tizianocavigliablog
Spazio, ultima frontiera.

Guarda che no, non funziona così 17.08.08

Caro Luca, hai una concezione davvero distorta di internet.
Non hai idea di cosa sia l'informazione in rete o la net neutrality.

Ti limiti a vendere fuffa millantandola per studi usciti su quotidiani inglesi pur di avvalorare le tue tesi, vagamente luddiste.

E' preoccupante la tua concezione di condivisione dei contenuti attraverso internet ed è antiquato il tuo ragionamento sul diritto d'autore nell'era digitale.

Credo che, nella tua veste di vice presidente della commissione parlamentare sulle telecomunicazioni, dovresti sempre concederti una lunga riflessione prima di rilasciare interviste.
Affidandosi un po' meno all'istinto.


Via Marco Camisani Calzolari.

Il buon ricino di una volta 10.03.08

Rigurgiti. Complessi di inferiorità mascherati da deliri di onnipotenza in camicia nera.
Per uno che si dichiara pubblicamente fascista molti altri restano nell'ombra, mascherandosi da perfetti cattolici tutti casa, chiesa e lavoro.

Tra poche settimane gli consegneremo l'Italia. Chiavi in mano.
Degli italiani apprezzo la particolare lungimiranza.

Rialzati cretino.

Ogni utente Google+ potrà mandarvi email senza conoscere il vostro indirizzo e come evitarlo 10.01.14

Nella speranza di aumentare la visibilità del proprio social network, Google ha deciso di permettere agli utenti di Google+ di inviare e ricevere email via Gmail anche senza conoscere il relativo indirizzo. Ecco come fare per impedirlo:

1. Apri Gmail.
2. Fai clic sull'icona a forma di ingranaggio in alto a destra.
3. Seleziona Impostazioni.
4. Scorri verso il basso fino alla sezione Invia email mediante Google+ (resta nella scheda "Generale").
5. Fai clic sul menu a discesa e scegli Chiunque su Google+, Cerchie estese, Cerchie o Nessuno.
6. Fai clic su Salva modifiche nella parte inferiore della pagina.

Le vanity URL di Google+ 29.10.13

Il social network di Google sta in queste ore introducendo le URL personalizzate per profili e pagine in stile Facebook.

La nuova grafica di Google+ a mattonelle 15.05.13

Il social network di Google cambia ancora. A metà strada tra la Metro UI di Windows 8 e Pinterest, l'interfaccia desktop di Google+ ricalca perfettamente quanto già visto nella versione mobile.
Pulita, flat ed elegante.

Google+ e la chiusura di Google Reader 14.03.13

La scellerata decisione di Google di chiudere il suo servizio di feed reader è spiegata su Quora da Brian Shih, ex product manager di Google Reader, con l'intenzione di Mountain View di concentrare tutta l'esperienza social degli utenti su Google+. Nessun'altra distrazione è accettata.

Let's be clear that this has nothing to do with revenue vs operating costs. Reader never made money directly (though you could maybe attribute some of Feedburner and AdSense for Feeds usage to it), and it wasn't the goal of the product.

Reader has been fighting for approval/survival at Google since long before I was a PM for the product. I'm pretty sure Reader was threatened with de-staffing at least three times before it actually happened. It was often for some reason related to social:

- 2008 - let's pull the team off to build OpenSocial.
- 2009 - let's pull the team off to build Buzz.
- 2010 - let's pull the team off to build Google+.

It turns out they decided to kill it anyway in 2010, even though most of the engineers opted against joining G+. Ironically, I think the reason Google always wanted to pull the Reader team off to build these other social products was that the Reader team actually understood social (and tried a lot of experiments over the years that informed the larger social features at the company). Reader's social features also evolved very organically in response to users, instead of being designed top-down like some of Google's other efforts.

I suspect that it survived for some time after being put into maintenance because they believed it could still be a useful source of content into G+. Reader users were always voracious consumers of content, and many of them filtered and shared a great deal of it.

But after switching the sharing features over to G+ (the so called "share-pocalypse") along with the redesigned UI, my guess is that usage just started to fall – particularly around sharing. I know that my sharing basically stopped completely once the redesign happened. Though Google did ultimately fix a lot of the UI issues, the sharing (and therefore content going into G+) would never recover.

So with dwindling usefulness to G+, (likely) dwindling or flattening usage due to being in maintenance, and Google’s big drive to focus in the last couple of years, what choice was there but to kill the product?

