tizianocavigliablog
Sensei.

Fattore Bersani 03.12.12

Le spread tra BTP decennali e Bund oggi è sceso sotto i 300 punti base. Ai minimi da marzo.

P.S.: sul fattore Bersani si scherza, ma neanche troppo.

Un altro incidente petrolifero nel Golfo del Messico 02.09.10

L'incendio sulla Mariner Energy

Incidente sulla piattaforma petrolifera Mariner Energy nel Golfo del Messico, davanti alle coste della Louisiana.

Salvi i tredici dipendenti. Nessun rischio ambientale.
Questa volta è andata bene.

L'Australia divisa in due 21.08.10

Pareggio. Testa a testa. Parlamento in bilico. Questa la situazione in Australia a seguito del voto di oggi, dopo la fulminea campagna elettorale seguita all'allontanamento del primo ministro Kevin Rudd.
Julia Gillard che ne ha preso il posto ha fatto male i suoi calcoli, basati su un'iniziale euforia dei sondaggi nei suoi confronti.
Spingendo il paese al voto ne ha di fatto consegnato la metà alla Coalizione, guidata dal liberale Tony Abbott.

Quattro cose sono ora chiare a tutti.
Nessun partito ha conquistato i 76 seggi necessari per una maggioranza stabile. Non succedeva dalla Seconda Guerra Mondiale.
Il Labor ha perso la maggioranza ed è l'unico partito che è arretrato.
Tony Abbott ha saputo sfruttare la sua innata indole populista per far breccia tra gli australiani. Si è già dichiarato vincitore forte del successo elettorale, anche se la carenza di seggi lo costringerà a dover trovare scomode alleanze.
Gli indipendenti e i Verdi saranno l'ago della bilancia. Il partito ambientalista di Bob Brown conquista oltre l'11% dei voti scrutinati, decidendo di fatto l'esito delle consultazioni.
In Senato tutti guarderanno a lui.

Quella volta che Charlie Brown fece un home run 13.02.10

L'ultima striscia domenicale dei Peanuts

Dieci anni fa veniva pubblicata l'ultima striscia domenicale dei Peanuts. Charles Monroe Schulz moriva il giorno prima.

La prima striscia dei Peanuts

Una striscia ininterrotta dal 2 ottobre del 1950. Senza contare le strisce dei Li'l Folks degli anni quaranta.

La striscia dei Peanuts del 29 marzo 1993
La striscia dei Peanuts del 30 marzo 1993

Bisognerà aspettare il 30 marzo 1993 per vedere Charlie Brown compiere il suo primo home run al nono inning e vincere la partita (partita iniziata nella striscia del 23 marzo). In una serie che si concluderà solo il 21 agosto di quello stesso anno con una seconda partita vinta, un secondo fuoricampo...

La striscia dei Peanuts del 28 giugno 1993
La striscia dei Peanuts del 29 giugno 1993
La striscia dei Peanuts del 30 giugno 1993
La striscia dei Peanuts del 1 luglio 1993
La striscia dei Peanuts del 2 luglio 1993

... e un colpo di scena finale.

La striscia dei Peanuts del 18 agosto 1993
La striscia dei Peanuts del 19 agosto 1993
La striscia dei Peanuts del 20 agosto 1993
La striscia dei Peanuts del 21 agosto 1993

Sempre due ce ne sono 27.09.09

Né più né meno. Un maestro e un apprendista.

La prima pagina del Manifesto che ritrae il Papa e Berlusconi, dal titolo Papi

Giallo-neri 27.09.09

L'articolo su Spiegel Online

Altri quattro anni di Merkel.

Non facciamo scherzi 04.08.08

Mi domando se "Il cavaliere oscuro" non inizi a portare rogna.

Il tempo delle scelte coraggiose 09.02.08

Impegnamoci affinché la pratica delle primarie diventi la norma all'interno del Partito Democratico.

Lasciamo che la decisione presa a Pisa resti un caso, magari fisiologico durante la nascita di un nuovo grande soggetto politico, ma pur sempre isolato.

