
La mafia organizzerà i mondiali del 2018, mentre nel 2022 sarà la volta della prima edizione giocata con l'aria condizionata in mezzo al deserto.

Ancora una volta Blatter si dimostra un ottimo stand up comedian.

La corruzione del calcio mondiale 26.10.10

Se già non bastasse lo scandalo per l'assegnazione delle prossime edizioni del 2018 e del 2022 dei campionati mondiali di calcio che pesa come un macigno sulle spalle di Blatter, ora arriva la rivelazione del tesoriere della Federcalcio di Cipro, Spyros Marangos, pronto a giurare che l'assegnazione dei prossimi europei a Ucraina e Polonia sarebbe stata comprata a suon di milioni dal magnate ucraino Surkis ai danni dell'Italia.

Lo spettro della corruzione sull'assegnazione dei mondiali di calcio 18.10.10

La FIFA sta considerando di rinviare la decisione sulle assegnazioni dei campionati mondiali del 2018 e del 2022, che dovrebbe prendere il prossimo 2 dicembre, dopo la scandalo sorto intorno a due membri del comitato esecutivo pronti a vendere i loro voti.

In quest'ottica andrebbe vista la decisione degli Stati Uniti di lasciare l'edizione del 2018 all'Europa - dove l'Inghilterra appare favorita - per puntare al 2022 contro Australia, Qatar, Giappone e Corea del Sud.
Una combine che favorirebbe entrambi i paesi.

I Mondiali del 2018 sono un affare europeo 15.10.10

Con il ritiro degli USA da paese candidato - si concentreranno sull'edizione del 2022 - è l'Inghilterra ad essere la favorita ad ospitare l'edizione 2018 della FIFA World Cup.
Dovrà vedersela con la candidatura della Russia e le due congiunte di Spagna/Portogallo e Belgio/Olanda.

La nazionale operaria 29.07.10

I giocatori nordcoreani sono stati tenuti per sei ore in piedi di fronte al pubblico ludibrio, in seguito al deludente risultato della nazionale al mondiale sudafricano. Un posto in un cantiere edile di Pyongyang per l'allenatore.

Più di un milione di euro, è la richiesta degli sponsor dell'equipe de France in seguito al danno d'immagine dopo la figuraccia al mondiale.

Meritate vacanze e tanto sole per la nazionale italiana e per Marcello Lippi.

Tutte e tre le nazionali sono uscite al primo turno come ultime classificate.

Spagna campione del mondo minuto per minuto 12.07.10

Il film della finale mondiale vista con gli occhi dei tifosi.

Let's celebrate 12.07.10

La Spagna festeggia il suo primo campionato del mondo

Campeones... y no es un sueño.

Vuvuzela 12.07.10

Cosa resterà di Sud Africa 2010?

Ma le vuvuzela naturalmente, ora con contorno di canzoni. Una più inascoltabile dell'altra.

In attesa dello sbarco (salvo divieti) nei nostri stadi.

After the South African World Cup draws to a close Sunday, the nation will surely quiet down. International crowds will clear out, returning to their homes. The FIFA radius around stadiums will fold, allowing local vendors to return to business as usual. Each scream, chant, and cheer will die out, one voice at a time.

The vuvuzelas, they will remain. Many of the thousands upon thousands of plastic death-horns will be found in the streets, or in hotel rooms, or left in airport terminals by those who figured they might take the things as souvenirs, only to find they didn't fit in their luggage.

Il Sud Africa dopo la Coppa del Mondo 12.07.10

Non c'è dubbio sul fatto che i mondiali di calcio siano stati un successo, sotto tutti i punti di vista.
Secondo Danny Jordaan, amministratore delegato del comitato organizzatore dei mondiali, il Sud Africa ha ottenuto un credito internazionale come mai prima d'ora e questo successo può diventare una rampa di lancio per una crescita economica e sociale, duratura e di lungo termine.
Ora diventa vitale non disperdere il patrimonio conquistato e non smettere di investire con profitto nello sviluppo del paese.

E' quello che si augurano in molti. Con Jacob Zuma al timone qualche perplessità tuttavia sorge. Staremo a vedere.

Spagna campione del mondo - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 25] 11.07.10

Iniesta festeggia dopo il gol

Finale

Olanda [0 - 1 d.t.s] Spagna

La Spagna vince il suo primo campionato del mondo.
L'episodio decisivo grazie a un calcio d'angolo nettissimo non assegnato all'Olanda. Sul rovesciamento di fronte Iniesta la butta dentro. Una diagonale imprendibile.
Partita fallosa, tenace, brutta, tosta. La Spagna conduce il gioco, ma sono poche le occasioni. L'Olanda si mangia il successo finale. Il polpo Paul azzecca anche l'ultimo risultato.
Robben divora due occasioni eccezionali solo davanti a Casillas nei 90 minuti.
Pessimo l'arbitraggio di Webb.
L'Europa vince per la prima volta la Coppa del Mondo al di fuori dei suoi confini.
Ininfluente l'espulsione di Heitinga per doppia ammonizione nei tempi supplementari.
Olanda eterna sconfitta, terza sconfitta su tre finali giocate.
Spagna che conquista la Coppa grazie a vittorie di misura 1 a 0 e una sconfitta. Il primo incontro per mano della Svizzera.
Nota a margine, il tifoso spagnolo Jimmy Jump ha tentato di rubare la Coppa del Mondo. Prontamente fermato dalla sicurezza.

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11, day 12, day 13, day 14, day 15, day 16, day 17, day 18, day 19, day 20, day 21, day 22, day 23, day 24.

L'ennesimo terzo posto - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 24] 10.07.10

Finale 3° e 4° posto

Uruguay [2 - 3] Germania

Partita divertente come le finali di consolazione spesso sanno essere.
Cinque titoli mondiali in campo non sono pochi. Vince la Germania, ancora un terzo posto per la squadra che storicamente ha avuto più occasioni di arrivare a disputarsi un mondiale e che più di tutte le altre non ha saputo gestirle.
Al 10' subito occasione per i tedeschi angolo di Oezil e colpo di testa di Friedrich con palla che centrava la traversa. Nove minuti dopo una conclusione di Schweinsteiger, respinta malissimo da Muslera, permette a Mueller di insaccare il suo quinto gol nel torneo.
Al 28' arriva il meritato pareggio dei sudamericani, sempre in attacco. Suarez in contropiede apre al centro per Cavani. Gol.
Nella riprese la "Celeste" va all'attacco e Forlan trova il suo quinto gol.
La Germania pareggia qualche minuto dopo con Jansen, ancora su errore di Muslera. Non certo in giornata il portiere uruguaiano.
Al 36' la rete decisiva di Khedira. Nel recupero clamorosa traversa di Forlan. Per l'Uruguay avrebbe significato prolungare il sogno.
Ancora terza la Germania. Ancora quarta l'Uruguay. E il polpo Paul aveva indovinato anche questo risultato.

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11, day 12, day 13, day 14, day 15, day 16, day 17, day 18, day 19, day 20, day 21, day 22, day 23.

Polp fiction - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 23] 07.07.10

Semifinali

Germania [0 - 1] Spagna

Un dominio assoluto e incontrastato della Spagna. Una Germania timida, a tratti terrorizzata.
La Spagna pressa, fa gioco e trova occasioni su occasioni. Nel primo tempo si fa pericolosa con David Villa e Puyol.
Tedeschi che senza Mueller si trovano spaesati, lenti e forse troppo sicuri di sé dopo le vittorie schiaccianti su Inghilterra e Argentina. Germania che può recriminare su un intervento molto dubbio in area su Ozil.
Il secondo tempo è ancora tutto di marca spagnola, uni brivido tedesco al 23' quando Kroos, al volo, incontra la parata d Casillas. Sul contropiede fulminante Pedro sbaglia tutto e spreca un'occasione d'oro.
Occasione che non si lascia sfuggire Puyol al 29'. Spagna in gol e nella storia. La sua prima finale mondiale è raggiunta.
Il club dei paesi campioni del mondo domenica accoglierà un nuovo socio. E il polpo indovino Paul ancora una volta ha azzeccato il risultato.
Nota a margine. Un tifoso ha fatto invasione di campo, ma gli agenti della sicurezza lo hanno prontamente placato.

