tizianocavigliablog
Megaceffone copernicano.

I sentieri liguri su Google Street View 04.11.17

I sentieri liguri su Google Street View
I sentieri liguri su Google Street View

Oltre 200 km di sentieri dalle Alpi Marittime agli Appennini, lungo l'Alta Via dei Monti Liguri, sono stati mappati dalle associazioni Wepesto e Ponente Experience rendendoli visitabili attraverso Google Street View e sul nuovo sito dedicato al progetto, Liguria Wow.

Esplorare il sistema Solare su Google Maps 16.10.17

Esplorare il sistema Solare su Google Maps
Esplorare il sistema Solare su Google Maps

Ora Google Maps permette di visitare virtualmente 16 tra pianeti, pianeti nani e lune del sistema Solare, oltre alla Stazione Spaziale Internazionale presente su Google Street View, grazie anche alle immagini raccolte dalla sonda Cassini.

Twenty years ago, the spacecraft Cassini launched from Cape Canaveral on a journey to uncover the secrets of Saturn and its many moons. During its mission, Cassini recorded and sent nearly half a million pictures back to Earth, allowing scientists to reconstruct these distant worlds in unprecedented detail. Now you can visit these places—along with many other planets and moons—in Google Maps right from your computer. For extra fun, try zooming out from the Earth until you're in space!

Visitare la ISS su Street View 26.07.17

Scoprire e conoscere la Stazione Spaziale Internazionale su Google Street View grazie alle immagini scattate dall'astronauta Thomas Pesquet dell'ESA.

100 di questi Giri 05.05.17

Doodle di Google per il Giro d'Italia 2017

Il doodle di Google per la 100esima edizione del Giro d'Italia.

Waymo, la casa automobilistica di Google 14.12.16

Waymo è la nuova società di Alphabet che si occuperà di sviluppare la tecnologia di guida autonoma.

Waymo stands for a new way forward in mobility. We started as the Google self-driving car project in 2009 and we are now an independent self-driving technology company with a mission to make it safe and easy for people and things move around. In 2015, we invited Steve Mahan, former CEO of the Santa Clara Valley Blind Center, for a special ride. Steve had ridden in our cars in the past—first accompanied by a test driver in 2012 and then on a closed course in 2013. This time was different. Steve experienced the world’s first fully self-driving ride on public roads, navigating through everyday traffic with no steering wheel, no pedals, and no test driver.

Google Earth VR 17.11.16

Esplorare la Terra e le sue meraviglie attraverso la realtà virtuale grazie a Google Earth VR.

Ten years ago, Google Earth began as an effort to help people everywhere explore our planet. And now, with more than two billion downloads, many have. Today, we are introducing Google Earth VR as our next step to help the world see the world. With Earth VR, you can fly over a city, stand at the top of the highest peaks, and even soar into space.

Noto un font per tutte le lingue 10.10.16

Una famiglia di caratteri tipografici adatta a rappresentare oltre 100 alfabeti e qualcosa come più di 800 tra lingue, scritture e dialetti.
Parliamo di Noto, acronimo di No More Tofu dove per tofu si intendono quei rettangoli vuoti che sostituiscono un carattere mancante, il font progettato da Google e Monotype.

Alla scoperta dei parchi nazionali americani 26.08.16

Screenshot di The Hidden Worlds of the National Parks

Nel 100° anniversario dell'istituzione del National Park Service, Google propone una visita interattiva ai 59 parchi nazionali degli Stati Uniti.

238 anni del Teatro alla Scala in un doodle 03.08.16

Il doodle di Google per il Teatro alla Scala

Uno dei più raffinati doodle di Google realizzati, quello per il 238esimo anniversario dall'inaugurazione del Teatro alla Scala di Milano.
Costruito tra il 1776 e il 1778, il teatro milanese venne inaugurato il 3 agosto del 1778 con l'opera "L'Europa riconosciuta", composta per l'occasione da Antonio Salieri.

Google Sheep View 15.07.16

Un giro per l'arcipelago delle isole Faroe a 360° a dorso di pecora. L'iniziativa degli abitanti stanchi di aspettare Google Street View per mappare i loro territori.

The Floating Piers su Street View 30.06.16

The Floating Piers ripreso da Google Street View

Le telecamere di Google Street View al lavoro per mappare l'opera di Christo sul lago d'Iseo.

Il doodle della Repubblica 02.06.16

Il doodle di Google per la Festa della Repubblica

Il primo doodle di Google decente e corretto per la Festa della Repubblica di sempre. Don't be careless.

Google Glass, la versione pieghevole 29.12.15

Google Glass 2.0

Le prime immagini della nuova versione dei Google Glass dagli archivi della FCC.

In filings with the american Federal Communications Commission, the search firm has published the first pictures of the redesigned device, which now features a foldable arm holding a much larger screen.

L'easter egg di Google per Star Wars 25.11.15

Mentre decidete di abbracciare il Lato Chiaro della Forza o cedere al Lato Oscuro, provate a cercare "a long time ago in a galaxy far far away", memorabile incipit di Guerre Stellari, su Google: vi si aprirà una particolare versione della pagina con l' effetto a scorrimento tipico dei titoli di apertura di ogni film della saga.

Il nuovo logo di Google 01.09.15

Il logo di Google si è evoluto. Ancora. Il primo senza grazie.

L'easter egg nascosto dentro il sito di Alphabet 11.08.15

Nascosto nel testo della lettera di Larry Page pubblicata su Alphabet, la nuova holding che raggruppa tutti i progetti e gli interessi di Google, si trova una citazione mascherata da link a Hooli, la multinazionale fittizia della serie tv Silicon Valley.

Step one: go to http://abc.xyz Step two: click the period after "drone delivery effort. Step three: enjoy.

L'alfabeto a partire dalla G 10.08.15

What is Alphabet? Alphabet is mostly a collection of companies. The largest of which, of course, is Google. This newer Google is a bit slimmed down, with the companies that are pretty far afield of our main Internet products contained in Alphabet instead. What do we mean by far afield? Good examples are our health efforts: Life Sciences (that works on the glucose-sensing contact lens), and Calico (focused on longevity). Fundamentally, we believe this allows us more management scale, as we can run things independently that aren't very related.

Alphabet, ovvero abc.xyz, è la neonata holding, con al timone Larry Page e Sergey Brin, che da oggi controllerà Google e tutti i suoi progetti collegati (a partire dall'ISP Fiber, dai fondi di capitali e da Google X).
Una ristrutturazione aziendale che si completa con la nomina di Sundar Pichai a nuovo CEO di Mountain View.

I want Google to strive to do that -- not just build technology for certain segments. For me, it matters that we drive technology as an equalizing force, as an enabler for everyone around the world.
Which is why I do want Google to see, push, and invest more in making sure computing is more accessible, connectivity is more accessible. And going back to our core mission, when we do things like machine learning and assist users, I view that as a huge game changer. Because over time, someone who has [access to] just a smartphone hopefully has... the same [capabilities] as someone who is more privileged. That's what's very exciting about what we are doing.

Alphabet prenderà anche il posto di Google Inc. al NASDAQ, ma il simbolo azionario resterà $GOOG; non affannatevi ad aggiornare l'app Borsa.

Birthday episode 25.07.15

Il doodle di Google per il compleanno di Tiziano Caviglia

Crescere è anche commuoversi per gli auguri, aspettando l'inizio di una nuova stagione.

Magari poi cambiano anche il doodle. Ogni tanto. Dai.

Un doodle per Eiji Tsuburaya 07.07.15

Google ha realizzato un doodle giocabile per l'anniversario della nascita di Eiji Tsuburaya, al secolo Eiichi Tsumuraya, conosciuto per essere il creatore degli effetti speciali delle serie cinematografiche e televisive di Godzilla e Ultraman.

Il doodle repubblicano 02.06.15

Il doodle di Google per la Festa della Repubblica

Il doodle per la Festa della Repubblica.
Suggerimento a Google per il prossimo anno: invertire l'ordine dei colori. Grazie.

Google oltre le app 30.05.15

La visione di Google per superare un ecosistema mobile basato sulle app. Se non puoi battere l'App Store torna al browser.

Google showed off any number of potentially revolutionary technologies at its I/O developer conference keynote Thursday. There was Jump, a platform for generating 3D virtual reality content, and Brillo, Google's latest entrant into the smart-home horse race. But the company's most important announcement was the evolution of a technology that's nearly three years old. It laid out a course for making apps obsolete and getting users back onto the web, where Google is master. And that course is paved by Google Now.

Il time lapse secondo Google 18.05.15

Un team di ricercatori di Google e della University of Washington ha sviluppato un progetto capace di creare time lapse da milioni di foto raccolte tra gli archivi fotografici pubblici presenti sul web.

The team analyzed 86 million photos from social sites, including Flickr and Picasa, and grouped them into landmarks. Then they sorted them by date and "warped" individual photos onto one viewpoint, retouched them a little, and created a stop-motion video showing how a particular landmark has changed over time.

La Seconda Guerra Mondiale vista da Google 08.05.15

Google Cultural Institute

Nel giorno del 70esimo anniversario della Vittoria in Europa, Google ricorda la fine della Seconda Guerra Mondiale con gli straordinari documenti raccolti dal Cultural Institute.

Inside Abbey Road 15.04.15

Un tour virtuale all'interno degli storici Abbey Road Studios; un tempio della musica da scoprire immergendosi in oltre 150 immagini panoramiche, alla scoperta delle sale di registrazione, dei pezzi, degli artisti, delle colonne sonore e dei compositori che hanno lasciato un segno indelebile nel paesaggio musicale.

La storia di Android, da startup a gigante 29.03.15

Se oggi Google può permettersi di essere leader del mercato dei sistemi operativi mobili con Android, lo deve ad Andy Rubin e all'aver scelto un modello di business, che a differenza di Apple, è progettato per attrarre le compagnie telefoniche invece di concentrarsi sul rapporto diretto con il cliente.

[...] the iPhone contributed to Android's success in a strange way.

The iPhone was released as an exclusive to AT&T, and the buzz around its launch alone was enough to convince the world that this was going to be big.

By 2009 the growing success of the iPhone had become a problem for Verizon, one former Google employee on the Android team said. The company had no real smartphone option that could compete with the iPhone just yet.

The iPhone pushed phone manufacturers and carriers to side with Android.

Carriers viewed the iPhone as the biggest threat to their business models. With the iPhone, Apple owned the relationship with the customer -- not AT&T. And customers were switching from other carriers to AT&T to get their hands on the iPhone.

So when the iPhone was announced, it was much easier for Android to sign on with carrier partners.

Compared to the iPhone, Android was a much more appealing opportunity for carriers. Rubin and his team pitched it as a platform for developers, not consumers, which made carriers and phone manufacturers feel more comfortable.

"At the time, the strategy was to counter," one source who previously worked in Google’s Android division said. "Look at what Android brings as a way for them to actually fight the iPhone from kicking [carriers] out of relevance... Let's find terms that carriers would be happy with that will help them in their crusade against the iPhone."

Carriers could modify the phones and add their branding, which gave them some control over the product.

Il sito che vuole restare invisibile a Google 09.03.15

Unindexed è il sito internet che aiutato da una community si cancella e si ricrea in un ciclo infinito per sfuggire ogni volta alla sua indicizzazione su Google. A metà strada tra l'incubo di ogni SEO e una geniale opera concettuale sulla privacy al tempo della società dell'informazione.

Nothing has been done to prevent the site from being indexed, however the NOARCHIVE meta tag is specified which prevents the Googles from caching their own copy of the content.

The content for this site is stored in memory only (via Redis) and is loaded in via a file from an encrypted partition on my personal laptop. This partition is then destroyed immediately after launching the site. Redis backups are disabled. The content is flushed from memory once the site detects that it has been indexed.

The URL of the site can be algorithmically generated and is configured via environment variable, so this source code can be made public without disclosing the location of the site to bots.

Visitors can leave comments on the site while it is active. These comments are similarly flushed along with the rest of the content upon index event, making them equally ephemeral.

Il campus open space di Google 05.03.15

Il progetto per i nuovi uffici di Google a Mountain View. Edifici modulari e strutture trasparenti, capaci di fondere gli spazi aperti dell'ambiente naturale con le esigenze di vivere e lavorare al coperto.
Soluzioni architettoniche che potrebbero essere adottate anche su larga scala.

La pila di Volta in un doodle 18.02.15

Il doodle di Google per Alessandro Volta

Google celebra con un doodle il 270esimo anniversario della nascita di Alessandro Volta e della sua rivoluzionaria invenzione, la pila.

Google Maps e la Terra di Mezzo 10.02.15

Google Maps e la Terra di Mezzo

Celebriamo i 10 anni di Google Maps con questa perfetta simulazione del servizio di Mountain View, realizzata dall'utente di Reddit mbingcrosby, applicata al viaggio della Compagnia dell'Anello verso Mordor.

Il lander Philae dell'ESA, i mondiali di calcio e una secchiata di acqua gelida 31.12.14

Il doodle di Google animato per ricordare il 2014. C'è spazio anche per Flappy Bird e la Mars Orbiter Mission.

Il doodle di Google di Buon Natale 25.12.14

Una storia di Natale nello speciale doodle animato di Google.

Lo zeitgeist di Google per il 2014 16.12.14

Il 2014 visto attraverso le ricerche fatte su Google.

Il 2014 su YouTube 10.12.14

Il 2014 raccontato attraverso la parodia dei video virali più visti quest'anno su YouTube.

Il doodle di Google per Philae 12.11.14

Il doodle di Google dedicato al lander Philae da poco atterrato sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko dopo essersi sganciato dalla sonda Rosetta dell'ESA.

La musica di YouTube 12.11.14

Music Key è il nuovo servizio premium di YouTube dedicato alla musica, privo di pubblicità, con possibilità di ascolto in background e offline.
L'abbonamento, a 9,99 euro al mese, offrirà una playlist di oltre 30 milioni di canzoni.

L'uomo che sconfisse la polio 28.10.14

Il Googl doodle per Jonas Salk

Il doodle di Google di oggi onora il 100esimo anniversario della nascita di Jonas Salk, l'uomo che sviluppò un vaccino efficace contro la polio 1955.

Fino al 1955, anno dell'introduzione del suo vaccino, la poliomielite era considerata il problema più spaventoso in materia di salute pubblica negli Stati Uniti del dopoguerra. Le epidemie annuali erano sempre più devastanti: quella del 1952 fu la peggiore nella storia della nazione. Dei quasi 58.000 casi riportati quell'anno, 3.145 persone morirono e 21.269 restarono paralizzate in modo lieve o invalidante. La maggior parte delle vittime erano bambini. Gli scienziati si affannavano a trovare un modo per prevenire o curare la malattia. Il Presidente degli Stati Uniti Franklin Delano Roosevelt ne era forse la vittima più conosciuta al mondo e fondò l'organizzazione che avrebbe finanziato la realizzazione del vaccino.

[...] Il 12 aprile 1955 il Dottor Thomas Francis Junior, revisore dei risultati del test, dichiarò che il vaccino era sicuro ed efficace. "L'annuncio fu fatto nell'Università del Michigan, a dieci anni esatti dal giorno della morte del Presidente Roosevelt. Cinquecento persone, inclusi centocinquanta tra giornalisti, cronisti radiofonici e reporters televisivi, ingombravano l'aula; sedici telecamere erano posizionate su una lunga impalcatura sul retro; e 54.000 medici, seduti nelle sale cinematografiche di tutto il paese, guardavano la trasmissione dalla televisione a circuito chiuso. La multinazionale farmaceutica Eli Lilly and Company pagò 250.000 dollari per far trasmettere l'evento. Gli americani accesero le loro radio, i grandi magazzini predisposero degli altoparlanti e i giudici sospesero i processi. Anche gli europei erano sintonizzati sulla Voice of America. A proposito di ciò, Paul Offit riporta: "La presentazione fu oscura, ma la conclusione fu chiara: il vaccino funzionava. All'interno dell'auditorium gli americani accolsero il risultato con lacrime di gioia. Mentre Thomas Francis scendeva dal podio, le campane delle chiese risuonavano in tutto il paese, nelle fabbriche si osservava un momento di silenzio, nelle sinagoghe e nelle chiese si tenevano incontri di preghiera, e genitori e insegnanti piangevano. Un negoziante dipinse una scritta sulla propria vetrina: "Grazie, Dr. Salk". Era come se la guerra fosse finita [...]". Il Dottor Francis riferì che il vaccino era risultato efficace nell'80-90% dei casi sulla base dei risultati in undici Stati. Nel complesso, fu somministrato ad oltre 440.000 bambini in quarantaquattro Stati, tre province canadesi e ad Helsinki, in Finlandia. Dopo l'annuncio, quando gli fu chiesto se l'efficacia del vaccino potesse essere migliorata, Salk rispose: "In linea teorica, i vaccini del 1955 e le procedure di vaccinazione potrebbero essere portati ad una protezione del 100%".

Guarda che no, non funziona così 17.08.08

Caro Luca, hai una concezione davvero distorta di internet.
Non hai idea di cosa sia l'informazione in rete o la net neutrality.

Ti limiti a vendere fuffa millantandola per studi usciti su quotidiani inglesi pur di avvalorare le tue tesi, vagamente luddiste.

E' preoccupante la tua concezione di condivisione dei contenuti attraverso internet ed è antiquato il tuo ragionamento sul diritto d'autore nell'era digitale.

Credo che, nella tua veste di vice presidente della commissione parlamentare sulle telecomunicazioni, dovresti sempre concederti una lunga riflessione prima di rilasciare interviste.
Affidandosi un po' meno all'istinto.


Via Marco Camisani Calzolari.

Here we go again 25.07.14

Il doodle di Google per il compleanno di Tiziano Caviglia

Mille di questi post. Prosit.

I selfie delle telecamere di Google 09.07.14

I selfie delle telecamere di Google

The Camera in the Mirror è il blog che raccoglie gli involontari selfie delle telecamere del Google Art Project che si riprendono nei grandi specchi dei musei.
Art Project è il servizio di Google che permette di esplorare i più importanti musei e istituzioni culturali del mondo allo stesso modo con cui Street View consente di percorrere le strade cittadine.

Il doodle di Google per le elezioni europee 2014 23.05.14

Il doodle di Google per le elezioni europee 2014

Per la prima volta Google ha realizzato un doodle per le elezioni europee.

Cinecittà in un doodle 28.04.14

Il doodle di Google per Cinecittà

Google celebra l'anniversario di una delle maggiori e più famose fabbriche dei sogni del mondo, gli studios di Cinecittà attivi a Roma nel quartiere Don Bosco dal 1937.

Tre anni fa National Geografic pubblicava alcuni tra gli scatti di belli di Steve McCurry nel tempio dell'industria cinematografica italiana.

Tutti i Pesci d'Aprile di Google per il 2014 01.04.14

TNW elenca tutti i nuovi servizi burla che Google annuncia per il primo aprile. Quest'anno non poteva mancare quello dedicato ai selfie, Gmail Shelfie.

When custom themes launched back in 2012, we urged you to find "your perfect image and make Gmail your own." And you did. Many of you rushed to take photos of yourselves to upload as your Gmail custom theme, which you started referring to as selfies.

Indossare Android 18.03.14

Google ha svelato Android Wear, il progetto che estende il sistema operativo di Big G ai device indossabili. Il primo dispositivo sarà ovviamente uno smartwatch. In attesa di Apple.

Usare Chrome senza mani 28.02.14

La nuova beta di Chrome introduce per gli utenti di lingua inglese la possibilità di gestire il browser usando solo la propria voce.
Allo stesso modo dei Google Glass basterà pronunciare "Ok Google" per attivare la modalità di riconoscimento vocale, senza bisogno di premere alcun tasto.

Il buon ricino di una volta 10.03.08

Rigurgiti. Complessi di inferiorità mascherati da deliri di onnipotenza in camicia nera.
Per uno che si dichiara pubblicamente fascista molti altri restano nell'ombra, mascherandosi da perfetti cattolici tutti casa, chiesa e lavoro.

Tra poche settimane gli consegneremo l'Italia. Chiavi in mano.
Degli italiani apprezzo la particolare lungimiranza.

Rialzati cretino.

La lista di Google delle cose da fare nel 2014 11.02.14

Ars Technica ha raccolto rumor e conferme sui progetti a cui Google si sta dedicando. Alcuni potrebbero vedere la luce già quest'anno.

While some companies pride themselves on secrecy, Google doesn't seem interested in surprises. The future of the company is often proudly demonstrated on a stage in front of hundreds of people or announced to the world via a company acquisition press release. Everything Google mentions publicly is for a reason, and if you just listen, you'll pick up a few hints and get a pretty good idea of what the company is working on.

