tizianocavigliablog
Megaceffone copernicano.

Le toffolette le porta lui 08.04.09

Silvio Berlusconi, intervistato da N-tv, dice la sua sulla condizione degli sfollati del terremoto in Abruzzo:

Bisogna prendere questo come un camping da fine settimana.

Lo stesso video con commento (in tedesco) e l'articolo del Guardian sull'ennesima gaffe del premier.

Frak me 23.03.09

Battlestar Galactica in versione 'Ultima cena'

"Se dovessi regalare un cofanetto di dvd, quale mi consiglieresti?"
Ma sono domande da fare?

La bici col cambio elettronico 16.02.09

Al Tour della California si sono viste le prime bici da corsa attrezzate con cambio elettronico Shimano Dura-Ace Di2 7970, al posto del tradizionale cambio meccanico.
In pratica si tratta di utilizzare l'elettronica per comandare i deragliatori dal manubrio, al posto degli attuali cavi.

Per il cilcista, l'esperienza e la differenza tra un cambio meccanico ed uno elettronico è minima se non nulla; per il purista è la fine dell'ultima macchina azionata dall'uomo con tutto quello che ne consegue.

A vita 16.02.09

Chavez ha vinto il referendum che gli permetterà di ricandidarsi senza limiti alla presidenza del Venezuela.

Il futuro utopico del socialismo sudamericano può attendere.

Discontinuità 16.02.09

Matteo Renzi è in testa, con un ampio margine, nelle primarie fiorentine per la scelta del prossimo candidato sindaco.

Fammi scegliere 15.02.09

Il logo di FammiScegliere

Voglio il testamento biologico, voglio una buona legge.

Gauche caviar 28.01.09

Parafrasando, il rom è il nuovo albanese.

Guardi la mazza mentre ti indico la Luna 01.11.08

Si dicute su chi abbia colpito per primo tra centri sociali e fascisti. Una discussione di lana caprina, va detto.
La gravità della vicenda non risiede in chi abbia scagliato la prima mazza, ma nel perché e nel come un camion pieno di giovani fascisti sia potuto entrate in un'area pedonale (armati di spranghe tricolori e caschi, non di striscioni e megafoni sia chiaro) durante una manifestazione autorizzata, senza che alle forze dell'ordine presenti si muovesse un sopracciglio.

E a margine che tutto questo ricordi da vicino, molto da vicino, le parole e le intenzioni di Cossiga su come arginare la protesta.

30 minuti 30.10.08

Ma tu guarda, strano eh? 09.10.08

La storia di due rom accusati di aver tentato di rapire un bambino in un parcheggio di Catania era appunto una storia.
Sono stati prosciolti da ogni accusa.

Biani è sempre un passo avanti 30.09.08

Non avete capito, l'ironia della vignetta è racchiusa in Gasparri che si indigna.

Palin era impegnata a cacciare i caribù 25.09.08

Rimandare l'inevitabile 25.09.08

Prima o poi dovrò decidermi a cambiare host.
L'incompetenza dell'attuale ha raggiunto vette inimmaginabili.

Online game su YouTube 24.09.08

A Car's life, creato dalla Hexolabs, è il primo gioco interattivo su Youtube basato sulle annotations.

Il gioco appare subito facile e intuitivo.
Basta infatti cliccare al momento opportuno sull'apposita annotation, che appare nel video, per passare al livello sucessivo.

Il prossimo passo potrebbe essere l'implementazione di risposte basate su scelte multiple, per rendere l'esperienza del giocare più avvincente.

BlogFest 2008 14.09.08

Il blogger inesperto 16.08.08

A casa RAI si sono offesi dopo aver scoperto che aprendo un blog si possono incontrare disturbatori di varia natura e raccogliere centinaia di commenti negativi, alcuni dei quali condivisibili, in poche ore.

E' chiaro che Giampiero De Luise, inviato RAI a Pechino per la cura del sito RAI Sport, non ha saputo riconoscere provocazioni e provocatori, non ha avuto la minima idea su come arginarli e non ha previsto che potessero nascere polemiche e proteste sui contenuti trattati e sul servizio offerto dalla rete olimpica.

Quindi vi saluto e mi astengo definitivamente da qualsiasi ulteriore post. So bene che anche questo sarà per alcuni ulteriore motivo di polemica, ma in tutta franchezza ho impegni più seri e importanti ad assolvere.

E' peraltro probabile che costui non abbia mai visto un forum in vita sua.

Il commento più significativo in un blog di quattro post:

come mai pippo che è un cane dorme in una cuccia e pluto, anch'esso un cane ha una casa tutta sua? non è un principio di desugaglianza che fa pensare i bambini che nn tutti possano arrivare in alto come te?

Medagliere a pois 13.08.08

La mappa delle medaglie olimpiche.

Skype in widescreen 18.06.08

Videotelefonare a tutto schermo fa un certo effetto. Non fosse altro che per la qualità dell'immagine e dell'audio.
Bisogna prenderci un po' l'occhio alla rivoluzionaria beta di Skype, ma a pelle mi sembra intuitiva e usabile. Ordinata.