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11, day 12, day 13, day 14, day 15, day 16, day 17, day 18, day 19, day 20, day 21, day 22.

L'invasione pro Cassano 07.07.10

L'invasore di campo fermato dalla sicurezza

L'invasore di campo, nella partita di stasera a Durban, era il tifoso pro Cassano.

Olanda all'appuntamento con la storia - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 22] 06.07.10

Semifinali

Uruguay [2 - 3] Olanda

Un'Olanda spregiudicata riesce a tenere a bada il miglior Uruguay degli ultimi quarant'anni.
Iniziano di slancio gli "arancioni", a tratti incontenibili.
Il gol arriva dalla distanza a firma van Bronckhorst. Incontenibile, trova il sette. Muslera si lancia, ma invano.
La partita rallenta anche grazie al possesso di palla soporifero dei sudamericani.
Il primo tempo sembra debba concludersi con il vantaggio olandese, ma un gran tiro da fuori di Forlan riequilibra la partita.
L'inizio del secondo tempo è di marca "celeste". L'Olanda sembra spenta. Ricorda la prestazione contro il Brasile, ma quando l'Uruguay sembra sul punto di segnare Sneijder si inventa una magia riportando in vantaggio i Paesi Bassi.
L'Olanda sembra ritrovare il carburante e pochi minuti dopo Robben, lasciato solo in area, colpisce di testa. Palo, gol.
Sembra finita, ma nel recupero un sussulto di Maxi Pereira fa tremare gli olandesi. Ci si mette anche l'arbitro che dei tre minuti concessi di recupero ne fa giocare cinque.
Olanda, sempre vincente, accede meritatamente alla sua terza finale. La storia le è sempre stata avversa. L'11 luglio avrà la possibilità di riscattarsi.
Uruguay tra le prime quattro squadre al mondo. Non è poco.

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11, day 12, day 13, day 14, day 15, day 16, day 17, day 18, day 19, day 20, day 21.

Nel nome del brivido - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 21] 03.07.10

Quarti di finale

Argentina [0 - 4] Germania

Una piccolissima Argentina prende una sonora lezione di calcio da una Germania che pare incontenibile. Vedremo contro la Spagna.
La squadra di Maradona mia davvero in partita e con un uomo in meno. Messi mai pervenuto. Una non squadra basata solo sulle doti individuali. Troppo poco per affrontare i tedeschi alla pari.
Dopo tre minuti apre le marcature Mueller su calcio di punizione. Poi sarà solo Germania.
Un'Argentina di burro in difesa permette due gol a Klose, che si avvicina paurosamente al record dei capocannonieri dei mondiali detenuto da Ronaldo.

Sul finale insacca anche il difensore centrale Friedrich.
Come quattro anni fa l'Argentina deve lasciare il campo alla Germania nei quarti.
Da segnalare la cancelliera Merkel entusiasta in tribuna.

Paraguay [0 - 1] Spagna

Passa il turno una Spagna che non merita, ma che in compenso ha molta fortuna. Traguardo storico per le "furie rosse". Semifinale.
Succede tutto nell'ultima mezz'ora, dopo una serie di gol mancati dal Paraguay.
Piqué si fa scappare in area Cardozo. Rigore per il Paraguay. Casillas para.
Si riparte. Fallo di Alcaraz su Villa. Rigore per la Spagna. Xabi Alonso dal dischetto non fallisce, ma l'arbitro fa ripetere. Villar para. Poi nella mischia c'è un altro fallo da rigore su Fabregas, ma l'arbitro Batres non convalida.
Come al solito ci pensa Villa. Iniesta divora il Paraguay, libera Pedro. Palo. Riprende Villa, palo interno, la palla corre lungo la linea di porta. Palo. Gol.
Ci vorrà molto di più di così per battere la Germania.
La vecchia Europa rialza la testa e dopo un avvio mediocre, con mai così poche squadre riuscite a passare il primo turno, si ritrova in semifinale con tre formazioni.

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11, day 12, day 13, day 14, day 15, day 16, day 17, day 18, day 19, day 20.

Di emozioni, ricorsi storici, sorprese e clamorosi errori - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 20] 02.07.10

Quarti di finale

Olanda [2 - 1] Brasile

Il Brasile di Dunga torna a casa dopo una pessima gara e un mondiale mediocre. Olanda va avanti e contro i "verde oro" non capitava dal '74. Tanti gli errori, ma nervi saldi e concretezza.
Primo tempo che i chiude con il Brasile in vantaggio. Segna Robinho in velocità. Il Brasile si adagia. L'Olanda cresce e ci crede.
Il pareggio arriva dai piedi di Sneijder su calcio di punizione. Pasticcio difensivo con uscita di Julio Cesar a vuoto e Melo che sfiora di testa, palla in rete.
I brasiliani sembrano morti viventi, gli olandesi sbagliano, ma non mollano un attimo e su calcio d'angolo la testa di Sneijder regala il meritato vantaggio degli europei.
Cresce il nervosismo dei brasiliano, Kaka inesistente e Melo - ancora lui - si fa espellere per un pedata su Robben fermato irregolarmente in precedenza.
Vince l'Olanda contro un Brasile in maglia blu come nel '74, quella volta segnarono Neeskens e Cruijff. 2 a 0. I corsi e i ricorsi del calcio.

Uruguay [5 - 3 rigori] Ghana

Il Ghana butta via il più clamoroso appuntamento con la storia e difficilmente si ripresenterà un'occasione tanto favorevole. L'Uruguay raggiunge l'obiettivo semifinali grazie all'esperienza.
Uno stadio e un continente intero questa sera tifavano per le "Black Stars". Un calore che con l'eliminazione immediata del Sud Africa si era un po' perso nei precedenti incontri.
Occasioni molte per entrambe nel primo tempo. Quindici minuti iniziali giostrati Dall'Uruguay e poi un crescendo del Ghana sino al magnifico gol di Muntari da fuori area nei minuti di recupero del primo tempo.
Paura per una spaventosa caduta di Fucile che impatta la testa con il terreno di gioco. Il calciatore resta immobile per alcuni interminabili secondi prima di essere rianimato dai medici. Proseguirà poi la gara. Tragedia sfiorata.
Ripresa che vede i ghanesi crederci e l'Uruguay soffrire. Pagano gli errori, troppi quelli degli africani. Forlan ringrazia e segna magistralmente su punizione.
Si va ai supplementari. Ghana più reattivo. Uruguay senza più fiato che si affida al miglior controllo di palla.
Occasione decisiva all'ultimo secondo dell'ultimo tempo supplementare. Serie di rimpalli in area. Due salvataggi sulla linea per gli uruguaiani. Il secondo parato con le mani da Suarez. Rigore ed espulsione.
Gli occhi di tutta l'Africa sono su Gyan. La storia lo attende. La traversa pure.
Si va alla lotteria dei rigori e come di consuetudine paga la freddezza.
Forlan, gol. Gyan, gol (cinque minuti prima sarebbe stato meglio). Victorino, gol. Appiah, gol. Scotti, gol. Mensah senza ricorsa, para Muslera. Pereira, alto. Adiyiah ancora senza ricorsa e ancora para Muslera nel medesimo punto. Abreu, cucchiaio e vittoria.
Un Uruguay dimezzata affronterà la lanciatissima Olanda in una semifinale che odora di altri tempi.

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11, day 12, day 13, day 14, day 15, day 16, day 17, day 18, day 19.

Riconsiderare la moviola in campo 29.06.10

E' quello che sta pensando Blatter - da sempre contrario alla tecnologia in campo - dopo i clamorosi errori arbitrali di sabato al mondiale.

