tizianocavigliablog
Il Lich.

I dolci della Liguria 25.12.16

Amaretti di Sassello

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: chinotti canditi di Savona (-1) 24.12.16

Il chinotto in Liguria si coltiva solo nel territorio della Riviera delle Palme e più precisamente tra Varazze a Finale Ligure.
La pianta fu importata dalla Cina intorno al 1500 grazie a un navigatore savonese.
Il primo laboratorio di canditura in Liguria risale al 1877, quando la Silvestre-Allemand si trasferisce a Savona dalla città di Apt, nel sud-est della Francia, dove era attiva già dal 1780. In pochi anni nacquero molti stabilimenti locali che affinarono l'arte della canditura, ponendo le basi di un'importante tradizione pasticciera. Verso la fine del 1800 a Savona fu fondata la "Società Cooperativa dei chinotti" che, sull'esempio delle Camere Agrumarie del sud Italia, provvedeva sia alla coltivazione che alla trasformazione e alla vendita dei frutti. Il periodo di più intensa attività dell'industria dei frutti canditi è stato quello a cavallo tra il XIX e il XX secolo.

Oggi nel savonese esistono ancora pasticcerie che candiscono o sciroppano i chinotti. La lavorazione comincia con un'immersione in salamoia (un tempo si utilizzava l'acqua di mare) che si prolunga per tre settimane circa. In seguito gli agrumi vengono torniti a mano per togliere un sottile strato di buccia contenente gli estratti e gli aromi più amari e rimessi in salamoia. Dopo questi passaggi i chinotti sono pronti per essere conciati con bolliture successive in sciroppi dolci a concentrazione crescente e infine posti in liquore, preferibilmente Maraschino, oppure canditi.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: baci di Alassio (-2) 23.12.16

I baci di Alassio sono biscotti al cioccolato a base di nocciole dall'aspetto simile ai baci di dama, ma più grandi e dalla forma irregolare.
Nati intorno al 1910 grazie a Rinaldo Balzola, pasticcere della Real Casa Savoia, dal 2006 i baci di Alassio hanno ottenuto il marchio D.O.P.
Ancora oggi il Caffè Pasticceria Balzola, che si fregia di essere inserito nella lista dei locali storici d'Italia, porta avanti con orgoglio la gustosa tradizione dolciaria alassina.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: pinolata (-3) 22.12.16

La torta più classica e apprezzata di Chiavari e del suo entroterra.
Il dolce dal colore dorato e ricoperto da una pioggia di pinoli. Croccante all'esterno, dall'impasto soffice e fragrante.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: budino di castagne (-4) 21.12.16

Un dolce al cucchiaio tipico della stagione autunnale e dell'entroterra ligure, dal sapore delicato e invitante.
La preparazione prevede di lessare le castagne sbucciate. Trasformarle in purea e unirvi lo zucchero, la scorza di limone, 1/2 etto di burro, le uova e il latte. Imburrare lo stampo e spolverizzarlo con pangrattato prima di versarvi l'impasto. Cuocere in forno a 180 gradi per circa mezz'ora.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: bugie (-5) 20.12.16

Le bugie, böxie in ligure chiamate anche chiacchere a La Spezia, sono tipici dolci del periodo carnevalesco.
Nate nell'antica Roma con il nome di frictilia, le bugie hanno la forma di una striscia di stoffa spiegazzata. La base è un impasto di farina che poi viene fritto e infine spolverato con zucchero a velo.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: castagnole (-6) 19.12.16

Le castagnole sono un dolce di Carnevale della tradizione culinaria ligure che risale al XVIII secolo.
Impastati gli ingredienti principali uova, zucchero, farina e burro si formano delle palline che vengono poi fritte in olio bollente. Le castagnole, all'apparenza palline irregolari della dimensione di una castagna, vengono servite con zucchero a velo o con miele.
Ne esistono due varianti: una senza ripieno e una con ripieno alla crema pasticcera o alla panna.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 2244

I dolci della Liguria: pandolce genovese (-7) 18.12.16

Il pandolce genovese, in ligure pandöçe o pan döçe mentre nel sanremese è spesso chiamato pan du bambin, è un panettone schiacciato farcito con canditi, pinoli e uvetta tipico del genovesato e diffuso in tutta la Liguria.

