tizianocavigliablog
Ha dimostrato il paradosso del gatto imburrato.

I camei di Alfred Hitchcock 16.08.16

Tutti i 39 camei di Alfred Hitchcock nei film che ha diretto raccolti in un supercut.

Hitchcock e Truffaut un viaggio nel cinema 04.10.15

Nel 1962 un giovane Truffaut incontrò faccia a faccia Alfred Hitchcock per un lungo dialogo, che durò una settimana, riguardo la vita e le opere del geniale regista britannico. Da quell'intervista nacque uno dei più appassionanti e appassionati libri sulla settima arte, Il cinema secondo Hitchcock.

Oggi Kent Jones con il documentario Hitchcock/Truffaut vuole ripercorrere quell'incredibile momento per utilizzarlo come punto di partenza e analizzare quanto e come i principali registi contemporanei siano stati influenzati dalla vasta produzione di Hitchcock, dalle sue invenzioni visive e dal suo stile narrativo.

Le scale di Hitchcock 13.01.15

Hitchcock Gallery è un supercut, realizzato da Steven Benedict, che esplora i motivi ricorrenti nella cinematografia di Alfred Hitchcock.

Of the several themes on display here (falling, ascending and descending staircases, opening curtains, reading newspapers, poisoning drinks, women’s hairstyles, shoes, train compartments, sleeping and dreaming, pulling away from and dollying in on the action, overhead shots and characters looking directly into the camera), there are yet others for fellow essayists to examine further (looking through and climbing in and out of windows, nuns and clergymen, eating food, kissing in the countryside, women wearing glasses and people playing games such as tennis, hide-and-seek, fancy-dress and blindman's bluff).

Gli occhi di Hitchcock 01.10.14

Eyes of Hitchcock è un supercut, realizzato da Kogonada per The Criterion Collection, che esplora l'uso del sguardi e degli occhi per catturare l'attenzione del pubblico su di un climax nel cinema di Alfred Hitchcock.

Le ossessioni di Alfred Hitchcock in infografica 13.08.13

Le 39 ossessioni di Alfred Hitchcock in infografica

Il Guardian celebra l'anniversario della nascita di Alfred Hitchcock il 13 agosto del 1899 con un'infografica che ripercorre temi e ossessioni ricorrenti del regista britannico. Un percorso tra cadute mortali, lunghi viaggi, acconciature, madri cattive, modi per uccidere e protagonisti maschili per stabilire qual è il più hitchcockiano tra i suoi film.

L'inedito di Alfred Hitchcock 20.11.12

Scena tratta da The White Shadow

The White Shadow, il film del 1924 a lungo ritenuto perduto, trovato lo scorso anno al New Zealand Film Archive è stato restaurato ed è ora disponibile in streaming sul sito della National Film Preservation Foundation.

Curato e sceneggiato da Hitchcock, ma diretto da Graham Cutts, è basato su un romanzo di Michael Morton e ha come protagonista principale Betty Compson.
Il girato dura una quarantina di minuti. Solo 3 delle sei bobine sono infatti state recuperate.

"The White Shadow" is as close to being a Hitchcock film as a movie can get without actually qualifying.

[...] What's most Hitchcock about it is what drives the movie: doubling, impersonation, and mistaken identity. Again and again, one or all show up in Hitchcock.

Modern Hitchcock 10.10.09