L'ombra della politica sul calcio mondiale 29.06.10

L'arbitro ticinese Massimo Busacca, giudicato alla vigilia del mondiale il miglior fischietto presente sul mercato, lascerà il Sud Africa.
Alla base di tutto, secondo l'emittente svizzera RSI, le feroci critiche dall'allenatore della formazione di casa, il brasiliano Pereira, contro la sacrosanta decisione di Busacca di espellere il portiere Khune e concedere il rigore a favore dell'Uruguay, che stava già conducendo per due zero.

Nel primo campionato del mondo che ha visto uscire al primo turno la squadra ospitante, un contentino politico ai padroni di casa da parte della FIFA e di Blatter.

FIFA World Cup South Africa 2010 [day 19] 29.06.10

Ottavi di finale

Paraguay [5 - 3 rigori] Giappone

Uno zero a zero infinito spezzato da una traversa del Giappone di Matsui e poco altro.
Paraguay al bromuro, ma decisivo dal dischetto del rigore dopo la mezz'ora dei tempi supplementari. Barreto, Barrios, Riveros, Valdez e Cardozo non falliscono.
Endo e Hasebe non sbagliano, ma Komano colpisce la seconda traversa della partita. Inutile il gol di Honda.
Giappone che lascia il Sud Africa senza demeritare, il Paraguay va avanti con molta fortuna.

Spagna [1 - 0] Portogallo

Derby iberico divertente e con occasioni per entrambe le parti.
Parte bene la formazione di Del Bosque che dopo solo un minuto va vicina al gol con un destro a girare di Torres dal limite di sinistra. Bravo Eduardo a deviare.
Portogallo in affanno. Ci riprova prima Torres, poi tenta David Villa, ma è sempre Eduardo a opporsi.
I lusitani prendono coraggio al 21' Tiago sfodera un gran destro dal limite che Casillas ribatte in due tempi. Poi è il turno di Cristiano Ronaldo, ma la sua punizione insidiosa è respinta dall'estremo del Real Madrid. I campioni d'Europa non reagiscono e per gli uomini di Queiroz è un gioco da ragazzi bucare la retroguardia rossa. Poco prima che l'arbitro mandi tutti negli spogliatoi i portoghesi falliscono due volte l'impresa prima con Hugo Almeida e poi con Tiago.
Nel secondo tempo si vede solo la Spagna, che chiude i giochi con Villa.
Nel finale Ricardo Costa si fa buttare fuori lasciando il Portogallo in dieci.
Spagna che affronterà il Paraguay nei quarti.

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11, day 12, day 13, day 14, day 15, day 16, day 17, day 18.

Tutto secondo previsioni - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 18] 28.06.10

Ottavi di finale

Olanda [2 - 1] Slovacchia

Normale amministrazione per un spregiudicata Olanda.
Ci pensano Robben e Sneijder a chiudere i giochi.
Slovacchia mai davvero pericolosa. Segna su rigore Vittek all'ultimo secondo. Torna a casa agli ottavi di finale al primo mondiale disputato. Non male.

Brasile [3 - 0] Cile

Il Cile prova per tutta la partita a sfondare al centro. Impossibile contro il Brasile e con quei piedi.
La selezione verde oro passeggia sopra la "Roja".
Juan, Luis Fabiano, Robinho chiudono la partita.
Brasile non spettacolare, ma concreto e vincente. Ora toccherà all'Olanda.
Cile che comunque ha raggiunto un obiettivo, gli ottavi di finale, che non vedeva dal 1962.

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11, day 12, day 13, day 14, day 15, day 16, day 17.

La giornata degli errori arbitrali - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 17] 27.06.10

Ottavi di finale

Germania [4 - 1] Inghilterra

Un'Inghilterra imbalsamata prende una lezione di calcio dalla quadratissima Germania in una partita che farà discutere più per il clamoroso errore arbitrale che per le gesta atletiche dei ventidue in campo.
La Germania parte col turbo e a metà del primo tempo infila la difesa di burro dei "Tre leoni" con due splendidi gol di Klose e Podolski.
Sembra già finita, ma un memento di rilassamento concede a Upson la possibilità di accorciare le distanze.
La partita si avvia alla fine del primo tempo, ma con una zampata Lampard dal limite calibra sulla porta dell'ottimo Neuer, tocca la traversa, rimbalza di almeno mezzo metro oltre la linea poi esce. L'arbitro uruguaiano Larrionda, su segnalazione del guardalinee Mauricio Espinosa, lascia correre. Saranno le uniche due persone al mondo a non aver visto il gol. Il replay non lascia dubbi.
Ci sarà tempo per una traversa inglese, ma i contropiede fulminanti tedeschi annulleranno la squadra di Capello permettendo a Mueller di segnare una doppietta.
Germania meritatamente ai quarti di finale. Inghilterra che prima di recriminare sugli errori arbitrali dovrà rivedere completamente il suo gioco e i suoi atleti, a partire da un nullo (ma quando mai ha brillato in nazionale?) Rooney.

Argentina [3 - 1] Messico

Il Messico parte gagliardo. Una traversa di Salcido e un paio di miracoli di Romero salvano la porta argentina.
L'Argentina macchinosa nel gioco si affida alla velocità delle sue punte di diamante.
La partita viene decisa al 26'. Tevez segna in evidentissimo fuorigioco prolungando un tiro di Messi (ancora a secco). Il guardialinee Ayroldi fa finta di non vedere. Rosetti ferma tutti e va a confabulare con il suo assistente. Gol.
Il Messico si irrigidisce e sul maldestro nel controllo palla di Osorio, Higuain raddoppia.
La partita finisce qui. Nel secondo tempo Tevez appone il secondo sigillo alla sua ottima prestazione e Hernandez controbatte con il meritato gol messicano.
Argentina irresistibile in attacco. Messico che avrà da recriminare su di un fuorigioco che gli ha cambiato il corso del mondiale.
Ora tutti invocano la moviola in campo.

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11, day 12, day 13, day 14, day 15, day 16.

Il mondiale di calcio davvero mondiale 26.06.10

Lo schema che mostra la diminuzione delle squadre europee qu

Il primo dato che emerge dal mondiale sudafricano è la diminuzione di squadre europee che sono state in grado di accedere agli ottavi di finale.
Per la prima volta nella storia saranno soltanto sei.

Cresce il continente americano (e non solo a sud), ma si impongono anche l'Asia e l'Africa.

Se l'asse portante del calcio mondiale resta ancora saldamente legato ad Europa e Sud America, il resto del mondo del pallone non si ferma più a guardare dimostrando di essere in grado di portare a casa risultati di prestigio.

Non resta che attendere.

L'Africa e i vecchi campioni del mondo - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 16] 26.06.10

Ottavi di finale

Uruguay [2 - 1] Corea del Sud

Prosegue il cammino di un Uruguay in forma strepitosa e in grado di andare lontano.
La Corea del Sud si affida alla velocità e parte bene. Park Chu-Young al 5' prende un palo su punizione.
Tre minuti dopo Sung-Ryong esce goffamente e Suarez da posizione invidiabile mette dentro.
L'Uruguay rallenta e cresce la velocità dei coreani che vanno più volte vicini al pareggio.
Pareggio che arriverà al 23' del secondo tempo su colpo di testa di Lee Chung-Yong.
La reazione dell'Uruguay è veemente e Suarez quasi allo scadere infila un gol straordinario.
Dopo quarant'anni i bi-campioni del mondo accedono ai quarti di finale. Esce una Corea del Sud che non demerita. L'Asia inizia a trovare la sua via al calcio mondiale.

USA [1 - 2 d.t.s.] Ghana

Ad inizio mondiale i soliti esperti avevano predetto l'uscita di tutte le squadre africane già dai gironi eliminatori. Il Ghana sembra avere un'opinione diversa.
Apre le marcature Boateng. Partita vibrante. Kingson, portiere del Ghana, salverà a più riprese il risultato.
Gli USA ancora una volta trovano la via del gol e del recupero. E' Donovan a trasformare un rigore netto. Finisce al cardiopalmo. Altidore ad un passo dal segnare uno storico vantaggio americano. Si va a tempi supplementari.
Cinque minuti e arriva il gol di Gyan. Gli assalti americani si infrangono sull'esperienza e la bravura dei ghanesi.
Le "Black Stars" raggiungono i quarti di finale. Affronteranno l'Uruguay.

