tizianocavigliablog
Megaceffone copernicano.

Il robot tatuatore 04.08.16

Pierre-Emmanuel Meunier e Johan da Silveira hanno costruito il primo a href="http://laughingsquid.com/an-incredible-industrial-tattoo-machine-that-works-like-a-3d-printer-on-skin/" title="Il post su Laughing Squid">robot tatuatore al mondo, che sfrutta le potenzialità conosciute delle stampanti 3D per applicare in modo sicuro ed efficiente l'inchiostro sottocutaneo.

100 anni di tatuaggi 25.11.15

Undici iconici tatuaggi, rappresentativi di altrettante decadi dal 1910 a oggi, tatuati sulla pelle della modella Casey Lubin.

8.000 anni di tatuaggi 22.09.14

Breve storia animata dell'arte e della cultura del tatuaggio.

Cuil 29.07.08

Per gli amici si legge come cool.
E' un nuovo motore di ricerca nato dalla collaborazione tra ex dipendenti Google.

Viene additato da molti proprio come l'anti-Google.
Non so perché, ma il solo fatto di leggere "anti-qualcosa", a pelle mi squalifica subito un prodotto.
Sono pochi ad aver avuto successo vivendo di luce riflessa, eterne nemesi di qualcosa più grande di loro. E praticamente nessuno è diventato leader di mercato del suo settore.

Su Cuil si fa sfoggio delle oltre 120 miliardi di pagine indicizzate.
Per il momento, ad una primo sguardo (e alle prime ricerche), c'è ancora molta strada da fare. E non per raggiungere Google, ma semplicemente per eguagliare Altavista.

Tatuaggi in slow motion 06.05.14

Il tatuatore parigino GueT è stato ripreso in slow motion durante la realizzazione di un suo tattoo.

Tatuaggi sulle mele 18.02.13

Una mela tatuata

Nicola Twilley di Edible Geography racconta l'antica arte, francese e giapponese, di tatuare la buccia delle mele.

As they are finally exposed to the elements for the final few weeks before harvest, the most perfect of these already perfect apples are then decorated with a sticker that blocks sunlight to stencil an image onto the fruit. This "fruit mark" might be the Japanese kanji for "good health," as Susan Brown mentioned. Others have brand logos (most notably that of Apple, the company), and some, according to Stevens, are "negatives with pictures. One Japanese pop star put his picture on apples to give his entourage for presents."

The marked fruit of the Montreuillois first won renown at the 1894 Saint Petersburg exhibition, where they presented the czar of Russia with an apple stenciled with his own portrait. King Leopold of Belgium, Edward VII of England, and Teddy Roosevelt received similar fruits.

I tatuaggi di Hong Kong 22.08.14

La seconda Hong Kong Tattoo Convention

L'Innocentre di Hong Kong fino al 24 agosto ospita i migliori artisti del tatuaggio e le loro straordinarie creazioni.