Ultimatum in salsa tartara 16.06.08

Caro Veltroni sarabbe l'ora di capire che il dialogo con la maggioranza non è mai iniziato.
Risparmiati e risparmiaci vuoti ultimatum.

Piuttosto ragiona su come farci uscire dal pozzo di razzismo e paura in cui siamo piombati.
E magari studia una strategia (seria e condivisa possibilmente) perché il Partito Democratico non vada incontro all'ennesima bruciante sconfitta nelle europee del prossimo anno.

Fischiettami questo 06.02.08

Il motore di ricerca per la musica definitivo.
Songza.

Hari Seldon vive in Arizona 19.10.07

A me questa notizia dell'algoritmo che è in grado di prevedere le reazioni di gruppi di persone sa tanto di psicostoria.

La cena di Franceschini 21.04.13

La varia umanità che ieri ha preso di mira Franceschini, aggredendolo verbalmente mentre cenava, mette a disagio.
La violenza dei manifestanti contrapposta al tentativo di dialogo dello stesso Franceschini.

Stai a vedere che il PD rinasce nella dignità di una trattoria.

Un libro val bene un post 04.08.07

Hanno aperto una nuova libreria a Savona, nella centralissima Corso Italia.
Il mio nuovo e prossimo motivo di svago fa parte della catena Ubik.

Il negozio sorge nei locali precedentemente occupati da un conosciuto e stimato sarto e successivamente da una poco fortunata libreria, chiusa per far spazio ad un ufficio turistico della Regione Liguria.

Ubik Savona ha anche un blog (in prova), tenuto grazie allo zampino di Roberta Milano.

Se siete in zona fateci un salto, altrimenti entrate in una qualsiasi altra libreria.
Male non potrà farvi.

Crosspost su Savona Web Blog, GBC.

Spirito sportivo 27.07.07

Dovrebbe stupirmi che alla McLaren Mercedes non venga comminata la ben che minima pena, nonostante sia stata colta con le mani nella marmellata?
Dovrei stupirmi se il Tour de France viene ancora una volta stravolto dal doping?

Può far male certo, ma chi ancora rimane a bocca aperta è un ingenuo.
La parola magica è denaro. Il problema sta tutto lì, il resto è fuffa.
E sia chiaro nessuno sport seguito a livello planetario si salva.

L'eccezione alla regola pare essere la vela.
Per sicurezza però teniamoci buono anche il curling.

Geekissimo contest 18.06.07

Il Nokia N95 messo in palio da Geekissimo

Quanto ci scommettete che questo contest tirerà più di quello delle Crocs?

Louis Vuitton Cup - le barche: China Team 07.05.07

China TeamChina Team è il primo team cinese a prendere parte all'America's Cup.
Wang ha stretto una partnership con Le Défi, challenger francese nelle due precedenti edizioni della Coppa. Le Défi ha portato in dote l'esperienza accumulata in America's Cup e negli Acts 2004, informazioni progettuali, competenza manageriale ed un'ottima preparazione velica.

China Team è un progetto a lungo termine e per realizzarlo servirà ancora tempo. La nuova CHN 95 è arrivata a Valencia la settimana prima di Natale ed è stata messa in mare a metà Febbraio.

Yacht Club Qingdao International Yacht Club
Numeri Velici CHN 69, CHN 79, CHN 95
Anno di fondazione del Team 2005
Designer Daniel Andrieu, Hervé Devaux, Philippe Pallu de la Barrière
Skipper / Timoniere Pierre Mas
Capo del sindacato Chaoyang Wang
Manager operativo Luc Gellusseau
Executive manager Xavier de Lesquen
Pozzetto Sebastien Destremau, Wearn Haw Tan
Sito web www.china-team.org

Sailing team
Pierre Mas (Sailing manager, Skipper, Helmsman)
Sebastien Destremau (Tactician)
Wearn Haw Tan (Sail trimmer)
Andreas Landgren (Grinder)
Armand Coursodon (Pitman)
Aziz Essadek (Grinder)
Brice Jaffuel (Grinder, Physical trainer)
Charles Lim Yi Wong (Sail trimmer, Sewer)
Chenggi Liu (Sewer)
Damien Iehl (Trimmer)
Florent Chastel (Mid-bow)
Francois Carpente (Runner)
Francois Verdier (Mid-bow, Sewer)
Gilles Andre (Bowman)
Guillaume Florent (Trimmer, Electronics)
John Fries (Trimmer, Sail designer)
Jue Wang (Grinder)
Mikael Mergui (Trimmer)
Ming Feng Tang (Sail trimmer)
Olivier Herledant (Mast)
Olivier Maurelli (Grinder, Physical trainer)
Olivier Vigoureux (Pitman, Captain. Shore team: rigging)
Piotr Przybyslki (Sail trimmer)
Sylvain Barrielle (Sail trimmer, Sail program)
Thierry Barot (Grinder, runner)
Wenpei Zhang (Sail trimmer)
Xavier Husson (Pitman)
Zhao Fei (Sail trimmer)

LVC RR1: primi giorni, Flight 1 e 2, nuovo stop, Flight 3, Flight 4 e 5, Flight 6 e 7, Flight 8 e 9, Flight 10 e 11, prima metà, Flight 10 e 11, seconda metà
LVC RR2: Flight 1, prima metà, Flight 1 (seconda metà) e 2, Flight 3 e 4, Flight 5 e 6, Flight 7 e sfida Mascalzone - Desafio, Flight 8
LVC le barche: Victory Challange, United Internet Team Germany, Team Shosholoza, Mascalzone Latino - Capitalia Team, Luna Rossa Challange, Emirates Team New Zealand, Desafio Espanol

Proverbi liguri (-18) 07.12.05

L'amô e a tosse no se pêuan asconde.
L'amore e la tosse non si possono nascondere.

