tizianocavigliablog
Extra omnes.

Cos'è l'articolo 42.7 del Trattato di Lisbona e come funziona 18.11.15

Per la prima volta uno stato membro dell'Unione Europea ha invocato l'articolo 42.7 del Trattato di Lisbona, la clausola di difesa collettiva.
Il Guardian spiega cosa comporta la decisione presa dal governo francese dopo gli attentati a Parigi e il conseguente aiuto militare che la Francia otterrà da i 27 paesi europei.

As a result of the train attacks in Spain in 2004, the EU inserted mutual defence measures into the Lisbon treaty similar to the Nato alliance's article five, which obliges all member countries to come to the defence of one of their number if attacked.

As the EU does not have an army, the French will now conduct a set of bilateral negotiations with other EU states on what kind of military help might be available.

Article 42.7 stipulates that "if a member state is the victim of armed aggression on its territory, the other member states shall have towards it an obligation of aid and assistance by all the means in their power, in accordance with article 51 of the United Nations charter".

L'accordo sul nucleare iraniano spiegato in breve 02.04.15

Il riassunto di Vox sull'accordo quadro tra l'Iran e i 5+1 per rimandare di qualche lustro la minaccia atomica di Teheran.

An important note: the deal is not yet finalized, and it is not particularly detailed. Thursday's announcement is only for the basic framework. Negotiators will continue to meet over the coming months to develop a complete, detailed agreement based on these terms. The deadline is June 30, but negotiations could collapse before then. However, this is a major step toward reaching a full agreement and thus potentially ending the world's yearslong standoff with Iran over its nuclear program.

Il presidente che ha resuscitato Sarkozy 31.03.15

L'anno da presidente di François Hollande raccontato da Bernard Guetta.

Chi è Manuel Valls 01.04.14

Il nuovo premier francese, nominato dal presidente Hollande dopo la bruciante sconfitta socialista alle amministrative, tratteggiato nell'editoriale di Le Monde.

C'est à Manuel Valls, le marginal du Parti socialiste, l'homme qui n'avait obtenu que 5,6 % des suffrages à la primaire socialiste d'octobre 2011, que François Hollande a décidé de confier les clés de Matignon au moment où son quinquennat menace de virer à la tragédie.

Ce coup de poker peut paraître improbable : la gauche rue dans les brancards après la défaite aux municipales, et Jean- Marc Ayrault, le premier ministre sortant, avait pris soin d'obtenir des appuis auprès des partenaires sociaux et de verrouiller une majorité PS-écologiste pour tenter de se maintenir à Matignon.

Manuel Valls est fait d'une autre pâte : cet ancien rocardien incarne la gauche libérale sur le plan économique, et la gauche républicaine, voire sécuritaire, sur le plan des mœurs. On n'est plus exactement dans la social-démocratie que revendiquait le couple Hollande-Ayrault. L'équilibre s'est déporté vers la droite, sans doute parce que le pays a nettement voté à droite aux municipales.

Condannato a cambiare 31.03.14

La copertina di Liberation su Hollande post amministrative 2014

Il presidente Hollande sulla copertina di Liberation dopo la storica sconfitta della gauche, che salva solo (si fa per dire) Parigi, alle elezioni amministrative.
In attesa di un Renzi d'oltralpe non resta che aspettare le mosse dell'immobile inquilino dell'Eliseo per salvare il salvabile in vista delle europee di fine maggio.

Le immagini dei quarti di finale di Euro 2012 24.06.12

Cristiano Ronaldo colpisce un palo a Euro 2012

Cristiano Ronaldo ruggisce ai tifosi durante Euro 2012

Miroslav Klose segna contro la Grecia a Euro 2012

La testa di Mario Balotelli a Euro 2012

Xabi Alonso segna contro la Francia a Euro 2012

Iniesta a Euro 2012

Balotelli in mezza rovesciata a Euro 2012

Diamanti segna il rigore decisivo contro l'Inghilterra a Euro 2012

Epica, potenza, lacrime, imbattibilità, lotterie dei rigori e storiche sfide nei quarti di finale di Euro 2012. Ora il tabellone delle semifinali è così composto:

Portogallo - Spagna
Germania - Italia

Le foto del primo, del secondo e del terzo turno di Euro 2012.

Le immagini dell'ultimo turno della fase a gironi di Euro 2012 19.06.12

Polonia e Repubblica Ceca a Euro 2012

Grecia e Russia a Euro 2012

Germania e Danimarca a Euro 2012

Portogallo e Olanda a Euro 2012

Il gol di Balotelli contro l'Irlanda a Euro 2012

Strinic a Euro 2012

Francia e Svezia a Euro 2012

Hart a Euro 2012

La giornata dei verdetti della fase a gironi di Euro 2012. Nei quarti si sfideranno:

Repubblica Ceca - Portogallo
Spagna - Francia

Germania - Grecia
Inghilterra - Italia

Le foto del primo e del secondo turno di Euro 2012.