This post is a collection of all the hints, announcements, and acquisitions we've heard from Google lately, along with some common sense speculation. We're not predicting or guaranteeing that all of these projects will become consumer products in 2014; it's more of a "to-do list" for Google. Like any to-do list, it's not heavy on ETAs—you can complete an item and cross it off the list, or you can procrastinate and let that list item hang around another year. So to prepare for what promises to be a wild year of Google news, here's everything we know about the company's future plans.

Il doodle gay-friendly di Google per Sochi 2014 07.02.14

Il doodle di Google per Sochi 2014

Un doodle arcobaleno e un paragrafo contro la discriminazione tratto dalla Carta Olimpica (linkata) è il messaggio esplicito che Google lancia alla Russia omofoba di Putin anticipando la cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici invernali di Sochi 2014 (non linkati).

Costruire coi Lego su Chrome 30.01.14

Chrome vi spalanca le porte delle costruzioni coi mattoncini colorati più famosi al mondo. Per iniziare il vostro progetto Lego basta aprire il sito www.buildwithchrome.com e possibilmente avere un account Google+.

Google e il made in Italy 21.01.14

Screenshot di Google Made in Italy

Cento prodotti italiani di eccellenza raccontati da Google all'interno del progetto Cultural Institute.

Scopri i tesori nascosti, le passioni e le tradizioni del Made in Italy. Lasciati stupire dalle informazioni più curiose relative ai tipici prodotti italiani. Esplora la mappa per iniziare il viaggio. Se sei un imprenditore, seguendo il link "Soluzioni per le imprese" potrai anche accedere a risorse utili per sfruttare il potenziale del Web a vantaggio del tuo business.

La lente a contatto per diabetici di Google 17.01.14

La lente a contatto per diabetici di Google

Google è al lavoro su una lente a contatto smart in grado di misurare i livelli di glucosio nel sangue attraverso un sensore che analizza le lacrime e inviare i dati in modalità wireless, studiata appositamente per i malati di diabete di tipo 1.

Ogni utente Google+ potrà mandarvi email senza conoscere il vostro indirizzo e come evitarlo 10.01.14

Nella speranza di aumentare la visibilità del proprio social network, Google ha deciso di permettere agli utenti di Google+ di inviare e ricevere email via Gmail anche senza conoscere il relativo indirizzo. Ecco come fare per impedirlo:

1. Apri Gmail.
2. Fai clic sull'icona a forma di ingranaggio in alto a destra.
3. Seleziona Impostazioni.
4. Scorri verso il basso fino alla sezione Invia email mediante Google+ (resta nella scheda "Generale").
5. Fai clic sul menu a discesa e scegli Chiunque su Google+, Cerchie estese, Cerchie o Nessuno.
6. Fai clic su Salva modifiche nella parte inferiore della pagina.

Il 2013 di Google 18.12.13

TNW racconta l'evoluzione dei servizi e dei prodotti Google attraverso il 2013, tra successi e qualche flop di troppo, con uno sguardo rivolto ai prossimi trend.

Il doodle di Google per il 50esimo anniversario di Doctor Who 22.11.13

Il doodle di Google per il 50esimo anniversario di Doctor Who

Google celebra il 50esimo anniversario della serie televisiva Doctor Who con un doodle speciale progettato da Matt Cruickshank. Il Whodle, come viene chiamato al Googleplex, è un'avventura grafica in stile 8-bit dove si interpreterà a scelta uno degli undici dottori nel tentativo di recuperare tutte le lettere per formare il logo di Google sconfiggendo i nemici dei Signori del Tempo.

Chrome nella Terra di Mezzo 21.11.13

In attesa del secondo capitolo de Lo Hobbit, in uscita al cinema a dicembre, Google ha lanciato Journey Through Middle-Earth, il sito dedicato alla Terra di Mezzo per mostrare tutto il potenziale del suo browser Chrome esplorando i luoghi fantastici della nuova trilogia di Peter Jackson nata dalla fantasia di J.R.R. Tolkien.

La storia di Android per immagini 04.11.13

L'evoluzione di Google Android

L'evoluzione di Android, il sistema operativo mobile progettato da Google, raccontata versione per versione da The Verge dal G1 di T-Mobile a KitKat.

Google a Kings Cross 02.11.13

Il progetto della sede di Google a Kings Cross a Londra

Il progetto della sede di Google a Kings Cross a Londra

Il progetto della sede di Google a Kings Cross a Londra

Quartz ha dato uno sguardo alla nuova sede londinese di Google che sorgerà tra le stazioni di Kings Cross e St. Pancras.
Un complesso di 93.000 metri quadrati, in stile Googleplex, che verrà realizzato entro il 2016.

Le vanity URL di Google+ 29.10.13

Il social network di Google sta in queste ore introducendo le URL personalizzate per profili e pagine in stile Facebook.

Il doodle di Google con il paracadute 22.10.13

Google celebra, con un doodle giocabile, André-Jacques Garnerin e l'anniversario del suo primo volo in paracadute avvenuto a Parc Monceau il 22 ottobre 1797 con un lancio da una mongolfiera a quota 900 metri.

Giuseppe Fortunino Francesco Verdi 10.10.13

Il giorno del 200esimo anniversario della nascita di uno dei più grandi compositori della storia, Giuseppe Verdi, è stato un giorno senza doodle.
Evitentemente a Google manca l'orecchio assoluto.

Visitare il CERN su Street View 28.09.13

Il CERN su Street View

Le fotocamere di Google hanno visitato il CERN di Ginevra. Ora il laboratorio di fisica più grande al mondo è visitabile a 360° su Street View.

L'easter egg di Google per il suo quindicesimo compleanno 27.09.13

Screenshot di Google

Oggi, nel quindicesimo compleanno di Google, cercando nella versione inglese "Google in 1998" la pagina dei risultati verrà mostrata con la grafica originale.

Le costituzioni del mondo 24.09.13

Google lancia il progetto Constitute, un sito sviluppato da Comparative Constitutions Project diretto da Zachary Elkins dell'Università del Texas, Tom Ginsburg dell'Università di Chicago e James Melton della University College of London con il supporto della National Science Foundation che permette la consultazione di oltre 170 carte costituzionali di altrettanti paesi, tra cui anche la più bella del mondo.

La visione flat di Google 21.09.13

Il nuovo logo di Google 2013

Da tempo il design web - e non solo - ha sposato la filosofia del minimalismo e di superfici piatte con eventuali layer che si sovrappongono. L'ultimo gigante di internet a decidersi è stato proprio Google che ha annunciato il redesign del suo logo (stessi colori, ma sparisce l'ombreggiatura) e del layout parziale dei suoi servizi.
Benvenuti a Flatlandia.

Essere Darwin per un giorno alle Galapagos 13.09.13

Per celebrare il 178esimo anniversaio dell'arrivo di Charles Darwin sulle isole Galapagos, Google ha fotografato l'arcipelago in collaborazione con la Direzione del Parco Nazionale delle Galapagos e la Charles Darwin Fondation rendendolo esplorabile su Street View.

La bicicleta di Leônidas da Silva 06.09.13

Il doodle di Google su Leonidas

Il doodle di Google di oggi celebra il centenario della nascita di uno dei più prolifici attaccanti degli anni trenta. Leônidas da Silva soprannominato diamante nero e uomo di gomma per la sua grande agilità e la plasticità dei gesti, come l'iconica rovesciata nota come bicicleta.

L'ultimo volo dello Space Shuttle Enterprise su Google Street View 29.08.13

L'ultimo volo dello Space Shuttle Enterprise su Google Street View

Il sorvolo di New York del Boeing 747 della NASA che trasportava lo Space Shuttle Enterprise nel suo ultimo viaggio verso l'Intrepid Sea, Air and Space Museum è stato raccolto sopra la New Jersey Turnpike dalle fotocamere di una Google car finendo su Street View.

La storia dell'autocompletamento sui motori di ricerca 25.08.13

La nascita della funzione inventata da Kevin Gibbs consente di avere una serie di parole o stringhe intuite automaticamente dal browser a parire dalle prime lettere digitate dall'utente in un campo di ricerca - possibile grazie ai big data, ad Ajax e alla banda larga - raccontata da AllThingsD.

Google Suggest was built by Kevin Gibbs, a recent Stanford grad who joined Google just a couple of months before it went public. Having spent a few years at IBM, Gibbs was drawn by the lure of big projects and "20 percent time," as well as a new program that would shuttle workers from San Francisco to Mountain View headquarters (today, ubiquitous Google Buses are the bane of anti-gentrification San Franciscans, but at the time there was just one trip a day from the Glen Park transit station).
When he started at Google, Gibbs's role was to work on the systems infrastructure that helped run Google's data centers, so there wasn't much of his day job he could do from a laptop on the shuttle, with its crappy Edge Internet connection, Gibbs said in a recent interview.

Il doodle di Google per Claude Debussy 22.08.13

Il doodle di Google dedicato al compositore francese Claude Debussy per l'anniversario della sua nascita, il 22 agosto 1862.

Moto X il Google phone 02.08.13

Se vi eravate chiesti perché Google due anni fa avesse comprato Motorola oggi Wired ha la risposta per voi, Moto X.

Almost exactly two years ago, Google announced its purchase of Motorola Mobility for $12.5 billion. It was the company's biggest deal ever, far exceeding previous big buys like YouTube for $1.7 billion and DoubleClick for $3.1 billion. Both of those acquisitions were hugely successful, but the Motorola purchase seemed baffling. Mainly, it seemed to provide Google with valuable intellectual property that would allow the company to defend itself against a tidal wave of patent lawsuits. Motorola--the inventor of the very first cell phone--had a great patent portfolio indeed. But the estimated worth of those patents was less than half Google's purchase price. The other portion brought Google a money-bleeding Chicago-area-based hardware business. The purchase would almost double Google's head count with employees who brought little to the bottom line. Employees who were not Googly, in a business that seemingly didn’t scale. What was Google thinking?

Finally, we have the answer. The Moto X, announced today, marks the arrival, finally, of the Google Phone.

Quello che bisogna sapere su Google Chromecast 28.07.13

La seconda offensiva di Google alla Apple TV si chiama Chromecast. La chiavetta low cost da collegare a una porta HDMI per connettere smartphone e tablet alla tv di casa e fruire contenuti in streaming dal web, recensita da The Week.

Released this week with stealthily little fanfare, Google's Chromecast is already on back order in the Google Play store, and out of stock on Amazon. The little plastic dongle -- which plugs into your television's HDMI port to beam media like Netflix from a phone, tablet, or PC -- immediately generated immense enthusiasm, with some calling the device, at just $35, a game changer in the nascent field of internet television. Since then, however, a clearer picture has emerged of how exactly Chromecast works.

Il primo porno filmato coi Google Glass 25.07.13

Doveva succedere, era nell'aria. MiKandi, un'azienda che produce app con contenuti per adulti, ha girato un video a metà strada tra il divertissement e la sperimentazione che riprende in POV, grazie agli occhiali di Google per la realtà aumentata, le performance dei pornodivi James Deen e Andy San Dimas. La versione non censurata del video sarà presto disponibile sul sito di MiKandi.

It's happening again 25.07.13

Il doodle di Google per il compleanno di Tiziano Caviglia

Quando Google si ripete. Cento di questi genetliaci.

Google Maps per iPad 17.07.13

Screenshot di Google Mps per iPad

A sette mesi di distanza dall'uscita della versione per iPhone, Google Maps arriva ottimizzato per gli iPad con l'inedita modalità "esplora" per scoprire nuovi posti dove mangiare, bere, dormire, divertirsi o fare shopping segnalati dal sistema, le recensioni di Zagat, gli aggiornamenti sul traffico e sugli incidenti in tempo reale e le indicazioni pedonali per centri commerciali, stazioni, aeroporti e grandi edifici disponibili anche in Italia.

Roswell 08.07.13

Google dedica all'incidente di Roswell il suo doodle giocabile di oggi a 66 anni dall'evento.

Diagon Alley su Street View 06.07.13

Diagon Alley su Street View

Il set di Diagon Alley, il quartiere magico della Londra della saga di Harry Potter, riprodotto negli studi della Warner Bros della capitale britannica è adesso visitabile su Street View.

La nuova Gmail con le tab 29.05.13

La nuova interfaccia pensata per Gmail porta la novità delle tab. Filtri personalizzabili per suddividere la posta in entrata in modo organico.

We get a lot of different types of email: messages from friends, social notifications, deals and offers, confirmations and receipts, and more. All of these emails can compete for our attention and make it harder to focus on the things we need to get done. Sometimes it feels like our inboxes are controlling us, rather than the other way around.

But it doesn't have to be that way. Today, Gmail is getting a brand new inbox on desktop and mobile that puts you back in control using simple, easy organization.

Le nuove mappe vettoriali di Google Maps 24.05.13

Il nuovo Google Maps 2013

Bello. Pesante. Sono i primi due aggettivi che vengono in mente provando in anteprima il nuovo Google Maps.
C'è più spazio per la navigazione sulle magnifiche mappe vettoriali. L'interfaccia assomiglia a quella già vista sulla versione mobile per iPhone. Chiara, semplice e pulita.
Accedere a Street View è più intuitivo; dite addio all'omino giallo, basterà puntare sulla via per aprire il menu di accesso o cliccare sul carousel in basso.
La ricerca di un itinerario è più intelligente e scoprire percorsi alternativi è più facile grazie alla navigazione attraverso un menu a tendina e con i tracciati già visualizzati sulle mappe.
Sarà interessante scoprire le nuove funzionalità social legate ai punti di interesse, con recensioni e contenuti multimediali pubblicati dagli utenti.

Il nuovo Google Maps, almeno in questa versione preliminare, richiede un bel po' di RAM. Esplorate con moderazione.

La nuova grafica di Google+ a mattonelle 15.05.13

Il social network di Google cambia ancora. A metà strada tra la Metro UI di Windows 8 e Pinterest, l'interfaccia desktop di Google+ ricalca perfettamente quanto già visto nella versione mobile.
Pulita, flat ed elegante.

La nuova interfaccia di Google Maps 15.05.13

Google ha annunciato la nuova interfaccia pensata per Google Maps all'annuale conferenza Google I/O, nel segno degli user-generated content e della convergenza tra desktop e mobile.

Il doodle per Saul Bass 08.05.13

Il doodle di Google di oggi è dedicato a Saul Bass, l'iconico designer e pubblicitario che contribuì a rivoluzionare il concetto di logo e che seppe trasformare i titoli di testa dei film in una forma d'arte.
La musica di sottofondo è tratta da Unsquare dance di Dave Brubeck.

Google riconosce la Palestina 03.05.13

Screenshot di Google

Google ha cambiato l'intestazione della sua homepage all'indirizzo google.ps da Territori Palestinesi a Palestina.
La decisione del motore di ricerca di Mountain View segue le indicazioni dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite dopo il riconoscimento, lo scorso novembre, della Palestina come Stato non membro.

Tutti i problemi dei Google Glass 02.05.13

Gli occhiali per la realtà aumentata di Google non sono ancora sul mercato, ma già stanno facendo impazzire migliaia di beta tester in giro per il mondo.
Scorrendo la lista dei problemi riscontrati, si va dalla durata della batteria alla qualità dello schermo, dalla scomodità al riconoscimento vocale impreciso, appare evidente che siamo ancora molto (molto) lontani da un prodotto efficace e usabile.

Le specifiche dei Google Glass 16.04.13

Goggle ha pubblicato le specifiche tecniche dei suoi occhiali per la realtà aumentata.
La cosa più interessante rimane il sistema a induzione ossea per trasmettere l'audio come vibrazione nelle ossa craniche.

Google Street View Hyperlapse 10.04.13

Hyperlapse è un progetto dei Teehan+Lax Labs che sfrutta le immagini di Google Street View per creare percorsi animati in time lapse.

Hyper-lapse photography – a technique combining time-lapse and sweeping camera movements typically focused on a point-of-interest – has been a growing trend on video sites. It’s not hard to find stunning examples on Vimeo. Creating them requires precision and many hours stitching together photos taken from carefully mapped locations. We aimed at making the process simpler by using Google Street View as an aid, but quickly discovered that it could be used as the source material. It worked so well, we decided to design a very usable UI around our engine and release Google Street View Hyperlapse.

Olezzo il Pesce d'Aprile di Google 01.04.13

Annusare per credere.

Google Olezzo beta sfrutta tecnologie nuove ed esistenti per offrire l'esperienza olfattiva più intensa che sia oggi disponibile:

I veicoli di Street Sense hanno inalato e indicizzato milioni di chilometri quadrati di atmosfera.

La funzione di rilevamento dell'odore ambientale di Android raccoglie gli odori attraverso il sistema operativo mobile più sensibile al mondo.

Compatibile con l'alta risoluzione di SMELLCD™ 1.8 e versioni successive per odori precisi e controllati.

La mappa del tesoro del pirata Capitan Kidd 01.04.13

La modalità caccia al tesoro su Google Maps per scovare i 200 lingotti d'oro, bottino del famigerato pirata Capitan Kidd, nascosti da qualche parte nel mondo.

Il cimitero di Google 20.03.13

Il cimitero di Google

Slate ha preparato un cimitero virtuale dove lasciare fiori virtuali sulle lapidi di tutti quei servizi di Google che negli anni sono stati chiusi per non aver generato sufficienti profitti.

Google Reader chiuderà a luglio 14.03.13

Google ha annunciato la chiusura il prossimo primo luglio del suo servizio di feed reader.
Va bene, ora è panico. Dopo otto anni tocca trovare una valida alternativa.

We launched Google Reader in 2005 in an effort to make it easy for people to discover and keep tabs on their favorite websites. While the product has a loyal following, over the years usage has declined. So, on July 1, 2013, we will retire Google Reader. Users and developers interested in RSS alternatives can export their data, including their subscriptions, with Google Takeout over the course of the next four months.

Google+ e la chiusura di Google Reader 14.03.13

La scellerata decisione di Google di chiudere il suo servizio di feed reader è spiegata su Quora da Brian Shih, ex product manager di Google Reader, con l'intenzione di Mountain View di concentrare tutta l'esperienza social degli utenti su Google+. Nessun'altra distrazione è accettata.

Let's be clear that this has nothing to do with revenue vs operating costs. Reader never made money directly (though you could maybe attribute some of Feedburner and AdSense for Feeds usage to it), and it wasn't the goal of the product.

Reader has been fighting for approval/survival at Google since long before I was a PM for the product. I'm pretty sure Reader was threatened with de-staffing at least three times before it actually happened. It was often for some reason related to social:

- 2008 - let's pull the team off to build OpenSocial.
- 2009 - let's pull the team off to build Buzz.
- 2010 - let's pull the team off to build Google+.

It turns out they decided to kill it anyway in 2010, even though most of the engineers opted against joining G+. Ironically, I think the reason Google always wanted to pull the Reader team off to build these other social products was that the Reader team actually understood social (and tried a lot of experiments over the years that informed the larger social features at the company). Reader's social features also evolved very organically in response to users, instead of being designed top-down like some of Google's other efforts.

I suspect that it survived for some time after being put into maintenance because they believed it could still be a useful source of content into G+. Reader users were always voracious consumers of content, and many of them filtered and shared a great deal of it.

But after switching the sharing features over to G+ (the so called "share-pocalypse") along with the redesigned UI, my guess is that usage just started to fall – particularly around sharing. I know that my sharing basically stopped completely once the redesign happened. Though Google did ultimately fix a lot of the UI issues, the sharing (and therefore content going into G+) would never recover.

So with dwindling usefulness to G+, (likely) dwindling or flattening usage due to being in maintenance, and Google’s big drive to focus in the last couple of years, what choice was there but to kill the product?

Personally, I think that there is still a lot of value a service like Reader could provide -- particularly in a world with increasing information overload coming us from many different sources. But Reader at Google was pigeonholed as an RSS-reader explicitly, and didn’t have a chance to grow beyond that to explore that space. But that’s neither here nor there.

Hitler e la caduta di Google Reader 14.03.13

La parodia virale sul film La Caduta descrive perfettamente lo stato d'animo alla notizia della chiusura di Google Reader.

Il feed reader di Digg 14.03.13

Digg sta lavorando a un feed reader in grado di porsi come una valida alternativa alla chiusura di Google Reader.

Il doodle della donna 08.03.13

Il doodle di Google per la Festa della donna

Google festeggia così la Festa della donna.

Il nuovo profilo di Google+ 06.03.13

Il restyling 2013 di Google+

Un restyling decisamente gradevole per il social network di Google.
Ora mancano solo i grandi numeri.

- A new tab for your Local reviews. In addition to your photos, +1's and YouTube videos, there's now a place for all your Local reviews. Highlight your favorite restaurants, or hide the tab completely via settings -- it's completely up to you.

