tizianocavigliablog
Megaceffone copernicano.

L'efficacia di Iron Dome in azione 27.08.14

Il sistema di difesa missilistico dell'IDF, Iron Dome, intercetta e distrugge quindici missili qassam lanciati da Hamas verso Israele.

Il giorno della vittoria di Hamas 22.11.12

Hamas proclama la Giornata nazionale di vittoria in seguito all'entrata in vigore della tregua con Israele mediata da Stati Uniti ed Egitto grazie all'intervento di una donna, bianca, americana, cristiana e senza velo, dopo aver subito oltre 160 vittime, aver incassato la decapitazione dei propri leader militari e la perdita di strutture organizzative e depositi, senza de facto aver modificato di una virgola lo status della Striscia di Gaza e senza aver inflitto alcun significativo danno allo Stato di Israele.

I 5 motivi per cui lo scontro tra israeliani e palestinesi questa volta è diverso 20.11.12

NPR analizza come la primavera araba abbia cambiato il rapporto di forza, di strategie e di opinioni sul conflitto arabo-israeliano prendendo in esame cinque ragioni: la mediazione dell'Egitto di Morsi e dei Fratelli Musulmani, i nuovi razzi iraniani di Hamas capaci di raggiungere Tel Aviv e Gerusalemme, il peso di Hamas non più politicamente isolata, l'inesistenza di un processo di pace e il disinteresse degli Stati Uniti d'America.

Starry night 22.03.07

Sei nato solo.
Solo con la tua malattia.
Solo con la tua povertà.
Solo con i tuoi sogni e le tue speranze.
Solo con i tuoi amori disperati.
Una mano per Kee, il cuore per Sien e un'orecchio per quella Rachel di Arles.
Solo in quell'estate, in quel campo così giallo da non poterlo sopportare.
Solo con quella rivoltella. Un fiore cremisi è sbocciato sulla tua camicia.
Troppo tardi per tornare indietro. Una notte stellata ti sta attendendo.

Sifilide, gonorrea, epilessia, alcolismo, depressione e schizofrenia.
Queste le diagnosi, ma i girasoli resteranno per sempre tuoi.

"Ora credo di sapere quel che hai cercato di dirmi
E come hai lottato per il tuo senno
E come hai tentato di dar loro la libertà.
Ma loro non volevano ascoltare, non ascoltano ancora,
Forse non lo faranno mai..."

Questa canzone è per te, Vincent.

Don McLean, Vincent, 1971.

Starry, starry night.
Paint your palette blue and grey,
Look out on a summer's day,
With eyes that know the darkness in my soul.
Shadows on the hills,
Sketch the trees and the daffodils,
Catch the breeze and the winter chills,
In colors on the snowy linen land.

Now I understand what you tried to say to me,
How you suffered for your sanity,
How you tried to set them free.
They would not listen, they did not know how.
Perhaps they'll listen now.

Starry, starry night.
Flaming flowers that brightly blaze,
Swirling clouds in violet haze,
Reflect in Vincent's eyes of china blue.
Colors changing hue, morning field of amber grain,
Weathered faces lined in pain,
Are soothed beneath the artist's loving hand.

Now I understand what you tried to say to me,
How you suffered for your sanity,
How you tried to set them free.
They would not listen, they did not know how.
Perhaps they'll listen now.

For they could not love you,
But still your love was true.
And when no hope was left in sight
On that starry, starry night,
You took your life, as lovers often do.
But I could have told you, Vincent,
This world was never meant for one
As beautiful as you.

Starry, starry night.
Portraits hung in empty halls,
Frameless head on nameless walls,
With eyes that watch the world and can't forget.
Like the strangers that you've met,
The ragged men in the ragged clothes,
The silver thorn of bloody rose,
Lie crushed and broken on the virgin snow.

Now I think I know what you tried to say to me,
How you suffered for your sanity,
How you tried to set them free.
They would not listen, they're not listening still.
Perhaps they never will...

Lanci di razzi e attacchi aerei 19.11.12

Israele colpisce un obiettivo a Gaza

L'Iron Dome israeliana

Un bambino israeliano in un bunker

Danni dell'attacco aereo su Gaza

L'offensiva militare dell'IDF sulla Striscia di Gaza e la vita in Israele sotto la minaccia dei razzi di Hamas raccontata attraverso le immagini del Guardian.

Il piano a lungo termine di Israele 17.11.12

Jeffrey Goldberg si chiede quale sia il piano a lungo termine di Israele per rispondere alle aggressioni a colpi di razzi da parte di Hamas e su come normalizzare la situazione palestinese nella Striscia di Gaza, alla luce dell'attuale fallimento politico.

What is Israel's long-term strategy? Short-term, I understand: No state can agree to have its civilians rocketed. But long-term, do Israeli leaders believe that they possess a military solution to their political problem in Gaza? There is no way out of this militarily. Israel is not Russia, Gaza is not Chechnya and Netanyahu isn't Putin. Even if Israel were morally capable of acting like Russia, the world would not allow it. So: Is the goal to empower Hamas? Some right-wingers in Israel would prefer Hamas's empowerment, because they want to kill the idea of a two-state solution. But to those leaders who are at least verbally committed to the idea of partition, what is the plan? How do you marginalize Hamas, which seeks the destruction of Jews and the Jewish state, and empower the more moderate forces that govern the West Bank?