La vittoria dei socialisti in Francia in 10 punti 18.06.12

Il Partito Socialista del presidente Hollande conquista la maggioranza assoluta in parlamento. Unici nei le sconfitte di Segolene Royal e Jack Lang.
Cede l'UMP di Sarkozy. I Modem di Bayrou e l'estrema sinistra evaporano.
Buona prova dei Verdi che conquistano 18 deputati, 14 in più della scorsa legislatura.
Il Front National ottiene due seggi, tra cui quello per la nipote di Le Pen Marion, ma non per Marine sconfitta dal socialista Philippe Kemel.

La guida di Le Monde ai risultati delle elezioni in Francia.

Le immagini del secondo turno della fase a gironi di Euro 2012 16.06.12

Petr Jiracek contro Kostas Chalkias in Grecia Repubblica Ceca

Il polacco Damien Perquis a Euro 2012

Portogallo e Danimarca a Euro 2012

John Heitinga e Thomas Muller in Olanda-Germania a Euro 2012

Croazia e Italia a Euro 2012

Lo spagnolo Fernando Torres segna contro l'Irlanda a Euro 2012

Temporale su Ucraina-Francia a Euro 2012

L'inglese Andy Carroll segna contro la Svezia a Euro 2012

Emozioni, sorprese, sensazioni, prime eliminazioni e temporali nella seconda giornata della fase a gironi di Euro 2012.

Le foto del primo turno di Euro 2012.

Le immagini del primo turno della fase a gironi di Euro 2012 11.06.12

Il polacco Lewandowski segna contro la Grecia a Euro 2012

Russia e Repubblica Ceca a Euro 2012

Punizione olandese contro la Danimarca a Euro 2012

Germania e Portogallo a Euro 2012

Di Natale segna contro la Spagna a Euro 2012

Irlanda e Croazia a Euro 2012

Inghilterra e Francia a Euro 2012

L'ucraino Shevchenko colpisce la Svezia a Euro 2012

Emozioni, sorprese, sensazioni, squadre materasso, glorie senza età nella prima giornata della fase a gironi di Euro 2012.

Hollande in infografica 07.05.12

La storia politica del neo eletto presidente francese Hollande in un'infografica animata su Le Figaro, dall'iscrizione al Partito socialista alle elezioni presidenziali.

Il vento del cambiamento in Europa 06.05.12

Hollande eletto presidente in Francia. Il partito pirata e le opposizioni che avanzano in Germania. Il crollo dei socialisti e l'ingresso in parlamento dei neonazisti in Grecia. Il ritorno del Labour nel Regno Unito.
Non c'è di nulla di imprevisto in questo fine settimana elettorale in Europa.
Si chiama crisi economica. Quella cosa che tradotta in politica fa cadere i governi in carica, spinge gli estremismi, gela il consenso, alimenta l'astensione.

L'Europa tra cento giorni sarà identica a quella che ci siamo lasciati alle spalle ieri. Fragile, senza guida e influenzata dalla recessione. Incerta sul suo futuro.
Il pericolo che il vento del cambiamento si trasformi presto nell'ennesimo fuoco di paglia è concreto. Per gli attori della svolta, sbollita l'iniziale euforia radicale, non sarà facile coniugare le promesse elettorali con la realtà sociale ed economica.

Gli europei, che oggi guardano all'ombelico delle patrie più che alla casa comune, lasciano in sospeso il progetto di integrazione e la strada verso una federazione più o meno leggera.
Se e quando lo riprenderemo sarà una volta finita la crisi, ricostruendo le fondamenta della fiducia prima ancora di rimettere mano ai trattati.

Liberté, Égalité, Tettoné 06.05.12

Screenshot del Corriere della Sera

Il Corriere della Sera festeggia così in home page la vittoria di Hollande in Francia.

Bayrou voterà Hollande 03.05.12

Se avevate ancora dei dubbi su chi vincerà il secondo turno delle presidenziali francesi il centrista Francois Bayrou ha annunciato che domenica voterà per il candidato socialista.

Sarkozy il nazionalista 02.05.12

Secondo il quotidiano belga Le Soir Nicolas Sarkozy avrebbe superato a destra il Front National di Marine Le Pen.
Fuori dagli slogan ettorali il presidente francese avrebbe sposato il rafforzamento dell'identità nazionale come principale punto del suo programma.

Moi président de la République 02.05.12

Hollande che ripete "Io presidente della Repubblica" durante l'ultimo dibattito televisivo con Sarkozy prima del secondo turno delle presidenziali francesi, previsto per domenica, è già diventato un tormentone.

Il faccia a faccia finale riassunto dal Corriere della Sera.