Calendario dell'Avvento 2005: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6

Technorati Tags: , , .
Crosspost su GBC.

Buon compliblog! 30.09.05

TLUC Blog spegne la sua prima candelina!

Tanti auguri!!!

MSN Virtual Earth disponibile in versione beta 25.07.05

Esce ufficialmente oggi, ancora in versione beta l'atteso MSN Virtual Earth, emule del già conosciuto Google Maps.

La qualità delle immagini è notevole, di certo non sfigura di fronte a Google Maps e forse lo supera.

Molto interessante la funzione "scratchpad" ovvero un bloc notes dove segnare appunti, località, locali, e-mail, ecc. con la possibilità di esportare il tutto.

Per ora le ricerche localizzate funzionano soltanto per gli USA e le mappe satellitari hanno un buon dettaglio soltanto in America.
Al contrario le cartine "politiche" sono decisamente più avanzate di quelle del rivale.

Simpatica la funzione "permalink" che permete di ottenere un link alla mappa visualizzata in quel momento. Fa molto blog.

Buona l'usabilità, le finestre sono molto intuitive e la navigazione/ricerca risulta rapida ed efficiente.

A prima vista e considerando che il prodotto è nuovissimo sembra davvero un gioiello.

Crosspost su Rhadamanth.net Weblog, VOICE over IT.

Firefox 1.0.5 13.07.05

Arriva il nuovo aggiornamento di Firefox, dal peso complessivo di 4.8Mb.
12 le falle corrette dalla nuova release, 2 delle quali giudicate critiche e 4 ad alto pericolo.

Tra quelle a pericolosità critica figurano un problema derivante da applicazioni standalone, nelle quali un comando Javascript è potenzialmente in grado di eseguire codice malevolo tramite il browser ed un problema derivante dalla "improper cloning of base objects".

Al momento Firefox 1.0.5 è disponibile solo in lingua inglese.

Crosspost su Rhadamanth.net Weblog, VOICE over IT.

Fondamentalisti 11.07.05

Adesso arriva l'integralismo cristiano a fumetti.

Le previsioni del governo 29.06.05

Per non dimenticare chi ci governa:

"L'economia italiana crescerà del 2,3% nel 2002. Una visione troppo rosea?
No, eravamo ottimisti in tempi in cui ci si poteva davvero definire tali ma oggi siamo solo realisti."

Giulio Tremonti, Febbraio 2002

"Abbiamo svoltato. Abbiamo davanti un anno di ripresa.
L'inflazione?
Un lieve aumento non comprometterà gli obiettivi di crescita."

Giulio Tremonti, Marzo 2002

"La ripresa arriverà con forza."

Giulio Tremonti, Aprile 2002

Bisognerà aspettare fino al 2004 per assistere alla ripresa."

Antonio Marzano, Gennaio 2003

"Per la ripresa c'è un quadro di segnali d'ottimismo."

Silvio Berlusconi, Aprile 2003

"Il peggio è alle spalle, e inizia una fase in cui siamo fiduciosi, tranquilli, positivi."

Giulio Tremonti, Ottobre 2003

Il motore di ricerca per BitTorrent 25.05.05

BitTorrent fornirà un motore di ricerca in grado di indicizzare e velocizzare il ritrovamento dei file .torrent.

Questo particolare motore di ricerca avrà un suo sistema di ranking, in modo tale da ottimizzare le risposte del sistema ed i carichi sulla rete.

Insomma, una nuova rivoluzione in casa BitTorrent dopo la nuova beta 4.1.0 che introduce l'opzione "trackerless" nelle modalità di distribuzione dei file .torrent.

Crosspost su Rhadamanth.net Weblog, VOICE over IT.

Un sms da 8 milioni di Euro 07.04.05

La Protezione Civile in questi giorni ha inviato la bellezza di quattro sms per ogni utente di telefonia mobile per dare informazioni assolutamente ovvie e scontate.

Forse la Prot.Civile ignora che le tv, le radio, i giornali altro non fanno da quattro giorni se non avvisarci del caos che regna a Roma.

Ma per Bertolaso & Co. non basta, tanto da inviare sms tradotti anche agli stranieri attualmente in Italia.
Il costo di questa operazione? Si stima tra i 6 e gli 8 milioni di Euro, che forse potevano essere impiegati in modo più proficuo.

