tizianocavigliablog
Il peggio è passato. A prendermi.

I mondiali 2018 e 2022 a Russia e Qatar assegnati regolarmente 13.11.14

Secondo il comitato etico della FIFA non si sono verificati, durante le votazioni del 2010, casi di corruzione tali da invalidare l'assegnazione della Coppa del Mondo alla Russia per il 2018 e al Qatar per il 2022.

Resta da capire se sia una vittoria per la FIFA di Blatter o una sconfitta senza appello per il calcio mondiale impermeabile a ogni processo di trasparenza.

Il documento Gorilla 09.03.12

Il rapporto dei servizi segreti slovacchi sui legami tra il mondo degli affari e la politica sta sconvolgendo la campagna elettorale per le elezioni anticipate nel paese.

Il presidente tedesco si è dimesso 17.02.12

Il presidente della Germania Wulff ha lasciato il suo incarico in seguito allo scandalo legato a scambi di favori con alcuni amici imprenditori che risalirebbero all'epoca in cui era governatore del land Bassa Sassonia.
Ieri la Procura di Amburgo aveva chiesto la revoca dell' immunità di Wulff, una decisione che passerà al vaglio del parlamento tedesco.

Se non si fosse ancora capito... 14.06.06

Si va a votare e si vota così.
Senza se e senza ma!

Manifesto elettora del comitato per il no al referendum costituzionale

Technorati Tags: , .
Crosspost su BlogFriends.

Flickr Community vs. Yahoo! 31.08.05

Prima o poi doveva succedere.
Yahoo! a partire dal 2006, data in cui Flickr entrerà completamente a far parte del colosso americano, avrebbe deciso che per poter accedere alla community fotografica sarà necessario registrarsi con un ID targato Yahoo!.

Questa decisione stà scatenando proteste in tutto il mondo, tanto da favorire la creazione di un gruppo che si oppone a Yahoo!.

Gli aderenti a Flick Off (questo il nome scelto dagli attivisti anti-Yahoo!) minacciano ora di sfruttare il servizio solo fin quando non sarà necessario iscriversi a Yahoo!, dopodiché abbandoneranno i propri archivi.

Forse Yahoo! ha fatto male i suoi calcoli, non si può trasformare una community radicata in un servizio commerciale, senza che la community stessa si sfasci e senza che la protesta si faccia vibrante.

La palla torna ora nelle mani di Yahoo! che ha adesso la possibilità di tornare indietro sulle sue decisioni e così facendo sopire lo scontento di migliaia di utenti.

Technorati Tags: , , .

Il terzo avvento di Scajola 07.03.11

L'inossidabile Claudio Scajola è pronto a ritornare protagonista della scena politica dopo lo scandalo di corruzione, appalti e appartamenti dell'affaire Anemone.

L'uomo che scelse la dabbenaggine come linea difensiva.

Non posso avere il sospetto di abitare una casa non pagata da me.

E' il giorno di Albero e Presepe 08.12.04

Come da tradizione il giorno dell'Immacolata segna l'inizio dei preparativi legati al Natale.

Si inizia ad allestire il Presepe e addobbare l'Albero di Natale.

Buone Feste a tutti!

La corruzione del calcio mondiale 26.10.10

Se già non bastasse lo scandalo per l'assegnazione delle prossime edizioni del 2018 e del 2022 dei campionati mondiali di calcio che pesa come un macigno sulle spalle di Blatter, ora arriva la rivelazione del tesoriere della Federcalcio di Cipro, Spyros Marangos, pronto a giurare che l'assegnazione dei prossimi europei a Ucraina e Polonia sarebbe stata comprata a suon di milioni dal magnate ucraino Surkis ai danni dell'Italia.

Lo spettro della corruzione sull'assegnazione dei mondiali di calcio 18.10.10

La FIFA sta considerando di rinviare la decisione sulle assegnazioni dei campionati mondiali del 2018 e del 2022, che dovrebbe prendere il prossimo 2 dicembre, dopo la scandalo sorto intorno a due membri del comitato esecutivo pronti a vendere i loro voti.

In quest'ottica andrebbe vista la decisione degli Stati Uniti di lasciare l'edizione del 2018 all'Europa - dove l'Inghilterra appare favorita - per puntare al 2022 contro Australia, Qatar, Giappone e Corea del Sud.
Una combine che favorirebbe entrambi i paesi.

Chiedi di Cesare 15.07.10

Se il Governo Berlusconi cadrà non sarà per la spinta innovatrice o la forza delle idee del PD e delle opposizioni, ma soltanto per un'implosione interna fatta di corruzione, interessi particolari, egoismi e Fini.

Mantenendo questa linea comunque andrà a finire il PD avrà perso o, nella migliore delle ipotesi, dovrà sottostare a soluzioni di ripiego dettate dai soliti noti cespugli.

Quattro pensionati sfigati 13.07.10

Stamattina hanno parlato di P3... ma sono quattro sfigati pensionati. Quattro sfigati pensionati che si mettono insieme per cambiare l'Italia. Ma se non ci riesco io...