Jacques Attali sceglie Hollande 30.04.12

Secondo l'economista francese il candidato socialista sarà in grado di traghettare la Francia verso una nuova era di competitività, solidarietà e riforme. Attitudini ormai fuori dalla portata di Sarkozy.

Pericolo Hollande 27.04.12

L'Economist è così preoccupato dalle promesse elettorali del candidato socialista Hollande da appoggiare il presidente Sarkozy.

Although you would never know it from the platforms the candidates campaigned on, France desperately needs reform. Public debt is high and rising, the government has not run a surplus in over 35 years, the banks are undercapitalised, unemployment is persistent and corrosive and, at 56% of GDP, the French state is the biggest of any euro country.

Mr Hollande's programme seems a very poor answer to all this - especially given that France's neighbours have been undergoing genuine reforms. He talks a lot about social justice, but barely at all about the need to create wealth. Although he pledges to cut the budget deficit, he plans to do so by raising taxes, not cutting spending. Mr Hollande has promised to hire 60,000 new teachers. By his own calculations, his proposals would splurge an extra €20 billion over five years. The state would grow even bigger.

Optimists retort that compared with the French Socialist Party, Mr Hollande is a moderate who worked with both François Mitterrand, the only previous French Socialist president in the Fifth Republic, and Jacques Delors, Mitterrand's finance minister before he became president of the European Commission. He led the party during the 1997-2002 premiership of Lionel Jospin, who was often more reformist than the Gaullist president, Jacques Chirac. They dismiss as symbolic Mr Hollande's flashy promises to impose a 75% top income-tax rate and to reverse Mr Sarkozy's rise in the pension age from 60 to 62, arguing that the 75% would affect almost nobody and the pension rollback would benefit very few. They see a pragmatist who will be corralled into good behaviour by Germany and by investors worried about France's creditworthiness.

[...] It is conceivable that President Hollande might tip the balance in favour of a little less austerity now. Equally, he may scare the Germans in the opposite direction. Either way one thing seems certain: a French president so hostile to change would undermine Europe's willingness to pursue the painful reforms it must eventually embrace for the euro to survive. That makes him a rather dangerous man.

Hollande sarà il prossimo presidente francese 23.04.12

Eric Dupin non ha dubbi. L'analisi del primo turno elettorale delle presidenziali francesi e le previsioni per il 6 maggio.

Caccia ai voti 23.04.12

Le Monde analizza i possibili flussi di voto degli elettori che al primo turno hanno espresso la loro preferenza per Jean-Luc Mélenchon, Marine Le Pen e François Bayrou in previsione del secondo turno delle presidenziali francesi tra il socialista Hollande e il presidente Sakozy.

Il primo turno delle presidenziali francesi in diretta 22.04.12

Il liveblogging di World Elections sullo spoglio e i risultati delle elezioni presidenziali in Francia.

Il Robin Hood di Francia 28.02.12

Il candidato socialista nelle elezioni presidenziali francesi Francois Hollande ha annunciato che i redditi più alti dovrebbero dovrebbero essere tassati al 75%.

L'aliquota per i redditi al di sopra di 1 milione di euro dovrebbe essere del 75% perché non è possibile avere quel livello di reddito.

La Francia forte 16.02.12

Nicolas Sarkozy scende in campo per la campagna elettorale in vista delle presidenziali francesi.

Le Huffington Post 23.01.12

Il primo editoriale di Anne Sinclair sulla neonata edizione francese dell'Huffington Post.

Il ritorno di Bayrou 15.01.12

François Bayrou, leader del partito centrista MoDem, continua a crescere nei sondaggi in vista del primo turno delle presidenziali francesi.
Un'avanzata fotocopia a quella avvenuta del 2007, con una differenza sostanziale. Cinque anni fa Bayrou intercettò il voto di un centro sinistra insoddisfatto da Ségolène Royal, oggi il bacino elettorale a cui attinge è tra i delusi del presidente Sarkozy.

Cantona scende in campo 10.01.12

L'ex calciatore Éric Cantona promuove la raccolta di firme a sostegno della Fondation Abbé Pierre, una possibile anticipazione della sua discesa in campo per le presidenziali.

[11/01 16:03] Nessuna discesa in campo. La mossa di Cantona era tesa solo a sensibilizzare il mondo della politica francese rispetto al problema degli alloggi.

I download illegali di Sarkozy 15.12.11

Le tracce di una serie di download illegali portano dritte all'Eliseo, la residenza del presidente francese.
L'imbarazzo per Sarkozy, che ha da tempo dichiarato guerra alla condivisione online del materiale protetto dal diritto d'autore, è evidente.

De Villepin si candida alle presidenziali francesi 11.12.11

La sorpresa gollista e indipendente che fa tremare Sarkozy.