I promeria inviati, di una banalità inaudita, ci informano che: a Roma fa caldo di giorno e fresco di notte, la tenda va piazzata a Tor Vergata, ci saranno ingorghi autostradali, utilizzate i mezzi pubblici.

E io che già pensavo di parcheggiare sotto il colonnato del Bernini e fare camping all'ombra dell'obelisco di Piazza San Pietro.

Riscatto e bugie 05.03.05

Adesso questa cosa me la dovete davvero spiegare.
Il veicolo governativo corre nella notte di Baghdad, era già stato fermato ad altri checkpoint, arriva in vista dell'ultimo e cosa fa? Non si ferma e si fa crivellare di pallottole.

Ma pensano davvero che l'opinione pubblica sia formata da una manica di imbecilli?

Questa la ricostruzione dell'esercito USA:
Intimano l'alt con palette e segnalazioni visive, [la macchina non si ferma], viene segnalato l'alt tramite flash luminosi, [la macchina non si ferma], vengono sparati colpi in aria, [la macchina non si ferma], la macchina viene bersagliata con centinaia di colpi anticarro.

Vi sembra credibile questa storia? Se fosse andata davvero così vorrebbe dire che avremmo gli agenti segreti più cretini del globo terracqueo. Da quanto dimostrato da Calipari e dai colleghi non sembra proprio essere questa la situazione.

Che sia stato un errore (ne dubito), un agguato, un malinteso o che so io, voglio vedere questi soldati ed i loro ufficiali condannati e puniti.

Mai più un altro Cermis.

Tra tutto questo spunta anche un riscatto ingente pagato dal Governo.

Articolo 18 19.12.04

La vignetta de Il Secolo XIX sull'articolo 18

La magia del Natale 13.12.04

Locandina del Sono appena tornato dal cinema.

E come tutti gli anni non ho potuto mancare il film di Natale. Sono un inguaribile romantico.

The Polar Express è "il vero film di Natale", il viaggio degli scettici, di tutti quelli che devono metterci la mano per credere, il viaggio di chi credere di saper tutto, di quelli...
Un viaggio appunto. Un viaggio che ci insegna a guardare nel nostro cuore a cercare l'amicizia, la solidarietà, l'amore.

Oh certo sono temi scontati, abusati, qualcuno direbbe sorpassati.

Non importa, non mi importa.

Il Polar Express è la magia del Natale, ma questa magia va cercata, bisogna crederci, bisogna sentirla nostra. Questa "magia" è un dono prezioso, ma è facile da perdere in qualunque momento.

Il Natale va "vissuto" dentro di noi e con chi ci sta accanto. Credere non è roba da bambini.

Spero che la campanella suoni sempre per tutti voi.
Buon Natale!

Mi aspettavo una serata diversa 11.12.04

Sì, sono un po' giù questa notte. Torno a casa e mi rendo conto che niente è andato come volevo.

Serata con gli amici, serata con lei e... con lei.
Serata di risate, serata di ricordi.

Non riesco ad essere felice, ho troppi ricordi e temo di vivere solo di quelli.

Ma quando sono così belli da stringerti il cuore è impossibile rifiutarsi di riviverli.

Il Calendario dell'Avvento on-line 09.12.04

Per chi non lo sapesse il Calendario dell'Avvento è un calendario speciale composto da soli 25 giorni disposti in modo casuale.

In sostanza si tratta di un gioco: i giorni vanno dal 1° al 25 dicembre. Solitamente ogni casella contiene qualcosa che può andare da un disegno ad una sorpresa. Lo scopo del gioco consiste nell'individuare il giorno corrispondente e scoprire cosa nasconde, contando quanti giorni mancano a Natale.

Con la nascita del web non poteva dunque mancare anche un Calendario dell'Avvento tutto digitale.

ONU: inchiesta "Oil for food" 08.12.04

Il segretario Generale delle Nazioni Unite, Kofi Annan, ha ribadito che non si dimetterà come invece auspicato da alcuni parlamentari americani del Partito Repubblicano.

Le critiche ad Annan sono state mosse per le reticenze mostrate nei confronti degli investigatori del Congresso che indagano su presunti abusi nella gestione del programma umanitario "Oil for food".

Su questo programma sta indagando anche l'Onu attraverso una commissione indipendente guidata dall'ex presidente della Federal Reserve, Paul Volcker.

Sciopero 3 30.11.04

La direzione del Tg1 "ha violato la più elementare delle norme del contratto nazionale di lavoro censurando il comunicato della Federazione Nazionale della Stampa di solidarietà allo sciopero dei sindacati contro la manovra finanziaria e la riforma fiscale del governo": è cio che afferma in una nota il cdr della testata diretta da Clemente Mimun in una nota.

"L'azienda aveva autorizzato, nel rispetto della legge e del contratto nazionale di lavoro, la messa in onda del comunicato della Fnsi - si legge nella nota -. Ma la direzione del Tg1 non ha preso in considerazione il comunicato, contravvenendo persino all'indicazione della direzione generale della Rai. Ancora una volta - conclude il cdr - la direzione del Tg1 si è resa responsabile della violazione delle regole sindacali".