Personally, I think that there is still a lot of value a service like Reader could provide -- particularly in a world with increasing information overload coming us from many different sources. But Reader at Google was pigeonholed as an RSS-reader explicitly, and didn’t have a chance to grow beyond that to explore that space. But that’s neither here nor there.

Il nuovo profilo di Google+ 06.03.13

Il restyling 2013 di Google+

Un restyling decisamente gradevole per il social network di Google.
Ora mancano solo i grandi numeri.

- A new tab for your Local reviews. In addition to your photos, +1's and YouTube videos, there's now a place for all your Local reviews. Highlight your favorite restaurants, or hide the tab completely via settings -- it's completely up to you.

- An easier way to edit your info. The 'About' tab now consists of separate cards (like Story, Places, and Links) -- each with its own prominent edit link. As always: you can share specific fields with specific circles, or keep them just for you.

- Bigger cover photos, with a better aspect ratio. Cover photos are much larger than before (up to 2120px by 1192px), and they display in 16x9 when fully expanded. This way more images can be used as cover photos, and there’s more room for your selection to shine.

135 milioni di utenti attivi su Google+ 07.12.12

Oggi il social network di Google cresce di 14 milioni di utenti attivi - questa è la parola chiave - al mese.
Un tasso di crescita analogo a quello di Facebook quando aveva la sua stessa dimensione tra il 2008 e il 2009.

La crescita di Google+ 17.09.12

Con 100 milioni di utenti attivi al mese il social network di Google dimostra numeri in continua crescita.
Gli utenti attivi di Google+ sono dopo appena dodici mesi un decimo rispetto a quelli di Fabebook, valutati intorno ai 955 milioni.

This week we also hit an important milestone–over 400,000,000 people have upgraded to Google+. It was only a year ago that we opened public sign-up, and we couldn’t have imagined that so many people would join in just 12 months. While Google+ is all about creating a better experience across Google, it's also a destination. And here too, I'm happy to report that we have just crossed 100,000,000 monthly active users on Google+ (plus.google.com and mobile app).

Un anno di Google+ 10.07.12

ReadWriteWeb analizza il primo anno dell'esperimento di Google+, sempre meno social network à la Facebook e sempre più collante sociale per i servizi di Google.

The fact that Google+ has 75 million daily users is testament to it being such a key part of Google's more established and bigger properties - such as search and YouTube. As a standalone social network, Google+ still struggles to achieve the user engagement that Facebook and Twitter have. Facebook is where you go to see what your friends are up to, Twitter is the daily virtual water cooler. I wouldn't go so far as to call it a ghost town, but as a social network Google+ isn't where the action is. The action is on Facebook, Twitter, ... and YouTube, Google search, Blogger and other Google products.

One year ago, I think we all expected Google+ to turn into a better standalone product than what we've got now. But despite that, Google+ has turned out to be incredibly useful to Google. If I was to project what Google+ will be like in July 2013, I'd guess it will be even less about being a standalone social network and even more about supporting YouTube, Google search et al. One hopes it will also have a better API, so that more third party services can utilize that Google+ glue.

Un design più pulito per Google+ 11.04.12

Google ha introdotto un completo redesign del suo social network puntando su una nuova barra di navigazione, un più razionale design dei profili, nuova sezione hangout, una più semplice condivisione dei contenuti, trend topic e una rinnovata visualizzazione per foto e video.
L'obiettivo è quello di rimettere in carreggiata un prodotto che ha un forte tasso di crescita, ma un altrettanto consistente numero di profili inutilizzati. Le premesse sono buone.

Troppo spazio bianco su Google+ 11.04.12

Screenshot di Google+

Il nuovo design di Google+ a poche ore dal lancio ha già fatto nascere un meme.
Su grandi schermi infatti il nuovo layout lascia troppo spazio bianco a destra dei contenuti. Ecco come riempirlo.

Perché dovremmo concentrarci su Google+ 22.03.12

Guy Kawasaki ha una teoria.

Businesses should jump on Google+ because it's the Wild West, so you can stake your claim, as opposed to breaking through the noise on Twitter and Facebook.

Also, Google owns the river called search traffic. It can point this river any way that it wants.

When Google introduced the concept of "social search," it turned SEO upside down. Now when people search on Google, they see the actions of their friends on Google+. That’s huge.

Google 2.0 07.03.12

Vic Gundotra risponde con impressionanti dati di crescita e utilizzo alle critiche del Wall Street Journal secondo cui Google+ sarebbe una città fantasma virtuale.
L'errore, spiega, è quello di considerare Google+ come un social network al pari di Facebook, quando invece assomiglia di più a un ambiente sociale integrato con tutti i servizi offerti da Mountain View. Una sorta di Google 2.0.