Il nome della rosa 16.10.11

Francois Hollande

Francois Hollande è stato nominato candidato all'Eliseo per il Partito Socialista da una straordinaria partecipazione di popolo alle primarie francesi del centro sinistra.
Dopo aver battuto nettamente la Aubry l'ultimo scoglio resta Sarkozy a trent'anni dall'elezione di Mitterrand, unico presidente socialista della Quinta Repubblica.
Sulla carta sembrerebbe tutto semplice.

La mappa dei vini di Francia 27.09.11

La mappa dei vini di Francia

La mappa in stile metro per districarsi tra denominazioni e regioni dei vini francesi.

La fratellanza della sacra Sindone 24.04.05

La fratellanza della sacra SindoneUn libro che inizia bene quello di Julia Navarro, buona la ricostruzione storica, ma purtroppo si perdenei dettagli e nella scrittura.

La fratellanza della sacra Sindone è un romanzo che si snoda tra passato e presente.
Sette segrete, Templari, storia e fede si miscelano per rivelare la storia travagliate del sudario di Cristo.

L'idea di fondo è decisamente buona, ma la Navarro non riesce mai ad imprimere quella marcia in più al racconto che permette al lettore di rimanere incollato al testo.

Personaggi tratteggiati in modo troppo superficiale, una documentazione che pare notevole solo per quanto concerne la sindone stessa, ma inappropriata per tutto il resto.

Il riscatto solo nel finale anche se largamente scontato.
Un libro che si può leggere se non si hanno grosse pretese, ma che di fronte ad altri romanzi dello stesso genere non riesce mai a convincere.

Tre punti per riscrivere il trattato di Schengen 26.04.11

Uno: chiedere all'Ue di fare di più per aiutare i paesi del Nord africa per il contenimento dell'emigrazione, dunque con aiuti e strategie per fermare l'esodo e bloccare i trafficanti di uomini. Due: invocare piena solidarietà in seno all'Unione per chi è in prima linea, anche nella distribuzione dei rifugiati. Tre: stringere la sorveglianza alle frontiere e rivedere le regole per la libera circolazione senza incrinarla.

Già che ci siamo aggiungerei un quarto punto. Impedire la libera circolazione agli imbecilli. L'Europa ne gioverebbe grandemente.

In slitta attraverso le Alpi 11.01.11

Il passaggio di una slitta a La Grande Odyssée

Si chiama La Grande Odyssée ed è la più importante corsa di cani da slitta d'Europa.
Il programma del 2011 si svolge in 11 giorni, sino al 19 gennaio, tra la Savoia e il Monte Bianco.

L'esercito britannico agli ordini dei francesi 02.11.10

Il nuovo accordo di cooperazione militare anglo-francese fa storcere più di un naso nel paese di Sua Maestà.

The Government is trying to run the Armed Forces on the cheap. That is no way to run a country's defence. In World War Two we were supposed to be standing side by side with the French and then look what happened.

I problemi alla portaerei Charles de Gaulle e i tagli alla difesa 26.10.10

La missione della portaerei Charles de Gaulle nell'Oceano Indiano è stata interrotta prematuramente il 14 ottobre con il rientro della task force al porto di Tolone.
I problemi sono da ricercare nel malfunzionamento di una valvola che regola la pressione nel ciruito primario del reattore nucleare.

Nessun allarme atomico, nessuna fuga radioattiva, ma l'orgoglio della marina francese resterà alla fonda dalle tre alle cinque settimane.

Problemi tecnici che hanno rinnovato il disappunto all'ammiragliato sui tagli alla difesa previsti dalla nuova finanziaria.
Un budget sotto la sufficienza operazionale, come ha sottolineato il capo di stato maggiore della marina l'ammiraglio Pierre-Fran&ccdeil;ois Forissier due settimane fa.

Fonti della marina militare avvisano che l'operatività delle navi potrebbe ridursi da 100 a 90 giorni in mare, mettendo in crisi il normale svolgimento delle missioni.

Lo sciopero di Francia 20.10.10

Lavoratori francesi in corteo

Lo sciopero contro la riforma pensionistica che da giorni paralizza la Francia raccontato per immagini.

4 milioni di euro per France.fr 18.08.10

Un'inezia se paragonata ai fantastiliardi costati per la realizzazione del corrispettivo Italia.it.

Turismo d'oltralpe 16.08.10

Screenshot del sito France.fr

Finalmente online France.fr, il sito istituzionale del turismo francese.
La lunga attesa ha partorito un sito vetrina di cui non se ne sentiva il bisogno.

Purtroppo si prosegue nel profondo solco già tracciato dal fallimento di Italia.it.

La nazionale operaria 29.07.10

I giocatori nordcoreani sono stati tenuti per sei ore in piedi di fronte al pubblico ludibrio, in seguito al deludente risultato della nazionale al mondiale sudafricano. Un posto in un cantiere edile di Pyongyang per l'allenatore.