- An easier way to edit your info. The 'About' tab now consists of separate cards (like Story, Places, and Links) -- each with its own prominent edit link. As always: you can share specific fields with specific circles, or keep them just for you.

- Bigger cover photos, with a better aspect ratio. Cover photos are much larger than before (up to 2120px by 1192px), and they display in 16x9 when fully expanded. This way more images can be used as cover photos, and there’s more room for your selection to shine.

Il nuovo campus di Google 26.02.13

Il nuovo campus di Google

Google ha presentato il progetto, firmato dalla studio NBBJ, per il suo nuovo campus Bay View con giardini pensili e un'impronta totalmente verde.

Chromebook Pixel 21.02.13

Il nuovo portatile di Google in vendita da aprile alla modica cifra di 1.299 dollari per la versione base dal design raffinato che lo fa assomigliare a un MacBook dei poveri.
Il consiglio è quello di compravi un MacBook Air.

Il mondo visto attraverso i Google Glass 21.02.13

Uno sguardo in soggettiva alla realtà aumentata mostrata dagli occhiali di Google.
Le potenzialità sono notevoli, per non parlare dell'effetto figheria. Resta ancora da capire se saranno anche un successo commerciale.

Le auto di Google presto nei nostri garage 09.02.13

Google è intenzionata a vedere la sua tecnologia per le auto che si guidano da sole sul mercato entro cinque anni.

"The improvement can be such that we can make cars that drive safer than people do," Anthony Levandowski, product manager for Google's self-driving car technology, told a Society of Automotive Engineers meeting in Washington last week. "I can't tell you you'll be able to have a Google car in your garage next year. We expect to release the technology in the next five years. In what form it gets released is still to be determined."

Google Images e il crollo delle visite su siti e blog 05.02.13

Il redesign di Google immagini sta facendo infuriare i webmaster là fuori.

Prima dell'aggiornamento cercare un'immagine su Google significava aprire un iframe in cui era mostrato il sito di origine e una miniatura dell'immagine selezionata. Oggi Google Images consente di trovare le immagini pubblicate su internet e di visualizzarle in formato originale senza mai dover visitare il sito web che ospita tali contenuti.
Il tutto si traduce in un calo di traffico da Google Images verso i siti che contengono immagini indicizzate stimato, nella migliore delle ipotesi, intorno al 70%.

La Corea del Nord su Google Maps 30.01.13

La Corea del Nord su Google Maps

Compare la prima mappa della Corea del Nord su Google Maps. Non è dettagliata e neppure troppo accurata, ma riempe per la prima volta uno degli unici vuoti sull'atlante digitale più usato al mondo.

We know this map is not perfect -- one of the exciting things about maps is that the world is a constantly changing place. We encourage people from around the world to continue helping us improve the quality of these maps for everyone with Google Map Maker.

Il nuovo Google Images 25.01.13

Screenshot di Google

Google è al lavoro sul redesign della ricerca immagini.

Un doodle per Frank Zamboni 16.01.13

Google ha preparato un nuovo doodle videogame per l'anniversario della nascita di Frank Joseph Zamboni, inventore della macchina per levigare la superficie delle piste di ghiaccio che da lui prende il nome.

I 150 anni della metropolitana di Londra 09.01.13

Il doodle di Google per la metropolitana di Londra

Google celebra la metropolitana più antica del mondo con un doodle.

Il viaggio di Eric Schmidt in Corea del Nord 08.01.13

Eric Schmidt in Corea del Nord

Eric Schmidt in Corea del Nord

Eric Schmidt, mister Google, insieme a Bill Richardson sono arrivati in Corea del Nord e ci resteranno per quattro giorni, ufficialmente per quella che l'ex governatore del New Mexico ha descritto come una visita umanitaria privata con l'obiettivo di chiedere la liberazione di un cittadino americano, Kenneth Bae, detenuto dal regime di Pyongyang.
Oggi la delegazione ha visitato la Kim Il Sung University interessandosi principalmente allo sviluppo di internet e dei sistemi informativi nordcoreani.

Il 10, una volta rientato in Cina, il gruppo terrà una conferenza stampa sul viaggio e sui suoi eventuali sviluppi.

Buone Feste da Google 24.12.12

Google doodle Natale 2012

Quello di quest'anno è uno dei più bei doodle di Natale mai realizzato da Google.

La fine del calendario Maya 21.12.12

Il doodle di Google per la fine del calendario Maya

Il doodle di Google per la fine di uno dei cicli, b'ak'tun, del calendario Maya.

Cappuccetto Rosso nel doodle di Google 20.12.12

Il doodle animato per celebrare l'anniversario per i 200 anni dall'uscita dell'antologia Kinder- und Hausmarchen, meglio conosciuta come Fiabe dei fratelli Grimm.

YouTube Capture 18.12.12

L'app di condivisione ed editing video di Google. Gratis. Per i dispositivi iOS.

Non perdersi più nella Grande Mela 17.12.12

Pubblicità di Google Maps per iPhone

La pubblicità per il ritorno dell'app di Google Maps su iPhone.
Oltre 10 milioni di download nelle prime 48 ore in diretta concorrenza con le disastrose mappe di Apple.

Molto ben giocata Google.

Google Maps è tornato su iOS 6 13.12.12

Screenshot di Google Maps per iOS

Il tanto atteso nuovo Google Maps per iPhone è disponibile da oggi su App Store.
L'incubo delle mappe di Apple è finito.

The interface is noticeably cleaner than before, though I still prefer the looks -- if not always the accuracy -- of Apple Maps.

Users can choose to designate a home and work address within their profile, which is particularly handy.

Voice-guided turn-by-turn appears to work well.

Users can opt to view public transit as an overlay on the map itself, which is a nice touch.

I love being able to access public-transit directions within my maps app again.

Google Places have been more prominently integrated into the app.

135 milioni di utenti attivi su Google+ 07.12.12

Oggi il social network di Google cresce di 14 milioni di utenti attivi - questa è la parola chiave - al mese.
Un tasso di crescita analogo a quello di Facebook quando aveva la sua stessa dimensione tra il 2008 e il 2009.

La corsa all'acqua lunare 20.11.12

25 squadre e aziende sostenute da finanziamenti privati si contendono la ricerca, attraverso sonde e rover, di giacimenti di acqua sulla Luna e i 30 milioni di dollari del premio messo in palio da Google con il suo progetto Lunar X Prize.
Una vera e propria corsa all'acqua che potrebbe portare all'inizio della colonizzazione del nostro satellite naturale.

Google voice search disponibile per iOS 31.10.12

Ne avevamo parlato e ora è finalmente arrivata dopo un lungo, travagliato passaggio attraverso il processo di approvazione di App Store.
L'app di Google per iOS si arricchisce della possibilità di compiere ricerche vocali sul web utilizzando il linguaggio naturale come avviene con Siri. E da una prima prova sembra rispondere superando ogni aspettativa.

Street View Trekker 24.10.12

Gli zaini Trekker di Google Street View

Google ha mappato e fotografato il Grand Canyon, per il suo servizio Street View, a piedi.

Google nel paese del dormiveglia 15.10.12

Il doodle animato di Google dedicato a Little Nemo in Slumberland, opera del fumettista Winsor McCay.

La versione alpha di Google Maps per iOS 6 15.10.12

La versione alpha di Google Maps iOS 6

Lo sviluppatore Ben Guild ha postato gli screenshot della probabile versione alpha di Google Maps per iOS 6. Grafica vettoriale, multi-touch, super veloce, pronta per il nuovo schermo allungato di iPhone 5 e con Google Earth incorporato.

Molto più di una mappa 04.10.12

Tutto quello che si può fare con le mappe di Google presentato nel nuovo sito di Mountain View, More than a Map.

Street View arriva su iOS 6 04.10.12

Grazie alla nuova versione mobile di Google Maps Street View torna sui dispositivi iOS 6.
La notizia che si aspettava per chiudere l'imbarazzante parentesi delle mappe di Apple.

Google Street View in fondo al mare 26.09.12

Google Street View sott'acqua

Google Street View scende sott'acqua per offrirci splendidi immagini delle profondità marine a 360 gradi della Grande Barriera Corallina al largo dell'Australia.

FeedBurner ha un problema 24.09.12

Migliaia di utenti riportano che i contatori di FeedBurner - il servizio di Google per gestire e analizzare il traffico dei feed RSS di blog, podcast e altri contenuti web - da alcuni giorni hanno smesso di funzionare mostrando inequivocabili sequenze di zero. Da FeedBurner confermano di avere qualche problema.

La crescita di Google+ 17.09.12

Con 100 milioni di utenti attivi al mese il social network di Google dimostra numeri in continua crescita.
Gli utenti attivi di Google+ sono dopo appena dodici mesi un decimo rispetto a quelli di Fabebook, valutati intorno ai 955 milioni.

This week we also hit an important milestone–over 400,000,000 people have upgraded to Google+. It was only a year ago that we opened public sign-up, and we couldn’t have imagined that so many people would join in just 12 months. While Google+ is all about creating a better experience across Google, it's also a destination. And here too, I'm happy to report that we have just crossed 100,000,000 monthly active users on Google+ (plus.google.com and mobile app).

Come Google realizza le sue mappe 08.09.12

Una mappa di Google Maps

L'Atlantic racconta come Google realizza le sue mappe, organizzando e digitalizzando le informazioni per renderle accessibili e usabili.

Behind every Google Map, there is a much more complex map that's the key to your queries but hidden from your view. The deep map contains the logic of places: their no-left-turns and freeway on-ramps, speed limits and traffic conditions. This is the data that you're drawing from when you ask Google to navigate you from point A to point B -- and last week, Google showed me the internal map and demonstrated how it was built. It's the first time the company has let anyone watch how the project it calls GT, or "Ground Truth," actually works.

The company opened up at a key moment in its evolution. The company began as an online search company that made money almost exclusively from selling ads based on what you were querying for. But then the mobile world exploded. Where you're searching has become almost important as what you're searching. Google responded by creating an operating system, brand, and ecosystem in Android that has become the only significant rival to Apple's iOS.

And for good reason. If Google's mission is to organize all the world's information, the most important challenge -- far larger than indexing the web -- is to take the world's physical information and make it accessible and useful.

Star Trek doodle 07.09.12

Il doodle di Google per il 46esimo anniversario della serie classica di Star Trek.

Parlare a Google 09.08.12

Google lancia la nuova versione della app Google Search capace di comprendere il linguaggio naturale durante una ricerca.

300.000 miglia senza un incidente 07.08.12

Google ha annunciato di essere pronta a passare a nuova fase nello sviluppo del suo sistema di guida automatica.
La dozzina di veicoli sperimentali hanno finora registrato 300.000 miglia di test su strada senza un solo incidente e ora sono pronti a portare al lavoro il team di sviluppo, che si potrà dedicare ad altro durante il tragitto disinteressandosi del traffico.

Esplorare il Kennedy Space Center con Street View 02.08.12

Le telecamere di Google Street View hanno visitato lo spazioporto della NASA in Florida.

La macchina del tempo di Google Earth 01.08.12

Si chiama Google Earth Time Machine, è un blog che compara le foto satellitari di Google mostrando l'evoluzione di luoghi interessanti attraverso gli anni.

ASCII Street View 31.07.12

ASCII Street View

Le foto stradali di Google Street View convertite in tempo reale in ASCII art.

Google Handwrite 30.07.12

Google ora riconosce la scrittura naturale per le ricerche su dispositivi mobili.

Uno studio per i registi di YouTube 27.07.12

Google ha annunciato di voler aprire uno spazio creativo per i membri di YouTube nei suoi uffici londinesi a Soho dove poter produrre video in modo professionale grazie ad apparecchiature all'avanguardia e alla condivisione di idee.
Lo studio sarà anche sede di conferenze, seminari e programmi della YouTube Creator Academy del YouTube Next Lab.

Londra 2012 su Google 27.07.12

Google ha preparato la sua piattaforma olimpica per seguire in diretta tutti gli eventi di Londra 2012, sintesi, aggiornamenti e risultati.

Il doodle di Google per il mio genetliaco 25.07.12

Il doodle di Google per il compleanno di Tiziano Caviglia

Come sempre Google è insuperabile.

Un anno di Google+ 10.07.12

ReadWriteWeb analizza il primo anno dell'esperimento di Google+, sempre meno social network à la Facebook e sempre più collante sociale per i servizi di Google.

The fact that Google+ has 75 million daily users is testament to it being such a key part of Google's more established and bigger properties - such as search and YouTube. As a standalone social network, Google+ still struggles to achieve the user engagement that Facebook and Twitter have. Facebook is where you go to see what your friends are up to, Twitter is the daily virtual water cooler. I wouldn't go so far as to call it a ghost town, but as a social network Google+ isn't where the action is. The action is on Facebook, Twitter, ... and YouTube, Google search, Blogger and other Google products.

One year ago, I think we all expected Google+ to turn into a better standalone product than what we've got now. But despite that, Google+ has turned out to be incredibly useful to Google. If I was to project what Google+ will be like in July 2013, I'd guess it will be even less about being a standalone social network and even more about supporting YouTube, Google search et al. One hopes it will also have a better API, so that more third party services can utilize that Google+ glue.

Google Chrome per iPhone e iPad 29.06.12

Google ha presentato la versione di Chrome per iOS.
Un browser già maturo che non ha nulla da invidiare a Safari e anzi forse lo supera di qualche passo.

Dalla versione desktop eredita la omnibox, la navigazione in incognito, la versatilità della ricerca online, personalizzata e sulla pagina locale.
Il menu a scomparsa libera spazio per la navigazione, le tab da aprire non hanno limiti, si può sempre richiedere la versione desktop di un sito (sì, anche per quelli che nativamente non ne forniscono la possibilità).
Sincronizzazione perfetta e in tempo reale tra tutti i dispositivi collegati attraverso il proprio account Google. Velocità e possibilità di condividere la pagina tra i propri device.
Passare da una pagina all'altra sfogliando il proprio smartphone è una feature da tempo attesa su Safari. Gestire ed esportare le immagini non è mai stato così facile.

Splendido per fruire dei contenuti. Perfetto per pubblicarli.

Com'è il nuovo Nexus 7 29.06.12

The Verge ha analizzato il nuovo tablet di Google.

It feels good to hold in your hands. That soft backing strikes me as decidedly different than other tablets in its class, and seems far more smudge resistant than something like the Fire. The bezel on the front looks a bit too large for the screen size, though when reading a book I found the extra real estate helpful because I had something to grip (in fact, Duarte told me that the design was intentional, not a victim of cheap parts). There are a few very minor build issues, like the fact that the display can give a little and cause the LCD to ripple if you really press hard against the screen, but most users will never press hard enough to notice.

In all, I'm impressed by what Asus and Google have done with the Nexus 7. It's a classy, well-made product from a design standpoint. It may not be the most original, thinnest, or lightest tablet on the market, but it's certainly a respectable and refined entrant to the race. Bottom line - this is a much better feeling and looking tablet than anything else in its price range.

Nexus 7 il tablet di Google 27.06.12

Il tablet di Google Nexus 7

Google lancerà il suo tablet economico questa sera alla Google I/O conference.

According to an allegedly leaked training document, this is Google's new tablet, a 7-inch Tegra 3 device running Android Jelly Bean. The document says that Nexus 7-as it is named-would hit the streets in July for $200.

As rumoured, Google is allegedly going to announce a 7-inch, Nexus-branded tablet called the Nexus 7. According to this supposed leak, it's built by Asus, with a 1.3Ghz quad-core Tegra 3 processor, GeForce 12-core GPU and 1GB of RAM with two different storage variants: 8GB and 16GB.

The Nexus tablet will also feature NFC and run Google Wallet (probably only in the US) and Android Beam.

The screen is an IPS display with a 178-degree viewing angle, running a resolution of 1280 by 800. The device will also sport a 1.2 megapixel front-facing camera. The battery will also give you 9 hours worth of operation.

The 8GB model will set you back $199 USD and the 16GB will cost $249 USD. No word in the document on local prices.

Il doodle di Google per Alan Turing 23.06.12

Google celebra il centenario della nascita di Alan Turing, padre dell'informatica e uno dei più grandi matematici del XX secolo, con una Turing Machine.

Internet per mancini 12.06.12

L'artista Silvio Lorusso ha creato in plugin per Chrome chiamato Internet for Left-Handers che ridisegna il cursore per rappresentare una mano sinistra.

Le meraviglie del mondo su Google 01.06.12

Screenshot di Google World Wonders Project

Google grazie alla tecnologia Street View ha realizzato World Wonders Project, un tour virtuale attraverso i siti Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

Il santo patrono delle arti nerd 23.05.12

Il doodle di Google su Moog

Mashable racconta attraverso le parole di Ryan Germick, a capo del team doodle di Google, e Joey Hurst, ingegnere a Mountain View, la decisione di realizzare il doodle odierno per celebrare il 78esimo compleanno del compianto Robert Moog, inventore del sintetizzatore musicale a tastiera che porta il suo nome.

The concept was to recreate the Mini Moog Analog Synthesizer in a Web browser. Germick thought there was no way it could be done. Hurst, who knew someone who owned an original Moog, was instantly excited by the project.

Hurst obviously succeeded, but it wasn't easy. The project, which was done on Hurst's 20% "work on what you want at Google" time (he is not on the Google Doodle team), took almost four months from the first mention to the roll-out. That unveiling actually began yesterday in parts of the world where it was already the 23rd. Hurst explained it was probably one of the most involved engineering efforts they've ever had for a Google Doodle and required thousands of lines of code.

Hurst said he was excited to show the first functioning version to Germick. "It looked terrible," said Germick with a laugh, but it was producing audio. "That's the joy of programming in general. You spend a little bit of time and you can make these really amazing things," said Hurst.

Chrome è il browser più usato al mondo 21.05.12

Le statistiche dei browser più usati al mondo

Lo storico sorpasso del browser di Google su Internet Explorer, secondo i dati StatCounter.

Google Green 16.05.12

Google racconta il suo impegno per migliorare l'efficienza energetica e ridurre l'impatto ambientale.

Google is creating a better web that's better for the environment. We’re greening our company by using resources efficiently and supporting renewable power. That means when you use Google products, you’re being better to the environment.

Google lancia Knowledge Graph 16.05.12

Google lancia nella versione inglese Knowledge Graph, la ricerca semantica.
L'obiettivo di Google è comprendere ciò che l'utente sta cercando, attribuendo alla ricerca gli stessi valori e significati che hanno per le persone e relazionandoli tra loro, in modo da offrire un'esperienza sempre più naturale e consapevole.

Il Pesce di Babele 01.05.12

In un solo giorno Google Translate esegue tante traduzioni quante sono quelle realizzate da tutti i traduttori professionisti umani nel mondo in un anno.

Il 25 aprile a Mountain View 25.04.12

Come ogni anno anche il 2012 passa senza che Google abbia preparato un doodle per la Liberazione.

Google Drive spiegato 24.04.12

Arriva Google Drive, il servizio cloud per conservare, editare, condividere e sincronizzare file attraverso i propri dispositivi connessi in rete.
E' la risposta di Mountain View a iCloud, SkyDrive e Dropbox.

AllThingsD e Walt Mossberg analizzano Google Drive in ogni suo dettaglio.

I've been testing Google Drive, which launches today, and I like it. It subsumes the editing and file-creation features of Google Docs, and replaces Google Docs (though any documents you have stored there carry over). In my tests - on a Mac, a Lenovo PC, a new iPad and the latest Samsung Android tablet - Google Drive worked quickly and well, and most of its features operated as promised. At launch, it's available for Windows PCs, Macs and Android devices. The version for the iPhone and iPad is planned for release soon.

Google Drive, which can be found at drive.google.com, offers users 5 gigabytes of free storage, compared with 2 gigabytes free for the popular Dropbox, and equal to the free offering from another cloud storage and syncing service I like, SugarSync. That's enough for thousands of typical documents, photos and songs.

Trovare una risposta nel web 23.04.12

Matt Cutts spiega in un video come funziona il motore di ricerca di Google.

Troppo spazio bianco su Google+ 11.04.12

Screenshot di Google+

Il nuovo design di Google+ a poche ore dal lancio ha già fatto nascere un meme.
Su grandi schermi infatti il nuovo layout lascia troppo spazio bianco a destra dei contenuti. Ecco come riempirlo.

Google Currents arriva in Italia 11.04.12

Screenshot di Google

La risposta di Google a Flipboard. L'aggregatore di news e feed in stile magazine per dispositivi mobili.

Un design più pulito per Google+ 11.04.12

Google ha introdotto un completo redesign del suo social network puntando su una nuova barra di navigazione, un più razionale design dei profili, nuova sezione hangout, una più semplice condivisione dei contenuti, trend topic e una rinnovata visualizzazione per foto e video.
L'obiettivo è quello di rimettere in carreggiata un prodotto che ha un forte tasso di crescita, ma un altrettanto consistente numero di profili inutilizzati. Le premesse sono buone.