Mongolfiere sull'altopiano della Cappadocia 19.04.16

Decine di mongolfiere sorvolano la Cappadocia

Decine di mongolfiere sorvolano le straordinarie formazioni rocciose del Parco nazionale turco di Göreme, in Cappadocia. La regione si caratterizza per una formazione geologica unica al mondo e per il suo patrimonio storico e culturale tanto da essere stata inclusa nei siti protetti dall'UNESCO sin dal 1985. La Cappadocia è stata abitata per migliaia di anni e ha visto nascere alcune antiche civiltà, come quella degli ittiti.

La nevicata di Capodanno su Istanbul 31.12.15

Istanbul coperta di neve

Istanbul festeggia il Capodanno sotto un'imponente nevicata che le ha regalato una suggestiva atmosfera, nonostante i disagi ai trasporti. Secondo le previsioni il maltempo durerà sino al 2 gennaio.

Violare ripetutamente lo spazio aereo di un paese dotato di scarsa pazienza 24.11.15

Sukhoi Su-24 abbattuto dall'aviazione turca

Il bombardiere tattico russo Sukhoi Su-24 mentre precipita in fiamme sulla Siria. Il velivolo è stato abbattuto da un missile aria-aria turco dopo aver ignorato i ripetuti avvisi in seguito alla violazione dello spazio aereo del paese membro della NATO. Incerta la sorte dei due piloti del Su-24 che si sono paracadutati. Durante le operazioni di recupero un ulteriore velivolo russo, un elicottero da trasporto, è stato abbattuto in Siria causando la morte di un marine delle forze armate di Mosca.

Fonte: CNN

I gatti del G20 16.11.15

Gatti al G20

Tre gatti sono riusciti a intrufolarsi al G20 ad Antalya, in Turchia. Siparietto che ha divertito giornalisti e organizzatori. Il meeting in corso si occuperà di terrorismo, dopo i recenti attentati di Parigi, puntando sulla mediazione per pianificare il dopo al Assad in Siria e di azioni contro lo Stato Islamico. Non mancheranno vertici sull'Ucraina per il rispetto e il rafforzamento del protocollo di Minsk, ma ci sarà spazio anche per clima e salute dell'economia mondiale.

Fonte: Neatorama

Bandiere per coprire i corpi 10.10.15

Bandiere coprono le vittime dell'attentato ad Ankara

La strategia della tensione compie l'ennesima strage. La più devastante della storia della Turchia. Al corteo pacifista, organizzato dal partito curdo HDP, ONG, movimenti di sinistra e partiti di opposizione, contro la cessazione della tregua tra il governo turco e gli indipendentisti curdi del PKK, due ordigni hanno ucciso oltre 90 persone, ferendone centinaia. In seguito all'attentato il PKK ha annunciato un cessate il fuoco temporaneo e unilaterale con il governo Erdogan.

Il base jumping alla KL Tower 05.10.15

Base jumper si lanciano dalla KL Tower

Base jumper da tutto il mondo si sono dati appuntamento a 421 metri di altezza, sulla torre per le telecomunicazioni della metropoli malese, per la 15esima edizione del Kuala Lumpur Tower International Base Jump.

Danzare per Mevlana 16.12.14

Dervisci rotanti a Istanbul

I Dervisci rotanti eseguoni il tradizionale rito Sema, nel tempio di Galata Mevlevihane a Istanbul, durante il 741esimo anniversario della morte di Mevlana Jalal ad-din Rumi. Mevlana fu un filosofo, poeta e mistico persiano, fondatore della confraternita sufi dei Dervisci rotanti.

Taksim un anno dopo 31.05.14

Un poliziotto turco e due manifestanti a piazza Taksim

Nel giorno dell'anniversario delle manifestazioni a Gezi Park e della sanguinosa repressione a piazza Taksim si è riaccesa la tensione a Istanbul, Ankara, Antalya e Adana con le proteste contro il governo Erdogan.

Fonte: La Stampa

Il primo maggio in Turchia 01.05.14

Scontri il primo maggio in Turchia

Centinaia di manifestanti in occasione del primo maggio hanno tentato di radunarsi in piazza Taksim a Istanbul, sfidando il divieto del governo, nel luogo simbolo della protesta contro il premier Erdogan. Gli scontri con la polizia hanno fatto registrate una novantina di feriti e oltre 140 arresti.

