tizianocavigliablog
Nella tana del Sarlacc.

Il termovalorizzatore di Halmstad 28.08.11

C'è una città in Svezia che brucia rifiuti campani per produrre riscaldamento ed energia elettrica.
Gli abitanti di Halmstad grazie al termovalorizzatore risparmiano il 20% in bolletta e per questo vengono sovvenzionati dai salernitani.
I cittadini di Salerno - che si guardano bene dal costruirne uno, sia mai! - pagano 40 euro per ogni tonnellata trasportata (il primo lotto da smaltire è pari a 5.000 tonnellate), non ricevono benefici in bolletta e la provincia è agli ultimi posti nella classifica sulla qualità della vita stilata da Il Sole 24 Ore.

Vale la pena riportare il commento del tecnico Gunnar Svensson.

Credevo che gli italiani fossero piú furbi. Adesso ci pagano per liberarsi di un problema che li potrebbe invece fare ricchi se lo risolvessero in casa loro. Non dico che siano scemi, ma farebbero meglio ad informarsi sull'utilizzo dei rifiuti.

Il partito delle idee in libertà 24.11.08

Più che lo scontro da Veltroni e D'Alema mi preoccupa la quantità di ingenui che sono stati eletti tra le file del PD.

Mi avevano spiegato che le liste chiuse servivano proprio per impedire l'elezione di cani e porci. Ma forse ho capito male io.

Io sono stato sempre al mio posto 07.01.08

E si sono visti i risultati, aggiungeranno in molti.

Bassolino almeno una volta in dieci anni dai il buon esempio. Rassegna le dimissioni e chiudiamola lì. Da buoni amici. Dai.

Rifiuti della società 03.01.08

I termovalorizzatori no, la raccolta differenziata e le discariche nemmeno.
I cartelli con su scritto "basta" e "vergogna" sì, la camorra "ben venga".