Gonfiare la Stazione Spaziale Internazionale 06.06.16

Il time lapse della pressurizzazione del modulo BEAM, il Bigelow Expandable Activity Module, che resterà agganciato alla Stazione Spaziale Internazionale per i prossimi due anni, durante i quali l'equipaggio ne testerà le capacità.
Il nuovo modulo, una volta gonfiato, fornisce un volume abitabile di 16 metri cubi; quattro volte e mezzo rispetto a quello al decollo.

Il prototipo sviluppato da Bigelow è parte del progetto per la realizzazione di stazioni orbitali gonfiabili, come la Bigelow Commercial Space Station, e di moduli abitabili per viaggi interplanetari
La loro caratteristica è quella di poter aumentare il volume interno rispetto ai moduli attuali senza incidere sui costi di lancio che deriverebbero dall'impiego di vettori di dimensioni e potenza maggiori.

La scalfittura sulla Cupola della ISS 13.05.16

La scalfittura sulla cupola della ISS provocata da un detrito spaziale

L'astronauta dell'ESA Tim Peake ha fotografato una minuscola scalfittura in un finestrino della Cupola della Stazione Spaziale Internazionale del diametro di appena 7 mm, causata dall'impatto di un microsopico detrito spaziale.
I finestrini della Cupola utilizzano quadrupli pannelli in vetro borosilicato capace di resistere a grandi sbalzi termici e a impatti ad alte velocità.

I detriti spaziali e i micrometeoriti costituiscono una minaccia potenzialmente letale per astronavi, satelliti e per la ISS, per questo tutti i detriti di grandi dimensioni vengono monitorati e possono essere agilmente evitati modificando la rotta. Per quelli minuscoli invece bisogna affidarsi a soluzioni analoghe a quelle utilizzate per la Cupola, finestrini ultra resistenti e scafi in grado di assorbire e deviare l'impatto di proiettili cosmici.

Esplorare la Stazione Spaziale Internazionale a 360° 26.04.16

Tutti i moduli della ISS visitabili a 360° e raccontati dagli astronauti nel sito dedicato dall'ESA all'esplorazione della stazione spaziale.

L'aurora boreale ripresa in 4K dalla Stazione Spaziale Internazionale 19.04.16

Splendide aurore polari (in questo caso sia boreali sia australi) riprese dalla ISS in Ultra Alta Definizione. Lo spettacolo offerto dal nostro pianeta da un punto di osservazione straordinario a oltre 400 km di altitudine.

I 15 anni della Stazione Spaziale Internazionale in 15 GIF 02.11.15

L'assemblaggio della ISS

Nata nel 1998, con la messa in orbita del primo modulo il Zarja, da 15 anni la ISS è abitata permanentemente, ospitando oltre 220 astronauti. Il primo dell'ESA fu Umberto Guidoni nel 2001.
A oggi è la più grande struttra spaziale mai realizzata dall'umanità grazie allo sforzo congiunto di 5 agenzie spaziali, l'ESA (con tutte le agenzie spaziali correlate, tra cui l'ASI), la NASA, la Jaxa, la CSA e la Roscosmos.

La NASA ha voluto celebrare 15 anni di successi con altrettante GIF animate.

Lattuga spaziale 10.08.15

Gli astronauti della ISS per la prima volta hanno mangiato verdura fresca, un ceppo di lattuga romana, cresciuta sulla stazione spaziale.

Attraccare alla Stazione Spaziale Internazionale 03.06.15

Il video dell'attracco alla ISS ripreso dalla Soyuz TMA-16M che ha portato a bordo gli astronauti Scott Kelly, Mikhail Kornienko e Gennady Padalka.

Il Towel Day nello spazio 25.05.15

A bordo della Stazione Spaziale Internazionale l'astronauta ESA Samantha Cristoforetti legge la Guida Galattica per Autostoppisti nel Towel Day, il giorno dedicato alla memoria e alle opere di Douglas Adams.