L'antica tradizione prevede che il pandolce, con un rametto di alloro posto sulla sua sommità a simboleggiare fortuna e benessere, sia portato in tavola dalla persona più giovane in casa e servito al più anziano prima di essere tagliato e distribuito.
Una fetta verrà poi conservata per il primo bisognoso che suonerà alla porta, mentre un'altra sarà tenuta da parte per il giorno di San Biagio, il 3 febbraio.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: biscotti del Lagaccio (-8) 17.12.16

Nacquero nel 1593 nell'omonimo quartiere sulle alture Genova. In origine erano semplici fette di pane biscottate a lunga conservazione, ideali per i pescatori e durante i lunghi viaggi in mare.
I biscotti del Lagaccio o semplicemente Lagacci sono un croccante dolce della tradizione genovese dalla tipica forma allungata e dall'inconfondibile sapore dato dai semi di finocchio.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: panera (-9) 16.12.16

Creato nella del XIX secolo a Genova, la pànera è un semifreddo al caffè. Il suo nome deriva dalla contrazione di "panna nera" in genovese.
La preparazione prevede un'amalgama di panna fresca, polvere di caffè arabica, zucchero e tuorli d'uova sbattuti da portare a ebollizione in bagnomaria. Dopo aver lasciato depositare sul fondo il caffè, il composto viene filtrato con una tela e passato nella gelatiera.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: amaretto di Sassello (-10) 15.12.16

Nati in Italia verso la fine del XIII secolo e successivamente diffusi nel reso d'Europa e dei paesi arabi durante il rinascimento, gli amaretti sono pasticcini a base di pasta di mandorle, fatto con zucchero, bianco d'uovo, mandorle dolci e mandorle amare e armelline.
La specialità di Sassello, nell'entroterra di Savona, è famosa e apprezzata per il suo cuore interno morbido, simile al marzapane.

L'amaretto di Sassello è inserito nell'elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali italiani.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: latte dolce fritto (-11) 14.12.16

Uno dei dolci più tipici e più facili da preparare sotto le festività, il latte dolce fritto.
Sarà necessario portare a ebollizione il latte dopo avervi stemperato, a poco a poco, la farina. Unire successivamente lo zucchero, la scorza di limone che poi andrà tolta e 4 uova sbattute continuando a mescolare a fuoco lento sino a ottenere una crema consistente.
Quando il composto si sarà raffreddato e solidificato andrà taglaito a fette e fritto in pastella. Prima di servirlo andrà spolverato con dello zucchero a velo.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: cubaite (-12) 13.12.16

Di origine araba e diffuse principalmente nell'entroterra della Riviera dei Fiori tra Isolabona e Triora, le cubaite sono cialde ripiene principalmente di nocciole cotte nel miele.
La cialde, in dialetto nägie, vengono preparate con farina, acqua e albume e farcite con nocciole trite, noci, miele e scorze di limone o d'arancia grattugiate e cotte tra due testi, chiamati fari pe e nägie in ligure.

Le cubaite sono un dolce tradizionalmente preparato durante le feste natalizie.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: torta di riso (-13) 12.12.16

La torta per eccellenza preparata durante i periodi di festa, si è trasformata nel tempo in un dolce ottimo per tutte le stagioni, grazie alla sua ricetta semplice, gustosa e leggera.
Una classica sfoglia ligure, olio, uova, zucchero, acqua, qualche scorza di limone grattugiata. Il segreto della bontà della torta di riso è tutto qui.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: biscotti alla lavanda (-14) 11.12.16