Più di un milione di euro, è la richiesta degli sponsor dell'equipe de France in seguito al danno d'immagine dopo la figuraccia al mondiale.

Meritate vacanze e tanto sole per la nazionale italiana e per Marcello Lippi.

Tutte e tre le nazionali sono uscite al primo turno come ultime classificate.

Il turismo online visto da Parigi 17.07.10

Anche Parigi ha i suoi guai con la promozione turistica online.
Il sito del turismo francese France.fr, inaugurato in pompa magna due settimane fa, non è ancora raggiungibile per continui "problemi tecnici".

Sarà molto difficile fare peggio di Italia.it, ma siamo sulla buona strada.

Liberté, Égalité, Incapacité 14.07.10

La parata militare in occasione del 14 luglio a Parigi

Non è un buon momento per il presidente francese Nicolas Sarkozy. Non bastassero gli scandali che stanno facendo vacillare presidenza e governo, ora arrivano anche le critiche sulla tradizionale parata militare del 14 luglio.

La Bastiglia di Sarkozy oggi si chiama Africa.
Tra i reggimenti che sfileranno ci saranno infatti anche truppe provenienti da ex colonie francesi.
Le accuse di nostalgie colonialiste e la presenza a Parigi di alcuni dittatori africani bastano per rovinare la festa ad un sempre più accerchiato presidente francese.

Agli ottavi con gli occhi a mandorla - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 12] 22.06.10

Messico [0 - 1] Uruguay

Molti ad aspettarsi il pareggio che avrebbe permesso ad entrambe di passare il turno e invece ci siamo trovanti davanti ad una partita vivace e combattuta.
Uruguay pericolosa, Messico che non molla mai. Primo tempo giocato a viso aperto, poi al 43' la botta di Suarez incrina le certezze messicane, sull'altro campo i sudafricani sono a più due.
Nel secondo tempo la difesa d'acciaio dell'Uruguay non lascia spazi alla Tri. Il Sud Africa resta al palo e la Francia segna. Si attende il fischio finale e scoppia la festa in campo e sugli spalti per una partita che vede due vincitori.

Francia [1 - 2] Sud Africa

La Francia chiude ultima, il Sud Africa gioca la carta dell'orgoglio e va a vincere la sua prima partita. Non servirà, ma almeno chiude in bellezza.
Un Sud Africa trascinante si porta sul due a zero grazie a Khumalo e Mphela e costringe al fallo e all'espulsione Gourcuff per una gomitata. Due gol dalla qualificazione.
In avvia di ripresa acora Mphela cartavetra il palo. Sfiora il sogno, andrà diversamente.
Malouda sigla il gol della bandiera.
Sud Africa eliminata per la differenza reti. Francia non pervenuta.

Gruppo A

7 Uruguay (4-0)
4 Messico (3-2)
4 Sud Africa (3-5)
1 Francia (1-4)

Nigeria [2 - 2] Corea del Sud

Nigeriani spreconi buttano via una qualificazione a portata di mano sbagliano tre palle gol di cui una a porta vuota a non più di trenta centimetri dalla linea. Corea del Sud spesso sonnacchiosa, ma che punge ad ogni occasione.
Passa in vantaggio la Nigeria con Uche, risponde Lee Jung-soo.
Al 3' del secondo tempo ci pensa Park Chu-young a mettere in cassaforte la qualificazione. Al 24' Yakubu - che pochi minuti prima ha fallito da meno di mezzo metro da una porta vuota - trasforma un rigore.
La Corea del Sud affronterà l'Uruguay negli ottavi. Per la Nigeria non resta che mangiarsi le mani.

Grecia [0 - 2] Argentina

L'Argentina scenda in campo per allenarsi e trova una discreta Grecia.
Guizzi da entrambe le parti per una partita destinata a non incidere sulla qualificazione. Nel secondo tempo arrivano i gol di Palermo e Demichelis per blindare i novi punti e pensare al prossimo appuntamento col Messico.
Alla Grecia resta l'amarezza di un campionato mondiale disputato con prestazioni altalenanti.

Gruppo B

9 Argentina (7-1)
4 Corea del Sud (5-6)
3 Grecia (2-5)
1 Nigeria (3-5)

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11.

180 minuti di buio - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 7] 17.06.10

Argentina [4 - 1] Corea del Sud

Una discreta Corea del Sud chiude la partita con un passiva forse troppo pesante.
Si è finalmente vista una bella Argentina, ma con qualche distrazione di troppo in difesa.
Il risultato si sblocca al 16'. Autorete di Park Chu-young. Poi la partita si tinge di Higuain. Segnerà tre gol.
Sul due a zero a fine primo tempo accorcia le distanze Lee Chu-yung.
Messi ancora una volta non pervenuto.
Attenti a dare già per vittoriosa l'Argentina. Si può dire che sino ad ora non ha incontrato nessuno.

