tizianocavigliablog
See you space cowboy...

Si parla già di effetto Doria 28.05.12

Mentre buona parte dell'Europa spinge per rilanciare la crescita finanziando grandi opere infrastrutturali, secondo la dottrina Hollande, a Genova si decide di rinunciarvi tanto da far scappare Autostrade per l'Italia in direzione di Bologna per la gioia dei comitati del no.
E' l'effetto Doria, il neo eletto sindaco indipendente sostenuto da Vendola e Don Gallo.

E' il primo traguardo politico raggiunto dal nuovo sindaco di Genova Marco Doria. Ed è già un disastro per la città e la regione.
Autostrade per l'Italia ha infatti deciso di congelare i lavori attesi per luglio dell'attesissimo rifacimento del nodo di San Benigno - la separazione dei flussi dei mezzi pesanti diretti al porto dal traffico cittadino - e si è detta pronta a dirottare i finanziamenti già stanziati sul passante di Bologna. La decisione è stata presa in seguito alle continue marce indietro sulla Gronda autostradale e grazie alla posizione eufemisticamente fredda del sindaco al riguardo.

Ghana - USA 2 - 1 22.06.06

Arbitro: MERK Markus
Gruppo E
Stadio: Frankenstadion

Gol:

  1. 22' DRAMAN Haminu (GHA)
  2. 43' DEMPSEY Clint (USA)
  3. 47' APPIAH Stephen (GHA) rigore

Statistiche:

  • Tiri in porta 4 - 3
  • Tiri 9 - 7
  • Falli 32 - 16
  • Calci d'angolo 2 - 7
  • Calci di punizione 1 - 0
  • Fuorigioco 8 - 6
  • Autoreti 0 - 0
  • Ammonizioni 4 - 1
  • Espulsioni 0 - 0
  • Possesso di palla 48% - 52%

Cartellini gialli:

  1. 05' ESSIEN Michael (GHA)
  2. 07' LEWIS Eddie (USA)
  3. 32' SHILLA Illiasu (GHA)
  4. 81' MENSAH John (GHA)
  5. 91+' APPIAH Stephen (GHA)

Formazione del Ghana:
22 KINGSON Richard
05 MENSAH John
07 SHILLA Illiasu
08 ESSIEN Michael
10 APPIAH Stephen
12 TACHIE-MENSAH Alex - al posto di - 23 DRAMAN Haminu (80')
13 MOHAMED Habib
15 PANTSIL John
18 ADDO Eric - al posto di - 14 AMOAH Matthew (59')
19 PIMPONG Razak
20 ADDO Otto - al posto di - 09 BOATENG Derek (46')

Formazione degli USA:
18 KELLER Kasey
03 BOCANEGRA Carlos
08 DEMPSEY Clint
09 JOHNSON Eddie - al posto di - 06 CHERUNDOLO Steve (61')
13 CONRAD Jimmy
14 OLSEN Ben - al posto di - 10 REYNA Claudio (40')
15 CONVEY Bobby - al posto di - 07 LEWIS Eddie (74')
17 BEASLEY DaMarcus
20 MC BRIDE Brian
21 DONOVAN Landon
22 ONYEWU Oguchi

Migliore in Campo Budweiser: APPIAH Stephen (GHA)

Technorati Tags: , , , .

The waste land 07.05.06

La terra desolata, IV.

Gentile o Giudeo
Tu che giri la ruota e volgi lo sguardo al vento,
Pensa a Fleba, che un tempo era alto e bello come te.

T. S. Eliot.

Technorati Tags: , , .

L'Italia dei mulini a vento 05.07.11

Un paese bloccato nel torpore di un'arretratezza culturale prima ancora che tecnologica.

Un Paese in cui ogni progetto, visione o investimento che travalichi i confini geografici e temporali del qui e adesso si scontra con un mostruoso mosaico di opposizioni particolari. Interessi e prospettive non solo incapaci di coagulare in una visione congiunta di bene comune, ma spesso foraggiati e incoraggiati dagli stessi politici che quella visione unitaria dovrebbero invece contribuire a ricomporre. Un Paese quindi perennemente imprigionato nei localismi, nel «fate quel che vi pare, ma non a casa mia», il Paese in cui tutti puntano il dito contro tutti ma nessuno è mai disposto a mettere in discussione i propri piccoli grandi interessi, dai deputati agli allevatori di mucche, dai ministri ai tassisti.

Il Paese dove i rifiuti traboccano inondando interi paesi, ma dove nessuno vuole un inceneritore, un Paese dove l'energia costa il 35 per cento più che altrove, stroncando la competitività delle imprese, ma dove è impossibile fare un piano energetico di qualsiasi tipo. Un Paese iper-cementificato, ma dove gli avversari della cementificazione gridano inorriditi all'idea di un grattacielo che da solo potrebbe sostituire centinaia di bifamiliari con giardinetto, restituendo all'ambiente chilometri di terra libera.

E tutti, tutti hanno un unico argomento: «ma in fondo c'è proprio bisogno di questa opera?». No, certo che non ce n'è bisogno. Non c'è mai un bisogno schiacciante di una cosa nuova che prima non c'era. L'Italia in fondo esisteva anche quando non c'erano autostrade, fogne, ferrovie ed elettricità. Ma è proprio questo il senso degli investimenti, il senso di una programmazione che guarda in avanti. E' lì che sta la vera anima rivoluzionaria di un Paese e di un popolo. Non tanto nel saper affossare i governi o ghigliottinare i potenti, ma nel saper guardare al di sopra delle proprie spalle, saper intuire quello che ci può essere e contribuire tutti insieme a costruirlo, assumendosene anche i rischi. Sapersi chiedere cosa può succedere «se».

