tizianocavigliablog
Cappello di Maglia.

Skype movies 31.07.05

Magnifici i filmati di Skype.
Mi ricordano tanto questi.

Sharing good, not sharing bad!

Google salva la vita 20.10.04

BaghdadIndirettamente Google ha salvato la vita ad un ostaggio australiano.

John Markus, il giornalista rapito in Iraq, è stato rilasciato dopo che i suoi carcerieri hanno trovato conferma della sua identità sul famoso motore di ricerca, convinti che non fosse un agente della CIA o dipendente per un'impresa USA.

Markus era stato catturato Sabato a Baghdad.

Persian Gulf o Arabian Gulf? 02.12.04

In italiano ci si riferisce sempre e solo a "Golfo Persico", ma in inglese la faccenda si complica o meglio esistono due definizioni per lo stesso specchio. d'acqua: Arabia Gulf e Persian Gulf.

Tutto questo ha scatenato una piccola guerra fredda su internet.

Un gruppo di iraniani effettuando un google bombing è riuscito a far posizionare una sua pagina in testa ai risultati, sul noto motore di ricerca.

La pagina afferma che:
"Il golfo che state cercando è non disponibile. Nessuno specchio d'acqua con quel nome è mai esistito. Il nome corretto è golfo persico, che è stato sempre e sempre rimarrà, persiano.
Se scrivete Arabian Gulf, leggetevi un libro di storia."

Sulla polemica toponomastica ci sono state anche le proteste ufficiali del governo di Teheran.
L'Iran ha infatti vietato la vendita del National Geographic, dopo che la prestigiosa rivista ha "sbagliato" a definire su una mappa lo specchio d'acqua.

La definizione "Persian Gulf" era infatti stata messa solo tra parentesi, come seconda opzione.
Tra le misure ritorsive anche il divieto di ingresso nel paese dei giornalisti di quella testata.