Anche il comitato di redazione del Tg2 "protesta con forza contro la decisione della direzione della testata di non leggere nell'edizione delle 13 il comunicato della Fnsi a sostegno dello sciopero generale di oggi contro la manovra finanziaria e la riforma fiscale del governo".

Lo si legge in una nota dello stesso Cdr. Il Cdr "denuncia da parte della direzione un comportamento antisindacale e di censura in quanto il comunicato aveva ricevuto il via libera dalla direzione generale".

La Fnsi, l'Usigrai e l'Associazione stampa romana denunciano "la manomissione compiuta dai direttori di Tg1 e Tg2 che sono intervenuti sul testo del comunicato relativo allo sciopero generale di cui era stata chiesta lettura ai sensi del contratto nazionale di lavoro giornalistico". "La richiesta - spiegano le tre organizzazioni in una nota congiunta - era stata inoltrata alla Rai nel rigoroso rispetto delle procedure contrattuali e la Rai aveva dato l'ok".
Secondo Fnsi, Usigrai e Asr, si configura perciò "un comportamento antisindacale, punito dallo statuto dei lavoratori. Questa Rai - sottolineano - si conferma incapace di rispettare le regole. Il sindacato ha dato immediato mandato ai propri legali per predisporre ogni atto necessario per contestare la condotta della Rai nelle sedi opportune".

Al-Fatah ha scelto Abu Mazen 23.11.04

Al-Fatah, il piu' importante gruppo dell'OLP ha scelto Abu Mazen come candidato alle elezioni presidenziali di Dicembre.

Lo ha affermato Intisar Wazir, membro del comitato centrale di al-Fatah e ministro degli affari sociali.

Limiti 08.11.04

"La differenza tra l'intelligenza e la stupidita' e' che l'intelligenza ha un limite."

Albert Einstein

Revisione del manifesto del newsgroup it.comp.www.html 07.10.04

E' in fase di ultimazione la revisione del manifesto (la versione attuale è consultabile su questo sito nella sezione it.comp.www.html) del newsgroup it.comp.www.html. Svliuppata assieme a Ninja (l'altro moderatore del newsgroup) su mia idea, la nuova versione allarga e chiarifica il topic del newsgroup.

Inserimenti importanti saranno quelli che riguardano l'ampliamento delle discussioni a XML, XML family, accessibilità e usabilità, linguaggi lato server (nei limiti del topic), linguaggi lato client (nei limiti del topic).

Saranno sviluppati anche i riferimenti ai CSS, attualmente non presenti nel charter anche se questi temi vengono da tempo accettati in fase di moderazione.

(x)HTML-kit 05.10.04

Screenshot di (x)HTML-kitQuesto magnifico editor supporta le maggiori e più complete opzioni disponibili: evidenziatore avanzato della struttura del codice per tutti i linguaggi più conosciuti, con possibilità di scegliere i colori; possibilità di lavorare su più file in un unico ambiente; innumerevoli plug-in e add-on (tra cui molte dedicate a linguaggi di programmazione non solo web oriented: C/C++/C#, ASP, PHP, Perl, Python, Delphi, CSS, XHTMl, XML, ecc.); tasti di scelta rapida altamente personalizzabili; auto backup dei file su cui si sta lavorando; validatore interno; visualizzatore di documenti; editor di documenti ipertestuali con decine di funzioni integrate in un solo ambiente facilmente consultabile e utilizzabile; client FTP interno.

Insomma un editor davvero completo, aggornabile e scriptabile anche senza conoscere un linguaggio di programmazione grazie HTML-Kit Plugins Generator (http://www.chami.com/html-kit/devtools/) che permette appunto di creare i propri plug-in.

(x)HTML-kit è disponibile a questo indirizzo: http://www.chami.com/html-kit/

Il dizionario di usenet 05.10.04

Screenshot di 40tude DialogSto portando a termine gli ultimi ritocchi al documento "Dizionario di usenet" ([DOC] Dizionario di usenet).

A lavoro ultimato conterrà più del doppio delle voci presenti nell'attuale versione.

Una vera e propria risorsa sia per chi si avvicina per la prima volta a usenet e ai newsgroup sia per chi già ne fa parte, ma che ha bisogno di una semplice, ma completa pocket guide.

Il documento è disponibile sui seguenti newsgroup: it.faq, it.news.aiuto. Le versioni web e testuali (.pdf, .doc, .txt, .rtf) cambieranno indirizzo.

La versione web è possibile reperirla a questo URL (indice dei documenti usenet presenti su Rhadamanth.net):

http://www.rhadamanth.net/com_usenet.php

Il link diriretto, dopo l'uscita dell'ultima vesione sarà:

http://www.rhadamanth.net/doc_usenet.php

Internet Explorer 7. Cos'è e come funziona 30.09.04

Home page del sito IE7E' cosa risaputa che il browser di casa Microsoft Internet Explorer 6 abbia gravi carenze per quanto riguarda gli standard.

A questo proposito uno sviluppatore inglese, Dean Edwards, sta lavorando ad un progetto chiamato IE7. L'intento, secondo l'autore, è quello di colmare i buchi nel supporto degli standard, realizzando dunque una sorta di versione 7 del browser di Redmond.