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11, day 12, day 13, day 14, day 15.

La palla coi buchi - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 15] 25.06.10

Portogallo [0 - 0] Brasile

Partita soporifera giocata da due squadre già qualificate.
Da segnalare il fallo di mano del brasiliano come ultimo uomo in una chiara azione da rete. Il solito inutile regalo al solito Brasile.
Portogallo che passa il turno con due pareggi e 7 gol nell'unica partita vinta contro la Corea del Nord.

Corea del Nord [0 - 3] Costa d'Avorio

Chiude in bellezza la Costa d'Avorio con una vittoria prima di uscire dal mondiale.
Desolante la Corea del Nord.
Nel primo tempo segna Toure al 20' e Romaric al 37'. Nel secondo tempo festeggia Kalou.

Gruppo G

7 Brasile (5-2)
5 Portogallo (7-0)
4 Costa d'Avorio (4-3)
0 Corea del Nord (1-12)

Cile [1 - 2] Spagna

Cile butta via il primo posto nel girone per colpa di un'uscita illogica del portiere e un'espulsione molto, ma molto dubbia.
Spagna che in superiorità numerica prende un gol. Prossima sfida con il Portogallo agli ottavi.
Il Cile incontrerà il Brasile.
Apre Villa al37' su papera di Bravo. Iniesta raddoppio e all'inizio del primo tempo Millar accorcia.

Svizzera [0 - 0] Honduras

Non basta il cuore. Una Svizzera deludente spreca l'occasione di passare il turno, dopo la vittoria sulla Spagna, non riuscendo a segnare contro un'Honduras imbarazzante. Tutti a casa.

Gruppo H

6 Spagna (4-2)
6 Cile (3-2)
4 Svizzera (1-1)
1 Honduras (0-3)

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11, day 12, day 13, day 14.

Con la coda tra le gambe - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 14] 24.06.10

Slovacchia [3 - 2] Italia

Torniamo a casa giocando malissimo, sbagliando formazione e palloni. Messi sotto dalla Slovacchia al suo primo mondiale. Ridicoli come la Francia.
Umiltà. Una parola che l'Italia non conosce. La Slovacchia ci ha dato ripetizioni.
La partita inizia nel peggiore dei modi. nel primo tempo non un tiro in porta. E intanto Vittek la mette dentro al 26'.
Il secondo tempo non cambia il registro della partita, un'Italia macchinosa non riesce a prendere il sopravvento sulla debole Slovacchia e Vittek la metterà dentro per la seconda volta.
Proprio quando sembra finita l'Italia cresce leggermente e crea occasioni. Accorcerà le distanze Di Natale, ma il neo entrato Kopunek riporterà a più due il passivo per gli "azzurri". Sul finale gol della bandiera anche per Quagliarella.
L'Italia nel secondo tempo andrà vicino al gol, ma la difesa slovacca ribatterà sulla linea. E segnerà su fuorigioco. Davvero troppo poco.
Slovacchia alla sua prima presenza passa agli ottavi di finale.

Paraguay [0 - 0] Nuova Zelanda

Uno zero a zero che concede al Paraguay di passare meritatamente il turno.
Nuova Zelanda migliore delle aspettative.

Gruppo F

5 Paraguay (3-1)
4 Slovacchia (4-5)
3 Nuova Zelanda (2-2)
2 Italia (4-5)

Danimarca [1 - 3] Giappone

La Danimarca non può accontentarsi del pari, deve vincere. Finisce invece matata, da un avversario che, col passare dei minuti, cresce per intensità.
Segna Honda, da lontano e il Giappone cresce.
Il Giappone ha talento e classe, qualità che mancano alla Danimarca. Al 30' su punizione Endo raddoppia.
Danimarca che accorcerà le distanze con Tomasson su rigore, ma i giapponesi prima dello scadere del tempo infileranno ancora Sorensen con Okazaki.
Giappone agli ottavi contro i paraguaiani.

Camerun [1 - 2] Olanda

I tulipani chiudono il girone a punteggio pieno. Camerun da dimenticare.
Apre le marcature Van Persie, pareggia Eto'o su rigore. Chiude Huntelaar. Tutto nel primo tempo.
La quadrata Olanda pungente in attacco e attenta in difesa passa il turno.

Gruppo E

9 Olanda (5-1)
6 Giappone (4-2)
4 Danimarca (3-6)
0 Camerun (2-5)

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11, day 12, day 13.

La paura di passare agli ottavi - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 13] 23.06.10

Slovenia [0 - 1] Inghilterra

Quanta paura. L'Inghilterra costretta a vincere, la Slovenia potrebbe accontentarsi del pari.
Tutti con un occhio all'altro campo. L'Inghilterra aggredisce, ma non sembra ancora in condizione. La Slovenia si chiude. Troppo rinunciataria, troppo sprecona.
Defoe al 23' accende le speranze dei "tre leoni". La Slovenia sembra accontentarsi, sicura del pareggio 0-0 tra USA e Algeria. Roney scheggia il palo, un paio di brividi da Novakovic e Birsa e poco altro.
Fischio finale. Sembra fatta, ma Donovan rovina la festa ad entrambe. Stati Uniti primi del gruppo C, Inghilterra seconda. Slovenia eliminata.

USA [1 - 0] Algeria

Gli USA raccolgono una roccambolesca vittoria al 92'. Segna Donovan e gli Stati Uniti conquistano in un colpo solo qualificazione e testa del girone.
Partita divertente. Algeria pericolosa con una traversa di Djebbour. Stati Uniti che inseguono il gol per tutti i 94' minuti della partita e lo avrebbe trovato già nel primo tempo se l'arbitro non avesse deciso di annullarlo. E' il secondo gol regolare che gli USA vedono negarsi.
Il finale è al cardiopalmo. Quattro minuti di recupero e il gol di Donovan in piena ripresa. Stati Uniti che allontanano lo spettro della Germania agli ottavi.
Algeria che esce dignitosamente dal mondiale.

Gruppo C

5 USA (4-3)
5 Inghilterra (2-1)
4 Slovenia (3-3)
1 Algeria (0-2)

Ghana [0 - 1] Germania

Si gioca col freno a mano per la paura di un risultato che potrebbe fare male. Germania in convalescenza. Ghana sprecona.
Decide Ozil e sarà Germania Inghilterra agli ottavi di finale.
Il Ghana certo della qualificazione e appagato dal non incontrare gli uomini di Capello si accontenta della sconfitta.
E la prima e sarà anche l'ultima squadra africana a passare il turno. Prima squadra africana a qualificarsi per gli ottavi in due mondiali consecutivi.

Australia [2 - 1] Serbia

Alla Serbia basta vincere e sulla carta ha le possibilità per superare agevolmente i socceroos. Il campo la pensa diversamente.
Un'Australia tenace tiene testa ai serbi e sembra capace di far male.
E lo farà nel secondo tempo. Ci pensano a Cahill e Holman a chiudere la partita.
Per i serbi spreconi e confusionari resta solo il gol della bandiera di Pantelic.
Esce anche una bella Australia. Unico rimpianto il passivo eccessivo contro la Germania.

Gruppo D

6 Germania (5-1)
4 Ghana (2-2)
4 Australia (3-6)
3 Serbia (2-3)

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11, day 12.

Chi accederà agli ottavi in Sud Africa 22.06.10

Le possibili accoppiate per gli ottavi di finale di Sud Africa 2010

Le previsioni sulle 16 squadre che passeranno agli ottavi di finale e i possibili accoppiamenti secondo FiveThirtyEight.