Il primo caffé espresso bevuto nello spazio 03.05.15

L'astronauta dell'ESA Samantha Cristoforetti ha assaggiato il primo caffé espresso preparato con la ISSpresso a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Un messaggio nello spazio consegnato da un'auto 17.04.15

Hyundai ha realizzato la più grande scritta visibile dallo spazio tracciata con delle auto. Il progetto ha realizzato il sogno di Stephanie, figlia di un astronauta a bordo della Stazio Spaziale Internazionale, che voleva sorprendere suo padre ricordandogli quanto gli vuole bene e quanto le manca.

L'Italia e la Luna viste dallo spazio 22.02.15

Uno splendido time lapse ripreso dalla ISS mentre sorvola la penisola italiana con la Luna alta nel cielo.

L'ultima ATV dell'ESA a lasciare la ISS in video 15.02.15

Il video del distacco della navetta automatica di rifornimento ATV Georges Lemaitre dalla Stazione Spaziale Internazionale.
Con questa quinta missione si completa con successo uno dei più avanzati e ambiziosi progetti spaziali dell'ESA. Ora le conoscenze apprese con ATV verranno trasferite nella realizzazione del modulo di servizio del nuovo veicolo spaziale della NASA Orion.

Il time lapse spaziale di Natale 27.12.14

L'ESA ha rilasciato per le feste un altro grande time lapse della Terra e della ISS. Il video è stato realizzato dall'astronauta Alexander Gerst durante la sua permanenza a bordo della Stazione Spaziale Internazionale da maggio a novembre di quest'anno.

Un Buon Natale dallo spazio 24.12.14

Gli auguri degli astronauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

RadioISS 27.11.14

RadioISS è il servizio online che manda in onda le trasmissioni delle emittenti radio sorvolate dalla Stazione Spaziale Internazionale.

Sott'acqua nello spazio 07.11.14

Gli astronauti Steve Swanson e Reid Wiseman della NASA e Alexander Gerst dell'ESA hanno immerso una telecamera GoPro in una sfera d'acqua, creata grazie alla microgravità presente sulla Stazione Spaziale Internazionale che poi è il luogo nello spazio con la più alta densità di nerd.

La Terra fotografata da Chris Hadfield 29.10.14

Venezia fotografata dalla ISS

Chris Hadfield, astronauta della CSA, ha pubblicato il libro You Are Here: Around the World in 92 Minutes che raccoglie alcune delle sue migliori foto tra le circa 45.000 scattate durante il suo lungo soggiorno a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

During 2,597 orbits of our planet, I took about 45,000 photographs. At first, my approach was scattershot: just take as many pictures as possible. As time went on, though, I began to think of myself as a hunter, silently stalking certain shots. Some eluded me: Brasilia, the capital of Brazil, and Uluru, or Ayers Rock, in Australia. I captured others only after methodical planning: "Today, the skies are supposed to be clear in Jeddah and we'll be passing nearby in the late afternoon, so the angle of the sun will be good. I need to get a long lens and be waiting at the window, looking in the right direction, at 4:02 because I'll have less than a minute to get the shot." Traveling at 17,500 miles per hour, the margin for error is very slim. Miss your opportunity and it may not arise again for another six weeks, depending on the ISS's orbital path and conditions on the ground.

La Via Lattea vista dalla Stazione Spaziale Internazionale 09.10.14

L'artista Hugh Carrick-Allan ha creato un time lapse della Via Lattea e dello spazio visti dalla Stazione Spaziale Internazionale utilizzando un archivio di 772 foto scattate dagli astronauti a bordo della ISS.

La Terra vista dall'ISS con il commento degli astronauti 05.09.14

La NASA ha pubblicato questo video in cui gli astronauti della Expedition 38, Mike Hopkins e Rick Mastracchio, commentano la spettacolare vista dalla Cupola a bordo della ISS. Un overview effect orbitale.

La mappa delle foto scattate dalla ISS 02.09.14

Dave MacLean del Centre of Geographic Sciences GIS Faculty al Nova Scotia Community College, in Canada, ha realizzato una mappa interattiva che mostra le foto scattate dagli astronauti delle missioni Expeditions 40 e 41 a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Scommesse sportive nello spazio 29.06.14

La Germania ha battuto gli Stati Uniti nell'ultima partita del girone della morte al mondiale brasiliano e come da scommessa i due astronauti americani a bordo della ISS sono stati rasati a zero dal collega tedesco dell'ESA Alexander Gerst. Indubbi i vantaggi aerodinamici dell'operazione per l'equipaggio.