IE7 non è un plug-in e non modifica nulla del codice e dell'interfaccia di Explorer. È un insieme di complesse librerie (moduli) da sistemare sul server su cui risiedono le pagine e che vengono collegate alle pagine stesse.

IE7 si basa sull'integrazione di 3 componenti: Javascript, CSS e behavior DHTML (tecnologia proprietaria di Microsoft, introdotta con Internet Explorer 5.5 che consente l'aggiunta di effetti dinamici alle pagine web e agli elementi HTML).

Come funziona quindi IE7? E' presto detto. In pratica traduce di quegli elementi che Microsoft Internet Explorer non è in grado di capire. Effettua dunque di un CSS, ad esempio, il parsing e lo riscrive in una forma che IE riesce a interpretare e rendere correttamente.

Se vi interessa saperne di più questo è il link del progetto (open source): http://dean.edwards.name/IE7/

Alleanza Costituzionale 22.08.10

Il nuovo brand della fu Unione.
Un accrocchio che raccoglierà dai diversamente comunisti fino all'UDC, pensato da Franceschini con l'unico scopo di raggranellare un voto in più di Berlusconi.
Potrebbe essere un'idea vincente se fossimo nel 1994.

Continua il vecchio adagio perdente di mettere le alleanze davanti al programma.
La pessima dirigenza del centro sinistra, dopo quindici anni di sconfitte, non ha ancora chiaro che senza idee l'Italia continuerà a non avere un futuro e la destra resterà in sella.

I cartelli elettorali lasciamoli agli altri.

Pax bersaniana 06.11.09

Franceschini capogruppo alla Camera.

Azzurro turchese 18.10.09

Miic sul caso Mesiano:

Ora però non è che ce la caviamo facendoci la foto in calzini turchesi davanti al barbiere e mandandola a repubblica per la campagna SIAMO TUTTI STRAVAGANTI

Dario Franceschini:

Sono a Chieti con un paio di calze azzurro turchese. Mettetevele tutti.

Faccia a faccia democratico 16.10.09

Oggi dalle 15, all'Acquario di Roma, si terrà il confronto tra i tre candidati a segretario del PD, Bersani, Franceschini e Marino.
Il tutto in diretta su YouDem o via espressonline.it commentato da Gilioli.

Calpestarne una al giorno 15.10.09

Sono convinto che il rispetto delle regole sia fondamentale per un partito e a maggior ragione per un partito come il PD, in crisi d'identità e che ha l'ambizione di diventare una forza credibile e di governo. La boutade estiva di Grillo dovrebbe averci insegnato qualcosa.

Ora va detto che le regole per eleggere il segretario del Partito Democratico sono chiare, anche se inserite in un percorso tortuoso e discutibile.
Si individuano dei candidati attraverso una votazioni tra gli iscritti al partito; candidati che si sfideranno in seguito in primarie aperte a tutti.
Chi ottiene il 50% +1 dei voti viene eletto segretario. Se nessuno supera questa soglia, il segretario sarà nominato da un'assemblea di mille delegati (delegati a loro volta eletti durante le primarie nelle liste collegate ai candidati a segretario).

Che Bersani e Franceschini siano disposti, in seguito alla riflessione di Scalfari, a rivedere e annullare il terzo passaggio per decidere tutto alle primarie qualunque-risultato-si-ottenga è promettente e confortante, che siano disposti a cambiare le regole a partita non ancora conclusa lo è molto meno.
Il fatto poi che sia Marino a bloccare l'iniziativa ergendosi a paladino-delle-regole-scritte, quando non più tardi di due settimane fa avesse proposto agli altri due un accordo per l'accettazione del vincitore delle primarie a prescindere dal risultato, appare surreale e insensato.

Se orzi troppo ti fermi 12.10.09

D'Alema attacca Franceschini da Orzo e lui risponde su Twitter.

In attesa del karaoke di Adinolfi su MySpace.

Convention democratica 11.10.09

Francesco Costa fa un liveblog dal congresso del PD.

Alla conta 08.10.09

Si chiude il voto tra i circoli, la prima fase congressuale del Partito Democratico.
467 mila iscritti: Bersani ha ottenuto il 55,13% dei consensi, Franceschini il 36,95% e Marino il soddisfacente 7,92%.

Ora convenzione e primarie. Poi forse opposizione.

A che punto siamo 10.09.09

Su Termometro Politico i dati ufficiosi sulle elezioni congressuali del Partito Democratico.
Bersani in testa, Franceschini insegue (ma più da vicino di quanto ci si aspettava) e Marino supera di poco la soglia del 5%.

