tizianocavigliablog
Tu vola disinvolto.

La vittoria in trasferta di Berlusconi 11.01.13

Nel circo di Santoro a Servizio Pubblico il re dello spettacolo è ancora una volta Silvio Berlusconi.
Mattatore in splendida forma, macchina da guerra mediatica indistruttibile.

In una sola serata, in un'arena di leoni sdentati, Berlusconi contro tutti ha fatto di nuovo il miracolo, bucando gli schermi e asfaltando le critiche al suo operato.
Il Cavaliere senza limiti si è permesso anche di rubare share a Bersani, ospite da Vespa in una soporifera puntata di Porta a Porta.

Comizi d'amore 12.09.11

Il futuro di Santoro su web, digitale terrestre e piattaforma Sky con una citazione pasoliniana.
25 puntate da fine ottobre.

La lettera di Mentana a Santoro 04.07.11

La chiusura delle trattative tra Santoro e La7 continua a tenere banco.

Caro Michele,
nella tua lettera aperta a me indirizzata dalle colonne del Fatto Quotidiano, dopo la rottura delle trattative per il tuo arrivo a La7, affermi che siamo «diversamente liberi». Non so cosa voglia dire: non abbiamo mai lavorato insieme, e per quanto mi riguarda so che la libertà non è mai relativa. Dirigo un telegiornale, non una struttura clandestina: e tutti quindi possono misurare la libertà di cui godo, e che mi sono presa attraverso la garanzia di risultati che porto all'editore. Ho imparato, anche negli anni a Mediaset, che i principali ingredienti della libertà sono due, l'intransigente necessità di esercitarla per fare il nostro mestiere, e il successo che ne consegue. Un lavoro informativo libero porta consenso e fidelizzazione del pubblico, e tutela il giornalista rispetto all'azienda che ne ospita i programmi. Scrivi che tu ed io «abbiamo nei confronti del potere (economico, politico ed editoriale) atteggiamenti molto distanti». Ho sulle mie spalle quasi vent'anni di tg diretti e condotti.

Tutti in piedi 17.06.11

La festa della FIOM a Bologna

Vi ricordate l'evento Rai per una notte?
Questa notte si replica con Tutti in piedi. Da Villa Ageletti a Bologna per festeggiare i 110 anni della FIOM.

Lo sfogo di Santoro 10.06.11

Il liberatorio sfogo di Santoro alla Sono incazzato nero e tutto questo non lo accetterò più contro la penosa demagogia di Castelli e Brunetta, nell'ultima puntata di Annozero, farà storia.

Sant'Oro 06.06.11

Santoro, cacciato dalla RAI, porterà con tutta probabilità uno share a due cifre in dote a La7.

Notizie che ti riconciliano con il canone.

Carbonari postmoderni 26.03.10

ieri notte mi sono sentito un carbonaro postmoderno dell'era Internet: la qualità complessiva forse non era un granché, ma il significato simbolico era inestimabile.
Prima di allora, io manco lo vedevo, a Santoro. Ieri, invece, non soltanto l'ho seguito con partecipazione, ma ho anche versato l'orgoglioso obolo.

Via aWilito.

Santoro di notte 25.03.10

Per gli smemorati. RAI per una notte. Alle 21:00, questa sera.

Spirito critico 25.03.10

Gianluca Neri su RAI per una notte.

Avete presente quella sensazione che uno ha una volta ogni 5 anni, di stare assistendo a un evento storico?

Calligrafia riformista 24.03.10

La firma di Barack Obama sulla legge di riforma sanitaria

Barack Obama ha usato ventidue penne per firmare la legge sulla riforma sanitaria, distribuite poi a chi maggiormente ha contribuito a questo successo.

RAI per una notte 19.03.10

Cari amici, per realizzare la manifestazione – trasmissione di Giovedì 25 Marzo dal Paladozza di Bologna, giornalisti, cameraman, elettricisti e operai lavoreranno gratis. Il volontariato, tuttavia, non basterà a coprire i costi necessari alla realizzazione dell’evento. Vi chiedo perciò di contribuire donando 2 euro e 50 ciascuno e mi auguro che siate più di cinquantamila ad aiutarci a realizzare la nostra iniziativa. Raggiungere questo obiettivo sarà la prima importante risposta alla censura. Fate dunque girare questo appello tra i vostri amici e ringraziateli da parte mia per il loro aiuto.

Via Michele Santoro.

Una puntata tranquilla 01.10.09

Questa sera ad AnnoZero andrà in onda questo.
Si proseguirà con la D'Addario.

Doverosi riequilibri informativi 15.04.09

La vignetta di Vauro su Berlusconi

Adesso vi fermate e mi spiegate con calma perché la satira di Vauro è "gravemente lesiva dei sentimenti di pietà dei defunti" e per questo deve essere sospeso, mentre non si è fatto un plissé sul servizio del Tg1 che elencava entusiasticamente gli ascolti record avuti grazie al terremoto in Abruzzo.

La guerra di Michele 16.01.09

Si ricorda a Santoro Michele che tra la piazza e i politici, a metà strada, c’è il punto esatto dove dovrebbe stare sempre un giornalista. Certo che il martellamento della destra italiana su Santoro/Medio Oriente deve essere una roba da impazzire, lo capisco, visto anche che dietro ci sono tassi di ipocrisia e opportunismo politico che sono da defibrillatore. Ma questa puntata era costruita coi piedi. Il titolo La guerra dei bambini parlava chiaro.

Via Freddy Nietzsche.