«Cosa succederebbe se ci fosse un ponte che collega la Svezia alla Danimarca?», si devono esser chiesti un giorno i governanti dei due Paesi. Lo hanno scoperto nel giro di pochi anni. Il ponte di Öresund che collega la città svedese di Malmö alla capitale danese Copenaghen fu completato in meno di 4 anni, dal 1995 al 1999, e aperto al pubblico nel 2000. Inizialmente il traffico era inferiore alle aspettative, d'altronde le abitudini di vita e di lavoro delle persone, le attività economiche, non cambiano dalla sera alla mattina. Ma, alla fine, nemmeno tanto lentamente: già nel 2007 non solo era aumentato molto l'utilizzo del ponte, ma anche la crescita delle aree interessate dall'infrastruttura. In quegli anni Malmö ha registrato un tasso di crescita della popolazione due volte superiore alla media nazionale e un raddoppio del proprio capitale umano.

Audio libri gratis alla New York Public Library 15.06.05

La New York Public Library renderà disponibili, sul proprio sito, centinaia audio libri per il download digitale.

E' uno dei più grandi progetti del genere.
700 audio libri, da "Wuthering Heights" alla Bibbia, da "Moby Dick" alle novelle di Kafka saranno fruibili per il download su computer e lettori di musica digitale, con l'eccezzione degli iPod della Apple.

I file sono basati sul software di protezione del copyright (DRM) di Microsoft, che scade automaticamente dopo 21 giorni dal loro salvataggio sul computer, mentre i file immagazzinati sui lettori e sui cd non hanno scadenza.

Mi fa un preventivo? 15.11.10

Costruire un albergo di 15 piani, antisismico, in 6 giorni è possibile. In Cina.

Il sublime 04.10.04

L’incendio alla Camera dei Lords e dei ComuniLa natura è in grado di distruggere un intera città anche se si tratta di un incendio provocato dall'uomo. Turner ammira la forza delle fiamme, l'orrore prevale ma si è di fronte alla manifestazione della forza della natura, è comunque una manifestazione del bello.

L'evento rappresentato esemplifica il concetto romantico di sublime: da una parte il terrore provocato da un incendio di vaste proporzioni, dall'altra la possibilità di assaporare al riparo dal pericolo le forti sensazioni suscitate da un immane disastro. Nonostante il carattere sublime del soggetto Turner non trascura dettagli realistici. Lo spazio è un'estensione infinita animata dall'agitarsi di forze cosmiche che coinvolgono gli oggetti in vortici d'aria e turbinii di luce. Soprattutto le opere di Friedrich, il viandante sul mare di nebbia, il monaco in riva al mare e viandanti che scendono al mare, rimandano all'Infinito del Leopardi.

Le opere degli artisti sopra citati si discostano da quelle del pittore inglese Constable, raffiguranti il bello pittoresco. Tra esse possiamo citare a titolo di esempio Il mulino di Flatford e Il carro del fieno dove varietà di colori e forme e uomo e natura si compenetrano a vicenda.

(Silvia Farina)

Scavi una buca, tiri un cavo 10.11.09

Under construction

Dagli albori di internet le pagine web personali in costruzione prevedono l'inserimento di un logo con segnali stradali, caschi gialli, pale e uomini al lavoro.

Il misunderstanding, in cui è inciampato il ministro Scajola e di cui non si capacita Paolo Valdemarin, deve partire senz'altro da lì.

Non riuscivo a capire cosa volesse dire fino a quanto, risentendo la notizia alla radio stamattina ho capito: 33.000 cantieri, capite? Quando Scajola parla dell'importanza della larga banda in Italia, non pensa allo sviluppo del mercato dell'ICT, non pensa alle migliaia di startup che potrebbero nascere, non pensa a nuovi modi di fare business e di sviluppare il paese che un'accesso universale alla larga banda potrebbero abilitare.

No, pensa a cantieri, a gente che scava buchi nelle strade per tirare cavi. È questo l'impatto positivo sul Pil. Sembra che questi pensino alla larga banda come un'ulteriore fonte di appalti più o meno truccati, di corruzione, di aumento ingiustificato dei costi e di tutto quello che i lavori pubblici implicano in questo paese.

A lui comunicare 13.09.08

Alcuni interessanti resoconti emersi dall'incontro tra i blogger e l'Amministratore Delegato di Telecom Italia, Franco Bernabè.

Il ponte di Aizhai 02.04.12

Il ponte di Aizhai

Il ponte sospeso più alto del mondo ha aperto al traffico nella provincia dello Hunan, nella Cina centrale. Il ponte di Aizhai ha una campata di 1.176 metri. La carreggiata è posta a 355 metri sul Dehang Canyon.

Fonte: Guardian

Il ponte sospeso più alto del mondo 06.01.12

Il Baluarte Bicentennial Bridge

Il presidente messicano Calderon ha inaugurato il ponte sospeso più alto del mondo nella Sierra Madre Occidental. Il Baluarte Bicentennial Bridge entra di diritto nel Guinness dei Primati con il suo salto di oltre 400 metri.

Il Jiaozhou Bay Bridge 30.06.11

Il Jiaozhou Bay Bridge

In Cina è stato inaugurato il ponte più lungo del mondo, il Jiaozhou Bay Bridge, lungo 42 chilometri e mezzo collega la città di Qingdao, nella provincia di Shandong, col Distretto Huangdao attraverso le acque della parte settentrionale della baia di Jiaozhou.

Il Serengeti minacciato da un'autostrada 31.10.10

La strada che attraversa il Serengeti

Il progetto di costruire una strada minaccia il parco più famoso della Tanzania.