tizianocavigliablog
One nerd to rule them all.

Gli ingenui della spallata 22.09.11

Con 312 voti favorevoli a 306 - lo scrutinio era segreto - passa la proposta contraria all'arresto per Milanese formulata dalla giunta per le autorizzazioni a procedere.

Come da tradizione Berlusconi esce vittorioso dal voto del Parlamento - franchi tiratori inclusi - e la sinistra resta con un pugno di mosche in mano.
Una sinistra che nonostante l'evidente crisi di mezzi e idee di un Governo sconclusionato e impotente rimane incapace di prendere l'iniziativa, preferendo arroccarsi su situazioni estemporanee pur di non dover affrontare un serio dibattito interno che porti alla costruzione di una alleanza credibile che sappia fare breccia nei cuori degli italiani.
Quell'alleanza conclamata a gran voce nei dibattiti politici, ma sempre disattesa nei fatti.

Si sentiva spiato in caserma 29.07.11

Ho fatto una stupidata. E di questo mi rammarico e mi assumo tutte le responsabilità. Ma in quella casa non ci sono andato per banale leggerezza. Il fatto è che prima ero in caserma ma non mi sentivo più tranquillo. Nel mio lavoro ero spiato, controllato, pedinato. Per questo ho accettato l'offerta di Milanese.

La traballante spiegazione del ministro Tremonti sullo scandalo dell'affitto, pagato in nero, per la casa romana dell'onorevole Milanese.

L'ingenuità a volte fa a pugni con il buon senso.