tizianocavigliablog
Il blog che tutti dovrebbero leggere.

Fattore Bersani 03.12.12

Le spread tra BTP decennali e Bund oggi è sceso sotto i 300 punti base. Ai minimi da marzo.

P.S.: sul fattore Bersani si scherza, ma neanche troppo.

Un altro incidente petrolifero nel Golfo del Messico 02.09.10

L'incendio sulla Mariner Energy

Incidente sulla piattaforma petrolifera Mariner Energy nel Golfo del Messico, davanti alle coste della Louisiana.

Salvi i tredici dipendenti. Nessun rischio ambientale.
Questa volta è andata bene.

L'Australia divisa in due 21.08.10

Pareggio. Testa a testa. Parlamento in bilico. Questa la situazione in Australia a seguito del voto di oggi, dopo la fulminea campagna elettorale seguita all'allontanamento del primo ministro Kevin Rudd.
Julia Gillard che ne ha preso il posto ha fatto male i suoi calcoli, basati su un'iniziale euforia dei sondaggi nei suoi confronti.
Spingendo il paese al voto ne ha di fatto consegnato la metà alla Coalizione, guidata dal liberale Tony Abbott.

Quattro cose sono ora chiare a tutti.
Nessun partito ha conquistato i 76 seggi necessari per una maggioranza stabile. Non succedeva dalla Seconda Guerra Mondiale.
Il Labor ha perso la maggioranza ed è l'unico partito che è arretrato.
Tony Abbott ha saputo sfruttare la sua innata indole populista per far breccia tra gli australiani. Si è già dichiarato vincitore forte del successo elettorale, anche se la carenza di seggi lo costringerà a dover trovare scomode alleanze.
Gli indipendenti e i Verdi saranno l'ago della bilancia. Il partito ambientalista di Bob Brown conquista oltre l'11% dei voti scrutinati, decidendo di fatto l'esito delle consultazioni.
In Senato tutti guarderanno a lui.

Quella volta che Charlie Brown fece un home run 13.02.10

L'ultima striscia domenicale dei Peanuts

Dieci anni fa veniva pubblicata l'ultima striscia domenicale dei Peanuts. Charles Monroe Schulz moriva il giorno prima.

La prima striscia dei Peanuts

Una striscia ininterrotta dal 2 ottobre del 1950. Senza contare le strisce dei Li'l Folks degli anni quaranta.

La striscia dei Peanuts del 29 marzo 1993
La striscia dei Peanuts del 30 marzo 1993

Bisognerà aspettare il 30 marzo 1993 per vedere Charlie Brown compiere il suo primo home run al nono inning e vincere la partita (partita iniziata nella striscia del 23 marzo). In una serie che si concluderà solo il 21 agosto di quello stesso anno con una seconda partita vinta, un secondo fuoricampo...

La striscia dei Peanuts del 28 giugno 1993
La striscia dei Peanuts del 29 giugno 1993
La striscia dei Peanuts del 30 giugno 1993
La striscia dei Peanuts del 1 luglio 1993
La striscia dei Peanuts del 2 luglio 1993

... e un colpo di scena finale.

La striscia dei Peanuts del 18 agosto 1993
La striscia dei Peanuts del 19 agosto 1993
La striscia dei Peanuts del 20 agosto 1993
La striscia dei Peanuts del 21 agosto 1993

Sempre due ce ne sono 27.09.09

Né più né meno. Un maestro e un apprendista.

La prima pagina del Manifesto che ritrae il Papa e Berlusconi, dal titolo Papi

Giallo-neri 27.09.09

L'articolo su Spiegel Online

Altri quattro anni di Merkel.

Non facciamo scherzi 04.08.08

Mi domando se "Il cavaliere oscuro" non inizi a portare rogna.

Il tempo delle scelte coraggiose 09.02.08

Impegnamoci affinché la pratica delle primarie diventi la norma all'interno del Partito Democratico.

Lasciamo che la decisione presa a Pisa resti un caso, magari fisiologico durante la nascita di un nuovo grande soggetto politico, ma pur sempre isolato.

Il base jumping alla KL Tower 05.10.15

Base jumper si lanciano dalla KL Tower

Base jumper da tutto il mondo si sono dati appuntamento a 421 metri di altezza, sulla torre per le telecomunicazioni della metropoli malese, per la 15esima edizione del Kuala Lumpur Tower International Base Jump.

In garofani rosa del premier Renzi per Nemtsov 05.03.15

In garofani rosa del premier Renzi per Nemtsov

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi, in viaggio di stato a Mosca, ha deposto un mazzo di cinque garofani rosa nel luogo dell'assassino di Boris Nemtsov, il leader dell'opposizione russa freddato a colpi di pistola a poca distanza dal Cremlino.

In piazza per Boris Nemtsov 01.03.15

La manifestazione a Mosca per Boris Nemtsov

Decine di migliaia di persone hanno partecipato a Mosca e in altre città russe alla marcia per ricordare Boris Nemtsov, uno degli avversari politici di Vladimir Putin ucciso a colpi di pistola a poche decine di metri dal Cremlino nella notte tra venerdì e sabato. In seguito all'agguato le opposizioni hanno deciso di modificare la Marcia di primavera, che era stata organizzata per protestare contro la politica del presidente Putin e il presunto coinvolgimento di militari russi nel conflitto ucraino, per ampliarne il messaggio e trasformarla in una marcia in memoria di Nemtsov. Un messaggio potente delle opposizioni contro il presidente Putin come non se ne vedeva dalle manifestazioni dell'invero 2011-2012.