La prima macchina per il caffè espresso spaziale 16.06.14

ISSpresso la prima macchina del caffè spaziale

Si chiama ISSpresso ed è la prima macchina per il caffè espresso, con funzionamento a cialde, che verrà installata sulla Stazione Spaziale Internazionale. La ISSpresso è stata progettata da Lavazza e Argotec in collaborazione con l'Agenzia Spaziale Italiana e arriverà sulla ISS a novembre assieme all'atronauta italiana dell'ESA Samantha Cristoforetti.

Un campionato dell'altro mondo 12.06.14

Gli astronauti della Stazione Spaziale Internazionale si divertono con un pallone aspettando lo streaming della Coppa del mondo di calcio.

Il primo video creato con Vine nello spazio 08.06.14

L'astronauta Rick Wiseman ha pubblicato il primo video creato con Vine nello spazio, riprendendo il Sole attraverso i pannelli solari della ISS.

La Terra vista dallo spazio in diretta 24 ore su 24 02.05.14

La Terra osservata dalla Stazione Spaziale Internazionale in alta definizione grazie alle telecamere installate sul modulo Columbus dell'ESA. È l'High Definition Earth Viewing (HDEV) sviluppato dalla NASA. Una finestra sul nostro pianeta che trasmetterà 24/7 in diretta spettacolari immagini del nostro pianeta visto dallo spazio ripreso a oltre 27mila km/h.

Un rientro atmosferico visto dalla ISS 18.03.14

Un rientro atmosferico visto dalla ISS

Il rientro atmosferico del modulo spaziale automatico HTV-4 della JAXA fotografato dalla Stazione Spaziale Internazionale.

Il mondo fuori dalla Cupola 04.12.13

David Peterson ha realizzato uno dei migliori time lapse mai visti, che mostrano la Terra osservata dalla Stazione Spaziale Internazionale, montando le immagini raccolte dalle Spedizioni 29, 30 e 31.

La ISS di notte 21.11.13

L'interno della ISS di notte

Compiendo 15,7 orbite intorno alla Terra ogni 24 ore anche le fasi giorno/notte a bordo della ISS risultano artificiali.
Ecco come appare l'interno della Stazione Spaziale Internazionale durante il periodo di riposo degli astronauti.
Le luci di emergenza indicano l'accesso al modulo di salvataggio Soyuz.

I primi 15 anni della ISS in infografica 20.11.13

I primi 15 anni della ISS in infografica

Dai moduli Zarya e Unity a Columbus e Leonardo, la NASA racconta con un'infografica la struttura e i successi scientifici della prima stazione spaziale internazionale nel suo 15esimo anniversario.

La Terra e lo spazio fotografati da Luca Parmitano 07.11.13

Il nord Italia visto dallo spazio

All'interno della Cupola della ISS

Il Golfo Persico visto dallo spazio

Il Rio delle Amazzoni visto dallo spazio

L'equipaggio della ISS durante la misisone Volare

Il Grand Canyon visto dallo spazio

Luca Parmitano a bordo della ISS

L'album fotografico raccolto dall'astronauta italiano dell'ESA, Luca Parmitano, dalla Cupola della ISS durante la missione Volare.

C'è un dinosauro nello spazio 01.10.13

Il dinosauro realizzato dall'astronauta Karen Nyberg

L'astronauta Karen Nyberg, a bordo della ISS, ha cucito un piccolo dinosauro di stoffa da regalare a suo figlio una volta rientrata sulla Terra utilizzando il tessuto di contenitori di alimenti usati e una vecchia maglietta.

Il primo robot a mandare un messaggio dallo spazio 05.09.13

Il tenero robottino Kirobo, prodotto dalla Toyota in collaborazione con l'Università di Tokyo e la JAXA, ha inviato il suo primo messaggio dallo spazio a bordo della ISS.

Annegare nello spazio 21.08.13

L'astronauta dell'ESA Luca Parmitano sul suo blog pubblica il drammatico racconto dell'incidente che lo ha coinvolto durante un'EVA della missione Volare sulla Stazione Spaziale Internazionale, quando una perdita di acqua all'interno della tuta spaziale lo ha messo in pericolo di vita costringendolo a interrompere l'attività extraveicolare.

