tizianocavigliablog
Sensei.

Cosa abbiamo imparato grazie a Rosetta 04.10.16

La cometa 67P Churyumov Gerasimenko fotografata da Rosetta

Gizmodo riassume le scoperte e le conferme emerse dallo straordinario lavoro di ricerca compiuto dall'ESA sulla composizione e la natura della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko, grazie ai dati inviati dalla sonda Rosetta e dal lander Philae.

The historic Rosetta mission has finally come to an end. Over the past two years, the probe's many instruments have scanned virtually every nook and cranny of this weirdly shaped rock, unleashing a treasure trove of new information about comets in general, and 67P/Churyumov–Gerasimenko in particular.

When Halley's Comet paid us a visit back in 1986, the European Space Agency's Giotto spacecraft was sent to explore the incoming ball of ice and dirt. By the time the mission was over, it became glaringly obvious that if we were ever going to learn anything about comets, we're going to have to get a bit closer. Like, a lot closer.

Rosetta ha trovato Philae 06.09.16

Il lander Philae sulla superficie della cometa 67P Churyumov-Gerasimenko

La sonda dell'ESA Rosetta ha fotografato il lander Philae sulla superficie della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko, giusto in tempo prima della fine della sua missione, in un profonda cavità buia.
Lo storico atterraggio di Philae era avvenuto il 12 novembre 2014 aprendo una nuova pagina dell'esplorazione spaziale e tecnologica europea.

La cometa vista dalla cometa 13.11.14

La prima foto scattata dal lander Philae

La prima foto della superficie della cometa scattata dal lander Philae e pubblicata su Twitter.

Blog Day 2008 31.08.08

Il badge del Blog Day 2008

Ecco un'altra cosa che mi ricorda che l'estate è finita. E sono tra quelli che dicono "era anche ora".

La foto panoramica di Philae sulla cometa 13.11.14

La foto panoramica di Philae sulla cometa

La prima immagine panoramica del sito di atterraggio sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko ripresa dal lander Philae.

Fonte: ESA