Così il premier Silvio Berlusconi sull'inchiesta "P3" sull'eolico, appalti truccati, associazione a delinquere e violazione della legge Anselmi sulle società segrete che è già costata il carcere per Flavio Carboni e che chiama direttamente in causa esponenti molto vicini al presidente del Consiglio, come Dell'Utri, Nicola Cosentino e Denis Verdini.

La caduta dell'imperatore Claudio 04.05.10

Repubblica prepara il conto alla rovescia per le dimissioni di Scajola.

Dicevano non sarebbe mai finita 04.05.10

Le dimissioni del ministro Scajola

Ricordando Scajola.

Aspettando Scajola 03.05.10

Tra la mozione di sfiducia chiesta da Di Pietro e l'attesa per l'audizione del 14 maggio, con il successivo passaggio alle camere, l'affaire Scajola diventa sempre più incontenibile ogni giorno che passa.
Sempre più indifendibile. Sempre più isolato.

Mascroscopiche menzogne 30.04.10

Si allarga l'inchiesta di Repubblica attorno all'affaire Scajola e ai 900 mila euro in nero che avrebbe ricevuto da Diego Anemone - uno dei costruttori al centro dello scandalo che interessa la Protezione Civile - per l'acquisto di una casa nel centro storico di Roma, di fronte al Colosseo.

Quattro testimonianze, un atto notarile e numerose tracce bancarie documentano ora che il ministro per lo Sviluppo economico conosceva la provenienza degli 80 assegni "neri" che, nel luglio del 2004, per un valore di 900 mila euro, pagarono più della metà della sua casa al 2 di via del Fagutale. Le testimonianze – oggi agli atti dell'inchiesta di Perugia sulla "cricca" dei Grandi Appalti – provano che di quegli assegni, il giorno del rogito, il ministro era materialmente in possesso. Di più: dimostrano che Scajola, pure assolutamente consapevole del prezzo reale di vendita – 1 milione e 710 mila euro – di quel magnifico appartamento che affaccia sul Colosseo, dispose che quella cifra venisse dissimulata, dichiarando di fronte a un notaio che era pari a soli 600 mila euro. Perché il Fisco non vedesse, ma, soprattutto, perché venisse così cancellata ogni traccia di almeno due circostanze: i 200 mila euro in contanti che, poco tempo prima dell'acquisto, aveva consegnato alle venditrici e il suo legame con l'architetto Angelo Zampolini, la "tasca" del costruttore Diego Anemone, il professionista, oggi indagato per riciclaggio, da cui aveva ricevuto quegli 80 assegni.

Teneva le dita incrociate 18.02.10

Screenschot del Corriere della Sera

Non credo ci siano dubbi sul fatto che chi sbaglia e commette dei reati non possa pretendere di restare in nessun movimento politico.

Silvio Berlusconi.

Poi ti lamenti degli stereotipi sugli italiani 15.10.09

Su Internazionale si parla dell'inchiesta del Times su dieci militari francesi morti in Afghanistan, dove salta fuori che i nostri soldati pagavano i signori della guerra locali per mantenere l'ordine nel paese. Si parla di decine di migliaia di dollari, non perline di vetro e un paio di specchi.

Una volta sostituiti dai francesi si sarebbero dimenticati di avvisarli. Un mancato avvertimento che avrebbe modificato la percezione della pericolosità dell'area da parte dei transalpini caduti in un agguato.

L'accusa arriva direttamente da alcuni ex ufficiali della Nato. La stampa italiana ne fa menzione a fondo pagina, riportando più che altro le dichiarazione del governo che minimizzano l'accaduto.

Piazzate Democratiche 06.12.08

Il sindaco di Firenze Domenici, investito da accuse di corruzione, incatenandosi di fronte alla sede del gruppo Repubblica-L'Espresso ha dimostrato con un singolo rapido gesto la sua pochezza politica.

Continuo a pensare che il PD dovrebbe essere un'altra cosa. Mi illudo di vedere un futuro per questo partito che invece avanza in ordine sparso e nella direzione sbagliata.

Il presidente tedesco Wulff si dimette 17.02.12

Il presidente dimissionario tedesco Wulff

Travolto da uno scandalo di corruzione il presidente della Germania si è dimesso questa mattina.

La lotta alla corruzione in India 19.08.11

Sostenitori di Anna Hazare

Anna Hazare è stato rilasciato oggi dalle autorità, dopo essere stato arrestato martedì scorso nel tentativo di farlo desistere dallo sciopero della fame intrapreso per denunciare la corruzione dilagante e ottenere l'approvazione di una apposita legge per contrastarlo.

Fonte: Guardian

Khodorkovski giudicato ancora colpevole 27.12.10

Mikail Khodorkovski

Khodorkovski resta in carcere. La corte lo ha riconosciuto colpevole di furto di 218 milioni di tonnellate di petrolio e di riciclaggio di denaro. Khodorkovski, ex patron del colosso energetico Yukos, è stato arrestato nel 2003 dopo aver annunciato la sua candidatura presidenziale contro Putin. Da molti è considerato un prigioniero politico.

Fonte: TLUC Blog