Mentre faccio all'inverso il percorso verso l'airlock, la sensazione che l’acqua stia aumentando diventa una certezza: la sento coprire il tessuto spugnoso delle cuffie, e mi chiedo se perderò il contatto audio. L'acqua ricopre inoltre quasi del tutto la parte frontale del mio visore, al quale aderisce riducendomi la vista. Mi accorgo che per poter superare una delle antenne nel mio percorso dovrò riposizionare il mio corpo verticalmente, anche per permettere al mio cavo di sicurezza di riavvolgersi regolarmente. E in quel momento, mentre mi posiziono a "testa in giù", due cose succedono contemporaneamente: il sole tramonta, e la mia capacità di vedere, già ridotta dall'acqua, svanisce del tutto rendendo inutilizzabili i miei occhi; e, molto peggio, l'acqua ricopre il mio naso – una sensazione davvero sgradevole, peggiorata dai miei sforzi, inutili, di spostare l'acqua dal mio volto scuotendo la testa. La parte superiore del casco è ormai piena di acqua, e non so neanche se la prossima volta che respirerò dalla bocca riuscirò a riempirmi i polmoni di aria e non di liquido. A complicare il tutto, mi rendo conto che non sono neanche in grado di capire in che direzione andare per rientrare all’airlock: riesco a vedere solo per poche decine di centimetri intorno a me, e non riesco a individuare neanche le maniglie che utilizziamo per muoverci intorno alla ISS.

Provo a contattare Chris e Shane: li ascolto mentre parlano fra loro, ma il volume è ormai bassissimo, li sento a malapena e loro non sentono me. Sono solo. Penso furiosamente a un piano d'azione. È fondamentale rientrare al più presto dentro: so che se resto dove sono, Chris verrà a prelevarmi, ma quanto tempo ho a disposizione? Impossibile determinarlo. Poi mi ricordo del cavo di sicurezza, la cui molla di riavvolgimento ha una forza di circa 3lb che mi "tira" verso sinistra. Non è molto, ma è l'idea migliore che ho al momento: seguire quel cavo fino all’airlock. Mi impongo di restare calmo e con pazienza, cercando le maniglie al tatto, inizio a spostarmi, cercando contemporaneamente di pensare a come eliminare l’acqua se dovesse giungere fino alla bocca. L’unica idea che mi viene in mente è di aprire la valvola di sicurezza vicino all'orecchio sinistro: creando una depressurizzazione controllata, dovrebbe riuscire a svuotare un po’ dell’acqua, almeno finché questa, congelandosi istantaneamente per sublimazione, non dovesse bloccare il flusso. Ma creare un "buco" nella tuta spaziale è davvero l’ultima carta da giocarsi.

Fare il bucato nello spazio 14.08.13

L'ESA ha chiesto ai cittadini europei ogni quanto tempo gli astronauti fanno il bucato.
La risposta corretta non l'ha data nessuno. Gli astronauti a bordo della ISS non fanno il bucato, ma semplicemente ricevono indumenti nuovi e biancheria intima regolarmente, cambiandosi meno spesso di quanto farebbero sulla Terra. La biancheria sporca viene letteralmente incenerita al rientro nell'atmosfera a bordo dei cargo che forniscono servizio regolare verso la Stazione Spaziale Internazionale.

Dal momento che gli astronauti iniziano a perdere il loro senso dell'olfatto nello spazio probabilmente non è poi così male.

La passeggiata spaziale di Luca Parmitano in foto 11.07.13

Luca Parmitano a bordo della ISS

L'EVA di Luca Parmitano

L'EVA di Luca Parmitano

L'EVA di Luca Parmitano

L'ESA ha pubblicato su Flickr le prime immagini scattate a e da Luca Parmitano durante la sua passeggiata spaziale. Luca è il primo italiano a compiere un'EVA.