Dall'aroma particolare questi biscotti friabili e molto delicati sono tipici della Riviera dei Fiori. Nella Valle Argentina e nell'imperiese nacquero infatti le prime coltivazioni di lavanda in zone comprese tra i 300 e i 2.000 metri di altitudine.
Semplici da preparare e leggeri, hanno un'inconfondibile forma che ricorda una margherita.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: gobeletti (-15) 10.12.16

Dalla forma di piccoli panieri, i gobeletti, sono dolci di pastafrolla ripieni di confettura di frutta solitamente di mele.
Specialità tradizionali tipiche di Finale Ligure, Cogoleto, Calice Ligure e Rapallo dove, con il nome di cubeletto, vengono prodotti dalla Pasticceria Canepa sin dal 1862 e qui hanno ottenuto la Denominazione Comunale d'Origine nel 2012.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: sacripantina (-16) 09.12.16

La Sacripantina è indissolubilmente legata a Genova e all'antica pasticceria di Giovanni Preti, in piazza Portello, sin dal 1851.
La golosa torta nata all'ombra della Lanterna viene preparata su una base di pan di Spagna tagliato in sottili dischi e imbevuto di Marsala, che poi viene ricoperta con ricchi strati di crema al burro e cacao e profumata al rum. La tradizionale forma a cupola rimanda alle gonne della dame di un tempo e racchiude un dolce segreto, un canestrello che ne costituisce il cuore.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: baxin d'Albenga (-17) 08.12.16

Il baxin d'Albenga è un dolce antico, conosciuto già in epoca settecentesca quando veniva prodotto dai frati benedettini liguri con farina e zucchero e aromatizzati da chiodi di garofano, cannella e scorza di limone.
L'origine dei baxin (bacini, in italiano) è dovuta a un errore durante la preparazione di una ricetta simile.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: sciuette di Varese Ligure (-18) 07.12.16

Il caratteristico borgo di Varese Ligure è custode di una antica tradizione culinaria tramandata dalle suore di clausura del Monastero dell'Ordine Agostiniano di San Filippo Neri, le piccole e dolci sciuette preparate con pasta di mandorle e a forma di fiore dal colore rosso, rosa e giallo.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: spongata (-19) 06.12.16

La spongata, a volte chiamata anche spungata, è una torta con una base di pasta simile alla pasta brisée, riempita con marmellata di mele e pere, frutta candita, pinoli e mandorle, ricoperta infine da un secondo strato di sfoglia che viene fittamente bucherellato per facilitarne la cottura in forno e infine modellato con uno stampo di legno.

La spongata è un dolce preparato nel periodo natalizio, tipico di Sarzana e del Golfo dei Poeti, di antiche tradizioni e di probabile origine ebraica; si afferma infatti che sia stato portato in Italia da ebrei provenienti dalla Spagna.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: canestrelli (-20) 05.12.16

I canestrelli sono antichissimi e popolari biscotti preparati sin dal Medioevo con il nome di nebule, probabilmente dalle gilde dei produttori di ostie e offerti in occasione di matrimoni, battesimi, feste religiose come la Pasqua e durante il Carnevale.
Il loro nome potrebbe derivare dal termine canestro, il cesto di paglia o vimini dove si ponevano a raffreddare dopo la cottura e nei quali poi venivano conservati. Altri fonti ritengono invece che l'etimologia sia da mettere in relazione con il disegno dello stampo a pinza in cui venivano cotti.

I canestrelli liguri, forati e dalla forma di margherita, sono riconosciuti a livello nazionale come Prodotto Agroalimentare Tradizionale italiano. Tra i marchi famosi ricordiamo i Canestrelletti di Torriglia dal diametro di 10 cm e il foro di 3 cm, i Canestrelli di Santo Stefano d'Aveto PAT e i Canestrelli dell'Acquasanta PAT, entrambi a base di pasta frolla al limone.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: camogliesi al rum (-21) 04.12.16

