tizianocavigliablog
In piedi, campeggiatori, camperisti e campanari!

Louis Vuitton Cup - le barche: United Internet Team Germany 26.04.07

United Internet Team GermanyPrima volta di un challanger tedesco alla conquista dell'America's Cup.
I tedeschi, che si affidano all'esperienza di Jesper Bank, hanno acquistato la barca di Mascalzone Latino 2002, ribattezzandola GER 72. Con questo scafo, modificato per la versione 5 della ACC (America's Cup Class), ha gareggiato nella stagione 2005 e 2006.

Un team che certo non punto alla vittoria finale, ma piuttosto a farsi le ossa, imparare e perché no fare anche bella impressione.

A Valencia United Internet arriva con la nuova GER 89.

Yacht Club Deutscher Challenger Yacht Club
Numeri Velici GER 72, GER 89
Anno di fondazione del Team 2005
Designer Axel Mohnhaupt, Fietje Judel, UITG Design Group
Skipper / Timoniere Jesper Bank, Michael Hestbaek
Capo del sindacato Michael Scheeren
Direttore tecnico Eberhard Magg
Pozzetto David Dellenbaugh, Conan Hunt, Philippe Mourniac
Sito web www.united-internet-team-germany.de

Sailing team
Jesper Bank (Skipper / Helmsman)
David Dellenbaugh (Tactician)
Lutz Patrunky (Coach and sports manager)
Henrik Blakskjær (Pitman)
Michael Hestbæk (Trimmer, backup helmsman)
Thomas Jacobsen (Traveller)
Philippe Mourniac (Navigator)
Jan Schoepe (Floater)
Gerrit Bottemöller (Mast)
Wolf Dietz (Midbow)
Markus Koy (Mast)
Guillermo Altadill (Trimmer, weather team)
Alexander Krause (Traveller)
Matti Paschen (Trimmer)
Mike Mottl (Trimmer)
Conan Hunt (Strategist)
Carsten Schon (Trimmer)
Fredrik Green (Runner Grind)
Stefan Großmann (Grinder)
Michael Müller (Midbow)
Henning Sohn (Grinder)
Jochen Wolfram (Grinder)
Henrik Norberg (Grinder)
Dominik Neidhart (Grinder)
Oliver-Sven Buder (Grinder)
Christian Buck (Runner grind)
Tim Daase (Foredeck)
Nicolai Jeschonnek (Midbow, boat captain)
Jean Marie Dauris (Foredeck)

LVC RR1: primi giorni, Flight 1 e 2, nuovo stop, Flight 3, Flight 4 e 5, Flight 6 e 7
LVC le barche: Victory Challange

L'Apple Store in Campania 01.09.11

L'apertura è prevista per le ore 10 del 3 settembre nel centro commerciale Campania a Marcianise, vicino Caserta.

Il termovalorizzatore di Halmstad 28.08.11

C'è una città in Svezia che brucia rifiuti campani per produrre riscaldamento ed energia elettrica.
Gli abitanti di Halmstad grazie al termovalorizzatore risparmiano il 20% in bolletta e per questo vengono sovvenzionati dai salernitani.
I cittadini di Salerno - che si guardano bene dal costruirne uno, sia mai! - pagano 40 euro per ogni tonnellata trasportata (il primo lotto da smaltire è pari a 5.000 tonnellate), non ricevono benefici in bolletta e la provincia è agli ultimi posti nella classifica sulla qualità della vita stilata da Il Sole 24 Ore.

Vale la pena riportare il commento del tecnico Gunnar Svensson.

Credevo che gli italiani fossero piú furbi. Adesso ci pagano per liberarsi di un problema che li potrebbe invece fare ricchi se lo risolvessero in casa loro. Non dico che siano scemi, ma farebbero meglio ad informarsi sull'utilizzo dei rifiuti.

L'Apple Store del sud 24.02.11

Il primo Apple Store del sud sarebbe pronto ad aprire in primavera nel centro commerciale Campania, a Marcianise in provincia di Caserta e a venti chilometri da Napoli.

Io sono stato sempre al mio posto 07.01.08

E si sono visti i risultati, aggiungeranno in molti.

Bassolino almeno una volta in dieci anni dai il buon esempio. Rassegna le dimissioni e chiudiamola lì. Da buoni amici. Dai.

Rifiuti della società 03.01.08

I termovalorizzatori no, la raccolta differenziata e le discariche nemmeno.
I cartelli con su scritto "basta" e "vergogna" sì, la camorra "ben venga".