Debora e Dario 01.07.09

La più votata nel Nord Est, la donna che ha battuto Berlusconi alle europee, Debora Serracchiani, non si candida alla segreteria del Pd, come le chiedevano molti dei suoi elettori. Ha deciso di correre con Dario Franceschini, contro Pierluigi Bersani. [...]
Che cosa non le piace di Bersani?
"Rappresenta l'apparato. In tutto, linguaggio compreso. Parlano ancora di piattaforma programmatica, un'espressione che proprio non si può più sentire. Non mi sono piaciuti i modi della sua candidatura. Da un anno è un candidato a prescindere, come direbbe Totò. A prescindere dall'avversario, dal segretario in carica, dal risultato elettorale, da tutto". [...]
Di che cosa avete parlato con Franceschini, invece che di poltrone?
"Dei grandi temi sui quali il Pd deve ancora dare risposte chiare all'elettorato"
Non abbiamo così tanto spazio. Mi elenca soltanto i principali?
"La laicità, la questione morale, il conflitto d'interessi, la riforma del welfare. Non generiche aspirazioni, ma proposte concrete da portare al congresso e sulle quali confrontarsi. Questo è il primo congresso vero del Pd, con uno scontro autentico che arriverà alle primarie. Può essere un'altra passerella di narcisismi assortiti oppure un'occasione straordinaria per discutere sulle cose e illustrare agli italiani le nostre proposte. Se si butta via questa occasione non ne avremo un'altra"
Nell'intervento che l'ha resa celebre, lei partiva proprio dalla laicità e dal caso Englaro. Che cosa le fa pensare che il cattolico Franceschini sia più sensibile al tema del suo rivale?
"Proprio il fatto che venga dal mondo cattolico. Paradossalmente i cattolici democratici hanno molte meno remore a sfidare il clericalismo di quante ne abbiano gli altri"
Una legge sul conflitto d'interessi, la questione morale, le norme contro le candidature di condannati. Sono tutte questioni che il centrosinistra ha archiviato da tempo.
"I leader sì, gli elettori per nulla. Certo, se vogliamo contribuire ulteriormente al successo di Di Pietro..."
In questi mesi si è data una ragione della sua clamorosa e immediata popolarità?
"E' il fatto che sono una persona normale. L'elettorato si identifica nel linguaggio, nel modo di essere, direi quasi nella fisicità. E poi non vengo da tutta una vita di sezione" [...]

Il candidato Dario 24.06.09

Un posto al sole 13.06.09

Volti giovani, espressione di una cultura politica interamente dentro la storia del Pd, che sognano un partito moderno, laico, radicalmente alternativo al berlusconismo e che attendono solo l'occasione per scendere in campo. Nell'attesa c'è l'appuntamento del 27 giugno al Lingotto di Torino: una data e un luogo significativo, esattamente due anni fa dalla stessa sala partì l'avventura del Pd di Veltroni. A convocare l'assemblea è il gruppo di Piombino, come si autodefiniscono i trentenni-quarantenni che si sono incontrati due mesi fa nella città toscana: la veneta Marta Meo, il lombardo Pippo Civati, che ha appena scritto un libro-manifesto (titolo che più veltroniano non si può: 'Nostalgia di futuro'), il blogger Luca Sofri, Ivan Scalfarotto (candidato anche lui alle europee, ma nel suo caso il popolo del Pd ha guardato altrove), i deputati Paola Concia e Sandro Gozi.

"I congressi veri nascono sul conflitto tra le idee, non sull'accordo tra i capi", spiega Gozi. Forlivese, 41 anni, Gozi ha lavorato a Bruxelles con Romano Prodi, i suoi rapporti con il Professore sono ottimi. E dopo un lungo silenzio l'ex premier si è fatto sentire: "Nel Pd serve un rinnovamento radicale". "Non una persona, ma un gruppo", traduce Gozi: "Se in tre mesi una giovane sconosciuta ha preso più voti di Berlusconi, fino al 2013 abbiamo il tempo di far crescere una nuova classe dirigente". Franceschini va ancora bene, la Primavera può gestirla ancora lui a patto che rinnovi davvero il partito, dicono prodiani, veltroniani e cani sciolti. Magari con la squadra dei giovani schierata al suo fianco. "Deve smettere di fare l'ex democristiano con il ciuffo che dà ragione a tutti", spiegano. Insomma, se vuole incarnare la novità, Dario non può essere solo il candidato di D'Alema. Meglio una ragazza di Udine, a quel punto. O chiunque riporti la Primavera. E scongeli il Pd.

Via Marco Damilano.

Darth Dario 06.06.09

Convincere Darth Vader non è certo facile.

Franceschini in chroma key 03.06.09

Lo spot elettorale del PD con Franceschini che parla su uno sfondo verde, in puro stile chroma key, era troppo invitante perché qualcuno non ne approfittasse.

Ella è mite 27.05.09

Mi scrive Franceschini 07.04.09

Prima di tutto ancora grazie dei tuoi post e dei contributi che hai dato alle nostre discussioni.

Oggi ti scrivo per invitarti a partecipare a http://www.italianascosta.eu, un luogo per far emergere un'Italia troppe volte invisibile agli occhi della politica e del governo, di cui nessuno parla mai. Un luogo dove raccogliere le voci e i racconti delle persone che invece la vedono, la vivono e a volte la subiscono. Dove organizzare incontri per parlarne dal vivo, condividere proposte e individuare proposte concrete.