Gli occhiali di Google 05.04.12

La realtà aumentata di Google grazie ad un paio di occhiali.
Un concetto non certo nuovo, ma interessante nella sua implementazione.

Mentre Google e Microsoft sempre più spesso si impegnano a immaginare il futuro, Apple si concentra a venderci quotidianamente il domani.

Google Art Project alla Casa Bianca 03.04.12

Il team di Google Art Project ha creato un tour virtuale a 360 gradi della Casa Bianca.

Tutti i Pesce d'Aprile di Google 01.04.12

Dalla versione di Google Maps a 8bit per il NES di Nintendo, a Google Racing, all'interfaccia in Morse per Gmail Tap.
Tutti i Pesce d'Aprile di Google per il 2012.

Perché dovremmo concentrarci su Google+ 22.03.12

Guy Kawasaki ha una teoria.

Businesses should jump on Google+ because it's the Wild West, so you can stake your claim, as opposed to breaking through the noise on Twitter and Facebook.

Also, Google owns the river called search traffic. It can point this river any way that it wants.

When Google introduced the concept of "social search," it turned SEO upside down. Now when people search on Google, they see the actions of their friends on Google+. That’s huge.

Blogger reindirizza gli URL blogspot.com a domini locali 18.03.12

Blogger, la piattaforma di blogging di Google, ha iniziato a reindirizzare gli URL di tipo esempio.blogspot.com verso domini specifici relativi al paese del visitatore che accede al blog.

Dall'Italia quindi l'URL di un ipotetico blog esempio.blogspot.com apparirà come esempio.blogspot.it, dalla Francia esempio.blogspot.fra, dalla Germania esempio.blogspot.de e così via.

Per visitatori e blogger cambia pochissimo, il redirect è automatico e non comporta interventi particolari.
Secondo Google tale modifica si inserisce nell'ottica di una più efficace gestione dei contenuti in caso di richieste di rimozione di parte di autorità locali.

Perché il mio blog reindirizza a un URL specifico di un Paese?

[...] D: Per quale motivo?
R: Stiamo cercando di fornire un maggiore supporto alla gestione locale dei contenuti. Se riceviamo una richiesta di rimozione di contenuti che violano le leggi in vigore in un determinato Paese, quei contenuti potrebbero non essere più disponibili per i lettori nei domini locali in cui si applicano quelle leggi. Questa aggiornamento è in linea con il nostro approccio alla libertà di espressione e alla divulgazione di contenuti discutibili, che non ha subito modifiche.

[...] D: Come posso fare in modo che questo si applichi all'URL di un singolo post anziché a tutto il blog?
R: Aggiungi /ncr/ subito dopo il dominio specifico del Paese per accedere al singolo post. Ad esempio, [nomeblog].blogspot.com/examplepage dovrebbe essere digitato come segue: [nomeblog].blogspot.com/ncr/examplepage.

D: Che effetto avrà sul mio blog questa modifica?
R: I proprietari non noteranno differenze visibili nei loro blog, ma i lettori potrebbero notare la presenza del dominio specifico del Paese, a seconda del loro Paese di origine. Gli autori e/o i proprietari dei blog continueranno a gestire e a modificare i propri contenuti da Blogger.com. Quando rimuoviamo i contenuti che violano le leggi locali, lo facciamo solo per i domini specifici dei Paesi.

D: Che succede se ho un dominio personalizzato?
R: I domini personalizzati non subiranno conseguenze.

D: Ciò inciderà sull'ottimizzazione dei motori di ricerca del mio blog?
R: Dopo la modifica, i crawler troveranno i contenuti di Blogspot in tanti domini differenti. L'hosting dei contenuti duplicati in domini differenti può incidere sui risultati di ricerca. Ci stiamo impegnando a fondo affinché le conseguenze negative vengano minimizzate.

La semantica di Google 16.03.12

Il nuovo indirizzo di Google per un motore di ricerca semantico in grado di fornire risposte e non solo link - in stile Wolfram Alpha - appare come un tentativo per aumentare la durata della permanenza sulle proprie pagine con quanto ne consegue in termini di ricavi pubblicitari. Qualcosa di già tentato con esperimenti social dalle alterne fortune.
Tuttavia ha implicazioni interessanti anche per quanto riguarda l'avvento di un assistente personale per Android sul modello del Siri di Apple.

Il doodle di Google con gli origami 14.03.12

Google doodle per Akira Yoshizawa

Google celebra l'anniversario della nascita di Akira Yoshizawa, universalmente noto come il più grande maestro di origami.

Google 2.0 07.03.12

Vic Gundotra risponde con impressionanti dati di crescita e utilizzo alle critiche del Wall Street Journal secondo cui Google+ sarebbe una città fantasma virtuale.
L'errore, spiega, è quello di considerare Google+ come un social network al pari di Facebook, quando invece assomiglia di più a un ambiente sociale integrato con tutti i servizi offerti da Mountain View. Una sorta di Google 2.0.

Google Play 06.03.12

Google Play è il nuovo store progettato a Mountain View e destinato a unificare Google Music, Google Movies e il Android Market in un'unico contenitore di multimedialità e servizi.

Google Street View in Russia 23.02.12

Screenshot di Google Street View

Mosca e San Pietroburgo si aggiungono al servizio Street View di Google.

Il doodle di Google per San Valentino 14.02.12

Buon San Valentino a tutti.

Il nuovo spot di Google+ 14.02.12

Il social network di Google ha pubblicizzato il suo servizio di upload istantaneo delle foto scattate con uno smartphone durante la premiazione dei Grammy.
Lo spot prende spunto da una storia vera accaduta a Bradley Horowitz, membro del team di sviluppo di Google+.

Google risolve problemi 06.02.12

Solve for X è il nuovo progetto di Google per attrarre intelligenze e soluzioni allo scopo di migliorare il pianeta.

La crescita esponenziale di Google+ 01.02.12

Paul Allen ha calcolato che il social network di Google cresce di 750.000 utenti al giorno. Alla fine del 2012 potrebbe raggiungere i 400 milioni, anche grazie alla spinta dei dispositivi Android.

Google ci conosce a fondo 26.01.12

Dal primo marzo Google intende unificare e modificare radicalmente le sue policy sfoltendo gli attuali 70 e più moduli differenti.
Dopo il primo marzo un utente sarà un single user di Google indipendentemente dai servizi utilizzati e le sue informazioni sensibili saranno trattate di conseguenza.

Il cambio di policy permetterà al gigante di Mountain View di gestire più efficacemente i dati sulle abitudini di navigazione dei sui utenti.
Il flusso raccolto da servizi quali YouTube, Google Maps, Google+, Gmail, ecc. sarà incrociato per personalizzare i risultati del motore di ricerca e selezionare le inserzioni da pubblicare.

Il logo di Gmail 25.01.12

Kevin Fox, ex designer di Google, racconta la genesi del logo di Gmail creato letteralmente la notte prima del lancio.

Fox says that initially they had tried to make the Gmail logo in the same font as the Google logo, a font called Catull designed in 1983. But Catull has, as Fox calls it, a "very awkward" letter 'a' (see image at right), which made it unusable for "Gmail." Hwang opted to keep the "G" in Catull but to render the "ail" in a sans serif font, which Fox believes is Myriad Pro (looks right, to my untrained eye). The "m," of course, appears as a small envelope, the ubiquitous Gmail symbol we have come to know well.

Esplora il tuo mondo con Google Maps 12.01.12

Una nuova brillante pubblicità per Google Maps.

Giocare con Google Maps 10.01.12

Google ha annunciato Play Your World, sviluppato dal team di Google Maps. Il gioco, in esclusa su Google+, farà il suo debutto a febbraio.

Le presidenziali americane su Google 02.01.12

Google lancia Politics & Elections, aggregatore di notizie in stile Google News, per raccogliere notizie, trend e dati sulla corsa alle elezioni presidenziali americane di novembre.

I Muppet su Google+ 27.12.11

Il nuovo promo per il social network di Google vede protagoniste le creature di Jim Henson.

I numeri di Google+ 27.12.11

Google+ supera i 62 milioni di utenti con una crescita stimata in 625.000 nuove iscrizioni al giorno.

Let it snow 17.12.11

Screenshot di Google

Google si prepara al Natale con un easter egg. Cercando "Let it snow" la pagina dei risultati mostra una leggera nevicata che fa appannare lo schermo.

Google Zeitgeist 2011 15.12.11

Il 2011 visto attraverso i risultati delle ricerche su Google.

Google Schemer 08.12.11

Schemer è il nuovo servizio di Google per condividere, raccomandare e scoprire attività e interessi offline.

Whether it's exploring a new city, checking out a friend's movie recommendation, or just finding new activities for your weekends, Schemer lets you discover new things to do, share schemes with friends, and make the most of your day.

Google Currents 08.12.11

Google presenta, per il pubblico americano, la sua versione di un aggregatore in stile magazine sulle orme di Flipboard.

Chrome supera Firefox 01.12.11

Statistiche di utilizzo dei browser

Google Chrome sorpassa Firefox e ora punta a spodestare IE dal suo decennale dominio. Quell'obiettivo mai riuscito al browser prodotto da Mozilla Foundation ora sceso al terzo posto nella classifica mondiale di utilizzo.

La nascita di Google News 01.12.11

Amit Singhal racconta come la nascita del servizio Google News è legata agli attentati dell'11 Settembre.

When September 11th happened, we as Google were failing our users. Our users were searching for 'New York Twin Towers,' and our results had nothing relevant, nothing related to the sad events of the day. Because our index was crawled a month earlier, and of course there was no news in that index. So we placed links to all the news organizations like CNN right on our front page saying please visit those sites to get the news of the day, because our search is failing you.

My friend Krishna and I were attending a conference at the time, and Krishna started thinking about the problem, saying, 'If we could crawl news quickly, and we can provide multiple points of view about the same story to our users, wouldn't it be amazing?' That was the birth of Google News.

Google reinventa la barra di navigazione 30.11.11

Google ha annunciato un completo redesign della sua barra di navigazione.

Google Maps da interni 29.11.11

Google Maps si spinge a mappare l'interno di edifici, centri commerciali, stazioni, aeroporti e spazi comuni rigorosamente al chiuso.

La Canon rimasta nell'oceano per un anno 26.11.11

La Canon 1000D ritrovata nell'oceano da Markus Thompson

Markus Thompson, in immersione al largo della costa di Vancouver, ha trovato sul fondo una Canon 1000D con la scheda di memoria ancora perfettamente funzionante dopo più di un anno passato nelle profondità del Pacifico.
Nel giro di un giorno Markus è riuscito a rintracciare il proprietario, un vigile del fuoco della British Columbia, postando alcune foto e qualche dato ricavato dalla scheda di memoria su Google+.

Si accende la battaglia tra YouTube e Netflix 24.11.11

I film Disney, Pixar e DreamWorks arrivano sul servizio a noleggio di YouTube.

Obama su Google+ 24.11.11

Il profilo ufficiale del presidente americano sul social network di Google.

Welcome to the Obama 2012 Google+ page. We're still kicking the tires and figuring this out, so let us know what you'd like to see here and your ideas for how we can use this space to help you stay connected to the campaign.

Il Lem doodle 23.11.11

Maestria narrativa ed evocativa nel doodle interattivo di Google per il 60esimo anniversario della pubblicazione del primo romanzo di fantascienza di Stanislaw Lem, Il pianeta morto.

Il corto in stop motion con Google Street View 22.11.11

Address Is Approximate è il grazioso corto di Tom Jenkins che sfrutta Google Street View per creare atmosfere di viaggi e mete da raggiungere.

La vulnerabilità di Android 21.11.11

Spyware e trojan assediano i device Android. Secondo le analisi di Juniper Networks il livello di penetrazione di vulnerabilità nel sistema mobile creato da Google è aumentato del 472 per cento da maggio.

Google Music 16.11.11

Google annuncia il suo store musicale, disponibile solo negli USA.
Per disponibilità, prezzi, policy, ma soprattutto per la gestione della propria libreria attraverso la cloud, Google Music appare ancora un prodotto profondamente immaturo e qualitativamente non all'altezza se paragonato a iTunes.

Google X 14.11.11

Il New York Times racconta il lavoro portato avanti dal laboratorio nella Bay Area dove Google immagina il futuro.

It's a place where your refrigerator could be connected to the Internet, so it could order groceries when they ran low. Your dinner plate could post to a social network what you're eating. Your robot could go to the office while you stay home in your pajamas. And you could, perhaps, take an elevator to outer space.

These are just a few of the dreams being chased at Google X, the clandestine lab where Google is tackling a list of 100 shoot-for-the-stars ideas. In interviews, a dozen people discussed the list; some work at the lab or elsewhere at Google, and some have been briefed on the project. But none would speak for attribution because Google is so secretive about the effort that many employees do not even know the lab exists.

Il nuovo design di YouTube 14.11.11

Screenshot di YouTube

Se le fortune di Google+ sono ancora tutte da prevedere è già chiaro che il social network della grande G lascerà in dote un segno tangibile nelle interfacce dell'azienda.
Oggi si parla del prossimo redesign di YouTube.

Le aziende su Google+ 07.11.11

Google ha presentato Google+ Pages. Profili pensati per marchi e aziende.

Fai un avvitamento 04.11.11

Facendo una ricerca su Google con la query "do a barrel roll" si ottiene un simpatico easter egg che fa compiere alla pagina una rotazione completa.

Gli esperimenti di Google sui socialcosi 02.11.11

Vi ricordate di Sidewiki? Il servizio con il quale era possibile commentare e condividere giudizi su di una pagina web.
No? Poco male Google ha deciso di chiuderlo il 5 dicembre prossimo.

Un suggerimento agli amici di Moutain View. Tornate a fare quello di cui siete capaci. La ricerca e tutto quello che le ruota intorno.
I socialcosi non fanno per voi.

Street View nel verde 01.11.11

Il triciclo di Google ha fotografato tutta la High Line di New York.
Gli occhi di Mountain View hanno viaggiato attraverso centinaia di parchi pubblici e riserve naturali nel mondo per regalarci spettacolari immagini di meraviglie naturali.

Google festeggia Halloween 31.10.11

Il doodle in time-lapse di Google con le zucche di Halloween.

Il nuovo Google Reader 31.10.11

Screenshot di Google Reader

La nuova interfaccia grafica del feed reader di Google.
Tutto molto grigio. Perde la condivisione e diventa in tutto e per tutto un prodotto di Google+.

Una rinfrescata per Google+ 28.10.11

Incalzato dalle novità presentate da Facebook e terminato il momento di euforia iniziale, Google+ introduce alcune nuove funzionalità - statistiche, possibilità di editare le immagini condivise e gli argomenti più popolari - per fidelizzare i suoi utenti e aspirare a incrementarli.

Street View indoor 28.10.11

Google sta provando a spostare la visuale del suo servizio Street View dal piano strada all'interno di spazi pubblici, edifici e negozi, sull'idea già sperimentata nei musei grazie al Google Art Project.

Google, Europa 24.10.11

Dopo l'esperienza di Topeka, Google potrebbe continuare la sperimentazione della sua rete in fibra ottica a 1 Gbps nell'Unione Europea.

La nuova interfaccia di Gmail 21.10.11

Sull'account YouTube di Google è spuntato un video - prontamente rimosso - che mostra il nuovo aspetto di Gmail in chiave Google+.
Si parla di novità in arrivo anche per il feed reader di Mountain View, Google Reader.

Google Rail View 20.10.11

Il triciclo di Google sul trenino del Bernina

Il triciclo di Google è salito a bordo del Trenino Rosso del Bernina per fotografare il percorso di 22 km della linea ferroviaria Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, attraverso gli splendidi scenari delle Alpi svizzere.

Gli pseudonimi su Google+ 20.10.11

Vic Gundotra promette che in futuro sul social network di Google saranno accettati anche gli pseudonimi, al momento severamente proibiti e prontamente eliminati.

Google Wallet alla prova dei conti 15.10.11

Il sistema di pagamento di Google basato sulle specifiche NFC si fa provare a New York e San Francisco.

Google cancella Buzz 15.10.11

Il primo esperimento di integrazione di uno strumento social all'interno dell'universo di Google verrà cancellato.
Non ne sentiremo la mancanza.

A Mountain View ora tutti gli occhi sono puntati solo su Google+.

Almeno fate lo sforzo di registrarvi 13.10.11

Eric Schmidt, chairman di Goggle, si è deciso ad aprire un account su Google+.
A Mountain View hanno ancora molta strada da fare prima di raggiungere la piena consapevolezza degli strumenti social.

I Manoscritti del Mar Morto sul web 27.09.11

Grazie alla collaborazione tra l'Israel Museum e Google i preziosi manoscritti biblici, risalenti a 24 secoli fa, sono stati digitalizzati per renderli consultabili a chiunque online.

Ricordati di Google+ 21.09.11

Screenshot di Google

Per non sbagliare Google ha piazzato una freccia azzurra sulla home page che punta al suo social network.

Google+ per tutti 20.09.11

Google ora permette di registrarsi alla versione beta del suo social network senza più il bisogno di un invito.

Cerca in Google+ 20.09.11

Screenshot di Google+

Tra le succose novità annunciate oggi dal social network di Google c'è anche il campo di ricerca per i contenuti. Alleluia.

Il Flipboard di Google 16.09.11

Secondo Robert Scoble Google sarebbe pronta a lanciare un aggregatore social-magazine sullo stile di Flipboard.
Il nuovo prodotto dovrebbe chiamarsi Propeller e integrarsi perfettamente con Google+.

Le recensioni di Google 08.09.11

Google ha intenzione di ampliare la sua offerta di ricerche su base locale.
Dopo il fallimento delle trattative con Yelp l'azienda di Mountain View oggi ha acquisito il gigante delle recensioni di ristoranti e locali Zagat.

So, today, I'm thrilled that Google has acquired Zagat. Moving forward, Zagat will be a cornerstone of our local offering-delighting people with their impressive array of reviews, ratings and insights, while enabling people everywhere to find extraordinary (and ordinary) experiences around the corner and around the world.

With Zagat, we gain a world-class team that has more experience in consumer based-surveys, recommendations and reviews than anyone else in the industry. Founded by Tim and Nina Zagat more than 32 years ago, Zagat has established a trusted and well-loved brand the world over, operating in 13 categories and more than 100 cities. The Zagats have demonstrated their ability to innovate and to do so with tremendous insight. Their surveys may be one of the earliest forms of UGC (user-generated content)-gathering restaurant recommendations from friends, computing and distributing ratings before the Internet as we know it today even existed. Their iconic pocket-sized guides with paragraphs summarizing and "snippeting" sentiment were "mobile" before "mobile" involved electronics. Today, Zagat provides people with democratized, authentic and comprehensive view of where to eat, drink, stay, shop and play worldwide based on millions of reviews and ratings.

Il doodle tributo a Freddie Mercury 05.09.11

Spettacolare.

Gmale 04.09.11

L'ironica parodia del collettivo Comediva sulla pervasività dei servizi di Google.

Google+ è un servizio di identità 29.08.11

Eric Schmidt sulla controversa policy di Google+ che obbliga all'utilizzo di nomi reali.

NPR's Andy Carvin asked Schmidt how Google justifies its names policy when it could put people at risk.

"He replied by saying that G+ was build primarily as an identity service, so fundamentally, it depends on people using their real names if they’re going to build future products that leverage that information," Carvin wrote in a Google+ post. "Regarding people who are concerned about their safety, he said G+ is completely optional. No one is forcing you to use it. It's obvious for people at risk if they use their real names, they shouldn’t use G+."

Google Maps arriva in Amazzonia 20.08.11

Il triciclo di Google in Amazzonia

Il triciclo di Google a bordo di una barca lungo il Rio delle Amazzoni.

Il meteo di Google 19.08.11

In tempo reale su Google Maps, grazie ai dati di The Weather Channel.

The Google+ Song 17.08.11

Il social network di Google spiegato con una canzone.

Google compra Motorola 15.08.11

Con 12,5 miliardi di dollari Google entra definitivamente nel mercato dell'hardware portandosi a casa la divisione mobile di Motorola. E questo cambia in qualche modo il gioco aprendo affascinanti spazi per un futuro Google phone.

La parola chiave è brevetti. Migliaia di brevetti che passeranno di mano e andranno a rafforzare la piattaforma Android.

La ricerca di contenuti su Google+ 13.08.11

Screenshot di Google

Ora Google integra nei suoi risultati di ricerca anche i post pubblici pubblicati su Google+ ed è pronta a lanciare un rinnovato servizio di ricerca in tempo reale - sospeso in seguito al fallito accordo con Twitter - basato sul suo social network.