Agli ottavi con gli occhi a mandorla - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 12] 22.06.10

Messico [0 - 1] Uruguay

Molti ad aspettarsi il pareggio che avrebbe permesso ad entrambe di passare il turno e invece ci siamo trovanti davanti ad una partita vivace e combattuta.
Uruguay pericolosa, Messico che non molla mai. Primo tempo giocato a viso aperto, poi al 43' la botta di Suarez incrina le certezze messicane, sull'altro campo i sudafricani sono a più due.
Nel secondo tempo la difesa d'acciaio dell'Uruguay non lascia spazi alla Tri. Il Sud Africa resta al palo e la Francia segna. Si attende il fischio finale e scoppia la festa in campo e sugli spalti per una partita che vede due vincitori.

Francia [1 - 2] Sud Africa

La Francia chiude ultima, il Sud Africa gioca la carta dell'orgoglio e va a vincere la sua prima partita. Non servirà, ma almeno chiude in bellezza.
Un Sud Africa trascinante si porta sul due a zero grazie a Khumalo e Mphela e costringe al fallo e all'espulsione Gourcuff per una gomitata. Due gol dalla qualificazione.
In avvia di ripresa acora Mphela cartavetra il palo. Sfiora il sogno, andrà diversamente.
Malouda sigla il gol della bandiera.
Sud Africa eliminata per la differenza reti. Francia non pervenuta.

Gruppo A

7 Uruguay (4-0)
4 Messico (3-2)
4 Sud Africa (3-5)
1 Francia (1-4)

Nigeria [2 - 2] Corea del Sud

Nigeriani spreconi buttano via una qualificazione a portata di mano sbagliano tre palle gol di cui una a porta vuota a non più di trenta centimetri dalla linea. Corea del Sud spesso sonnacchiosa, ma che punge ad ogni occasione.
Passa in vantaggio la Nigeria con Uche, risponde Lee Jung-soo.
Al 3' del secondo tempo ci pensa Park Chu-young a mettere in cassaforte la qualificazione. Al 24' Yakubu - che pochi minuti prima ha fallito da meno di mezzo metro da una porta vuota - trasforma un rigore.
La Corea del Sud affronterà l'Uruguay negli ottavi. Per la Nigeria non resta che mangiarsi le mani.

Grecia [0 - 2] Argentina

L'Argentina scenda in campo per allenarsi e trova una discreta Grecia.
Guizzi da entrambe le parti per una partita destinata a non incidere sulla qualificazione. Nel secondo tempo arrivano i gol di Palermo e Demichelis per blindare i novi punti e pensare al prossimo appuntamento col Messico.
Alla Grecia resta l'amarezza di un campionato mondiale disputato con prestazioni altalenanti.

Gruppo B

9 Argentina (7-1)
4 Corea del Sud (5-6)
3 Grecia (2-5)
1 Nigeria (3-5)

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11.

Una partita condizionata dalla pioggia - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 11] 21.06.10

Portogallo [7 - 0] Corea del Nord

Il Portogallo passeggia sulla Corea del Nord. Non poteva essere altrimenti sotto il diluvio di Città del Capo.
A segno Meireles, Simao, Queiroz, Tiago, Liedson, Cristiano Ronaldo e ancora Tiago.

Gruppo G

6 Brasile (5-2)
4 Portogallo (7-0)
1 Costa d'Avorio (1-3)
0 Corea del Nord (1-9)

Cile [1 - 0] Svizzera

Il Cile la spunta sulla Svizzera, merito dell'affrettata espulsione di Behrami che lascia gli svizzeri in dieci dal 31' del primo tempo.
Il Cile ha spazi e al 75' trova la rete decisiva. Segna Mark Gonzalez.
Sudamericani che ora guidano il girone con sei punti e aspettano la probabile sfide decisiva contro la Spagna da una posizione di superiorità.
La Svizzera resta ferma a tre, ma avrà la possibilità di fare il risultato contro il debole Honduras.

Spagna [2 - 0] Honduras

Un Honduras senza gioco e senza idee soccombe contro gli attacchi della Spagna affamata di punti.
Risultato sin troppo modesto per il gioco fatto vedere dai centroamericani. La solita Spagna però si perde nel fraseggio e nell'individualismo rinunciando a portare a casa un risultato ben più sostanzioso che gli avrebbe permesso di affrontare la sfida decisiva contro il Cile con più serenità.
Fa tutto Villa. Due gol, un rigore calciato a lato e una traversa.

Gruppo H

6 Cile (2-0)
3 Spagna (2-1)
3 Svizzera (1-1)
0 Honduras (0-3)

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10.

Preparare le valigie per tempo - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 10] 20.06.10

Slovacchia [0 - 2] Paraguay

Partita soporifera. Si accende solo in occasione dei due gol paraguayani. Uno per tempo. Vera e Riveros.
Un risultato che costringe l'Italia alla goleada e lancia il Paraguay come leader della classifica.

Italia [1 - 1] Nuova Zelanda

Non arriva la goleada necessaria e anzi a questo punto l'Italia rischia di non passare il turno.
Costretti a vincere contro la Slovacchia e forse con parecchi gol di scarto se le cose si metteranno male tra Nuova Zelanda e Uruguay. Non dimentichiamoci che ora come ora la Slovacchia è in gioco pure lei.
Nuova Zelanda che segna subito, su fuorigioco, con Smeltz.
Italia che pareggia, su rigore, con Iaquinta, poi è una assedio alla porta di Paston. Palo di Montolivo.
Mancano le idee. Manca la fortuna. Mondiali appesi a un filo per l'Italia e qualificazione riaperta per la Nuova Zelanda.

Gruppo F

4 Paraguay (3-1)
2 Italia (2-2)
2 Nuova Zelanda (2-2)
1 Slovacchia (1-3)

Brasile [3 - 1] Costa d'Avorio

Il solito Brasile opportunista e inebriante sconfigge una buona Costa d'Avorio.
Apre le marcature Luis Fabiano. Raddoppierà nel secondo tempo dopo aiutandosi clamorosamente e per ben due volte con le braccia. Gol regolare secondo la terna arbitrale.
Terzo gol di Elano al 62' su un buco difensivo della difesa ivoriana.
Costa d'Avorio che accorcia meritatamente le distanze con un Drogba che si mangia la difesa verde oro.
Risultato troppo pesante per il gioco offerto dagli ivoriani. Il Brasile è già qualificato per gli ottavi. Per la Costa d'Avorio rimangono ancora tenui speranze.
Da segnalare la giusta espulsione di Kaka che raccoglie ben due cartellini gialli per falli di reazione, a gioco fermo e palla lontana.

Gruppo G

6 Brasile (5-2)
1 Portogallo (0-0) una partita in meno
1 Costa d'Avorio (1-3)
0 Corea del Nord (1-2) una partita in meno

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9.

Go Socceroos - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 9] 19.06.10

Olanda [1 - 0] Giappone

Olanda ancora vincente nonostante un gioco lento.
Il Giappone pecca di ingenuità.
Partita decisa da un tiro di Sneijder e dall'insicurezza del portiere Kawashima.
Oldandesi primi qualificati matematicamente agli ottavi di finali.

Camerun [1 - 2] Danimarca

Il Camerun è la prima squadra ad abbandonare ogni speranza di passare il turno, dopo aver giocato una buona partita ed essere passato in vantaggio con il gol di Eto'o.
Danimarca che soffre, ma sa crescere.
Trova il pareggio al 34' Bendtner. Nel secondo tempo Rommedahl raddoppia domando i "Leoni indomabili".
Ora la Danimarca affronterà il Giappone in quello che si prefigura un vero e proprio spareggio per passare agli ottavi.

Gruppo E

6 Olanda (3-0)
3 Giappone (1-1)
3 Danimarca (2-3)
0 Camerun (1-3)

Ghana [1 - 1] Australia

L'Australia riapre i giochi e le possibilità di qualificazione pareggiando in dieci contro il Ghana, forse troppo sicuro di sè dopo la sconfitta della Germania contro la Serbia.
Al 11' Holman porta in vantaggio gli Aussie a seguita della mancata trattenuta del portiere ganese.
L'Australia sembra poter contenere un Ghana non certo nella migliore condizione, ma a metà del primo tempo un fallo di mano sulla linea di porta di Kewell regala al Ghana il vantaggio numerico e a Gyan la possibilità di pareggiare e segnare per la seconda volta su rigore.
Nella ripresa il Ghana non sa sfruttare la superiorità numerica e anzi rischia di subire in paio di occasioni il raddoppio australiano.
Ghana che ora in testa al girone dovrà vedersela nello scontro diretto contro la Germania.