Tweet di guerra 15.11.12

Il messaggio dell'IDF su Twitter

L'offensiva israeliana su Hamas nella Striscia di Gaza e i lanci di razzi su Israele raccontati via Twitter dall'IDF (le Forze di Difesa Israeliane) e dalle brigate al Qassam.

Proverbi liguri (-18) 07.12.05

L'amô e a tosse no se pêuan asconde.
L'amore e la tosse non si possono nascondere.

Calendario dell'Avvento 2005: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6

Technorati Tags: , , .
Crosspost su GBC.

Riscatto e bugie 05.03.05

Adesso questa cosa me la dovete davvero spiegare.
Il veicolo governativo corre nella notte di Baghdad, era già stato fermato ad altri checkpoint, arriva in vista dell'ultimo e cosa fa? Non si ferma e si fa crivellare di pallottole.

Ma pensano davvero che l'opinione pubblica sia formata da una manica di imbecilli?

Questa la ricostruzione dell'esercito USA:
Intimano l'alt con palette e segnalazioni visive, [la macchina non si ferma], viene segnalato l'alt tramite flash luminosi, [la macchina non si ferma], vengono sparati colpi in aria, [la macchina non si ferma], la macchina viene bersagliata con centinaia di colpi anticarro.

Vi sembra credibile questa storia? Se fosse andata davvero così vorrebbe dire che avremmo gli agenti segreti più cretini del globo terracqueo. Da quanto dimostrato da Calipari e dai colleghi non sembra proprio essere questa la situazione.

Che sia stato un errore (ne dubito), un agguato, un malinteso o che so io, voglio vedere questi soldati ed i loro ufficiali condannati e puniti.

Mai più un altro Cermis.

Tra tutto questo spunta anche un riscatto ingente pagato dal Governo.

Restiamo umani 15.04.11

La manifestazione a Roma per ricordare Vittorio Arrigoni

Vittorio Arrigoni nel ricordo delle piazze italiane.

Chi è Vittorio Arrigoni 14.04.11

Vittorio Arrigoni

Attivista per i diritti umani dell'International Solidarity Movement. Giornalista e inviato del Manifesto. Blogger. Vive a Gaza da tre anni.

E' stato rapito dal gruppo islamico salafita Brigata Mohammed Bin Moslama che minaccia di ucciderlo se entro 30 ore, a partire dalle ore 11 locali di oggi, il governo di Hamas non libererà terroristi salafiti.

Stay human.

[15/04 07:32] Il corpo senza vita di Arrigoni è stato ritrovato dalle forze di sicurezza di Hamas in una casa abbandonata nel rione Qarame a Gaza. I terroristi lo hanno ucciso senza evidentemente rispettare il loro stesso ultimatum.

La guerra dei campi estivi di Gaza 26.07.10

E' estate anche nella Striscia di Gaza; e come ogni estate l'ONU organizza attraverso la sua agenzia UNRWA campi estivi per le ragazze e i ragazzi palestinesi.

Hamas, temendo di perdere consenso tra i più giovani, accusa le Nazioni Unite di spingere bambini e ragazzi verso i licenziosi costumi occidentali e non sono mancate minacce e atti intimidatori contro le strutture ricreative.
Gli estremisti islamici, con l'appoggio di alcuni influenti Imam, hanno cercato di correre ai ripari organizzando campi estivi "rispettosi della tradizione islamica" che tuttavia hanno riscosso uno scarso successo.

Nella tormentata terra di Gaza anche il divertimento è materia di scontro di civiltà.

Tentativi di cessate il fuoco a Gaza 20.11.12

Un soldato israeleiano in preghiera

Le diplomazie internazionali continuano a cercare una via di uscita dal conflitto nella Striscia di Gaza. L'impegno dell'Egitto del presidente Morsi e l'arrivo di Hillary Clinton in Palestina aprono la via alla trattativa per un cessate il fuoco. Intanto non si fermano gli attacchi mirati dell'IDF e le uccisioni a sangue freddo di palestinesi sospettati di connivenze con gli israeliani da parte di Hamas.

La liberazione del caporale Shalit 18.10.11

Il caporale Gilad Shalit

Dopo oltre cinque anni di prigionia nella Striscia di Gaza, il caporale dell'esercito israeliano Gilad Shalit oggi 25enne è stato liberato grazie ad uno scambio con mille prigionieri palestinesi.

Hanno ucciso Vittorio Arrigoni 15.04.11

Vittorio Arrigoni

Il gruppo terrorista islamico salafita Brigata Mohammed Bin Moslama ha rapito e ucciso l'attivista italiano Vittorio Arrigoni, da tre anni residente a Gaza e da sempre partecipe alle sofferenze di quella regione nonché corrispondente per il quotidiano Il Manifesto.