tizianocavigliablog
Archivista delle cose strane.

A dover essere sinceri, lo sospettavo 02.04.09

Così Sergio Cofferati il 10 ottobre su Repubblica.

E adesso farà l'eurodeputato e invierà cartoline da Bruxelles? «Il problema non Bruxelles e nemmeno Roma: se andassi, potreste dire che sono un ciarlatano.»

Mancava solo Jane Fonda 28.04.08

Wii Fit NintendoHo provato la Wii Fit.
Ma davvero qualcuno paga ancora per andare in palestra?

Polizia e laterizi 11.11.07

Colpa di un mattone anche questa volta?

L'ottavo nano la prende larga 04.04.06

Berlusconi intervenendo alla Confcommercio annuncia che:

"Ho troppa stima per l'intelligenza degli italiani per credere che ci possono essere in giro tanti coglioni che votano per il proprio disinteresse."

Sono fiero di esserlo signor Napoleone.

Technorati Tags: , , .

L'Italia in fumo 10.01.05

Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato - Tabacchi Lavorati.

Il Lampionaio di Edimburgo 30.12.04

Copertina de 'Il Lampionaio di Edimburgo'Questo romanzo di Anthony O'Neill, autore pressoché sconosciuto in Italia, mi ha davvero emozionato.

Le atmosfere cupe, e goticheggianti della Edimburgo del 1870, terrori risvegliati, speculazioni sul bene e sul male, meditazioni sulla vita e sulla morte in un intreccio polieziesco ben strutturato mi hanno inchiodato sino all'ultima pagina.

Si avverte una vago sentore di E. A. Poe nelle sfumature psicologiche e negli spazi onirici che caratterizzano i personaggi del romanzo.

Si finisce per scoprire che la lotta tra lo spirito illuminista del credere solo alla ragione e la superstizione è soltanto un confine labile. Follia e ragione si intrecciano e si sovrappogono sino a risultare irriconoscibili.

La piccola orfana Evelyn, e l'investigatore Groves sono alle prese con una serie di efferati delitti perpetrati da una mano indefinibile e sanguinaria.
A una prima occhiata può apparire come la follia che muove la furia di una bestia, un pazzo che mosso da una aura di blasfemia colleziona delitti lasciando come tracce una serie di messaggi in varie lingue depositati accanto ai corpi dilaniati dei cadaveri.

La figura di un misterioso lampionaio, infittisce il mistero rendendo vana ogni speranza di razionalità.

Per svelare il mistero accorreranno in aiuto Thomas McKnight, un professore di logica e metafisica dell'università di Edimburgo, e Joseph Canavan, un becchino chiuso e asociale.

Sono il nuovo moderatore referente per it.comp.www.html 08.10.04

Prendo in mano la moderazione di it.comp.www.html continuando nella politica che finora ho attuato. Velocità, trasparenza ed equità nel moderare i post.

Il manifesto del gruppo è stato ampliato e modificato e sarà mio primario compito far sì che questi cambiamenti siano indolore per chi ha voglia di confrontarsi su questo newsgroup.

L'e-mail della moderazione è rhadamanth_nemes (at) hotmail.com.