tizianocavigliablog
Guardia di porta.

L'avventura ottica della fibra di Telecom Italia. Un film (che potrebbe essere) di Wes Anderson 23.02.15

Gennaio. Venerdì notte.
Intento a migrare l'ultimo database rilevo un errore inaspettato.
Guardo.
[Stato connessione: disconnesso]

Mille gong in mille monasteri persi tra le nevi dell'Himalaya risuonano all'unisono, mentre mille monaci tibetani raggiungono l'illuminazione.

Il giovedì successivo si presenta un baldo tecnico. Mi informa che un tratto di cavo si è guastato.
- Capita. - Dico io. - Sistemato? - Mi occhiolina come Emporio Ivankov in One Piece. *Wink*
La connessione dura mezz'ora. Giuro.
Guardo.
[Stato connessione: disconnesso]

Mille Amish in Ohio vengono visti in coda davanti a un Apple Store.

Qualche giorni dopo arriva un tecnico. Donna stavolta, perché a Telecom hanno a cuore le quote rosa. Dice, - guarda c'è un secondo guasto sul cavo. -
Sono meno di trenta metri di cavo dall'armadio in strada al modem.
Dico: - Son cose. Tutto ok? - Lei alza un up come neanche Maverick in Top Gun.

Oggi. Alba.
Finita la cerimonia degli Academy Awards decido di pubblicare qualcosa su un noto blog di cinema.
Immantinente qualcosa me lo impedisce.
Guardo.
[Stato connessione: disconnesso]

Mille dervisci rotanti decollano lasciando uno squarcio nel soffitto della Tekke a Istanbul. Non saranno mai più rivisti.

Mi scrive Telecom, "Il guasto da Lei segnalato è riconducibile ad un problema generalizzato sulla rete che impatta anche sulla sua linea. Sono in corso attività di ripristino".

Flashback. Venerdì precedente.
Bolletta Telecom Italia.
Ti ricordiamo che da aprile la Tua linea in fibra potrà raggiungere i 50 mega. A soli 5 euro/mese in più.

Dissolvenza.
Immagini bucoliche.
Sfondo ocra.
Où est l'amour?

Fine.

Capitalismo in pantaloncini corti 24.09.13

Un'azienda europea, Telefonica, aumenta la sua partecipazione in una holding europea, Telco, che controlla la quota di maggioranza di Telecom Italia.
C'è chi vince. Consumatori e investitori che ora potranno trarre benefici da un'operazione che porterà Telecom Italia ad assumere una dimensione assolutamente internazionale all'interno di Telefonica, che tradotto nel linguaggio del mercato globale significa aver centrato un punto di prioritaria importanza per economie di scala, profitti e sviluppo.
E c'è chi perde. Il capitalismo provinciale, quello molto preoccupato quando le pause caffè del consiglio di amministrazione si dimezzano e l'inglese diventa la lingua corrente.
Lo stesso dei sedicenti difensori dell'italianità, quelli del disastro Alitalia, a cui oggi si uniscono anche gli avventori del bar sport, tuttologi dell'ultima ora.

Una normale giornata di down per l'ADSL di Telecom Italia 03.12.12

Le carenze di Alice ADSL di Telecom Italia sono note e certificate da tempo. Oggi hanno raggiunto una nuova vetta di insostenibilità con il crollo, per alcune ore, di buona parte della rete italiana per problemi legati alla risoluzione dei DNS.

Il prossimo governo - che qui ci si augura possa essere riformista e costituente - dovrà necessariamente ripensare a una rete infrastrutturale fondamentale per lo sviluppo del paese a partire dalla sua gestione che andrebbe scorporata dall'offerta dei servizi.

Il blog di Telecom Italia 24.01.11

Si chiama Eraclito. Sarà moderato da Mantellini.

Kill line 12.01.11

Telecom chiude irc.tin.it e irc.virgilio.it.
Ricordi di un tempo in cui i social network ancora non avevano visto la luce.

Lost Lost Lost 24.05.10

Screenshot di Lost

Alle 6:00 su CuboVision di Telecom Italia, in contemporanea con la costa ovest degli Stati Uniti, sapremo di che Lost morire.

L'ebook di Telecom Italia 18.03.10

Franco Bernabè annuncia l'arrivo in Italia di una piattaforma di distribuzione di contenuti editoriali in formato elettronico.
L'e-reader di Telecom Italia sarà pronto per Natale.

A lui comunicare 13.09.08

Alcuni interessanti resoconti emersi dall'incontro tra i blogger e l'Amministratore Delegato di Telecom Italia, Franco Bernabè.