Mandaci il tuo racconto su quanto sta accadendo a te, alla tua azienda, nella scuola dei tuoi figli, nella tua città. Puoi anche organizzare un incontro con altri amici, colleghi, persone che sai essere sensibili al tema per affrontare la discussione. Racconti e incontri che non rimarranno senza riscontro, ma saranno la base su cui costruire iniziative per prendere posizione e trovare soluzioni efficaci.

Sul sito troverai tutte le informazioni utili per partecipare. Sarà sufficiente inserire nei campi dedicati username e password che hai già ottenuto registrandoti a uno dei nostri siti e potrai cominciare subito a dare il tuo contributo.

Grazie fin da ora per l'impegno che dedicherai al progetto. Insieme possiamo costruire qualcosa di utile e di importante per l'Italia.

A presto.

Dario Franceschini

Daje Dario daje! 21.03.09

Il parlamento europeo è il luogo dove si decide il nostro futuro, non un luogo per pensionati di lusso. E le nostre liste saranno fatte solo da persone che si candidano ad andare a lavorare a Bruxelles non per raccogliere preferenze sulla base di una truffa. Berlusconi ha già annunciato di essere capolista ovunque e di candidare i ministri omettendo di dire che per legge dovranno dimettersi tutti. È per questo che proporrò di candidare solo persone autorevoli e competenti che resteranno a lavorare in Europa, solo persone che non hanno mandati locali o regionali da completare.
Molti amici mi hanno detto: riflettici resta capolista in tutte le circoscrizioni. Voglio dirlo direttamente a Berlusconi: il primo atto di serietà di un uomo politico è non imbrogliare gli elettori, non chiedere preferenze per un luogo dove non si metterà mai piede.

Via Partito Democratico.

A pensare male 23.02.09

A lui questa storia di essere il segretario scelto dal vertice contro la base proprio non gli va giù: "Ma scusate - domanda ad alta voce, facendo girare anche i passeggeri della fila davanti - la base qual è? Quella dei blog o quella che abbiamo visto sabato, le 2000 persone elette con le primarie? Quella è gente vera, non virtuale. Convocata solo 48 ore prima, arrivata a Roma perchè glielo chiedeva il partito. Ebbene, l'81% ha detto eleggiamo il segretario subito, qui. Se non è democrazia questa. Quale altro segretario di partito è stato eletto dalla sua base? Berlusconi è stato eletto così? Di Pietro è stato eletto così? Gli italiani non sono il popolo della rete.

Così Franceschini su Repubblica.
Dichiarazioni che dimostrano, se ancora ce ne fosse il bisogno, tutta l'inadeguatezza di questa classe dirigente.

La stagione degli errori 21.02.09

Cosa è uscito dall'Assemblea Nazionale che ha eletto Franceschini come nuovo segretario del Partito Democratico.

Le cose buone.

  • La scelta di non tornare indietro e proseguire (almeno a parole) nella via del bipolarismo, con la costruzione di un soggetto politico di stampo europeo.
  • L'azzeramento del governo ombra e di tutte le cariche del partito (ad eccezione della direzione).
  • Le alleanze sul programma.
  • Cacciari che conclude: "Certo che un partito chiamato a decidere tra Franceschini e Parisi il leader, rasenta il ridicolo".
  • I soli 92 voti presi da Parisi.

E quelle pessime.

  • Cuperlo ha delle buone idee e un'ottima dialettica, ma alla fine sono tutte seghe mentali.
  • Parisi che parla ad una platea vuota fa tenerezza. Parisi che non accenna a togliere le tende e a chiudere la sua stagione politica fa incazzare.
  • Scalfarotto è il solito Scalfarotto. Giusto un po' di fumo. Qua e là.
  • Fassino che invita a non farsi del male. Ve lo ripeto: Fassino che invita a non farsi del male.
  • Ma Fassino è ancora lì?
  • La buffonata di proporre la Concia e poi non trovare le firme per sostenere la sua candidatura.
  • Il gruppetto degli "autoconvocati".
  • I "big" del partito.
  • Il segretario a tempo.
  • Non entrare nel PSE, ma non poterne fare a meno.

  • D'Alema.
  • La certezza di ritrovarsi Bersani a Ottobre.
  • Il discorso di Franceschini è ottimo. Per il pentapartito degli anni '70.
  • L'indecisione della Binetti se votare o meno Franceschini dopo i passaggi (più che ambigui) sul testamento biologico nel suo discorso.
  • D'Alema l'ho già detto?
  • I 1084 delegati che non si sono presentati.
  • Dover aspettare Colaninno per sentirci dire di tirare fuori le palle.
  • La Finocchiaro sempre più avulsa dalla base e dalla realtà che la circonda.
  • Goffredo Bettini che ha ancora il coraggio di rilasciare dichiarazioni.
  • La canzone popolare.

Per lui è tornato l'ottimismo 21.02.09

Aveva ragione Walter Veltroni. E' tornato l'ottimismo e questa è la prova che l'unico ad aver capito che cosa bisogna fare è stato Veltroni. Serviva una scossa, un segnale di cambiamento e ringraziamo Veltroni per la sua scelta che è stata un atto d'amore verso il partito che ha fondato.

Per il momento io ho solo un grande cerchio alla testa.

Il compitino 21.02.09