Nati nel 1970 dalle esperte mani di Giacomo Revello, i camogliesi al rum sono diventati in breve tempo uno dei pasticcini a pizzicotto più apprezzati della Riviera.
L'enorme successo di questa specialità a base di cacao e impasto di crema aromatizzata al rum ha portato ben presto alla nascita di nuove gustose varianti come quelle al caffè, alla mandorla, alla nocciola, alla crema d'amaretto, al gianduia e all'arancia.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: pan dei morti di Savona (-22) 03.12.16

L'antica ricetta, tipica del periodo della ricorrenza dei defunti, risale agli antichi greci che offrivano un pane dei morti a Demetra la Dea delle messi per assicurarsi un buon raccolto e prevede un ricco impasto di cacao, uvetta, canditi e frutta secca.
A Savona la preparazione di questo panetto schiacciato e molto morbido inizia con l'arrivo dell'autunno e si conclude con l'arrivo delle feste di Halloween e Ognissanti e la ricorrenza del giorno dei defunti. È il dolce più tipico che non può mai mancare sulle tavole dei savonesi.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: michetta di Dolceacqua (-23) 02.12.16

I piccoli panini dolci preparati con un impasto a base di farina di frumento, di lievito di birra, zucchero, burro, uova, olio extravergine di oliva e la scorza grattugiata di un limone, da 7 secoli sono una vera istituzione del borgo di Dolceacqua tanto da meritarsi un giorno a loro dedicato: il 16 agosto.

La michetta di Dolceacqua rievoca un episodio in cui storia, tradizione e leggenda si intrecciano e si legano ai soprusi del tiranno Imperiale Doria, risalendo al XIV secolo.
Il crudele marchese in quegli anni reintrodusse l'uso dello jus primae noctis. Lucrezia, bellissima fanciulla diciannovenne e promessa sposa, decise di comune accordo con il suo fidanzato, un giovane di cui si conosce solo il cognome Basso, di sposarsi in segreto per sfuggire all'odioso editto. Nonostante tutte le attenzioni i due sposi furono scoperti e le guardie del marchese rapirono Lucreazia per portarla al Castello. L'incrollabile rifiuto della ragazza di concedersi al tiranno costrinse il marchese Doria a piegare la sua volontà facendola rinchiudere nelle segreta senza cibo e acqua. A nulla valse la tortura e Lucrezia preferì lasciarsi morire di fame.
Il giovane fidanzato e la gente di Dolceaqua venuti a conoscenza dell'orrendo destino riservato alla ragazza meditarono vendetta.
Il ragazzo, nascosto in un fascio di fieno, riuscì nella notte tra il 14 e il 15 agosto a entrare nelle scuderie del marchese e con la complicità di una guardia raggiunse la stanza di Doria, dove armato di pugnale costrinse il tiranno ad abolire l'editto dello jus primae noctis.
Le donne di Dolceacqua, in ricordo del sacrificio di Lucrezia per la loro libertà, decisero di preparare un dolce a perenne ricordo dell'avvenimento. Nacque così la michetta al grido "Omi, au a michetta a damu a chi vuremu nui!" "Uomini, adesso la michetta la diamo a chi vogliamo noi".

Ancora oggi ogni 16 agosto il borgo celebra la sua eroina con una grande festa tra i caruggi, bevendo Rossese di Dolceacqua e gustando le prelibate michette.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

I dolci della Liguria: gelato al paciugo (-24) 01.12.16

Vaniglia, cioccolato, frutta fresca, sciroppi di frutta e wisky. Il gelato al paciugo è una vera specialità del Golfo del Tigullio e del Gofo Paradiso.
Nato nel 1924 al Caffè Excelsior, oggi uno dei Locali Storici d'Italia che si affaccia sulla piazzetta di Portofino, il gelato al paciugo è un'invenzione creata da Lina Repetto.

Il nome paciugo nacque per caso dopo che un cliente chiese a Lina come si chiamava la sua golosa coppa di gelato e lei rispose semplicemente u lé un paciugo, è un pasticcio.

Calendario dell'Avvento 2016.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24