tizianocavigliablog
Archivista delle cose strane.

Cronometrare una pulsar 26.03.19

La supernova CTB 1 e la pulsar J0002+6216
La supernova CTB 1 e la pulsar J0002+6216

A circa 53 anni luce dalla supernova CTB 1 la pulsar J0002+6216 sfreccia attraverso lo spazio alla velocità di oltre 4 milioni di km/h.
La rapidità con cui si muove attraverso il gas interstellare produce particelle accelerate rilevabili alle lunghezza d'onda delle antenne del Very Large Array creando la scia che si estende per 13 anni luce e punta esattamente al centro di CTB 1 che si vede nella foto. La sua estrema velocità di rotazione pari a 8,7 volte al secondo produce i caratteristici impulsi regolari di raggi gamma rilevati dal Fermi Gamma-ray Space Telescope.

Combinando questi dati gli astronomi sono giunti alla conclusione che J0002 sia stata spinta ad alta velocità dalla supernova circa 10.000 anni fa. La sua incredibile accelerazione, motivo di speculazioni, è cinque volte più veloce di quella di una pulsar media e questo presto o tardi la porterà a sfuggire all'attrazione gravitazionale della nostra galassia.

Un possibile meccanismo chiamerebbe in causa le instabilità della stella madre morente, che durante il collasso darebbero origine a una regione di materia densa e lenta, in grado di sopravvivere abbastanza a lungo da agire come una sorta di "rimorchiatore gravitazionale", accelerando così verso di sé la nascente stella di neutroni.