Grecia [2 - 1] Nigeria

Le pur risicate speranze della Grecia di passare il turno hanno il nome di Keita, che si fa espellere al 33' per fallo di reazione.
La Nigeria in vantaggio dal 16' con Uche getta via una qualificazione sicura.
La Grecia fino ad allora deludente in superiorità numerica dilaga. Salpingidis alla fine del primo tempo e Torosidis, complice l'errore del portiere nigeriano Enyaema, regalo una fievole speranza alla nazionale ellenica.
In salita la strada della Nigeria, ora costretta a vincere contro la diretta avversaria Corea del Sud.

Gruppo B

6 Argentina (5-1)
3 Corea del Sud (3-4)
3 Grecia (2-3)
0 Nigeria (1-3)

Francia [0 - 2] Messico

Una Francia inguardabile è stata sconfitta dal miglior Messico visto finora. Per Domenech un altro mondiale da dimenticare. Adieu.
Messico che dilaga fin da subito, crea occasioni a ripetizione. Nel secondo tempo segna Hernandez sul filo del fuorigioco e raddoppia il 37enne Blanco su rigore.

Gruppo A

4 Uruguay (3-0)
4 Messico (3-1)
1 Francia (0-2)
1 Sud Africa (1-4)

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6.

La sorpresa delle piccole - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 1] 11.06.10

Sud Africa [1 - 1] Messico

Il favoritissimo Messico, la promessa Messico, la miglior squadra che il Messico ha mai portato ad un mondiale, partito all'attacco per tutto il primo tempo si è visto ridimensionare da un Sud Africa che ha preso coscienza di sé nella seconda parte della partita, permettendo a Tshabalala di segnare un gol spettacolare dopo una travolgente azione di contropiede.
Il Messico raggiunge il pareggio solo grazie ad un ingenuo (ma è un eufemismo) errore della difesa. Marquez solo davanti alla porta non può sbagliare.
Un palo quasi allo scadere nega la gioia più grande al Sud Africa.
Khune, il portiere dei Bafana bafana, straordinario in ogni occasioni. Al contrario Perez oggi andava per farfalle.
Messico annichilito. Il solito Messico di sempre. Risultato giusto.
Da segnalare l'atmosfera da "nido delle vespe" grazie alle migliaia di vuvuzelas - le tipiche trombette sudafricane - che non hanno smetto di un attimo di fare da colonna sonora dell'incontro.

Uruguay [0 - 0] Francia

Noia. Al cubo.
Una partita quella tra Uruguay e Francia giocata sugli errori, sul nervosismo (ci sarà un espulsione per l'Uruguay a 10 minuti dalla fine) e sulla mancanza di fantasia.
Il pareggio annulla la giornata completando un girone di squadre ferme a un punto ciascuna.
La Francia dovrà crescere molto se vorrà continuare a giocare a lungo in terra sudafricana.

Gruppo A

1 Sud Africa (1-1)
1 Messico (1-1)
1 Uruguay (0-0)
1 Francia (0-0)

Internet è un diritto 10.06.09

E non può essere tolta.
Il Consiglio Costituzionale francese ha stabilito che la connessione a internet è un diritto fondamentale del cittadino, in quanto "diritto alla libertà di espressione", e per questo nessuna legge più privarne l'uso.
Cade quindi l'impianto che Sarkozy e l'Hadopi avevano creato nella speranza di bloccare il p2p illegale.

L'Hadopi obbligava i provider a sospendere il contratto di accesso a internet agli utenti che venivano pizzicati per tre volte a condividere file protetti dal copyright.
In seguito a questa decisione le autorità potranno solo notificare all'utente pirata il suo comportamento illecito.

Cannes in mezzo al festival 18.05.09

Cannes

Arrivare a Cannes a metà Maggio è come entrare in un parco dei divertimenti.
La tranquilla cittadina della Côte d'Azure muta, si trasfroma in una ville lumière internazionale e multiculturale.
Il normale turismo estivo lascia il posto a frenesia e flash.

Per capire il circo della pellicola basta sedersi in un bistro e mettersi ad osservare questa strana umanità che non vede l'ora di mettersi in mostra.

E' un grande gioco delle parti.
Molto lontano da quell'idea di "castità" tanto cara a von Trier.

Una fiumana che non smette mai di fare la spola tra il Carlton e il Palazzo dei Congressi, concedendosi giusto il tempo per una passerella sulla Croisette.

Vanità e glamour. E nonostante (a parole) si pianga la crisi, la sobrietà in questa piccola parte di mondo è ridotta all'osso.

Ci i sono i controlli, l'accredito stampa e gli occhialini 3D, che fanno tanto vintage e ti lasciano strane sensazioni alla bocca dello stomaco.