Su Google+ arrivano i giochi 12.08.11

Screenshot di Google+

Il social network di Google introduce una nuova sezione dedicata ai giochi online.
Notizia positiva, al contrario di Facebook, le notifiche sui risultati raggiunti non saranno invasive.

L'errore umano e l'autopilota 08.08.11

Il tamponamento provocato dalla Toyota Prius con autopilota di Google ha fatto parlare molto di sé nei giorni scorsi e ha riproposto la questione di quanto sia sicura la guida automatica di una macchina su strade trafficate.
Ora è venuto fuori che l'incidente è stato causato da un errore umano.

La crescita di Google+ 04.08.11

Siamo a 25 milioni.
Il social network di Google totalizza circa un milione di nuovi utenti al giorno.

Perché i fotografi dovrebbe amare Google+ 03.08.11

Community, gestione dei contatti, cura nei dettagli, risoluzione e qualità delle immagini caricate.

James Brandon spiega perché un fotografo dovrebbe preferire Google+.

Beach boys 30.07.11

Piscina da surf a Googleplex

La piscina con onde artificiali per fare surf al Googleplex.

Siti più veloci con Google 29.07.11

Il nuovo servizio Page Speed - sinora in versione beta, ma presto a pagamento - promette ai webmaster di velocizzare il caricamento delle pagine dei loro siti web, ottimizzando il codice e sfruttando tutta la potenza dei server di Mountain View.

Google Hotel Finder 29.07.11

Screenshot di Google Hotel Finder

Trova l'hotel giusto grazie al nuovo strumento di Google.

Tanti auguri da Google 25.07.11

Il doodle di Google per il compleanno di Tiziano Caviglia

Sono le piccole cose come il doodle personalizzato per il genetliaco che ti fanno amare Google. Alla follia.

C'è Google dietro a Pottermore 20.07.11

Il sito della Rowling che porterà la saga di Harry Potter su supporto digitale si affiderà all'esperienza di Google.

Dite addio a Google Labs 20.07.11

Google ha deciso di chiudere la sua sandbox in cui presentava idee, applicazioni, esperimenti e progetti al grande pubblico.

Last week we explained that we're prioritizing our product efforts. As part of that process, we've decided to wind down Google Labs. While we've learned a huge amount by launching very early prototypes in Labs, we believe that greater focus is crucial if we're to make the most of the extraordinary opportunities ahead.

Google+ su iPhone 19.07.11

E' arrivata l'app di Google+ studiata per i dispositivi iOS.

L'ira di Shatner 18.07.11

L'account di William Shatner su Google+ è stato bannato per alcune ore per violazione delle regole. Probabilmente a Mountain View credevano di essersi imbattuti in un falso profilo.

My Google+ account was flagged for violating standards. Saying hello to everyone apparently is against the rules maybe I should say goodbye?

Per fortuna è bastato poco tempo per risolvere il malinteso rendendo inutile una sfida con le bat'leth.

I am back plusers! I still do not know what happened but I will refrain from saying hello again for a while just in case. My best, Bill

Gli editori belgi che si credevano più furbi di Google 18.07.11

A maggio la corte di appello di Bruxelles aveva confermato l'ingiunzione a Google che imponeva la rimozione dei link presenti su News che indirizzavano verso i contenuti del gruppo belga CopiePresse.
L'accusa dagli editori si basava sul presupposto che Google sfruttasse l'autorevolezza degli articoli per incrementare il proprio traffico.

Non solo Google ha ottemperato alla cancellazione dei link da News, ma ha rimosso gli stessi anche dal motore di ricerca. Una perdita di visibilità che non è piaciuta agli editori.
Google si è detta pronta a includere nuovamente i link appena riceverà l'assicurazione che nessun'altra azione legale analoga verrà intrapresa.

In questa storia c'è una morale sul mercato dell'informazione al tempo di internet che gli editori di tutto il mondo dovrebbero cogliere.

La guida completa a Google+ 16.07.11

Mashable ha pubblicato la guida definitiva per capire, seguire e usare al meglio Google+.

Google+: It's the hot social network on the block. In just three weeks, Google's competitor to Facebook and Twitter has amassed more than 10 million users, and its users are sharing more than 1 billion pieces of content daily. It's become a hotbed for early adopters, tech luminaries, marketers and businesses around the world.

Google+ isn't the easiest thing to understand, though. It has a lot of features that can confuse beginners. Even advanced users can miss a lot of the little gems and nuances that define Google+.

That's why we decided to dig into every aspect of Google+, from Hangouts to Circles, from Google+ for businesses to what’s next for Google's social network. The result is an extensive guide on all of Google+'s key features, as well as an introduction to the service and the important things you need to know about it. We've included commentary, videos, photos and more in our in-depth guide. In addition, we will update this guide regularly with the newest information on Google's Facebook competitor.

Il nuovo Android Market 13.07.11

Nuova interfaccia, vagamente ispirata a Windows Phone, con la possibilità di acquistare libri e noleggiare film per l'utenza americana.

What Do You Love? 13.07.11

What Do You Love? è il mashup definitivo Google. Il sito restituisce risultati da una ventina di servizi dell'azienda di Mountain View in un'unica pagina.

Sette cose che renderebbero Google+ perfetto 10.07.11

1. Don't just launch an iPhone App, launch something for the iPad as well; for some reason Facebook still haven't gotten around to doing this so there's a gap here. A really well crafted Google+ experience for the iPad would make it stand out.

2. Company / Charity / Celebrity / Organisation / Fan Pages. Yep I know these are already on the way, I signed up for the trial here - http://goo.gl/zq95C. Let's see some differentiation from Facebook though; associating multiple employees, and letting them post to Google+ Company pages perhaps?

3. FriendFeed / Facebook style auto import of content from other social media sources. This is a difficult call as it could make Google+ into a noisy echo chamber. Sensible integration is the key here; an imported Foursquare checkin should check you in on Google+. Instagram photos should always go into a designated album. Bookmarks into +1's etc

4. Allow people to create their own, or submit their own content to, Sparks so they become more like #hashtags. Introduce community moderation to Sparks by letting users +1 or -1 content in a Spark stream.

5. Provide a browser bookmarklet, Chrome or Firefox extension to make it easy to +1 content out on the wider web (if the page owner doesn't already have +1 added to their site). Basically make sure +1 can act in the same way as 'Tweet This' and 'Like'. Supporting the sharing of Social Objects is the key to any social networks success, sharing a +1 is not yet as easy as Twitter and Facebook make it.

6. On that note, move +1'd sites into a users main Google+ activity stream. Again - networks are all about the Social Objects and +1 is Google's method for sharing. Why hide it away in a separate tab?

7. Push use of Circles across all Google products; I want the ability to share a Google Doc to all in my 'Colleagues' circle, share a Calendar Appointments to all in my 'Friends' circle or send a text message from my Android handset to all in my 'Family' circle. Circle integration throughout Google would be a killer feature.

Via Jon Mulholland.

Google+ (non) è ancora aperto a tutti 07.07.11

Raffreddati gli animi. Google+ continua a non essere aperto a tutti, nonostante da più giorni fonti diverse affermino il contrario.
Portate pazienza e non cedete all'isteria.

I pro e i contro di Google+ 02.07.11

Le recensioni degli early adopter del nuovo strumento social di Google.

Google +1 diventa per tutti 28.06.11

La risposta di Google al pulsante Like di Facebook fa il suo debutto oltreoceano.

Today, +1's will start appearing on Google search pages globally.

We'll be starting off with sites like google.co.uk, google.de, google.jp and google.fr, then expanding quickly to most other Google search sites soon after.

Google riprova a diventare social 28.06.11

Questa volta si chiama Google+, l'ultimo tentativo in ordine cronologico del colosso della ricerca online di ritagliarsi uno spazio tra i social network.
Il passato gioca a suo sfavore, sino ad oggi infatti gli unici risultati usciti dai laboratori di Mountain View sono stati miserabili fallimenti. Confidiamo nel futuro.

Una buona ricerca non ha bisogno di fortuna 22.06.11

Google potrebbe abbandonare il bottone Mi sento fortunato in home page.
Gli utenti non l'hanno mai amato e la ricerca istantanea lo ha reso obsoleto.

Eclissi di Google 15.06.11

Anche Google si prepara all'eclissi di Luna di questa sera con un doodle per l'occasione.

La nuova esperienza di ricerca di Google 14.06.11

Google ha presentato l'evoluzione dei suoi strumenti di ricerca, confermandosi leader mondiale del settore per qualità dei risultati, personalizzazione e velocità.

Si va da un redesign per le versioni mobili studiate sia per smartphone sia per tablet (con nuove icone, nuove mappe aggiornate in tempo reale, nuova ergonomia e nuovi widget), alla ricerca vocale per la versione desktop integrata con le funzioni di traduzione.
E ancora un nuovo Google Images da cui sarà possibile trovare risultati non solo a partire da una ricerca testuale, ma anche da immagini.
Nuove funzioni andranno ad arricchire Google Instant, tra cui la più interessante sembra essere senza dubbio Instant Pages. L'intenzione è quella di abbattere drasticamente i tempi di caricamento delle pagine web. Mentre l'utente sceglierà il miglior risultato per la propria ricerca Google procederà a pre-caricare gli elementi della pagina su cui più probabilmente avverrà il click. Secondo i calcoli di Google in media si risparmieranno 2/5 secondi sull'apertura di una pagina.

Che fine ha fatto Blogger 13.05.11

La popolare piattaforma di blogging di Google è down da un giorno per una manutenzione programmata evidentemente sfuggita di mano.
I blog restano visibili, ma è impossibile pubblicare nuovi post o commentare.

Le uniche notizie che trapelano da Blogger segnalano che il team sta lavorando duramente per risolvere il problema. Magra consolazione a un epic fail.

[12:02] La perdita dei post e commenti più recenti sui blog della piattaforma sarebbe da imputare a un ripristino pre-manutenzione. Blogger fa sapere di aver effettuato tutti i backup del caso. Nessun dato sarebbe andato perduto.

[18:49] La piattaforma è tornata online. Molti blog tuttavia segnalano che non tutti i post sono stati ripristinati.

Arrivano i Chromebook 12.05.11

Chromebook Samsung

Chromebook Samsung

I netbook come dovrebbero essere sempre stati.
Carrozzati Samsung e Acer. In arrivo dal 15 giugno con Chrome OS.

Quelle malelingue di Facebook 12.05.11

Facebook avrebbe pagato l'agenzia di PR Burson-Marsteller per mettere in giro voci negative sulle politiche di Google in materia di protezione della privacy.

E' la bomba riportata dal Daily Beast.

Come funziona Google Music 10.05.11

Si chiama Google Music ed è il nuovo servizio online del colosso di Mountain View che promette ad ogni utente dotato di account Google - per ora soltanto negli USA - di poter disporre della propria libreria musicale ovunque grazie al cloud computing.
Per ora Music è ad invito e in rigorosa versione beta. Un iTunes - dal quale è possibile condividere la propria libreria - nella nuvola. La risposta anticipata alle mosse di Apple.

Sul sito si può leggere che il servizio è gratuito per un tempo limitato.

Google Shopping 03.05.11

Google ha attivato la versione beta di Shopping anche per il mercato italiano.
Il servizio di trovare informazioni sui prodotti, comparare i prezzi ed effettuare l'acquisto proprio come Kelkoo, ma con tutta la comodità di una ricerca via Google.

25 aprile il fail di Google 25.04.11

Screenshot di Google

Niente doodle per il 25 aprile, ma una semplice bandierina a fondo pagina.
La Liberazione festeggiata da Google. Siamo al punto che era meglio lasciare la pagina spoglia.

La fine di Google Video 18.04.11

Dopo l'acquisizione di YouTube, Google decise nel 2009 di interrompere l'esperienza del suo canale di video non permettendo più l'upload di filmati.

Dal 29 aprile il servizio non sarà più accessibile e ai titolari dei video sarà concessa la possibilità - sino al 13 maggio - di scaricarsi i propri filmati prima che vadano persi per sempre.
Secondo le stime ancora 2,8 milioni di filmati sono accessibili su Google Video.

Sempre più doodle 15.04.11

Nel 122esimo anniversario della nascita chi Charlie Chaplin Google supera se stessa girando un mini sketch come doodle.

Il difficile rapporto di Street View in Germania 11.04.11

Una casa oscurata su Google Street View

Google ha deciso di non estendere la copertura di Street View in Germania che rimarrà confinata a 20 città.

La decisione arriva un po' a sorpresa dopo la vittoria giudiziaria, in marzo, che aveva sancito la legalità del servizio di collezionare foto stradali, nel paese che permette la possibilità di opt out per i suoi cittadini.
Proprio questo esercito di 250.000 tedeschi - in crescita - che hanno deciso di far oscurare le proprie abitazioni e attività sembra aver smosso più di un dubbio a Mountain View.
Una pausa di riflessione per un servizio da molti ritenuto ormai indispensabile, ma che ha dovuto e deve costantemente scontrarsi contro un luddismo costruito intorno ad un concetto di privacy svanito nei fatti da decenni.

Google Immagini mostra le foto più recenti 11.04.11

Screenshot di Google

Ora i risultati di Google Images mostrano la data e l'ora e vengono posti in evidenza nella pagina.

Di Google e di doodle 03.04.11

Il doodle di Google per il 119esimo anniversario del gelato Sundae

C'è chi si domanda spesso se l'orgia di doodle non provochi alla lunga una cacofonia sfinente.
Al contrario sono convinto che ormai i loghi di Google per le occasioni speciali siano diventati un segno distintivo del marchio, tanto quanto i colori blu, rosso, giallo e verde. Un'operazione di marketing straordinaria e dal costo irrisorio.
Attorno ai doodle si crea un'attesa e un vero interesse da collezionisti in grado di ritagliare spazi fissi su siti e giornali.
Una pubblicità gratuita al logo del più famoso motore di ricerca che nessun altro competitor è in grado di replicare.

In dettaglio il 119esimo anniversario della prima apparizione documentata del gelato Sundae.

Google +1 31.03.11

Google introduce in via sperimentale il pulsante +1, dal funzionamento del tutto analogo al Mi piace di Facebook.
Il nuovo Google +1, precedentemente conosciuto come Google Me, promette di farci condividere gli indirizzi web che reputiamo interessanti, regalando un brivido social alle ricerche online.

Visitare l'Italia con Street View 30.03.11

Il Colosseo

Il triciclo di Google Street View regala altre straordinarie panoramiche dai luoghi simbolo d'Italia. A questo giro tocca a Roma e Firenze.

Google 150 Italia 17.03.11

Il doodle di Google in occasione del 150esimo anniversario dell'Unità d'Italia

Google festeggia il 150esimo anniversario dell'Unità d'Italia con un doodle speciale.

Il logo minimale di Google Chrome 16.03.11

Screenshot di Google Chrome e il nuovo logo

Google Chrome modifica il proprio logo nella nuova versione per sviluppatori, uniformandosi al restyling visto sul logo di Chromium e come ipotizzato la settimana scorsa.

Google si attiva per i dispersi nel disastro giapponese 11.03.11

Google ha aperto una sezione su su Person Finder dedicata al terremoto e allo tsunami che hanno colpito da poche ore il Giappone.
Il servizio disponibile in giapponese e in inglese permette di cercare o fornire informazioni sulle persone disperse.

Nessun dato è andato perso su GMail 01.03.11

Google è riuscita a ripristinare in 30 ore tutti i dati perduti ieri su migliaia di account GMail.
Le nuove stime, al ribasso, confermano 30 mila account interessati. Lo 0,2% del totale.

Il problema è stato causato da un aggiornamento nel software dei server del servizio.

GMail ha cancellato la posta 28.02.11

Un bug nel sistema di gestione di GMail ha causato la perdita dei dati - posta e contatto - di almeno 120.000 account.
Lo staff di Google è al lavoro per arginare il problema e ripristinare per quanto possibile gli account colpiti.

Un motivo in più per ricordarsi di fare regolarmente un backup dei propri dati sensibili.

Il tool di Google per importare i preferiti da Delicious 18.02.11

Trasferire i propri segnalibri da Delicious a Google Bookmarks con un click.
La mossa di Mountain View arriva dopo la decisione di Yahoo! di vendere il popolare servizio di bookmarking e potrebbe segnare l'attesa svolta per Bookmarks, rimasto sempre nell'ombra del delizioso rivale.

Google pianifica il vostro matrimonio 11.02.11

Screenshot di Google Weddings

Google Weddings è l'ultima trovata di quei geni assoluti di Mountain View.

For many, your wedding day is one of the biggest, most momentous days of your life. The perfect dress, the right tuxedo, the proper shade of blue, the three-tier cake with chocolate fondant, and all of your closest family and friends-these are just a few of the many things you might think about for your special day. Although there's much to consider and a lot of work to do, the payoff is great: it's one of the happiest days of your life.

To help you plan this important day we've created wedding-specific templates in Google Sites, Google Docs and Picnik, and gathered tips and tricks for using these and other Google products at google.com/weddings. From wedding websites to save-the-date cards, these tools simplify wedding planning, letting you focus your time on the fun things-like tasting cakes!

Per IE9 il vero competitor sarà Chrome 11.02.11

Ieri alla presentazione della release candidate di Internet Explorer 9 - veloce, minimale, pronto per HTML5 - è emerso chiaramente che il rivale da tenere sotto osservazione per Microsoft non è Firefox, ma il browser di Google.

When we look at the stats for browser use worldwide, Internet Explorer has been on a slow decline, dropping from 55% a year ago to around 46% today. That's a drop of nine percentage points. Chrome, on the other hand, has been on the rise, going from 6% a year ago to nearly 16% today. Where is Firefox? Steadily holding its ground in second place with a nearly consistent 30% of the browser market.

Ventimila leghe sotto Google 08.02.11

Il doodle per l'anniversario di nascita di Jules Verne

Il doodle animato per l'anniversario di nascita di Jules Verne è notevole.

Google Shopper su iPhone 02.02.11

Screenshot di Google Shopper

Anche su iPhone sarà possibile installare l'app Google Shopper.
Originariamente disponibile solo per dispositivi Android, Shopper permette di trovare informazioni, prezzi e recensioni su prodotti di qualsiasi genere. Attive le funzioni di ricerca testuale, vocale e per codici a barre.

Come funziona Google Hotpot 02.02.11

Disponibile in Italia da oggi Google Hotpot fornisce risposte a ricerche geolocalizzate sulla base delle raccomandazioni di altri utenti, delle proprie preferenze e della vicinanza alla propria posizione.
Ad esempio effettuando una ricerca di un ristorante da Luoghi, Google sarà in grado di presentari una proposta di locali che più si avvicinano ai nostri gusti, hanno ottenuto valutazioni positive e sono vicini a dove ci troviamo.

Google Art Project 01.02.11

Il nuovo servizio di Google è stato presentato oggi a Londra alla Tate Modern.
Art Project permette di visitare 17 tra i più celebri musei del mondo utilizzando la tecnologia Street View.

1.061 opere da ammirare, di cui 17 ad altissima risoluzione in gigapixel.

Assolutamente magnifico.

Un archivio digitale per non dimenticare 27.01.11

Ebrei in un campo austriaco

Il più grande archivio fotografico sulla Shoah sarà accessibile online grazie alla collaborazione del museo dello Yad Vashem di Gerusalemme e di Google.

Google combatte la pirateria a modo suo 26.01.11

Google cede alle pressioni delle major discografiche e delle lobby cinematografiche oscurando i risultati di Google Instant legati alle ricerche di BitTorrent, torrent, uTorrent, RapidShare e Megaupload.

Il motivo del cambio al vertice di Google 25.01.11

Eric Schmidt, amministratore delegato di Google, lascerà il 4 aprile il timone al co-fondatore Larry Page, mentre Sergey Brin assumerà un ruolo più attivo nei progetti strategici e nello sviluppo dei servizi.

Ma cosa ha spinto Schmidt a lasciare la guida dell'impero?
Il New Yorker prova a dare una risposta.

Was Eric Schmidt pushed or did he jump? Both. According to close advisors, the Google C.E.O. was upset a year ago when co-founder Larry Page sided with his founding partner, Sergey Brin, to withdraw censored searches from China. Schmidt did not hide his belief that Google should stay in the world’s largest consumer marketplace. It was an indication of the nature of the relationship Schmidt had with the founders that he-as Brian Cashman of the Yankees did this week-acknowledged that the decision was made above his head. He often joked that he provided "adult supervision," and was never shy about interrupting the founders at meetings to crystallize a point. In the eleven interviews I conducted with him for my book on Google, he freely told anecdotes about the founders, sometimes making gentle fun of them, never seeming to look over his shoulder. Yet he always made clear that they were "geniuses" and he, in effect, was their manager. After a bumpy first couple of years after he joined Google as C.E.O. in 2001, they had developed a remarkable relationship. But also a weird one. How many successful organizations have a troika making decisions? Schmidt, according to associates, lost some energy and focus after losing the China decision. At the same time, Google was becoming defensive. All of their social-network efforts had faltered. Facebook had replaced them as the hot tech company, the place vital engineers wanted to work. Complaints about Google bureaucracy intensified. Governments around the world were lobbing grenades at Google over privacy, copyright, and size issues. The "don't be evil" brand was getting tarnished, and the founders were restive. Schmidt started to think of departing. Nudged by a board-member friend and an outside advisor that he had to re-energize himself, he decided after Labor Day that he could reboot.

