tizianocavigliablog
Mastro di chiavi.

Violenze in Nigeria dopo la vittoria di Jonathan 19.04.11

Nella Nigeria del nord - a maggioranza musulmana e in gran parte schierata per l'ex dittatore Buhari - sono scoppiate rivolte e atti di violenza dopo la dichiarazione della vittoria di Goodluck Jonathan nelle presidenziali di sabato.
Il neo presidente, preferito nel resto del paese a maggioranza cristiana e più benestante, ha invitato alla calma invitando alla pacificazione nazionale.

We must not allow for the loss of any life, and as I have always said, no one's political ambition is worth the blood of any Nigerian.

Buonafortuna Jonathan 18.04.11

In una Nigeria spaccata in due per le tensioni economico-religiose tra il depresso nord a maggioranza musulmana e il più ricco sud cristiano, Goodluck Jonathan si conferma alla presidenza del più popoloso - e uno tra i più prosperi - stato africano battendo ampiamente il rivale musulmano ed ex generale sanguinario Buharu.

Russia e musica 08.03.05

Una sentenza russa ha sancito che la distribuzione di musica "pirata" in formato digitale è totalmente legale.
La decisione del tribunale scagiona quindi AllofMp3 e Mp3search dalle accuse dell'International Federation of the Phonographic Industries (IFPI).

La motivazione della sentenza è che la distribuzione di musica "pirata" in formato digitale è assolutamente legale in quanto la legislazione russa impone vincoli alla pirateria solo se attuata su supporti fisici.

I due siti denunciati dalla IFPI vendono brani musicali a pochi centesimi senza accordi preventivi con le major musicali.

Ancora una volta viene dimostrata sia l'inadeguatezza delle legislazioni statali in materia sia l'inutilità del pugno duro voluto dalle major.

L'industria discografica a quanto pare deve ancora capire che la repressione non è il modo giusto per tutelare il settore.
Il problema è e rimane la politica dei prezzi effettuata.
Attendo senza fiducia.

Brevetti software 07.03.05

E così alla fine il Consiglio Europeo ha promosso il testo sui brevetti software rimandandolo in Parlamento.
Il Parlamento Europeo, accogliendo il dibattito tra i sostenitori e i detrattori dei brevetti relativi ai software, aveva proposto una rivisitazione del testo.

Questa rivisitazione è stata negata dalle motivazioni che fanno da supporto alla documentazione della decisione del Consiglio.

Uno schiaffo in faccia al Parlamento Europeo e un attrito tra lo stesso e la Commissione Barroso.

Adeso, entro tre mesi, il Parlamento dovrà esprimersi sul testo ri-proposto ed in tale sede si assisterà all'adozione ufficiale del provvedimento.
Si attendono scintille.
I brevetti software potrebbero creare pesanti ripercussioni economiche in Europa a tutto vantaggio di multinazionali americane e dei paesi asiatici.

Non solo lo scontro istituzionale tra Commissione, Consiglio e Parlamento è duro. Starà agli europarlamentari far vedere quanto le istituzioni democraticamente elette dagli europei funzionano.

Jonathan verso la vittoria in Nigeria 17.04.11

Il candidato presidente nigeriano Goodluck Jonathan

In quello che dagli osservatori è stato definito il primo voto regolare della storia nigeriana, Goodluck Jonathan si conferma presidente secondo i primi risultati. Il suo sfidante, l'ex signore della guerra del nord musulmano Muhammadu Buhari non sarebbe riuscito nell'impresa di raggiungere il ballottaggio.

Fonte: ABC News

Si vota in Nigeria 16.04.11

Una donna nigeriana inserisce la scheda nell'urna

La nazione più popolosa dell'Africa si appresta ad eleggere il nuovo presidente tra Goodluck Jonathan e l'ex signore della guerra Muhammadu Buhari.

Fonte: Reuters