Fonte: Mashable

Pussy amnesty 23.12.13

La scarcerazione delle Pussy Riot

L'amnistia votata dalla Duma, di cui aveva già beneficiato l'ex oligarca russo Khodorkovski, ha permesso la scarcerazione delle ultime due Pussy Riot ancora detenute dopo essere arrestate nel febbraio 2012 per aver messo in scena una performance contro Vladimir Putin nella cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca. L'amnistia è stata giudicata da molti osservatori come un tentativo di ripulire l'immagine della Russia sbiadita dalla censura e dalle continue violazioni dei diritti civili in vista dei prossimi Giochi Olimpici invernali a Sochi.

Il rapporto Khodorkovski 22.12.13

Michail Khodorkovski

Khodorkovski, l'ex magnate del colosso petrolifero russo Yukos, arrestato nel 2003 con l'accusa di frode fiscale, ma in realtà incarcerato nella purga che il presidente Putin mise in atto per sbarazzarsi dai più temibili avversari politici è uscito dal carcera dopo dieci anni. Il provvedimento di grazia ha più il sapore di un esilio forzato che quello di un atto di clemenza. Khodorkovski ha già lasciato la Russia affermando di non voler più entrare in politica, ma di impegnarsi in un'attività sociale a favore dei prigionieri politici.

Fonte: AGI

Il bacio delle atlete russe 18.08.13

Il bacio delle atlete russe contro la legge anti gay

Kseniya Ryzhova e Tatyana Firova hanno festeggiato la medaglia d'oro conquistata nella staffetta 4x100 ai campionati mondiali di atletica a Mosca baciandosi sul podio. Un gesto che nei giorni delle proteste contro legge omofoba firmata dal presidente Putin ha assunto un valore particolare.

L'atletica leggera a Mosca 10.08.13

Un atleta ai campionati di atletica Mosca 2013

Si aprono allo stadio Luzhniki di Mosca i campionati mondiali di atletica leggera in un clima di polemica contro la legge, fortemente sostenuta dal governo russo, che discrimina omosessuali e transgender e sull'onda di assenze pesanti. Nonostante il record di partecipazioni mancheranno infatti 12 campioni mondiali uscenti.

Miss Independence 2013 23.05.13

Miss Independence 2013

Mosca ha incoronato la sua regina di bellezza disabile. Le ragazze che hanno partecipato a Miss Independence sono tutte costrette sulla sedia a rotelle. L'iniziativa vuole sensibilizzare l'opinione pubblica sulla situazione dei disabili in Russia.

Fonte: PhotoBlog

Il regime e le Pussy Riot 17.08.12

Le Pussy Riot al processo

Le tre cantanti punk del gruppo Pussy Riot sono state ritenute colpevoli di teppismo e incitamento all'odio religioso e condannate a due anni di carcere senza condizionale. Le ragazze, simbolo del dissenso contro Putin, avevano cantato contro il presidente russo all'interno della cattedrale Cristo salvatore di Mosca lo scorso 21 febbraio.

La marcia contro Putin 12.06.12

La marcia contro Putin

Migliaia di russi hanno partecipato a una manifestazione anti-governativa chiedendo nuove elezioni e un nuovo presidente.

Fonte: Guardian

Il giuramento di Putin 07.05.12

Putin al Cremlino

Putin ha giurato sulla Costituzione russa, al suo terzo mandato al Cremlino, mentre per le strade di Mosca andava in scena la protesta delle opposizioni.

Fonte: Euronews

La campagna elettorale di Putin 23.02.12

Lo stadio per Putin

Allo stadio Luzhniki di Mosca Vladimir Putin ha accolto i suoi sostenitori con un discorso retorico e nazionalista che lancia la sua campagna presidenziale.

Una Russia senza Putin 04.02.12

Manifestanti anti-Putin a Mosca

Decine di migliaia di manifestanti hanno sfidato le temperature rigide di Mosca per marciare attraverso la città al grido di slogan contro Putin e chiedendo di tornare alle urne dopo i presunti brogli nelle elezioni di dicembre.

Fonte: Guardian

Il sabato della protesta russa 10.12.11

Manifestanti protestano contro Putin

In migliaia si nuovamente dati appuntamento per le strade di Mosca per protestare contro le violazioni nelle elezioni parlamentari e contro Vladimir Putin.

Fonte: Guardian

Riapre il Bolshoi 28.10.11

Il Bolshoi ristrutturato

Dopo cinque anni e 500 milioni di euro il restauro radicale più costoso della storia della musica riconsegna il teatro Bolshoi al città di Mosca e ai fasti di una realtà imperiale sepolta dalla storia.

Fonte: La Stampa

L'attentato all'aeroporto Domodedovo di Mosca 24.01.11

L'aeroporto Domodedovo di Mosca

Almeno 35 morti e centinaia di feriti, il bilancio drammatico dell'attentato terroristico nella zona arrivi internazionali del maggiore scalo aeroportuale della capitale russa.