tizianocavigliablog
Nerdvana.

Il Movimento del dissenso negato 12.12.12

Beppe Grillo ha espulso dal Movimento 5 Stelle la consigliere comunale di Bologna Federica Salsi e il consigliere della Regione Emilia-Romagna Giovanni Favia, da tempo note voci di dissenso contro l'ingombrante duo verticistico Grillo e Casaleggio.

Nell'ennesimo partito di plastica, dove uno vale uno solo a parole, torna la prepotente urgenza di liberarsi da un padre padrone detentore delle regole e del brand, in grado di fare e disfare a suo piacimento. Incapace di confrontarsi con gli altri e di gestire democraticamente il dissenso.
Il rischio implosione per i 5 Stelle non è mai stato alto quanto oggi.

La fobia del complotto 08.09.12

Niente non ce la possono fare.
Sui forum grillini il tradimento percepito dell'intervista al consigliere regionale Favia, in merito ai limiti di democrazia interna del Movimento 5 Stelle, è stato accolto al grido di complotto.