Gruppo D

4 Ghana (2-1)
3 Germania (4-1)
3 Serbia (1-1)
1 Australia (1-5)

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8.

La giornata dei passi falsi - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 8] 18.06.10

Germania [0 - 1] Serbia

La Germania si complica inutilmente la vita dopo la bella prestazione contro l'Australia.
Klose si fa espellere per somma di ammonizioni. Due falli stupidi. Evitabili.
Si apre un'autostrada per la concreta Serbia che va in gol con Jovanovic.
La Germania in affanno non riuscirà più a colmare il divario vuoi la traversa e il rigore sbagliato da Podolski, oggi non in giornata.
Serbia abbonata ai legni sfiora il raddoppio.
Ora è tutto difficile per la compagine tedesca che si ritrova a dover vincere a tutti i costi dopo aver buttato via il biglietto per gli ottavi.
Da segnalare la valanga di ammoniti.

Gruppo D

3 Germania (4-1)
3 Ghana (1-0) una partita in meno
3 Serbia (1-1)
0 Australia (0-4) una partita in meno

Slovenia [2 - 2] USA

Slovenia travolgente nel primo tempo. Sembra poter controllare il gioco e la partita.
Birsa sblocca il risultato al 13'. Gli Stati Uniti ci provano, ma Ljubijankic raddoppia allo scadere.
Il secondo tempo è tutto stelle e strisce. Donovan insacca all'inizio della ripresa e gli USA cambiano volto.
Il pareggio arriva al 82' a firma Bradley.
Pochi minuti dopo l'arbitro Coulibaly annulla il regolarissimo gol degli Stati Uniti. Poteva essere un risultato clamoroso.
Gli Stati Uniti tornano in corsa. La Slovenia può mangiarsi le mani, ma con quattro punti sa di avere buone carte per passare il turno.

Inghilterra [0 - 0] Algeria

Un'ottima Algeria ferma una spenta e lenta Inghilterra.
Per la squadra di Capello la strada si fa in salita. Le undici statue di sale in campo non promettono miracoli contro la decisa Slovenia.
L'Algeria con una partita tatticamente perfetta rientra matematicamente in gioco.

Gruppo C

4 Slovenia (3-2)
2 USA (3-3)
2 Inghilterra (1-1)
1 Algeria (0-1)

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7.

180 minuti di buio - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 7] 17.06.10

Argentina [4 - 1] Corea del Sud

Una discreta Corea del Sud chiude la partita con un passiva forse troppo pesante.
Si è finalmente vista una bella Argentina, ma con qualche distrazione di troppo in difesa.
Il risultato si sblocca al 16'. Autorete di Park Chu-young. Poi la partita si tinge di Higuain. Segnerà tre gol.
Sul due a zero a fine primo tempo accorcia le distanze Lee Chu-yung.
Messi ancora una volta non pervenuto.
Attenti a dare già per vittoriosa l'Argentina. Si può dire che sino ad ora non ha incontrato nessuno.

Grecia [2 - 1] Nigeria

Le pur risicate speranze della Grecia di passare il turno hanno il nome di Keita, che si fa espellere al 33' per fallo di reazione.
La Nigeria in vantaggio dal 16' con Uche getta via una qualificazione sicura.
La Grecia fino ad allora deludente in superiorità numerica dilaga. Salpingidis alla fine del primo tempo e Torosidis, complice l'errore del portiere nigeriano Enyaema, regalo una fievole speranza alla nazionale ellenica.
In salita la strada della Nigeria, ora costretta a vincere contro la diretta avversaria Corea del Sud.

Gruppo B

6 Argentina (5-1)
3 Corea del Sud (3-4)
3 Grecia (2-3)
0 Nigeria (1-3)

Francia [0 - 2] Messico

Una Francia inguardabile è stata sconfitta dal miglior Messico visto finora. Per Domenech un altro mondiale da dimenticare. Adieu.
Messico che dilaga fin da subito, crea occasioni a ripetizione. Nel secondo tempo segna Hernandez sul filo del fuorigioco e raddoppia il 37enne Blanco su rigore.

Gruppo A

4 Uruguay (3-0)
4 Messico (3-1)
1 Francia (0-2)
1 Sud Africa (1-4)

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6.

Il mondiale senza il ronzio delle vuvuzela 16.06.10

Non ne potete più del ronzio delle vuvuzela?
Non siete gli unici.

Ecco un paio di trucchi per seguire le partite del mondiale senza rumori molesti.

For the Vuvuzela-killer, we need only a high-slope band stop filter that takes out the corresponding frequencies. For this, in principle, any modern computer that has a sound card with low latency and corresponding software should work. In our case, we used a Mac Mini and Logic Express 8. (Actually, such a complex software such as Logic Express is not necessary. We use it only because it was already on it on the computer and the necessary filters are included.)

Quelli del formaggio coi buchi - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 6] 16.06.10

Honduras [0 - 1] Cile

La partita più insignificante del mondiale si chiude con il gol di Beausejour nel primo tempo.
Cile che vince contro nessuno Tre punti facile, da rivedere contro Svizzera e Spagna.

Spagna [0 - 1] Svizzera

Passo falso della "candidata al mondiale" Spagna.
La Svizzera giocando all'italiana strappa una vittoria che potrebbe già significare passaggio del turno.
La Spagna ci prova, c'è la traversa di Xabi Alonso, ma poco altro. Un assedio alla porta elvetica sempre inconcludente.
La Svizzera punge in contropiede. Due volte. All'8' della ripresa arriva il gol di Fernandes e Derdiyok colpisce un palo con Casillas battuto.
Svizzera quadrata, difensivista, concreta. Spagna che si arrende alle velleità e al possesso di palla, che in questo caso non significa controllo della partita e del risultato.

Gruppo H

3 Cile (1-0)
3 Svizzera (1-0)
0 Honduras (0-1)
0 Spagna (0-1)

Sud Africa [0 - 3] Uruguay

Partita confezionata da un Uruguay concreto e deciso.
Decide Forlan, prima con un gran tiro da fuori e poi su calcio di rigore con conseguente espulsione di Khune.
A tempo scaduto arriva il terzo gol dell'Uruguay a firma Pereira.
Un risultato troppo pesante per il pur spento Sud Africa.
L'Uruguay torna alla vittoria in una fase finale di un mondiale dopo quasi vent'anni.
Brutta la scena dello stadio che si svuota dopo il secondo gol. La squadra del Sud Africa merita molto più rispetto. Oggi hanno perso anche i tifosi.

Gruppo A

4 Uruguay (3-0)
1 Messico (1-1) una partita in meno
1 Francia (0-0) una partita in meno
1 Sud Africa (1-4)

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5.

Abbiamo perso, forse - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 5] 15.06.10

Nuova Zelanda [1 - 1] Slovacchia

Partita fiacca tra le cenerentole del mondiale, ma che sa comunque regalare emozioni.
Si parte con il gol di Vittek. La Slovacchia sogna la prima vittoria in Coppa del Mondo, ma la Nuova Zelanda cresce di minuto in minuto.
A pochi secondi dalla fine del recupere Reid compie il miracolo. Di testa. La Nuova Zelanda esplode. Un gol che vale un mondiale.
Un grosso favore agli Azzurri.