Il nuovo widget di Google Maps 20.01.11

Screenshot di Google Maps

Un nuovo design per un'interfaccia grafica ancora più user friendly e servizi più intelligenti.

Internet e il copyright visto dall'Italia 18.01.11

Dopo sedici mesi si chiude l'istruttoria dell'Antitrust italiano su Google News, dopo l'esposto degli editori FIEG.

Google concede una sponda all'ipocrisia degli editori definendo un sistema più granulare per escludere singoli estratti delle notizie pubblicate sul motore di ricerca e una maggiore trasparenza sui fatturati pubblicitari.
Mentre dall'altra parte l'Antitrust chiede di rivedere la normativa italiana sul copyright, sollecitando il Parlamento affinché la riformi tenendo conto delle evoluzioni tecnologiche in atto.

Internet si prepara a testare IPv6 12.01.11

Google e i principali siti web del mondo l'8 giugno testeranno per 24 la nuova generazione del protocollo internet, IPv6.
La giornata è già stata definita World IPv6 Day.

The story begins in 1977, when Vint Cerf, the program manager for the ARPA Internet research project (and now one of the driving forces behind Google's IPv6 efforts), chose a 32-bit address format for an experiment in packet network interconnection. Who would have thought that the experiment would evolve into today's Internet: a global network connecting billions of people, some using handheld devices faster than the mainframes of the 1970s?

For more than 30 years, 32-bit addresses have served us well, but now the Internet is running out of space. IPv6 is the only long-term solution, but as the chart below shows, it has not yet been widely deployed. With IPv4 addresses expected to run out in 2011, only 0.2% of Internet users have native IPv6 connectivity. [...]

On World IPv6 Day, we'll be taking the next big step. Together with major web companies such as Facebook and Yahoo!, we will enable IPv6 on our main websites for 24 hours. This is a crucial phase in the transition, because while IPv6 is widely deployed in many networks, it's never been used at such a large scale before. We hope that by working together with a common focus, we can help the industry prepare for the new protocol, find and resolve any unexpected issues, and pave the way for global deployment.

The good news is that Internet users don't need to do anything special to prepare for World IPv6 Day. Our current measurements suggest that the vast majority (99.95%) of users will be unaffected. However, in rare cases, users may experience connectivity problems, often due to misconfigured or misbehaving home network devices. Over the coming months we will be working with application developers, operating system vendors and network device manufacturers to further minimize the impact and provide testing tools and advice for users.

L'aspetto sociale di Google 26.12.10

Don't be evil.

Gli auguri personalizzati di buon anno di Google sono una buona occasione per sensibilizzare l'attenzione sulle tematiche sociali.


Un felice Google Natale 23.12.10

Screenshot di Google

Non male l'idea del doodle animato natalizio di Google.

Grazie Google Adwords 19.12.10

Il video dell'agenzia AKQA in occasione del decimo anniversario di Google Adwords e del traguardo di un milione di clienti nel mondo.

I libri nella nuvola 07.12.10

Screenshot di Google ebookstore

La voce era circolata a maggio.
Ora la libreria elettronica di Google è pronta a partire. Nel frattempo ha cambiato nome da Google Editions a un più generico Google ebookstore.

L'ebook acquistato sarà disponibile su tutti i dispositivi, dall'iPhone al PC, dal tablet all'ebook reader, semplicemente accedendo al servizio di cloud computing e senza il bisogno di scaricare nulla (ma volendo anche sì).
Per il momento il servizio è attivo solo in America.

Ad ogni modo ricordatevi di attivare un buon piano dati.

Google senza search box 29.11.10

Screenshot di Google

Google è accessibile, ma non si possono fare ricerche perché manca l'apposito campo.
Succede, neanche a dirlo, in Cina.

Se ti fai oscurare su Street View ti lanciamo le uova 24.11.10

Google è fico. Questa la motivazione che gli inquilini degli stabili di Essen, che hanno deciso di comparire oscurati su Street View, hanno trovato nella posta a spiegazione dei muri imbrattati di uova.

Una protesta alla protesta.
Se per un attimo non pensate al merogesto vandalico risulta geniale. Roba da scalzare anche il fronte di liberazione dei nani da giardino.

La boutique di Google 17.11.10

Boutiques sarà la grande vetrina di Google sul mondo della moda e dello style.
Un grande aggregatore di negozi di abbigliamento alla Polyvore.

Though Google Shopping already exists as a separate platform from Google Search, Boutiques.com will usher in a more visually-appealing platform for online shoppers. Currently, Web users can filter their searches on Google Shopping by category, brand and price, but not by age, gender, style, or fabric requirements that are crucial when it comes to buying clothes.

I doodle più controversi di Google 16.11.10

I doodle sono i particolari loghi di Google pensati per celebrare un evento.
Nonostante l'intento puramente nerd dell'operazione in giro per il mondo c'è qualcuno che a turno si offende.

The Internet erupted when Google honored Veterans' Day with a rather banal tweaking of its logo to include a waving American flag and a shining sun. But many were furious over the way the flag covered part of the "e"--making it look sort of like a crescent moon. It was a symbol of Islam, some said, and thus "distasteful" or even "hateful."

L'anteprima delle pagine web arriva a partire da oggi su Google 09.11.10

Screenshot di Google

Si chiama Google Instant Previews e permette di visualizzare un'anteprima del sito che state cercando direttamente sulle pagine del motore di ricerca.

L'abbiamo annunciato lo scorso mese. Verrà attivato oggi a partire da Google.com per poi estendersi a tutte le altre versioni regionali.

115 anni di raggi X 08.11.10

Il doodle di Google per celebrare i 115 anni della scoperta dei raggi X

Google celebra l'anniversario della scoperta di Rontgen con uno dei suoi classici doodle.

Google Street View visto dalla Germania 04.11.10

Lo spot di Google Germany in stop-motion per pubblicizzare Street View.

Google Instant su iPhone 04.11.10

Screenshot di Google

Le ricerche istantanee di Google anche su iPhone (e presumibilmente su tutti tutti i dispositivi che montano iOS4).

Lo speciale di Halloween di Google 31.10.10

Il Google doodle animato di Halloween

Il doodle animato con scherzetti e dolcetti.

Foursquare ti porta a votare 27.10.10

Screenshot di Foursquare 'I voted' per le elezioni di mid-term americane

Oggi Foursquare ha annunciato il servizio "I voted", per monitorare i check-in presso i seggi elettorali degli USA in occasione delle elezioni di mid-term.
I check-in permetteranno di ottenere un nuovo badge tematico.

Il progetto, sviluppato in collaborazione con Google, Rock the Vote e Pew Center, mira a fornire informazioni aggiuntive sui dati demografici di voto e a stabilire il reale impatto dei servizi di geo-localizzazione su grandi eventi come le elezioni politiche.

FeedBurner in tempo reale e con una nuova interfaccia 26.10.10

Screenshot di FeedBurner

FeedBurner si rinnova.
E' disponibile la versione beta della sua nuova interfaccia grafica, che per coerenza e facilità di utilizzo va ad affiancarsi al design utilizzato già da Google Analytics.
Ulteriore novità riguarda i dati raccolti, ora presentati in tempo reale.

L'inflazione monitorata da Google 13.10.10

Google propone il suo indice di inflazione, il Google Prices Index (GPI), calcolato in tempo reale sui beni venduti in rete.

Primi segnali di Google Instant per Chrome 13.10.10

Presto la ricerca in tempo reale di Google potrebbe affacciarsi anche su Chrome.
I primi segnali su Chromium, la versione open source del browser, sono incoraggianti.

Chrome OS ai nastri di partenza 12.10.10

Secondo quanto riportato da TechCrunch Google sarebbe pronta a rilasciare Chrome OS, il sistema operativo basato sull'omonimo browser, entro un mese.

It was last July that Google dropped a nuclear bomb in announcing Chrome OS, their operating system based around their Chrome web browser. The world was different back then - namely, Google's Android mobile operating system wasn’t nearly as powerful as it is now. But its rise has led some to wonder why exactly Google is pushing ahead with Chrome OS - or if they might abandon it? (Remember, they did lose their key Chrome OS engineer to Facebook.) Well, they're not. All indications are that it is coming very soon now. In fact, it may even launch a month from today.

Il doodle di Lennon 08.10.10

Il Google doodle su John Lennon

Il doodle per i settant'anni della nascita di John Lennon con sorpresa.
Se ci cliccate sopra partirà il video su Imagine.

Google lavora sull'anteprima delle pagine web 07.10.10

Screenshot di Google

Visualizzare direttamente dalla pagina di ricerca un'anteprima del sito web che ci interessa, corredata di informazioni che evidenzino il testo cercato.
E' quello su cui si sta studiando a Mountain View.

Il cuore di Google TV sono le applicazioni 04.10.10

La tv di casa diventa un gigantesco iPad. E' la rivoluzione che aspettavamo.

E non poteva mancare Twitter.

The application has most of the features and functionality that you’d expect from Twitter. It makes it easy to look through Tweets, @mentions, and favorites. When you click on a Tweet, you can reply, retweet, favorite, or share it. You will also see additional options depending on the content of the Tweet. For example, you can visit a URL or click a hashtag to search for it on Twitter. If a user is mentioned, you can visit that user’s profile to see their Tweets or follow them. And if there is a link to a photo or video, you can see a thumbnail version. Clicking the link will take you to the site so you can see a larger version of the photo or watch the video.

Goo.gl 01.10.10

Google URL Shortner, il servizio di generazione di indirizzi brevi, ha il suo dominio personale e porta con se alcune feature interessanti come le statistiche, la generazione di un QR Code per ogni indirizzo breve e la possibilità di aggregare i nostri URL con il nostro account Google.

Google traduce dal latino meglio di qualunque liceale 01.10.10

Screenshot di Google Translate

Presto mandate un fax alla Gelmini!

L'alfabeto secondo Google Instant 09.09.10

La nuova ricerca in tempo reale di Google apre scenari interessanti.
La battaglia sulle keyword tronche è già iniziata.
Sarà una rivoluzione per i SEO.

A come Alice ADSL.
B come BNL-BNP Paribas.
C come Corriere della Sera.
D come Dizionario italiano.
E come eBay.
F come Facebook.
G come Gioco.it.
H come Hotmail.
I come INPS.
L come Libero (non il giornale).
M come Meteo.it.
N come Nokia.
O come Oroscopi.
P come Pagine Bianche.
Q come Quattroruote.
R come Rai.
S come Subito.it.
T come Trenitalia.
U come Unicredit.
V come Virgilio.
Z come Zara.

Google Instant 08.09.10

La ricerca in tempo reale come non l'avete mai vista. Auguri ai SEO.

Le palle di Google 07.09.10

Il Google doodle per l'anniversario della società

Il Google doodle per il 12° anniversario della società di Mountain View potrebbe risultare criptico ai più.
Una serie di palline colorate e animate - al passaggio del cursore - senza alcun link esplicativo.

Pare inoltre che l'animazione possa causare rallentamenti ai computer più anzianotti.

Il doodle fullerene di Google 04.09.10

Il Google doodle per il 25esimo anniversario della scoperta del fullerene

Il nuovo Google doodle ispirato alla scoperta del fullerene, animato con javascript e HTML5.

Il Google tablet è sempre più concreto 18.08.10

Da un anno si mormora sul fantomatico tablet di Google. L'anti iPad con il cuore targato Chrome OS, ma c'era chi giurava avrebbe montato Android.

Ora i rumor si fanno più insistenti.
Si torna a citare Chrome OS, una risoluzione di 1280x720 pixel, l'immancabile display multitouch, 2GB di RAM, un disco SSD da 32GB, ogni tipo di connettività (3G, WiFi, Bluetooth), più una webcam integrata. Con un possibile vincolo legato all'operatore Verizon.

La data di uscita prevista coinciderebbe con il 26 novembre, il Black Friday.

Cosa è davvero successo tra Google e Verizon 14.08.10

L'accordo tra Google e Verizon, che minerebbe le fondamenta della neutralità della rete mobile, riletto da Kara Swisher.

Did you ever do the Hokey Pokey? Jockeying for political power in Washington is like that, except someone always loses an eye.

You put your eternal soul in,
You put your ethics out;
You put your corporate standards in,
And you shake them all about.
You do the Hokey-Pokey,
And you turn yourself around.
That's what it's all about!

Which is why they say you should never watch sausage being made.

Controllare il traffico su Google Maps 11.08.10

Screenshot di Google Maps

Google Maps integra sulle mappe italiane le segnalazioni sul traffico.

Uno Street View a prova di privacy 08.08.10

Screenshot di Google Street View

Cancellare le persone dalle foto di Street View per preservarne la privacy. E' l'idea venuta in mente ad Arturo Flores.
Un algoritmo rileva le immagini contenenti persone, le confronta e provvede a occultare il passante.

L'algoritmo non è ancora applicabile a tutte le immagini di Google Street View, tuttavia è un buon punto di partenza per placare le ansie dei patiti dell'intimità.

Il tramonto di Google Wave 05.08.10

C'era chi si sarebbe venduto la madre pur di ottenere un invito a Google Wave.
Il gioco però si è rotto. Troppo complessa la curva di apprendimento. Troppo professionale per essere uno strumento in grado di fare breccia tra il grande pubblico. Troppo nerd per l'utenza tipica di Facebook.

Google Wave chiude i battenti o meglio le sue parti migliori soppravviveranno all'interno di altri progetti di Mountain View.

Il mondo contro Google 29.07.10

Le azioni legali contro Google nel mondo

La mappa delle azioni legali che vedono Google sul banco degli imputati.

Google Maps a volo d'uccello 11.07.10

La vista di Venezia a volo d'uccello su Google Maps

Google ha rilasciato la possibilità di visualizzare le foto di Google Maps a volo d'uccello, grazie a foto aeree scattate con un angolo di 45°.
Una funzione volta a migliorare ancora di più la visione e l'usabilità delle mappe. Funzione tra l'altro già presente da qualche anno anche per le mappe di Bing.

Per ora le immagini aeree sono limitate solo ad alcune città in Europa, in Sud Africa e sulla costa occidentale degli Stati Uniti.
Le città disponibili sono Bloemfontein, Città del Capo, Durban, Johannesburg, Nelspruit, Polokwane, Port Elizabeth, Pretoria, Rustenburg (ovvero le sedi degli stadi in cui si disputa la Coppa del Mondo FIFA), Portland, Sacramento, San Diego, San Jose, Santa Cruz e Santa Clara, Dortmund e Venezia.

Chi c'è dietro i Google Doodle 07.07.10

I creatori dei Doodle, i loghi di Google per le occasioni speciali, si raccontano.

Lavorare al Googleplex 06.07.10

Il quartier generale di Google a Mountain View raccontato da chi ci lavora.

Google is a great place to work. These are the things I like about my job:
1) Everyone is super smart
2) 18 different cafes
3) Free Breakfast, Lunch, Dinner
4) The food is gourmet quality (e.g. omelet bar, chefs that make custom sandwiches for you, sashimi, free drinks 24/7, free snacks of all sorts 24/7.
5) The 7 person conference bicycles
6) Every Friday, Larry, Sergei, or Eric takes questions from us (in person), and we get free beer (e.g. Downtown Brown)
7) Gyms all over
8) Free Laundry done for us
9) Discounted massages
10) Refrigerators with assorted Odwallas in every building
11) Free bicycles that we can just get on and ride to different buildings
12) Always pickup soccer games, or basketball games going on
13) Amazing free automated massage chairs in every building
14) Lap pool, volleyball court, tennis court, basketball court, etc.
15) You can bring your dog with you to the office every day (1 out of 4 employees always has their dog with them)
16) Free shuttle to and from work everyday. (The shuttle has wi-fi). It even goes to SF.
The very best part about working for Google is that the campus has a very collegiate feel. There is no dressing up, ever (you will get strange looks if you do), everyone is amazingly smart and nice, we dedicate 20% of our time to whatever project we want, and the food is the best I've ever had. It's all self sustainable. It's like a glorious hippie engineering commune.

HTML5Rocks 05.07.10

Google ha preparato una sandbox in cui condividere risorse, esperimenti e tutorial su HTML5. Un'evoluzione dello showcase di Apple.
La strada per il prossimo standard del web sembra essere tracciata.

Un Google News tutto nuovo 01.07.10

La versione americana di Google News si rinnova per permettere agli utenti di personalizzare completamente le notizie da leggere e la loro impaginazione.
Largo spazio alle notizie locali e una organizzazione più efficiente per le notizie di prima pagina e per l'attualità

Una spinta verso la destrutturalizzazione dei servizi di news come sono stati intesi sino ad oggi.
E sembra fatto apposta per iPad.

Google Me 29.06.10

Il probabile futuro social network anti Facebook targato Mountain View.
Dopo i tentativi con Orkut, Wave e Buzz si tenta di tirare le fila con Google Me.

L'edicola di Google 17.06.10

L'editoria è pronta ad abbracciare Newspass, la piattaforma sviluppata da Google per monetizzare la vendita di news su internet.
Il via entro fine anno.

I Google doodle e i nuovi sfondi fotografici 13.06.10

Screenshot di Google

Come riuscire a vedere i doodle, i loghi che reinterpretano la scritta "Google" a senda dell'evento o commemorazione del giorno, dopo aver impostato i nuovi sfondi fotografici di Google?
Semplice alla destra del logo tutto bianco compariranno quattro pallini con i colori sociali di Mountain View ogni volta che sarà presente un nuovo doodle, cliccandoci sopra potrete scoprire il doodle del giorno.

Google con lo sfondo griffato 10.06.10

Uno dei nuovi sfondi della homepage di Google

Nelle prossime ore Google introdurrà sfondi griffati per la sua homepage al posto della classica schermata bianca. Una scelta che ricorda da vicino il design del concorrente Bing.
Per il momento verranno proposte immagini di artisti del calibro di Dale Chihuly, Jeff Koons, Tom Otterness, Polly Apfelbaum, Kengo Kuma, Kwon, Ki-soo e Tord Boontje, o le foto di Yann Arthus-Bertrand e del National Geographic.

Sarà comunque possibile modificare lo sfondo e sostituirlo con le proprie foto caricate su Picasa o da altre gallerie di immagini semplicemente accedendo con il proprio account Google e cliccando in basso a sinistra sul link "cambia immagine di sfondo".

[19:02] L'esperimento termina oggi e da domani rivedremo il classico sfondo bianco a causa di piccoli problemi tecnici e di comunicazione con gli utenti.
Resterà la possibilità di attivare gli sfondi accedendo al proprio account Google.

Update June 10, 11:31AM: Last week, we launched the ability to set an image of users' choosing as the background for the Google homepage. Today, we ran a special "doodle" that showcased this functionality by featuring a series of images as the background for our homepage. We had planned to run an explanation of the showcase alongside it—in the form of a link on our homepage. Due to a bug, the explanatory link did not appear for most users. As a result, many people thought we had permanently changed our homepage, so we decided to stop today's series early. We appreciate your feedback and patience as we experiment and iterate.

Android phone is for porn 07.06.10

Video parodia sulla fobia di Steve Jobs riguardo la possibilità che contenuti pornografici possano infestare l'App Store.
Lo spunto è ovviamente Avenue Q.

La sentenza italiana contro Google è una sciocchezza 06.06.10

Luca De Biase e Mantellini si interrogano sull'intervista rilasciata da Eric Schmidt - CEO di Google - al Financial Times riguardo la sentenza italiana che ha colpito il motore di ricerca e la sua politica in fatto di privacy e gestione dei contenuti, per il caso che vedeva coinvolti atti di bullismo nei confronti di un ragazzino disabile poi pubblicati su Google Video.
E in particolare criticano il termine bullshit, molto usato negli USA, che Schmidt pronuncia contro l'accusa rivolta alla sua società.

By contrast, Mr Schmidt shows no contrition when responding to the recent court ruling in Italy convicting three top Google executives of criminal wrongdoing after its YouTube video website showed footage of a disabled boy being bullied by classmates.

"The judge was flat wrong. So let's pick at random three people and shoot them. It's bullshit. It offends me and it offends the company."