Il nuovo spot di Google+ 14.02.12

Il social network di Google ha pubblicizzato il suo servizio di upload istantaneo delle foto scattate con uno smartphone durante la premiazione dei Grammy.
Lo spot prende spunto da una storia vera accaduta a Bradley Horowitz, membro del team di sviluppo di Google+.

La crescita esponenziale di Google+ 01.02.12

Paul Allen ha calcolato che il social network di Google cresce di 750.000 utenti al giorno. Alla fine del 2012 potrebbe raggiungere i 400 milioni, anche grazie alla spinta dei dispositivi Android.

Giocare con Google Maps 10.01.12

Google ha annunciato Play Your World, sviluppato dal team di Google Maps. Il gioco, in esclusa su Google+, farà il suo debutto a febbraio.

I Muppet su Google+ 27.12.11

Il nuovo promo per il social network di Google vede protagoniste le creature di Jim Henson.

I numeri di Google+ 27.12.11

Google+ supera i 62 milioni di utenti con una crescita stimata in 625.000 nuove iscrizioni al giorno.

La Canon rimasta nell'oceano per un anno 26.11.11

La Canon 1000D ritrovata nell'oceano da Markus Thompson

Markus Thompson, in immersione al largo della costa di Vancouver, ha trovato sul fondo una Canon 1000D con la scheda di memoria ancora perfettamente funzionante dopo più di un anno passato nelle profondità del Pacifico.
Nel giro di un giorno Markus è riuscito a rintracciare il proprietario, un vigile del fuoco della British Columbia, postando alcune foto e qualche dato ricavato dalla scheda di memoria su Google+.

Obama su Google+ 24.11.11

Il profilo ufficiale del presidente americano sul social network di Google.

Welcome to the Obama 2012 Google+ page. We're still kicking the tires and figuring this out, so let us know what you'd like to see here and your ideas for how we can use this space to help you stay connected to the campaign.

Le aziende su Google+ 07.11.11

Google ha presentato Google+ Pages. Profili pensati per marchi e aziende.

Una rinfrescata per Google+ 28.10.11

Incalzato dalle novità presentate da Facebook e terminato il momento di euforia iniziale, Google+ introduce alcune nuove funzionalità - statistiche, possibilità di editare le immagini condivise e gli argomenti più popolari - per fidelizzare i suoi utenti e aspirare a incrementarli.

Gli pseudonimi su Google+ 20.10.11

Vic Gundotra promette che in futuro sul social network di Google saranno accettati anche gli pseudonimi, al momento severamente proibiti e prontamente eliminati.

Almeno fate lo sforzo di registrarvi 13.10.11

Eric Schmidt, chairman di Goggle, si è deciso ad aprire un account su Google+.
A Mountain View hanno ancora molta strada da fare prima di raggiungere la piena consapevolezza degli strumenti social.

Ricordati di Google+ 21.09.11

Screenshot di Google

Per non sbagliare Google ha piazzato una freccia azzurra sulla home page che punta al suo social network.

Cerca in Google+ 20.09.11

Screenshot di Google+

Tra le succose novità annunciate oggi dal social network di Google c'è anche il campo di ricerca per i contenuti. Alleluia.

Google+ per tutti 20.09.11

Google ora permette di registrarsi alla versione beta del suo social network senza più il bisogno di un invito.

Google+ è un servizio di identità 29.08.11

Eric Schmidt sulla controversa policy di Google+ che obbliga all'utilizzo di nomi reali.

NPR's Andy Carvin asked Schmidt how Google justifies its names policy when it could put people at risk.

"He replied by saying that G+ was build primarily as an identity service, so fundamentally, it depends on people using their real names if they’re going to build future products that leverage that information," Carvin wrote in a Google+ post. "Regarding people who are concerned about their safety, he said G+ is completely optional. No one is forcing you to use it. It's obvious for people at risk if they use their real names, they shouldn’t use G+."

The Google+ Song 17.08.11

Il social network di Google spiegato con una canzone.

La ricerca di contenuti su Google+ 13.08.11

Screenshot di Google

Ora Google integra nei suoi risultati di ricerca anche i post pubblici pubblicati su Google+ ed è pronta a lanciare un rinnovato servizio di ricerca in tempo reale - sospeso in seguito al fallito accordo con Twitter - basato sul suo social network.

Su Google+ arrivano i giochi 12.08.11

Screenshot di Google+

Il social network di Google introduce una nuova sezione dedicata ai giochi online.
Notizia positiva, al contrario di Facebook, le notifiche sui risultati raggiunti non saranno invasive.