Gruppo F

1 Paraguay (1-1)
1 Italia (1-1)
1 Nuova Zelanda (1-1)
1 Slovacchia (1-1)

Costa d'Avorio [0 - 0] Portogallo

Forsa la migliore squadra africana vista fin qui annichilisce uno lento e spento Portogallo che vive sulla classe e i tuffi di Cristiano Ronaldo. Prenderà un palo, l'unica grande occasione dei verde rossi.
Costa d'Avorio spesso incontenibile, sfiora il gol con Drogba nel finale.
Termina zero a zero. Un risultato probabilmente giusto in un girone di ferro.

Brasile [2 - 1] Corea del Nord

Arriva il giorno della Seleçao, ma non lo spettacolo.
Un Brasile imbalsamato sconfigge di misura l'austera Corea del Nord. Manca la voglia più che la classe.
Segna Maicon e Elano. Nel finale Ji insacca il gol della bandiera.
Momento più emozionane dell'incontro nel pre partita al momento degli inni nazionali, quando Jong Tae-Se non riesce a trattenere le lacrime.
L'agenzia di stampa nord coreana parla a lungo del gol di Ji, ma nicchia sul risultato finale. Al "Caro leader" dispiace diversamente vincere.

Gruppo G

3 Brasile (2-1)
1 Costa d'Avorio (0-0)
1 Portogallo (0-0)
0 Corea del Nord (1-2)

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4.

Il mondiale arcobaleno 14.06.10

Come sempre si soffre - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 4] 14.06.10

Olanda [2 - 0] Danimarca

Primo tempo segnato da una fase di studio. Piuttosto noiso anche la seconda parte di gara, ma in compenso arrivano i gol.
Agger di testa firma l'autorete e il vantaggio olandese. La Danimarca si spegne, l'Olanda non brilla.
All'85' arriva la prima vera azione degna di nota della partita. Elia entra in area batte il portiere danese, ma il pallone colpisce il palo. Sulla palla c'è Kyut che da due passi non può sbagliare.

Giappone [1 - 0] Camerun

Diverte esordio mondiale per la seconda partita del gruppo E. Un Giappone in grande forma affronta un Camerun con tanto cuore, ma poca visione di gioco.
I nipponici fanno girare la palla e creano occasioni. Al contrario il Camerun, considerata da molti la migliore formazione africana presente al mondiale, non riesce a costruire gioco e si affida alle intuizioni.
Segna Honda al 40', uno dei migliori giocatori in campo.
Il Giappone sfiora il raddoppio più e colpisce un palo, merita il successo e affianca l'Olanda in testa al girone. Sul finale arriva la traversa del Camerun.

Gruppo E

3 Olanda (2-0)
3 Giappone (1-0)
0 Camerun (0-1)
0 Danimarca (0-2)

Italia [1 - 1] Paraguay

Un primo tempo senza Italia. In campo una partitella di allenamento, segna Alcaraz.
L'Italia entra in campo dopo il pareggio di De Rossi.
Resta da stabilire quale sia la vera Italia. Se è quella del primo tempo possiamo fare le valige. Se è quella dell'ultima mezz'ora si può pensare di arrivare almeno ai quarti.
Gilardino inesistente. Buffon a rischio.

Gruppo F

1 Italia (1-1)
1 Paraguay (1-1)
0 Nuova Zelanda una partita in meno
0 Slovacchia una partita in meno

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3.

Andiamoci crauti - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 3] 13.06.10

Algeria [0 - 1] Slovenia

Gruppo C caratterizzato dalle papere dei portieri. La viene decisa dal portiere algerino Chaouchi a 10' dalla fine su un tiro di Koren. L'estremo difensore sbaglia la presa e la palla si insacca.
Partita equilibrata, senza grandi spunti. Slovenia che conquista la testa del girone.
Da segnalare l'espulsione dell'algerino Ghezzal, per somma di ammonizioni. Ghezzal lanciato a rete stoppa la palla con la mano. L'espulsione è avvenuta pochi minuti prima del gol.
Nota di colore, i servizi di sicurezza sono dovuti intervenire per far scendere un tifoso algerino che si era arrampicato su un riflettore.

Gruppo C

3 Slovenia (1-0)
1 USA (1-1)
1 Inghilterra (1-1)
0 Algeria (0-1)

Serbia [0 - 1] Ghana

Non è la Serbia che ci si aspettava. Lo è invece il Ghana che legittima la vittoria con un gioco basato sulla potenza e la velocità. E due pali.
Partita decisa dall'espulsione di Lukovic per somma di ammonizioni e dal rigore, il primo del mondiale, concesso per l'evidente fallo di mano di Kuzmanovic. Gyan mette a segno. Colpirà anche un palo.

Germania [4 - 0] Australia

Un allenamento contro i Socceros. Questa è stata Germania - Australia.
Gli australiani possono recriminare per un possibile rigore non concesso sul due zero, ma niente di più. Mai in partita tranne che per i primi minuti di ogni tempo.
A segno gli eterni Podolski e Klose e nella ripresa i giovani promettenti Cacau e Mueller.

Gruppo D

3 Germania (4-0)
3 Ghana (1-0)
0 Serbia (0-1)
0 Australia (0-4)

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2.

Le partite del mondiale in infografica 12.06.10

Screenshot del New York Times

Il New York Times segue così la diretta di Inghilterra - USA.

Arrivano gli Yanks - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 2] 12.06.10

Corea del Sud [2 - 0] Grecia

Le furie rosse travolgono la Grecia. E' una passeggiata.
Lee Jung-soo e il solito Park Ji-sung schiacciano gli ellenici mai in partita, nulle le speranze pe loro di passare il turno. Buone quelle della veloce Corea del Sud pronta a giocarsela con i nigeriani.

Argentina [1 - 0] Nigeria

Heinze sblocca il risultato al sesto minuto e permette all'Argentina di guadagnare i primo tre punti in Sud Africa.
Partita a tratti spettacolare, ma con troppi errori al momento della conclusione. Messi si mangia letteralmente gol per tutta a durata della partita.
La fisica Nigeria fa il possibile per contenere quella che da molti è data come possibile vincitrice del torneo e ogni tanto riesce a dare qualche zampata sfiorando in qualche occasione il pari.

Gruppo B

3 Corea del Sud (2-0)
3 Argentina (1-0)
0 Nigeria (0-1)
0 Grecia (0-2)

Inghilterra [1 - 1] USA

Inciampa la candidata numero uno alla vittoria mondiale. L'Inghilterra dell'osannato Capello fermata sull'uno a uno dai concreti statunitensi che nel finale sfiorano la beffa con la traversa di Atidore.
Sblocca le marcature Gerrard dopo una bella azione inglese e una dormita della difesa degli USA.
StatiUniti che pareggiano grafie ad una clamorosa papera del portiere Green che non trattiene un tire senza velleità di Dempsey.
Se gli inglesi vogliono bissare il risultato del 1966 dovranno necessariamente cambiare marcia.

Gruppo C

1 USA (1-1)
1 Inghilterra (1-1)
0 Slovenia una partita in meno
0 Algeria una partita in meno

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1.

Il mondiale su Twitter 11.06.10

Twitter ha predisposto una sezione ad hoc per poter seguire i mondiali di calcio in Sud Africa in 140 caratteri.

La sorpresa delle piccole - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 1] 11.06.10

Sud Africa [1 - 1] Messico

Il favoritissimo Messico, la promessa Messico, la miglior squadra che il Messico ha mai portato ad un mondiale, partito all'attacco per tutto il primo tempo si è visto ridimensionare da un Sud Africa che ha preso coscienza di sé nella seconda parte della partita, permettendo a Tshabalala di segnare un gol spettacolare dopo una travolgente azione di contropiede.
Il Messico raggiunge il pareggio solo grazie ad un ingenuo (ma è un eufemismo) errore della difesa. Marquez solo davanti alla porta non può sbagliare.
Un palo quasi allo scadere nega la gioia più grande al Sud Africa.
Khune, il portiere dei Bafana bafana, straordinario in ogni occasioni. Al contrario Perez oggi andava per farfalle.
Messico annichilito. Il solito Messico di sempre. Risultato giusto.
Da segnalare l'atmosfera da "nido delle vespe" grazie alle migliaia di vuvuzelas - le tipiche trombette sudafricane - che non hanno smetto di un attimo di fare da colonna sonora dell'incontro.