Musica, caos, celebrità, proiezioni e cartelloni si alternano senza discontinuità.

I primi giorni sono travolgenti. C'è giusto il tempo per imbucarsi nel primo party improvvisato, sulla spiaggia.

Poi scopri che dietro questa facciata c'è un'altra Cannes. La vera Cannes. Placida, provenzale, mediterranea. Calda.
E la scopri dall'alto del Suquet, al chiaro di luna. In una sera che non vuole concludersi mai.

Tra un lui e un voi 22.05.07

Se la blogosfera italiana è stata ed è in agitazione per la questione della "terza persona" su Twitter, in Francia si sono già spinti più avanti.
A partire dalla scuola.

Italia - Francia 6 - 4 09.07.06

Arbitro: ELIZONDO Horacio
Partita 64 - Finale
Stadio: Olympiastadion

Gol:

  1. 07' ZIDANE Zinedine (FRA) rigore
  2. 19' MATERAZZI Marco (ITA)
  3. calci di rigore PIRLO Andrea (ITA)
  4. calci di rigore WILTORD Sylvain (FRA)
  5. calci di rigore MATERAZZI Marco (ITA)
  6. calci di rigore DE ROSSI Daniele (ITA)
  7. calci di rigore ABIDAL Eric (ITA)
  8. calci di rigore DEL PIERO Alessandro (ITA)
  9. calci di rigore SAGNOL Willy (FRA)
  10. calci di rigore GROSSO Fabio (ITA)

Statistiche:

  • Tiri in porta 3 - 5
  • Tiri 5 - 13
  • Falli 17 - 24
  • Calci d'angolo 5 - 7
  • Calci di punizione 1 - 0
  • Fuorigioco 4 - 2
  • Autoreti 0 - 0
  • Ammonizioni 1 - 3
  • Espulsioni 0 - 0
  • Possesso di palla 55% - 45%

Cartellini gialli:

  1. 05' ZAMBROTTA Gianluca (ITA)
  2. 12' SAGNOL Willy (FRA)
  3. 76' MAKELELE Claude (FRA)
  4. 111' MALOUDA Florent (FRA)

Cartellini rossi:

  1. 110' ZIDANE Zinedine (FRA)

Formazione dell'Italia:
01 BUFFON Gianluigi
03 GROSSO Fabio
04 DE ROSSI Daniele - al posto di - 10 TOTTI Francesco (61')
05 CANNAVARO Fabio
07 DEL PIERO Alessandro - al posto di - 16 CAMORANESI Mauro (86')
08 GATTUSO Gennaro
09 TONI Luca
15 IAQUINTA Vincenzo - al posto di - 20 PERROTTA Simone (61')
19 ZAMBROTTA Gianluca
21 PIRLO Andrea
23 MATERAZZI Marco

Formazione della Francia:
16 BARTHEZ Fabien
03 ABIDAL Eric
05 GALLAS William
06 MAKELELE Claude
07 MALOUDA Florent
10 ZIDANE Zinedine
11 WILTORD Sylvain - al posto di - 12 HENRY Thierry (107')
15 THURAM Lilian
18 DIARRA Alou - al posto di - 04 VIEIRA Patrick (56')
19 SAGNOL Willy
20 TREZEGUET David - al posto di - 22 RIBERY Frank (100')

Migliore in Campo Budweiser: PIRLO Andrea (ITA)

Portogallo - Francia 0 - 1 05.07.06

Arbitro: LARRIONDA Jorge
Partita 62 - Semifinale
Stadio: Allianz Arena Stadion

Gol:

  1. 33' ZIDANE Zinedine (FRA) rigore

Statistiche:

  • Tiri in porta 5 - 4
  • Tiri 12 - 5
  • Falli 18 - 11
  • Calci d'angolo 8 - 3
  • Calci di punizione 1 - 0
  • Fuorigioco 4 - 0
  • Autoreti 0 - 0
  • Ammonizioni 1 - 1
  • Espulsioni 0 - 0
  • Possesso di palla 59% - 41%

Cartellini gialli:

  1. 83' RICARDO CARVALHO (POR)
  2. 87' SAHA Louis (FRA)

Formazione del Portogallo:
01 RICARDO
02 PAULO FERREIRA - al posto di - 13 MIGUEL (62')
05 FERNANDO MEIRA
07 LUIS FIGO
11 SIMAO SABROSA - al posto di - 09 PAULETA (68')
14 NUNO VALENTE
16 RICARDO CARVALHO
17 CRISTIANO RONALDO
18 MANICHE
20 DECO
23 HELDER POSTIGA - al posto di - 06 COSTINHA (75')