La crescita di Google+ 04.08.11

Siamo a 25 milioni.
Il social network di Google totalizza circa un milione di nuovi utenti al giorno.

Perché i fotografi dovrebbe amare Google+ 03.08.11

Community, gestione dei contatti, cura nei dettagli, risoluzione e qualità delle immagini caricate.

James Brandon spiega perché un fotografo dovrebbe preferire Google+.

Google+ su iPhone 19.07.11

E' arrivata l'app di Google+ studiata per i dispositivi iOS.

L'ira di Shatner 18.07.11

L'account di William Shatner su Google+ è stato bannato per alcune ore per violazione delle regole. Probabilmente a Mountain View credevano di essersi imbattuti in un falso profilo.

My Google+ account was flagged for violating standards. Saying hello to everyone apparently is against the rules maybe I should say goodbye?

Per fortuna è bastato poco tempo per risolvere il malinteso rendendo inutile una sfida con le bat'leth.

I am back plusers! I still do not know what happened but I will refrain from saying hello again for a while just in case. My best, Bill

La guida completa a Google+ 16.07.11

Mashable ha pubblicato la guida definitiva per capire, seguire e usare al meglio Google+.

Google+: It's the hot social network on the block. In just three weeks, Google's competitor to Facebook and Twitter has amassed more than 10 million users, and its users are sharing more than 1 billion pieces of content daily. It's become a hotbed for early adopters, tech luminaries, marketers and businesses around the world.

Google+ isn't the easiest thing to understand, though. It has a lot of features that can confuse beginners. Even advanced users can miss a lot of the little gems and nuances that define Google+.

That's why we decided to dig into every aspect of Google+, from Hangouts to Circles, from Google+ for businesses to what’s next for Google's social network. The result is an extensive guide on all of Google+'s key features, as well as an introduction to the service and the important things you need to know about it. We've included commentary, videos, photos and more in our in-depth guide. In addition, we will update this guide regularly with the newest information on Google's Facebook competitor.

Sette cose che renderebbero Google+ perfetto 10.07.11

1. Don't just launch an iPhone App, launch something for the iPad as well; for some reason Facebook still haven't gotten around to doing this so there's a gap here. A really well crafted Google+ experience for the iPad would make it stand out.

2. Company / Charity / Celebrity / Organisation / Fan Pages. Yep I know these are already on the way, I signed up for the trial here - http://goo.gl/zq95C. Let's see some differentiation from Facebook though; associating multiple employees, and letting them post to Google+ Company pages perhaps?

3. FriendFeed / Facebook style auto import of content from other social media sources. This is a difficult call as it could make Google+ into a noisy echo chamber. Sensible integration is the key here; an imported Foursquare checkin should check you in on Google+. Instagram photos should always go into a designated album. Bookmarks into +1's etc

4. Allow people to create their own, or submit their own content to, Sparks so they become more like #hashtags. Introduce community moderation to Sparks by letting users +1 or -1 content in a Spark stream.

5. Provide a browser bookmarklet, Chrome or Firefox extension to make it easy to +1 content out on the wider web (if the page owner doesn't already have +1 added to their site). Basically make sure +1 can act in the same way as 'Tweet This' and 'Like'. Supporting the sharing of Social Objects is the key to any social networks success, sharing a +1 is not yet as easy as Twitter and Facebook make it.

6. On that note, move +1'd sites into a users main Google+ activity stream. Again - networks are all about the Social Objects and +1 is Google's method for sharing. Why hide it away in a separate tab?

7. Push use of Circles across all Google products; I want the ability to share a Google Doc to all in my 'Colleagues' circle, share a Calendar Appointments to all in my 'Friends' circle or send a text message from my Android handset to all in my 'Family' circle. Circle integration throughout Google would be a killer feature.

Via Jon Mulholland.

Google+ (non) è ancora aperto a tutti 07.07.11

Raffreddati gli animi. Google+ continua a non essere aperto a tutti, nonostante da più giorni fonti diverse affermino il contrario.
Portate pazienza e non cedete all'isteria.

I pro e i contro di Google+ 02.07.11

Le recensioni degli early adopter del nuovo strumento social di Google.

Google riprova a diventare social 28.06.11

Questa volta si chiama Google+, l'ultimo tentativo in ordine cronologico del colosso della ricerca online di ritagliarsi uno spazio tra i social network.
Il passato gioca a suo sfavore, sino ad oggi infatti gli unici risultati usciti dai laboratori di Mountain View sono stati miserabili fallimenti. Confidiamo nel futuro.