"But this is not an indictment of Italy," says Mr Schmidt, who earlier noted that Europe was a highly profitable market for the company.

There is a sense at the top of Google that the world is definitely becoming a less friendly place for internet companies. The shift goes beyond the issue of privacy or the company’s recent decision to withdraw from China on the grounds of censorship.

In questo caso la traduzione migliore per bullshit è "balla" nel significato di bugia, non "stronzata".
O meglio "It's bullshit" qui andrebbe tradotto come "è un balla" o "è una sciocchezza".

Google Pac-Man 21.05.10

Il doodle di Google per il trentesimo anniversario di Pac-Man

Ok, il doodle giocabile per il trentesimo anniversario di Pac-Man è una delle cose più fighe mai apparse sulla home page di Google.

Chrome Web Store 20.05.10

Google presenta il suo nuovo marketplace per distribuire applicazioni web-based.
Chrome Web Store, pronto per la fine dell'anno, promette applicazioni web standard sia gratuite sia a pagamento funzionanti anche su browser diversi da Google Chrome.
Aperto e senza controllo preventivo da parte di Google il nuovo marketplace apre la strada al sistema operativo di Mountain View basato su Chrome.

Google TV 20.05.10

Oggi era il giorno dedicato alla presentazione di Google TV durante l'evento Google I/O.
Non sostituirà il satellite o la tv via cavo, ma collaborerà con questi sistemi per offrire agli utenti c'è che oggi mancava. Un'integrazione efficace tra contenuti internet e televisione.
Qualcosa di non troppo dissimile da ciò che propone TiVo con TiVo Premiere.

Chrome OS e Acer (quasi) pronti a invadere il mercato 14.05.10

Girano voci secondo cui Acer sarebbe pronta a lanciare dispositivi con Google Chrome OS, il sistema operativo browser-oriented di Mountain View, già dal prossimo mese.

Resta da capire se la data di uscita sul mercato resta fissata per le vacanze natalizie o se sarà anticipata di conseguenza.

Google mosaic 13.05.10

Il mosaico composto da 884 foto, scattate nel Regno Unito, realizzato da Google UK.

Cosa cambia con la nuova grafica di Google 08.05.10

La risposta di Google a Bing.

Google Editions 05.05.10

Google Editions è la nuova sfida del gigante di Mountain View al mercato dell'editoria.
Il nuovo servizio venderà ebook e sarà attivo dalla fine di giugno o luglio, sfruttando appieno il cloud computing.

Potranno essere acquistati tutti i libri già presenti su Google Books, ma verrà consentito anche a negozi e editori indipendenti di vendere le proprie copie digitali sulla piattaforma godendo di un cospicuo margine sulle entrate.

I libri acquistati saranno sempre disponibili per la lettura accedendo al proprio account Google Books, ma a differenza delle altre librerie online non potranno essere scaricati.

Earth View 27.04.10

Google integra la funzione Earth View in Google Maps, finora un'esclusiva di Google Earth.
Earth View permette di osservare a 360 gradi gli edifici delle città riprodotti in digitale, trasformando le mappe di Google Maps da bidimensionali in 3D.

Il salto di qualità dei Google Doodle 24.04.10

 Il Google Doodle per i 20 anni del telescopio spaziale Hubble della NASA

I loghi celebrativi di Google escono dalla dimensione del font di Mountain View per andare a riempire tutto l'header.
L'occasione sono i vent'anni del telescopio spaziale Hubble.

La trasparenza di Google contro la censura 20.04.10

Screenshot di Google government requests

Google ha rilasciato un tool che mostra le richieste di censura da parte dei governi mondiali e le ordinanze dei tribunali.
Una risposta forte, di trasparenza, per reagire contro i tentativi degli Stati di limitare la neutralità della rete con lo scopo di bloccare contenuti scomodi e ottenere informazioni sugli utenti.

Google tablet 13.04.10

Google è pronto a lanciare il suo tablet con Android come sistema operativo.

Non è difficile prevedere che questo device sarà il vero antagonista di iPad.
Più difficile capire se e come riuscirà ad imporsi sul mercato e sul rivale.

Quello di cui sono certo è che questo tipo di dispositivi, intuitivi, touchscreen, portatili, orientati al cloud computing, a basso costo, sarà il mercato su cui puntare nei prossimi anni.

La privacy di Google 12.04.10

Sono state pubblicate le motivazioni della sentenza Google-Vividown.
La carenza - o la scarsa visibilità - delle condizioni a tutela della privacy sarebbe stata la causa della condanna all'azienda di Mountain View.

Non si fa menzione all'obbligo per le piattaforme di condivisione di visionare preventivamente il materiale prodotto e condiviso dagli utenti. E' una buona notizia.

Ve lo ricordate Google Wave? 12.04.10

Google Wave riprenderà vita dentro Google Docs.


Cliccami sarò il tuo Formigoni 24.03.10

Le stizzite proteste che paventano Grandi Fratelli di Orwelliana memoria, contro l'uso di AdWords da parte di Formigoni - nella sola Lombardia - per promuovere il proprio sito, lasciano il tempo che trovano.
Il servizio di Google serve proprio a quello, farsi pubblicità attraverso inserzioni mirate. Pagando.

Se proprio non riuscite a sopportarle potete sempre cliccarci sopra. Formigoni pagherà Google per ogni singolo click.
Lo consiglia anche Civati.

Google punto Hong Kong 22.03.10

Google.cn si trasferisce a Hong Kong.
I server della regione speciale accoglieranno le ricerche degli utenti cinesi senza censurate.

Google lascia la Cina 19.03.10

Google lunedì annuncerà di lasciare il mercato cinese il 10 aprile.
Lo avevamo segnalato la settimana scorsa.

Google fuori dal mercato cinese 15.03.10

Google, secondo il Financial Times, sarebbe pronto al 99,9% all'annuncio della chiusura di Google.cn con la conseguente dipartita dal mercato del gigante asiatico.

La situazione con la Cina era precipitata in seguito agli attacchi informatici contro i server di Google.
Nelle ultime settimane però le loro relazioni sembravano in via di miglioramento o almeno lasciavano trasparire un cauto ottimismo.

Il logo nerd 14.03.10

Google doodle per celebrare il Pi Greco

Uno dei migliori e completamente nerd doodle di sempre, nel giorno del Pi Greco.

La biblioteca universale parla anche italiano 10.03.10

Entro i prossimi due anni verranno catalogati e poi digitalizzati circa un milione di libri non coperti da copyright conservati nelle Biblioteche Nazionali di Roma e Firenze. Questo, in sintesi, l'accordo siglato tra Google e il ministro della cultura Bondi.

Partire col piede giusto a volte è più semplice di quanto si creda.

Google, Kansas 03.03.10

Topeka, capitale dello Stato del Kansas, per un mese cambierà nome diventando Google.
La decisione è stata presa dal consiglio cittadino per convincere l'azienda di Mountain View a sceglierla come sito per i test sulla banda larga super veloce che sta progettando.

Interessi in conflitto 26.02.10

Lo strano caso del video di Travaglio rimosso da YouTube, dopo una richiesta di Mediaset per violazione del copyright, e poi tornato al suo posto.

Secondo quanto sostiene Google, nell’ambito di questo lavoro il perito nominato dal tribunale avrebbe considerato (per errore? per assunzione di stupefacenti?) il video di Marco una «violazione del copyright di Mediaset» e con un clic l’avrebbe rimosso, senza alcun ruolo di Youtube.

L'oscuramento avrebbe fatto quindi partire in automatico un avviso a chi aveva uploadato il video (l'agenzia Casaleggio, che cura il sito di Grillo su cui il video era stato caricato). A questo punto Casaleggio avrebbe inviato un controreclamo che Youtube avrebbe trasmesso (sempre in automatico) al perito, il quale a questo punto avrebbe consentito la ripubblicazione del video stesso.

Condannare Google per il nostro digital divide 24.02.10

Accade che un giudice italiano, Oscar Magi - quello del caso Abu Omar, anyone? -, abbia condannato in primo grado i responsabili di Google Italia per violazione della legge sulla privacy, in riferimento al video del 2006 sul ragazzino diversamente abile pubblicato su Google Video, mentre li ha assolti dalle accuse di diffamazione.

Si afferma che Google avrebbe dovuto ottenere, o avrebbe dovuto far ottenere dagli autori del video, una liberatoria per la pubblicazione delle immagini che rendono evidente il problema psicofisico del ragazzino.

Di fatto si pretende che le piattaforme basate sugli user generated content diventino interamente responsabili per le azioni e le possibili violazioni dei loro utenti. Follia. O meglio completa ignoranza dell'argomento preso in esame.

Derubricare il provvedimento come un esempio di scarsa cultura digitale vorrebbe dire semplificare un problema che affligge non solo una larga parte del Paese, ma che non risparmia neppure le élite legislative.

Il tribunale di Milano ha condannato tre dirigenti di Google accusati di diffamazione e violazione della privacy per non avere impedito nel 2006 la pubblicazione sul motore di ricerca di un video che mostrava un minore affetto da sindrome di Down insultato e picchiato da quattro studenti di un istituto tecnico di Torino. A tre imputati sono state inflitti sei mesi di reclusione. Un quarto dirigente che era imputato è stato assolto. Si tratta del primo procedimento penale anche a livello internazionale che vede imputati responsabili di Google per la pubblicazione di contenuti sul web.

Ad un passo dall'invasione 24.02.10

Siamo negativamente colpiti dall’'odierna decisione di condanna di alcuni dirigenti della Google Inc. Per la pubblicazione su Google di un video dai contenuti offensivi.
Pur riconoscendo la natura biasimevole del materiale non siamo d’accordo sul fatto che la responsabilità preventiva dei contenuti caricati dagli utenti ricada sugli Internet service provider.

Il principio fondamentale della libertà di Internet è vitale per le democrazie che riconoscono il valore della libertà di espressione e viene tutelato da quanti hanno a cuore tale valore.
Il Segretario di Stato Hillary Clinton lo scorso 21 gennaio ha affermato con chiarezza che Internet libero è un diritto umano inalienabile che va tutelato nelle società libere. In tutte le nazioni è necessario prestare grande attenzione agli abusi. Tuttavia, eventuale materiale offensivo non deve diventare una scusa per violare questo diritto fondamentale.

Così David Thorne, ambasciatore USA in Italia, sulla sentenza italiana che ha condannato Google.

Google Shopper 19.02.10

Google Shopper, la realtà aumentata applicata agli acquisti. Per Android.

La Cina vista da Google 13.02.10

Fermate i facili entusiasmi, la voce grossa di Google in Cina sembra affievolirsi.
Il regime cinese ha ripreso a censurare i risultati delle ricerche e l'azienda di Mountain View sta trattando con il governo di Pechino per restare nel paese.

Nonostante le rassicurazioni di Brin sembra proprio che nulla di significativo cambierà nel rapporto tra i due colossi.

I know there was a lot of controversy about that, he said. "But we were actually able to censor less and less. ... we also provide notification when the local laws prevented us from showing information, and local competitors followed suit in that respect. So I feel like our entry made a big difference."

Google Buzz 10.02.10

Facile prevedere che Google Buzz, il social network à la FriendFeed, avrà maggiori fortune di Wave.
Allo stato attuale resterà lì vicino alla mia Gmail. Troppo poco il tempo da dedicare all'ennesimo social status e nessun motivo per abbandonare l'ancora ottimo FriendFeed.

Google snowmobile 10.02.10

Nuove frontiere del conflitto di interessi 10.02.10

Svelato, anche agli scettici, il perché dell'intensificazione degli attacchi contro Google da parte di molti esponenti del Governo e del centro destra italiano.

Ora penso che sia chiaro anche ai meno avvertiti a che cosa serve il decreto Romani, che strangola i video indipendenti e scatena l'Agcom contro YouTube.

Chrome OS tablet concept 02.02.10

Quelli lungimiranti 29.01.10

Le mosse dell'editoria verso la rivoluzione digitale.
Dalla guerra santa contro Google Books alle aperture - Mondadori per l'Italia - all'iBook store di Apple.

L'ancora di salvezza per gli editori, attaccati con i denti e con le unghie ad un modello di business ormai morto, potrebbe essere lanciata ancora una volta da quel genio del marketing che passa sotto il nome di Steve Jobs.

Fai la cosa giusta 18.01.10

La partita a scacchi di Google in Cina.

Sindromi cinesi 13.01.10

Google ha deciso di minacciare la Cina impedendo la censura nelle proprie ricerche, a seguito di attacchi informatici provenienti dal paese asiatico con lo scopo di violare account e-mail di attivisti per i diritti umani.
Attacchi che al momento hanno coinvolto 34 aziende. Lo stesso Baidu sarebbe stato colpito.

Ora Google potrebbe essere costretto ad abbandonare il mercato cinese non rispettando più gli accordi con il governo di Pechino.
La decisione di andarsene potrebbe però dipendere dallo stesso Google, irritato dalle continue ingerenze e restrizioni.

Salvo possibili nuovi scenari.

We launched Google.cn in January 2006 in the belief that the benefits of increased access to information for people in China and a more open Internet outweighed our discomfort in agreeing to censor some results. At the time we made clear that "we will carefully monitor conditions in China, including new laws and other restrictions on our services. If we determine that we are unable to achieve the objectives outlined we will not hesitate to reconsider our approach to China".

These attacks and the surveillance they have uncovered–combined with the attempts over the past year to further limit free speech on the web–have led us to conclude that we should review the feasibility of our business operations in China. We have decided we are no longer willing to continue censoring our results on Google.cn, and so over the next few weeks we will be discussing with the Chinese government the basis on which we could operate an unfiltered search engine within the law, if at all. We recognize that this may well mean having to shut down Google.cn, and potentially our offices in China.

The decision to review our business operations in China has been incredibly hard, and we know that it will have potentially far-reaching consequences. We want to make clear that this move was driven by our executives in the United States, without the knowledge or involvement of our employees in China who have worked incredibly hard to make Google.cn the success it is today. We are committed to working responsibly to resolve the very difficult issues raised.

[11:27] Sorgono dei dubbi per quanto riguarda l'ipotesi di attacchi informatici rivolti anche contro Baidu.

Uccidere l'entusiasmo 13.01.10

Quegli scettici di TechCrunch sull'affaire Google in Cina.

Enter the now famous blog post (that was notably, only on the English-language site) saying that Google was no longer playing by the Chinese government's rules and was prepared to close down Chinese operations if it came to that. Valley elites erupted into applause on Twitter and blogs saying Google was showing more backbone than the US government and was a model of integrity for the world.

I'll give Google this much: They're taking a bad situation and making something good out of it, both from a human and business point of view. I'm not saying human rights didn't play into the decision, but this was as much about business.

E alla fine arriva Nexus One 05.01.10

Scordatevi i neon 30.12.09

Gli uffici di Google

Gli uffici come-dovrebbero-essere di Google.

Monetizzare Twitter 21.12.09

Twitter ha scoperto come monetizzare il suo servizio.
Google e Bing sono pronti a versare 25 milioni di dollari in cambio della possibilità di indicizzare i contenuti pubblicati.

Forse questa volta ci siamo (era: Benvenuti in Cina) 16.12.09

Al momento le foto di Berlusconi ferito al volto domenica sera non sono visibili su Google Images.

Ci si augura per un malaugurato, momentaneo disservizio. Ci si augura.

(17:40) Aggiornamento: Google risponde alle accuse, "Aggiorniamo l'indice delle immagini regolarmente ma questa procedura richiede tempo, pertanto è possibile che immagini già comparse in articoli non siano immediatamente disponibili nei risultati della ricerca immagini su Google. Google dà grande importanza all'imparzialità dei propri risultati di ricerca. Non censuriamo né rimuoviamo immagini a meno che non provengano da pagine web che violano le nostre linee guida per Webmaster, non ci venga imposto dalla legge o non venga espressamente richiesto dal webmaster responsabile della pagina che le ospita". Ora i casi sono due. O Google Images dopo tre giorni non è in grado di fornire risultati coerenti, e questo è abbastanza grave per un motore di ricerca leader del mercato e che punta tutto sull'indicizzazione in tempo reale (tra l'altro altri motori di ricerca, vedi Bing, hanno quelle immagini). Oppure l'altra ipotesi che preveve censure e oscuramenti non voglio nemmeno immaginarla.

Perdono solo colpi (era: Abbiamo rimandato la fine) 16.12.09

Pare che il ritardo nell'indicizzazione su Google Images delle immagini del Presidente del Consiglio ferito sia imputabile esclusivamente a Google stesso.

Una buona notizia per la nostra democrazia. Un duro colpo alla precisione e all'affidabilità del leader di mercato tra i motori di ricerca, che per questo evento è stato surclassato da tutti i suoi rivali.

Nexus One 14.12.09

Con Nexus One Google entra nel mercato degli smartphone con un prodotto ideato e venduto in proprio, anche se assemblato ancora da HTC.
Probabilmente la prima vera occasione di vivere l'esperienza Android così come è stata immaginata a Mountain View.

Google is building their own branded phone that they’ll sell directly and through retailers. They were long planning to have the phone be available by the holidays, but it has now slipped to early 2010. The phone will be produced by a major phone manufacturer but will only have Google branding (Microsoft did the same thing with their first Zunes, which were built by Toshiba).

There won't be any negotiation or compromise over the phone's design of features - Google is dictating every last piece of it. No splintering of the Android OS that makes some applications unusable. Like the iPhone for Apple, this phone will be Google's pure vision of what a phone should be.

Google Chrome Features 11.12.09

L'originale serie di spot, creati dal team di Google UK, per presentare le numerose nuove funzioni di Google Chrome.

Chrome e Mac 09.12.09

Lo metto nero su bianco, in attesa di essere impallinato e impallinarmi in futuro, dopo un anno di sviluppo Chrome per Mac è già diventato il mio browser di riferimento. Nonostante la beta.
Addio esasperante lentezza di Firefox e bizzarrie di Safari.

Una giornata da Google 08.12.09

Ricerche in tempo reale.


E la nuova beta di Chrome per Mac e Linux.

I DNS pubblici di Google 03.12.09

Google ha lanciato i suoi nuovi DNS pubblici.
Parola d'ordine: velocità. Restano i dubbi sulla privacy.

Scrissero di notizie a pagamento 02.12.09

Oggi Repubblica e il Corriere riportano entusiasti la notizia che Google farà pagare per poter accedere ai contenuti dei giornali.

La realtà racconta una storia diversa. Praticamente opposta.
Google News, attraverso il first click free, permette di leggere liberamente contenuti che altrimenti verrebbero fatti pagare dai siti di informazione.

Google's "first click free" program allows Google News or Google search user to find and read articles, even if they are behind a subscription paywall. The reader's first click to the content is free, but when a user clicks on additional links on the site, the publisher can show a payment or registration request.

Google Search reloaded 26.11.09

La nuova interfaccia di Google

Google ridisegna la sua interfaccia di ricerca, non senza buttare un'occhio al rivale Bing.
Gizmodo propone un metodo per scoprirla in anteprima.

Google Chrome apre alle estensioni 18.11.09

For some time now, Google Chrome has been working with a number of extensions - but unofficially. That's about to change in a big way, maybe as soon as tomorrow. And some digging through backchannel chatter reveals some of Google's intentions here.

Via TechCrunch.

Google Wave ad un primo sguardo 17.10.09

La prima impressione su Google Wave è che sia uno strumento eccezionale per organizzare roba. Sia che lo usiate per gestire la tempesta di cervelli del vostro team di sviluppo, sia che lo usiate per organizzare il campionato di fantacalcio.

Al contrario il lato puramente social risulta ancora troppo caotico e difficilmente gestibile. Per dire, FriendFeed sotto questo aspetto è anni luce avanti e una qualunque chat svolge egregiamente il suo lavoro.
Altro fattore decisivo è la curva di apprendimento, per il momento piuttosto ripida.
Difficilmente Wave sarà  in grado di soppiantare le email, in ufficio, nel breve periodo.

Sfruttare al meglio Google Wave 15.10.09

Last week we asked a simple question: How will you use Google Wave? Over 600 responses later, we're sending Wave nominations to the people who had the best use cases. Here are a few.

Google Sidewiki 03.10.09

Google Sidewiki si presenta come una barra laterale nel browser, dopo averla installata nella Google Toolbar.
Il nuovo servizio, pensato a Mountain View, consente di condividere commenti, informazioni e contributi su pagina web.

Google Wave second unveiling 29.09.09

Domani Google Wave diventerà un po' più affollato.

Starting Wednesday, September 30 we'll be sending out more than 100,000 invitations to preview Google Wave to:

1. Developers who have been active in the developer preview we started back in June
2. The first users who signed up and offered to give feedback on wave.google.com
3. Select customers of Google Apps

We'll ask some of these early users to nominate people they know also to receive early invitations - Google Wave is a lot more useful if your friends, family and colleagues have it too. This, of course, will just be the beginning. If all goes well we will soon be inviting many more to try out Google Wave.