Formazione della Francia:
16 BARTHEZ Fabien
03 ABIDAL Eric
04 VIEIRA Patrick
05 GALLAS William
06 MAKELELE Claude
09 GOVOU Sidney - al posto di - 22 RIBERY Frank (72')
10 ZIDANE Zinedine
11 WILTORD Sylvain - al posto di - 07 MALOUDA Florent (69')
14 SAHA Louis - al posto di - 12 HENRY Thierry (85')
15 THURAM Lilian
19 SAGNOL Willy

Migliore in Campo Budweiser: THURAM Lilian (FRA)

Brasile - Francia 0 - 1 01.07.06

Arbitro: MEDINA CANTALEJO Luis
Partita 60 - Quarti di finale
Stadio: Commerzbank Arena

Gol:

  1. 57' HENRY Thierry (FRA)

Statistiche:

  • Tiri in porta 1 - 5
  • Tiri 7 - 9
  • Falli 22 - 17
  • Calci d'angolo 5 - 7
  • Calci di punizione 2 - 7
  • Fuorigioco 2 - 5
  • Autoreti 0 - 0
  • Ammonizioni 4 - 3
  • Espulsioni 0 - 0
  • Possesso di palla 55% - 45%

Cartellini gialli:

  1. 25' CAFU (BRA)
  2. 45' JUAN (BRA)
  3. 47+' RONALDO (BRA)
  4. 74' SAGNOL Willy (FRA)
  5. 75' LUCIO (BRA)
  6. 87' SAHA Louis (FRA)
  7. 88' THURAM Lilian (FRA)

Formazione del Brasile:
01 DIDA
03 LUCIO
04 JUAN
06 ROBERTO CARLOS
07 ADRIANO - al posto di - 19 JUNINHO PERNAMBUCANO (63')
09 RONALDO
10 RONALDINHO
11 ZE ROBERTO
13 CICINHO - al posto di - 02 CAFU (76')
17 GILBERTO SILVA
23 ROBINHO - al posto di - 08 KAKA (79')

Formazione della Francia:
16 BARTHEZ Fabien
03 ABIDAL Eric
04 VIEIRA Patrick
05 GALLAS William
06 MAKELELE Claude
09 GOVOU Sidney - al posto di - 22 RIBERY Frank (77')
10 ZIDANE Zinedine
11 WILTORD Sylvain - al posto di - 07 MALOUDA Florent (81')
14 SAHA Louis - al posto di - 12 HENRY Thierry (86')
15 THURAM Lilian
19 SAGNOL Willy

Migliore in Campo Budweiser: ZIDANE Zinedine (FRA)

Spagna - Francia 1 - 3 27.06.06

Arbitro: ROSETTI Roberto
Partita 56 - Ottavi di finale
Stadio: AWD-Arena

Gol:

  1. 28' VILLA David (ESP) rigore
  2. 41' RIBERY Frank (FRA)
  3. 83' VIEIRA Patrick (FRA)
  4. 92+' ZIDANE Zinedine (FRA)

Statistiche:

  • Tiri in porta 10 - 7
  • Tiri 11 - 18
  • Falli 18 - 24
  • Calci d'angolo 3 - 4
  • Calci di punizione 1 - 1
  • Fuorigioco 5 - 4
  • Autoreti 0 - 0
  • Ammonizioni 2 - 6
  • Espulsioni 0 - 0
  • Possesso di palla 48% - 52%

Cartellini gialli:

  1. 68' VIEIRA Patrick (FRA)
  2. 82' PUYOL Carlos (ESP)
  3. 87' RIBERY Frank (FRA)
  4. 91+' ZIDANE Zinedine (FRA)

Formazione della Spagna:
01 CASILLAS Iker
03 PERNIA Mariano
05 PUYOL Carlos
09 TORRES Fernando
11 GARCIA Luis - al posto di - 07 RAUL (54')
14 XABI ALONSO
15 RAMOS Sergio
16 MARCOS SENNA - al posto di - 08 XAVI (72')
17 JOAQUIN - al posto di - 21 VILLA David (54')
18 FABREGAS Cesc
22 PABLO

Formazione della Francia:
16 BARTHEZ Fabien
03 ABIDAL Eric
04 VIEIRA Patrick
05 GALLAS William
06 MAKELELE Claude
09 GOVOU Sidney - al posto di - 07 MALOUDA Florent (74')
10 ZIDANE Zinedine
11 WILTORD Sylvain - al posto di - 12 HENRY Thierry (88')
15 THURAM Lilian
19 SAGNOL Willy
22 RIBERY Frank

Migliore in Campo Budweiser: VIEIRA Patrick (FRA)

L'Italia apre con una vittoria il 6 Nazioni 03.02.13

Segio Parisse segna una meta nel 6 Nazioni

L'Italia batte la Francia allo stadio Olimpico aprendo nel migliore dei modi la stagione del 6 Nazioni di rugby.