Fonte: La Stampa

DNS sui muri 21.03.14

DNS sui muri turchi contro la decisione di bloccare Twitter

La Turchia del premier Erdogan blocca Twitter, in seguito allo scandalo di corruzione che lo vede coinvolto e alle intercettazioni uscite nelle ultime settimane sul social network, e sui muri di Istanbul compaio graffiti con le indicazioni per modficare i DNS nazionali con quelli di Google per aggirare la censura.

Fonte: Mashable

I Dervisci rotanti 18.12.13

I dervisci rotanti

Gli adepti sufi della Mawlawiyya, in turco Mevleviyye e meglio conosciuti come Dervisci rotanti, appartengono alla confraternita islamica fondata da Jalal ad-din Rumi. La loro danza nella Galata Mevlevihane, la loggia dei Dervisci, ricorda i pianeti che ruotano attorno al Sole e viene praticata come forma di preghiera.

Il tunnel ferroviario sotto lo stretto del Bosforo 29.10.13

Il premier turco e quello giapponese nel tunnel Marmaray

Con notevole ritardo è stato inaugurato il Marmaray, il tunnel ferroviario sottomarino sotto lo stretto del Bosforo, nell'ottica della modernizzazione delle linee ferroviarie suburbane di Istanbul. Il nome Marmaray deriva dalla combinazione del nome del Mar di Marmara con la parola turca ray che significa ferrovia.

Fonte: Euronews

La protesta turca dello standing man 19.06.13

Standing man in Turchia

Ogni rivoluzione ha la sua icona. Quella turca potrebbe essere rappresentata da Erdem Gunduz. L'artista turco è rimasto in piedi, immobile e senza parlare per ore di fronte al Centro Culturale Ataturk e al ritratto del padre della patria incorniciato dalle bandiere della Turchia. Presto altri manifestanti hanno preso a imitarlo inscenando una forma di disobbedienza civile che ha irritato le forze dell'ordine intervenute per sgomberare l'area. Ora la protesta dell'"uomo in piedi" sembra destinata a estendersi in tutto il paese.

Fonte: Guardian

L'assalto a piazza Taksim 11.06.13

Una manifestante turco colpito da un idrante

La pulizia turca non risparmia lacrimogeni, idranti e persino bulldozer per sfondare le barricate in piazza Taksim ed entrare nel parco di Gezi, a Istanbul, dove migliaia di persone protestano contro il governo Erdogan. Il premier turco ha dichiarato tolleranza zero contro i manifestanti, continuando sulla via dell'intransigenza, e ha accusato i social network di aiutare a fomentare la protesta.

I violenti scontri in Turchia 01.06.13

I violenti scontri in Turchia

Violente proteste sono scoppiate per il secondo giorno consecutivo dopo che la polizia in tenuta antisommossa ha usati cannoni ad acqua e lanciato gas lacrimogeni dagli elicotteri durante una manifestazione contro la demolizione di un parco a Istanbul per far posto a un nuovo centro commerciale. Disordini contro la repressione del governo Erdogan si sono registrati anche ad Ankara e Smirne.

Fonte: Guardian

Incendio in un grattacielo di Istanbul 17.07.12

La Polat Tower di Istambul

Un incendio ha distrutto la Polat Tower, un grattacielo di 150 metri che domina il centro di Istanbul, distruggendone la facciata senza fare vittime.

Fonte: TLUC Blog

I campionati di atletica indoor 10.03.12

Henry Frayne ai campionati di atletica indoor

Istanbul ospita i campionati mondiali di atletica indoor.

Un violento sisma scuota la Turchia orientale 23.10.11

Effetti del sisma a Van

Un sisma di magnitudo 7.2 ha colpito la provincia di Van provocando crolli. Le vittime sarebbero più di cento. Secondo le stime si tratterebbe di uno dei terremoti più violenti degli ultimi anni avvenuti in Turchia.

Fonte: CNN

Il terrorismo colpisce Istambul 31.10.10

L'autobus della polizia colpito dall'attentatore suicida

Un morto e decine di feriti. L'attentatore suicida voleva colpire la polizia.