Uruguay [0 - 0] Francia

Noia. Al cubo.
Una partita quella tra Uruguay e Francia giocata sugli errori, sul nervosismo (ci sarà un espulsione per l'Uruguay a 10 minuti dalla fine) e sulla mancanza di fantasia.
Il pareggio annulla la giornata completando un girone di squadre ferme a un punto ciascuna.
La Francia dovrà crescere molto se vorrà continuare a giocare a lungo in terra sudafricana.

Gruppo A

1 Sud Africa (1-1)
1 Messico (1-1)
1 Uruguay (0-0)
1 Francia (0-0)

Tutto il mondiale di calcio 2010 in streaming 10.06.10

Come ormai anche le pietre sanno i diritti televisivi per trasmettere la Coppa del mondo di calcio in Italia sono stati aggiudicati da Sky, lasciando alla RAI la possibilità di trasmettere non più di una partita al giorno, tutte quelle in cui giocherà l'Italia, semifinali e finali. Il che equivale a meno della metà delle partite in programma.

Per addicted e geek c'è però la possibilità di assistere a tutti i match - anche se la qualità video non sarà ottimale e dimenticandosi la telecronaca in italiano - collegandosi a siti di streaming o via satellite Astra.

Ecco la guida definitiva per seguire in diretta, in chiaro e gratuitamente l'evento sportivo più seguito al mondo dopo i Giochi Olimpici.

ZDF e ARD
E' possibile collegarsi ai due canali nazionali tedeschi attraverso un ricevitore satellitare puntando la parabola su Astra 19.2° Est, via computer in streaming o attraverso ProgDVB (da scaricare).

MyP2P
MyP2P.eu trasmetterà tutte le partite in streaming dall'11 giugno sino alla finale dell'11 luglio in una sezione dedicata. Sarà necessario scaricare un apposito player.
Tra i più sicuri potete trovare PPStreamTvAntsTVUPlayer, ma anche Windows Media Player o un qualsiasi player per Mac.

RojaDirecta
RojaDirecta funziona come il precedente, una volta installato il player basterà andare sul sito e cercare il match desiderato.

LiveTV, ATDHE.net, IraqGoals Sport
LiveTVATDHE.net, IraqGoals Sport.
Per tutti questi siti non c'è bisogno di scaricare alcun programma in quanto i match verranno visualizzati direttamente sulla pagina web.

JustinTVPer seguire JustinTV funziona in modo analogo ai precedenti, ma pone alcuni limiti al servizio, aggirabili facilmente.

Del perché gli americani si ostinano a chiamarlo soccer 10.06.10

Ecco come dal britannico association football si è arrivati allo slang americano di soccer.

The 2010 FIFA World Cup kicks off on Friday, with the United States slated to play England this weekend. For the 10th time since 1950, citizens of the two countries will square off over a game they call by different names. Given that so much of the world favors football, why do Americans call the game soccer?

It's an abbreviation of association football. Both soccer and American football come from the same set of precursor sports, which became popular in upper-class English schools in the early 19th century and spread across the Atlantic. All these games involved advancing a ball through an opponent's territory and scoring at the far end, but the rules varied from place to place. Ultimately, the version adopted as standard in the United Kingdom came to be known as association football, while another set of rules won out in the United States. Thus the Americans took to calling their gridiron variety football, and referred to the British sport by the slang term soccer, derived from the soc in association.

Febbre mondiale 10.06.10

Palloni ufficiali del FIFA World Cup  2010

Il mondiale sudafricano è alle porte e c'è chi è pronto a scommettere che la probabile cinquina in lizza per la vittoria finale sarà composta da Spagna, Brasile, Argentina, Inghilterra e Olanda.

Il mondo del pallone 04.06.10

Tutti i palloni dei Mondiali di Calcio

L'evoluzione del pallone ufficiale della Coppa del Mondo di Calcio.

La parata per le campionesse del mondo a New York 10.07.15

La parata per le campionesse del mondo a New York

La città di New York ha organizzato una parata per la nazionale femminile di calcio neo campione del mondo in Canada.

La terza stella per gli Stati Uniti d'America 06.07.15

Abby Wambach bacia la moglie dopo la finale della Coppa del Mondo 2015

Abby Wambach, attaccante degli Stati Uniti, bacia la moglie Sarah Huffman alla fine della finale della Coppa del mondo femminile di calcio in Canada vinta dagli USA per 5 a 2 sul Giappone. La nazionale femminile americana conquista così il suo terzo titolo mondiale.

I record del Mineirazo 08.07.14

Brasile-Germania alla Coppa del Mondo 2014

La travolgente vittoria della nazionale tedesca contro il Brasile per 7-1 ha segnato anche 5 nuovi record nella storia della Coppa: il maggior numero di gol segnati da un singolo giocatore (Klose) nella Coppa del Mondo, il maggior numero di gol segnati in una semifinale, il maggior numero di gol segnati da un paese nella storia della Coppa del Mondo (Germania ne ha segnati 223), la sconfitta con il passivo più pesante per una squadra ospitante, i quattro gol più veloci della storia.

Fonte: Mashable

La Coppa del Mondo umana 19.06.14

Emma Allen truccata da Coppa del Mondo di calcio

L'artista del body painting Emma Allen si è truccata da Coppa del Mondo di calcio per celebrare i mondiali in Brasile.

La Coppa del Mondo vista dalla ISS 17.06.14

La Coppa del Mondo vista dalla ISS

Gli astronauti della NASA e dell'ESA Reid Wiseman, Steve Swanson e Alexander Gerst si rilassano guardando la Coppa del Mondo 2014 in Brasile a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Fonte: NASA

Il mondiale delle polemiche 12.06.14

Il rigore concesso al Brasile tirato da Neymar

Non bastassero gli scontri, violenti e continui, contro la Coppa del Mondo e la corruzione del governo Rousseff, il mondiale più contestato della storia si apre con due clamorose, anche se non inaspettate, decisioni arbitrali a favore della squadra di casa nella partita inaugurale. La gomitata di Neymar graziata con il solo cartellino giallo, autore poco dopo del gol del pareggio brasiliano contro la Croazia e il generoso rigore concesso ai verdeoro.

L'aereo del Brasile per i mondiali di calcio 28.05.14

L'aereo del Brasile per i mondiali di calcio

Gli artisti brasiliani Os Gemeos ha dipinto a mano la livrea del Boeing 737 della Gol Airlines che trasporterà la nazionale del Brasile durante la Coppa del Mondo 2014.

Il mondiale più odiato 23.05.14

Proteste contro i mondiali di calcio in Brasile

Nuove proteste hanno scosso il Brasile. Migliaia di manifestanti hanno sfilato a San Paolo e in molte altre città per protestare contro gli sprechi di denaro pubblico e la corruzione intorno all'organizzazione della Coppa del Mondo di calcio. Brasile 2014 non ha ancora iniziato, ma è già l'edizione più contestata della storia.

Parte di uno stadio dei prossimi mondiali in Brasile è crollato 27.11.13

Il crollo dell'Arena Corinthians

Parte della struttura metallica dell'Arena Corinthians, lo stadio della città di San Paolo che ospiterà la partita inaugurale della Coppa del Mondo 2014 in Brasile, è crollata provocando la morte di due operai e il ferimento di un terzo.

La prima volta della Bosnia 15.10.13

Emir Spahic celebra la qualificazione bosniaca a Brasile 2014

Con la vittoria in Lituania la Bosnia centra uno storico obiettivo qualificandosi per la prima volta alla coppa del mondo di calcio alla testa del gruppo C.

Russia 2018 e Qatar 2022 02.12.10

La coppa del mondo FIFA

Il board FIFA a deciso le sedi ospitanti dei campionati del mondo di calcio del 2018 e del 2022. A Zurigo il presidente Blatter ha annunciato i vincitori. Rispettivamente Russia e Qatar.

Fonte: Guardian