tizianocavigliablog
Selamat pagi.

Il complesso di AN 21.03.09

La frase del giorno.

Adolfo Urso: "Il Pdl esprime più leader. I cittadini dicono che il leader è Berlusconi, ma è anche Fini e, al Nord, anche Bossi"

Internet Explorer 8 in arrivo 18.03.09

Si parla di un imminente arrivo di Internet Explorer 8.
Roba di pochi giorni, se non di ore.

Toti di Libia 23.06.15

L'UE e l'ONU non stanno rispondendo alle richieste avanzate dall'Italia, fa male dirlo perché avremmo voluto più solidarietà da Bruxelles e una maggiore attività sui territori africani da parte delle Nazioni Unite. Tuttavia è bene ricordare che l'Italia è uno Stato sovrano e il suo comportamento deve essere coerente con quello degli altri Paesi, senza arrivare all'ipotesi di innalzare muri.
Personalmente sono favorevole a un intervento in Libia, anche da soli nel senso dell'Italia, perché qualcuno gli scarponi sulla sabbia deve pur metterli. Sulle problematiche aperte dagli arrivi dei migranti c'è molto da fare basti pensare alla distruzione dei barconi e al rimpatrio dei migranti privi dei presupposti per stare sul territorio europeo, cosa che del resto fa anche la civilissima Australia.

Toti, neo governatore della Liguria, è pronto a un intervento militare in Libia anche senza un quadro di legittimità internazionale, perché qualcuno gli scarponi sulla sabbia deve pur metterli.

Ve lo riscrivo.

Toti, neo governatore della Liguria, è pronto a un intervento militare in Libia anche senza un quadro di legittimità internazionale, perché qualcuno gli scarponi sulla sabbia deve pur metterli.

Ai liguri l'onere di un lustro di vuoto pneumatico.

YouTube 16:9 25.11.08

YouTube ha annunciato di aver modificato la dimensione e l'aspect ratio del proprio player portandolo da 4:3 a 16:9, aprendo così la via al widescreen.

La lezione di civiltà di Gianni Morandi 23.04.15

L'encomiabile pazienza di Gianni Morandi nel rispondere nel merito a tutti i commenti violenti seguiti al suo post, pubblicato su Facebook, sulla tragedia delle migrazioni nel bacino del Mediterraneo.
Un messaggio di civiltà ad arginare un mare di coscienze annegate nell'egoismo e nell'irrazionalità di quella fetta di società incapace nel comprendere, e dunque impotente nell'affrontare, l'evoluzione e il cambiamento.

Annegare la coscienza 19.04.15

Scorrendo commenti e dichiarazioni sull'ultima tragedia avvenuta nel Mediterraneo, un lettore distratto potrebbe essere portato a pensare che la discussione possa vertere più sull'ipocrita difesa di interessi particolari che non sullo sgomento di fronte alla perdita di centinaia di vite umane.
Al lettore acuto non sarà invece sfuggita l'occasione per concordare con le soluzioni concrete e di rapida attuazione esposte con competenza e lucidità dall'improvvisato statista da salotto di turno.

I migranti scomparsi 14.02.15

I migranti scomparsi in infografica

Un'infografica, realizzata dall'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, racconta la tragedia della strage continua di migranti.
I dati si riferiscono al periodo compreso tra gennaio e settembre 2014 e naturalmente alle sole morti accertate, una goccia nel mare.

Pragmatismo pan-africano 28.08.09

Berlusconi a Tunisi il 18 agosto, risponde ad una domanda sull'immigrazione a Nessma Tv (controllata da Mediaset al 50%).

La politica del governo italiano è tesa ad "aumentare i canali di ingresso legali" e a garantire, ai migranti, "casa, lavoro, istruzione" e "l'apertura di tutti i nostri ospedali alle loro necessità", perché "pure gli italiani sono stati emigranti, e quindi devono aprire il loro cuore a chi oggi viene in Italia".

Ora diventano forse più chiari i rapporti via via sempre più amichevoli con Gheddafi e la Libia.
Resta da capire come tutto questo si concili con le parole d'ordine della Lega, il "pacchetto sicurezza" e con affermazioni di ben altro tono adottate da esponenti del suo Governo.

Shakespeare a Calais 03.02.16

Una rappresentazione teatrale nella giungla di Calais

La compagnia teatrale Shakespeare's Globe mette in scena l'Amleto per i migranti bloccati nel campo di Calais, poco distante dal Tunnel della Manica.

I miserabili di Banksy nella giungla di Calais 25.01.16

L'opera di Banksy sugli sgomberi dei migranti a Calais

La nuova opera dell'artista Banksy comparsa davanti all'ambasciata francese a Londra è ispirata alla Cosette, il disegno di Émile Bayard comparso nella seconda edizione del romanzo Les Misérables di Victor Hugo. L'ultima creazione punta il dito sulla gestione del campo profughi di Calais da parte delle autorità francesi. Il codice QR che accompagna il disegno contiene il link a un video di un'operazione di sgombero del campo con lacrimogeni e proiettili di gomma.

Rohingya, il popolo senza patria 19.05.15

Un bambino rohingya schedato in Bangladesh

Anwar Sah, un bambino rohingya, schedato dalla polizia dopo il suo sbarco sulle coste indonesiane. Sono ancora migliaia i boat people di etnia rohingya al largo nel Golfo del Bengala e nel Mare delle Andamane respinti dai paesi del sudest asiatico. In fuga dal Myanmar i rohingya, un gruppo etnico minoritario di religione islamica, sono diventati in una settimana paria del mare. Una crisi umanitaria che coinvolge direttamente Thailandia, Indonesia e Malesia. In attesa del vertice straordinario di Kuala Lumpur, in seguito alla pressione diplomatica delle Nazioni Unite, l'unico paese che ha promesso accoglienza per i profughi sono state le Filippine.

Fonte: AGI