Il fratellino grande 27.09.09

Il logo per festeggiare l'undicesimo compleanno di Google

Quando iniziai a bloggare Google era ancora campagna.

Google Chrome Frame 22.09.09

Potenziare l'esperienza di navigazione su Internet Explorer con un plug-in.

Alzare il livello dello scontro 18.09.09

La controversia tra Google e Apple, legata all'applicazione Google Voice per iPhone, si aggrava.

Google Fast Flip 15.09.09

Screenshot di Google Fast Flip

Dopo aver introdotto News timeline, Google presenta Fast Flip. Il servizio permette di sfogliare gli screenshot dei principali siti d'informazione.

Google Street View (making-of) 11.09.09

Un altro buco nell'acqua 27.08.09

L'attacco degli editori contro Google News e la sua politica di indicizzazione delle notizie, dimostra una volta ancora la miopia e il panico di un medium che non ha la più pallida idea su come uscire dalla crisi profonda in cui versa.
Che non ha chiari i difetti, i limiti e gli ostacoli che si è costruito intorno nell'ultimo decennio.
Che non ha compreso la rivoluzione dei media in atto.
Che ha tralasciato il giornalismo d'inchiesta e di approfondimento per dedicarsi al boxino morboso e alle rubriche del forse non tutti sanno che.

E che finisce per attaccare a testa bassa quella stessa internet fatta di www e chioccioline nella speranza di eliminare un potenziale concorrente, senza capire quanto invece quella stessa rete tanto temuta dalle redazioni, odiata e incomprensibile, avrebbe da offrire e insegnare.

Continua ad esserci grande confusione 15.07.09

E comunque, per rispondere a Roberto Dadda sulla questione se Chrome OS sia o meno un sistema operativo, va puntualizzato che Mac OS non è un sistema operativo per "PC".

Google Chrome OS 09.07.09

Google Squared 04.06.09

La risposta di Google a WolframAlpha si chiama Squared.

Per chi si fosse perso tra i nomi si tratta di motori di ricerca atipici.
Al posto di fornire una lista di risultati sotto forma di link (come i normali motori di ricerca a cui siamo abituati), presentano informazioni complesse e strutturate. Delle vere e proprie risposte.
Motori di ricerca semantici si sarebbe detto in altri tempi.

Google Wave 30.05.09

Cartografia a pedali 19.05.09

Gmail fuori uso 08.05.09

We're sorry, but your Gmail account is temporarily unavailable

Aggiornamento: al momento sembra tutto risolto (12:51).

Promuovi, rimuovi e commenta su Google 28.04.09

Uno screenshot di una SERP che mette in evidenza il nuov ser

Google.it offre una nuova possibilità di personalizzare i risultati delle nostre SERP, promuovendo (con una freccia rivolta verso l'alto) o rimuovendo (con una x) i link proposti.
Sarà inoltre possibile aggiungere un commento per ogni risultato presentato.

Le nostre note SearchWiki saranno visibili ad altri utenti e verranno identificate dal nome del nostro account Google.

Google News timeline 20.04.09

Screenshot di Google News timeline

Google Labs ha presentato oggi Google News timeline, un nuovo modo di impaginare le notizie di Google News. Il layout adesso suddivide tutte le news in colonne, una per ogni giorno.

Assomiglia molto ad un calendario; questa vista panoramica permette inoltre di trascinare le date per spostarsi avanti e indietro nel tempo. Un'interfaccia molto più intuitiva dell'attuale.
La timeline ad esempio può essere usata per osservare come una storia si è evoluta nel tempo.
Oltre alla vista per giorni si può settare la timeline per ottenere una vista per settimane, mesi, anni o decenni.

Va considerato come un servizio in alpha e come tale migliorabile e con problemi.
Da però già la sensazione di essere una risposta alla velocità e alla semplicità di Twitter (e dei tanti mashup nati attorno ad esso), nel fornire informazioni in tempo reale con interfacce cronologiche.

Le webcam su Google Maps 18.04.09

Screenshot di Google Maps

Google Maps aggiunge le webcam di Webcams.travel alle sue mappe.
Per scoprire quelle presenti in zona basterà spuntare la voce omonima dal menu "Altro..". L'immagine visualizzata sarà l'ultimo fotogramma ripreso.

YouTube lancia i contenuti premium con film e serie tv 18.04.09

Google ha annunciato di aver siglato accordi con Sony, CBS, MGM, Lionsgate, Starz e BBC per la pubblicazione di film e serie tv su YouTube.
I contenuti, inseriti in una apposita sezione premium, comprenderanno annunci pubblicitari.

La mossa prevista da tempo è da leggersi nell'ottica dell'accesa sfida tutta americana con Hulu.

Google per l'Abruzzo 08.04.09

Google ha messo su una pagina dedicata al terremoto in Abruzzo. Mappe, informazioni e notizie.

Le immagini satellitari, aggiornate a dopo il terremoto, sono impressionanti.

Internet nelle tue mani 19.03.09

HTC Dream

Sembra che l'uscita in Italia di HTC Dream, con Android, non faccia muovere un sopracciglio.

Due passi sotto la Lanterna 19.03.09

Google Street View sbarca anche in Liguria.
Ad essere onesti la copertura di Genova lascia alquanto a desiderare.

Google Voice 13.03.09

Google Voice

Google Voice. L'ingresso a gamba tesa di Mountain View nel mercato dei servizi telefonici.
Qui tutte le features.

Chrome per Mac 15.02.09

Google Chrome

La lunga strada di Google Chrome per Mac.

Google Latitude 04.02.09

Potenzialmente pericoloso 31.01.09

Google spiega che cosa è andato storto oggi, causando l'impossibilità di accedere alla maggior parte dei siti del mondo indicizzati nella sua directory.

If you did a Google search between 6:30 a.m. PST and 7:25 a.m. PST this morning, you likely saw that the message "This site may harm your computer" accompanied each and every search result. This was clearly an error, and we are very sorry for the inconvenience caused to our users.

What happened? Very simply, human error. Google flags search results with the message "This site may harm your computer" if the site is known to install malicious software in the background or otherwise surreptitiously. We do this to protect our users against visiting sites that could harm their computers. We maintain a list of such sites through both manual and automated methods. We work with a non-profit called StopBadware.org to come up with criteria for maintaining this list, and to provide simple processes for webmasters to remove their site from the list.

We periodically update that list and released one such update to the site this morning. Unfortunately (and here's the human error), the URL of '/' was mistakenly checked in as a value to the file and '/' expands to all URLs. Fortunately, our on-call site reliability team found the problem quickly and reverted the file. Since we push these updates in a staggered and rolling fashion, the errors began appearing between 6:27 a.m. and 6:40 a.m. and began disappearing between 7:10 and 7:25 a.m., so the duration of the problem for any particular user was approximately 40 minutes.

Offline Gmail 28.01.09

Gmail va offline.

Web-based email is great because you can check it from any computer, but there's one little catch: it's inherently limited by your internet connection. From public WiFi to smartphones equipped with 3G, from mobile broadband cards to fledgling in-flight wireless on airplanes, Internet access is becoming more and more ubiquitous - but there are still times when you can't access your webmail because of an unreliable or unavailable connection.

Today we're starting to roll out an experimental feature in Gmail Labs that should help fill in those gaps: offline Gmail. So even if you're offline, you can open your web browser, go to gmail.com, and get to your mail just like you're used to. Once you turn on this feature, Gmail uses Gears to download a local cache of your mail.

Se adesso Google inquina 12.01.09

Google chiude la faccenda. Con i fatti.

Recently, though, others have used much higher estimates, claiming that a typical search uses "half the energy as boiling a kettle of water" and produces 7 grams of CO2. We thought it would be helpful to explain why this number is *many* times too high. Google is fast - a typical search returns results in less than 0.2 seconds. Queries vary in degree of difficulty, but for the average query, the servers it touches each work on it for just a few thousandths of a second. Together with other work performed before your search even starts (such as building the search index) this amounts to 0.0003 kWh of energy per search, or 1 kJ. For comparison, the average adult needs about 8000 kJ a day of energy from food, so a Google search uses just about the same amount of energy that your body burns in ten seconds.

In terms of greenhouse gases, one Google search is equivalent to about 0.2 grams of CO2. The current EU standard for tailpipe emissions calls for 140 grams of CO2 per kilometer driven, but most cars don't reach that level yet. Thus, the average car driven for one kilometer (0.6 miles for those in the U.S.) produces as many greenhouse gases as a thousand Google searches.

Una mano di colore 09.01.09

Google favicon

Nuova favicon per Google, molto in stile Chrome.
Ammetto di averci messo un po' prima di distinguere la g minuscola bianca.

La protesta del giorno 28.12.08

In attesa della risposta usate un altro motore di ricerca.

Spiegate alla redazione di Beppe Grillo che, in mancanza di idee creative per il post del giorno, non è obbligatorio scrivere la prima cazzata venuta fuori durante la tempesta di cervelli.

La cura del prodotto 22.10.08

La scatola del G1

Anche il packaging non è granché.

La macchina del tempo 01.10.08

In occasione del decimo anniversario, Google ripristina l'archivio e la grafica del 2001.

Gaygler 28.09.08

Sergey Brin riflette sulle condizioni negative che l'approvazione della Proposition 8, la quale intende rendere illegale il matrimonio fra persone omosessuali in California, avrebbe sui suoi dipendenti e sull'azienda. E invita a votare no.

Quelli che hanno cambiato il mondo 25.09.08

Dieci anni di Google, idee e timeline.

E' brutto forte 23.09.08

HTC Dream con sistema operativo Android

Come sminuire le potenzialità di Android installandolo in una scatoletta di sardine.

Chrome coming soon 02.09.08

Arriva, state calmi.
Alle 20:00 CET webcast live con la presentazione di Chrome.

Google Chrome ad un primo sguardo 02.09.08

Screenshot di Google Chrome

Il nuovo browser di Google è un po' Firefox, un po' Safari, un po' IE 8 e un po' Flock.
Da tutti prende qualcosa, ma non rivoluziona il modo di interfacciarsi col web.

E' open source ed è stato sviluppato usando Webkit (sì, Safari gli si avvicina molto) e prendendo spunti da Firefox.
L'uscita mondiale solo per sistemi Windows è stata una scelta non felice, ma Google ci ha abituato da tempo a questa politica.

Chrome è veloce. Indubbiamente veloce. Il rendering delle pagine ottimo.
E' leggero e non è avido di memoria come il cugino/rivale Firefox.
La navigazione in incognito può essere utile al mondo del porno, funzione che tra l'altro si è già vista nella beta di IE 8, ma non mi lascia particolarmente impressionato.
Come anche la pagina iniziale, in cui viene mostrata una cronologia dei siti visitati in piccole finestre.

Da segnalare la possibilità di creare scorciatoie dei siti che stiamo visitando per trasferirle sul nostro desktop, da utilizzare poi come se fossero normali applicazioni stand-alone. Idea che ricorda da vicino Adobe AIR.

Tra le opzioni, ridotte all'osso come anche la gestione dei preferiti/segnalibri, saltano all'occhio solo i nomi delle schede: piccoli ritocchi e roba da smanettoni. Grasse risate al primo giro, ma la giostra si ferma lì.

Google Chrome promette che se durante la navigazione tra le tab una di queste dovesse bloccarsi ciò non comprometterebbe le altre, permettendo di proseguire la propria navigazione.
Qui non resta che provare. Detta così suona molto bene e risolverebbe la vita a non poche persone.

La gestione indipendente delle tab è una gradita novità, probabilmente la vera innovazione rispetto ai concorrenti.
Bisognerà studiarne le potenzialità.

Per concludere Google Chrome è un buon browser, adatto a chi vuole navigare senza troppi fronzoli, in modo semplice e veloce. Ricordiamoci che è la prima versione e tutto in futuro potrà cambiare.
Tuttavia non mostra nessuna significativa novità in grado di impensierire i browser presenti oggi sul mercato. E anzi presenta qualche lacuna di troppo.

Se ne intravedono le grandi potenzialità, ma per il momento il browser di Mountain View non sarà la mia prima scelta.

Google Chrome 01.09.08

Scott McCloud ha realizzato un fumetto di 38 pagine che illustra un nuovo browser progettato da Google, nome in codice Chrome.
Il tutto spedito a Google Blogoscoped.

La realizzazione è affascinante, il progetto risulta particolarmente intrigante. Se poi ci mettete che in questo periodo Firefox mi da noie a non finire capirete il motivo del mio entusiasmo.

Il progetto e gli screenshot.

La causa degli opposti 30.07.08

Nel mondo rovesciato Mediaset cita YouTube e Google per 500 milioni di euro.

Illecita diffusione e sfruttamento commerciale di file audio-video di proprietà delle società del gruppo.

Nel mondo reale YouTube e Google dovrebbero essere rimborsate, per 500 milioni di euro, dopo aver dato spazio a 315672 giorni di programmazione Mediaset.

Quando Google gioca a fare Digg 19.07.08

Google "Edit search results" Experiment, la SERP editabile e commentabile di Google.

This feature allows you to influence your search experience by adding, moving, and removing search results. When you search for the same keywords again while you are logged in to your Google account, you'll continue to see those changes. If you later want to revert your changes, you can undo any modifications you've made.

G-style 30.05.08

Evoluzione della favicon di GoogleLa nuova favicon di Google è particolarmente stilosa.

Google powered by Post-It 06.05.08

Per un pugno di ads 04.02.08

Google solleva degli interrogativi sull'opa di Microsoft ai danni di Yahoo!.

Si sa, a Mountain View sono tutti carmelitani scalzi.

Google Jaiku 10.10.07

Google compra Jaiku. Che ne sarà di Twitter?

Crosspost su PiùBlog.

Google Earth Flight Simulator 01.09.07

Uovo di Pasqua nella nuova versione di Google Earth.
Premendo la combinazione di tasti Ctrl + Alt + A, apparirà un simulatore di volo spartano, ma carino.

Niente a che vedere con Flight Simulator X, ma un simpatico passatempo per perdere qualche ora al lavoro. ;-)

Due gli aerei proposti, un caccia F16 e un SR22.
Qui le istruzione per pilotare gli aerei.

Divertitevi!

Crosspost su VOIT.

Sono geek dentro... 30.11.06

Sì, qualche volta mi è capitato di effettuare ricerche con Google in versione H4x0r.
Dite davvero che è grave?

Una settimana da New Economy 2.0 15.10.06

Settimana di grande movimento nell'ambiente Web 2.0.
L'acquisto per 1,65 miliardi di dollari di YouTube, il popolare sito di condivisione di file video, fa parte della strategia di Google della terra bruciata.
Appena un avversario compremette il successo di un prodotto della casa di Mountain View, in questo caso Google Video, Page e Brin se lo comprano mettendo fine alla concorrenza e accrescendo il loro impero.

Sul fronte blog, Dada mette a segno un colpaccio, acquistando per 4,5 milioni di euro Tipic.
Ovvero Splinder e mo'time.
Un risultato che vale 220mila blog attivi e 320mila utenti registrati, che crescono al ritmo di quasi 12mila unità al mese e che registrano più di 5,2 milioni di visitatori unici e 35 milioni di pagine viste al mese.

Crosspost su Rhadamanth.net Weblog, Voice over IT.

Google Webmaster Central 08.08.06

Logo di GoogleNovità per webmaster da Mountain View.
La società di Page e Brin cambia nome al suo servizo Google Sitemaps, rinominandolo in Google Webmaster Central, certamente più d'impatto rispetto alla precedente versione.

Entrati nel rinnovato spazio dedicato ai webmaster si notano i seguenti sei link:

A livello pratico però cambia poco.
Il cuore di tutto, Sitemaps, non mostra significativi cambiamenti.
Prosegue l'intenzione di Google di fornire una maggiore qualità per quanto riguarda i risultati delle ricerche grazie all'aiuto dei singoli webmaster, che a loro volta sfruttano il servizio nella speranza di ottenere una migliore indicizzazione dei propri siti proposti.

Crosspost su Rhadamanth.net Weblog, Voice over IT.

Quando Google sbaglia 21.12.04

Il logo di GoogleE' una delle novità del momento, stiamo parlando di Google Desktop; come sempre quando si nomina un prodotto di Google (o almeno il 90% delle sue creazioni) ci si riferisce ad una versione beta.

Ciò nonostante la falla riscontrata dai ricercatori della Rice University di Huston è seria e fa riflettere.

Secondo gli esperti sarebbe infatti possibile, ad un malintenzionato, accedere a file e documenti sul client dello sfortunato utente, anche se gli stessi esperti assicurano che servirebbero abilità non comuni per usufruire di questa falla.

Ciò che stupisce è che tale crepa era già conosciuta da Google da quasi due mesi e nonostante questo la software house americana ha comunque deciso di immettere sul mercato questo prodotto potenzialmente dannoso per i suoi utenti.

Un aggiornamento è già stato rilasciato, ma per troppo tempo è stato permesso di scaricare un software con una falla già conosciuta probabilmente al solo scopo di battere la concorrenza (Microsoft e Yahoo!) sul tempo.

Una brutta caduta di stile per Google.

Google inarrestabile 15.12.04

E' di pochi giorni fa la notizia che Google ha registrato i seguenti domini:

  • googleshoppinglist.com (+ .org, .net, .info, .us, .biz)
  • googlereviews.com (+ .org, .net, .info, .us, .biz)
  • googlewishlist.com (+ .org, .net, .info, .us, .biz)

Adesso arriva un altro passo avanti.
Google metterà a disposizione tutto il patrimonio culturale di conoscenze, al momento solo anglosassone. Ciò deriva da un accordo con le università di Oxford e Harvard per creare una sterminata biblioteca sul web.

Il progetto mette insieme anche le biblioteche di Stanford, del Michigan e la New York Public Library.

Tutte e cinque hanno ceduto i diritti di indicizzare su Google i loro cataloghi, mentre Stanford e l'Università del Michigan hanno dato l'assenso alla scannerizzazione dei loro volumi per consentirne la ricerca sul Web.

E' un progetto certamente notevole, tuttavia al momento limitativo, in quanto è comunque richiesta la conoscenza della lingua inglese e l'accordo è stato stipulato soltanto con università statunitensi.

E' auspicabile che l'iniziativa venga allargata, in un futuro prossimo, anche ad altri paesi.

Google nel buco della serratura 27.10.04

La società di Mountain View ha annunciato l'acquisizione di Keyhole, tecnologia che unisce un enorme database di immagini satellitari a un'interfaccia che permette di scorrazzare per il mondo alla ricerca di servizi e informazioni.

Basta scrivere il nome di una città o un indirizzo per essere immediatamente trasportati sul posto, con la possibilità di visualizzare le strutture desiderate o semplicemente di calcolare la distanza di un percorso.

E' facile prevedere la prossima integrazione della tecnologia satellitare tridimensionale nelle ricerche di Google. Già oggi, cercando su Google il nome di una città è possibile vederne la mappa e cercare (tramite servizi esterni forniti da provider come Yahoo!, MapQuest e Michelin) tra le sue strade.

Probabilmente la tecnologia Keyhole sostituirà (forse a pagamento) questi servizi. Le due compagnie non hanno svelato i termini finanziari dell'accordo.

La prima conseguenza dell'acquisizione è stata una riduzione del prezzo di "Keyhole 2 LT", software di punta della casa, che passa da 69,95 a 29,95 dollari. Il database di Keyhole copre gran parte degli Stati Uniti e alcune città sparse per il mondo.

Per quanto riguarda l'Italia, sono state mappate Roma, Imola e Monza.

Google salva la vita 20.10.04

BaghdadIndirettamente Google ha salvato la vita ad un ostaggio australiano.

John Markus, il giornalista rapito in Iraq, è stato rilasciato dopo che i suoi carcerieri hanno trovato conferma della sua identità sul famoso motore di ricerca, convinti che non fosse un agente della CIA o dipendente per un'impresa USA.

Markus era stato catturato Sabato a Baghdad.

Visitare l'oasi di Liwa su Google Street View 09.10.14

Google Street View nel deserto

Google Maps ha aggiunto a Street View i paesaggi dell'oasi di Liwa e del deserto circostante, negli Emirati Arabi Uniti, catturati grazie a un trekker di eccezione capace di muoversi agevolmente sulla sabbia, un dromedario.

L'hangar di Google per la robotica 13.02.14

L'Hangar One affittato da Google

Google ha preso in leasing tre aviorimesse, tra cui lo storico Hangar One che negli anni '30 ospitò il dirigible USS Macon, e due piste d'atterraggio dalla NASA a Moffet Field. Le strutture serviranno come base per le ricerche di robotica sviluppate da Big G.