tizianocavigliablog
Il blog più letto a casa Agasa.

Come funziona una pellicola 21.07.16

Breve guida sul funzionamento e sulla storia delle pellicole cinematografiche.

Kodachrome, l'ultima fermata è in Kansas 30.12.10

Era conosciuta come la pellicola a colori per tutti.
Il prodotto che che l'azienda di Rochester aveva smesso di produrre nel 1999 potrà essere sviluppato sino a mezzogiorno di oggi nell'ultimo negozio del pianeta che ha ancora attivo il K-14, adatto a sviluppare la pellicola. Si trova a Parsono, nel Kansas. Dwayne's Photo, il nome del laboratorio.

La pellicola Kodachrome dal 1935 ha rivoluzionato il modo di avvicinarsi alla fotografia. Una pellicola amata dai più famosi fotografi per l'altissima resa dei dettagli e dei colori. Ineguagliabile per gli scatti naturalisti.
La prima pellicola a colori destinata al grande pubblico.

Il pellegrinaggio laico verso Parsons è iniziato da giorni. Migliaia di rullini sono stati sviluppati nelle ultime settimane. Gli ultimi della storia.

Falla estesa a tutti i browser 09.12.04

Una falla colpisce tutti i maggiori browser presenti sul mercato. Internet Explorer, Mozilla/Firefox, Opera, Konqueror, Safari, Netscape: per tutti il pericolo è il "phishing".

Secunia etichetta come la falla come "moderatamente grave".

Il problema sorge tramite l'apertura di una pop-up: cliccando su un apposito link è possibile far aprire una finestra a tutto schermo che, posizionandosi al di sopra del sito a cui il link fa riferimento, può simulare il sito principale ponendo in atto una pericolosa trappola per l'ignaro utente.

Kodachrome, l'ultima fermata è in Kansas 30.12.10

Pellicole Kodachrome

Al laboratorio Dwayne's Photo di Parsons, nel Kansas, si trova l'ultima K-14 in grado di sviluppare le mitiche pellicole Kodachrome. Migliaia di rullini sono stati spediti o recapitati personalmente prima che a mezzogiorno di oggi si chiuda per sempre l'era della pellicola Kodak. Nel 2009 l'azienda americana ne aveva decreta la fine togliendola dalla produzione.

Fonte: TLUC Blog