Lavarsi i capelli in assenza di gravità 11.07.13

L'astronauta della NASA Karen Nyberg spiega la tecnica usata per lavarsi i capelli in assenza di gravità a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Il meglio di Chris Hadfield in un video 14.05.13

Il comandante Chris Hadfield e l'equipaggio della Expedition 35 è rientrato oggi sulla Terra dopo una lunga permanenza a bordo della ISS.
Un video ripercorre i migliori momenti di divulgazione scientifica dell'astronauta canadese.

Space Oddity suonata nello spazio 13.05.13

La cover di Space Oddity di David Bowie eseguita dal comandante Chris Hadfield a bordo della ISS.

Strizzare i panni in assenza di gravità 19.04.13

Cosa succede quando si strizzano indumenti bagnati in assenza di gravità? Il nostro astronauta canadese di riferimento, Chris Hadfield, ce lo mostra a bordo della ISS.

Dormire nello spazio 14.04.13

Dormire a gravità zero è più rilassante di quanto si pensi. Il video dell'astronauta-entusiasta Chris Hadfield.

Nello spazio nessuno può sentirle rotolare 01.04.13

Le uova di Pasqua a bordo della ISS

L'astronauta canadese Chris Hadfield ha portato alcune uova di Pasqua a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Tagliarsi i capelli in assenza di gravità 17.03.13

L'astronauta Chris Hadfield a bordo della ISS si fa tagliare i capelli all'International Space "Salon".

Preparare un sandwich nello spazio 22.02.13

Se l'esito di MasterChef vi ha deluso potete rifarvi con il sandwich preparato dall'astronauta Chris Hadfield a bordo della ISS.

Un nuovo modulo gonfiabile per la ISS 17.01.13

La NASA aggiungerà un nuovo componente alla Stazione Spaziale Internazionale; si tratta di un modulo gonfiabile prodotto dalla Bigelow Aerospace, del tutto simile alle due mini stazioni spaziali che la società privata sta testando nello spazio.
Il nuovo modulo di 4 metri di lunghezza per 3,2 di larghezza, che decollerà compresso e si espanderà una volta raggiunta la ISS, dovrà dimostrare di essere perfettamente in grado di resistere alle radiazioni e all'impatto con micrometeoriti.

La Bigelow spedirà in orbita il nuovo componente a bordo di una razzo della SpaceX nel 2015.

Tagliarsi le unghie nello spazio 15.01.13

I semplici gesti quotidiani a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. L'astronauta canadese Chris Hadfield spiega la procedura corretta per tagliarsi le unghie in assenza di gravità.

I droni a bordo della ISS 14.01.13

La NASA sta testando a bordo della Stazione Spaziale Internazionale piccoli droni, chiamati Smart SPHERES, in grado di monitorare l'ambiente circostante e interagire con esso.

The Smart SPHERES, located in the Kibo laboratory module, were remotely operated from the International Space Station's Mission Control Center at Johnson to demonstrate how a free-flying robot can perform surveys for environmental monitoring, inspection and other routine housekeeping tasks.

In the future, small robots could regularly perform routine maintenance tasks allowing astronauts to spend more time working on science experiments. In the long run, free-flying robots like Smart SPHERES also could be used to inspect the exterior of the space station or future deep-space vehicles.

Gli incendi in Australia visti dallo spazio 08.01.13

Gli incendi in Australia visti dallo spazio

L'astronauta Chris Hadfield, a bordo della ISS, ha fotografato gli incendi che hanno colpito gli stati australiani sud orientali.

Il Vesuvio dallo spazio 05.01.13

Il Vesuvio visto dallo spazio

Il Vesuvio fotografato dalla cupola della ISS il primo gennaio 2013.

Votare dallo spazio 05.11.12

LiveScience racconta come gli astronauti americani a bordo della Stazione Spaziale Internazionale potranno votare alle elezioni presidenziali.

Astronauts residing on the orbiting lab receive a digital version of their ballot, which is beamed up by Mission Control at the agency's Johnson Space Center (JSC) in Houston. Filled-out ballots find their way back down to Earth along the same path.

"They send it back to Mission Control," said NASA spokesman Jay Bolden of JSC. "It's a secure ballot that is then sent directly to the voting authorities."

This system was made possible by a 1997 bill passed by Texas legislators (nearly all NASA astronauts live in or around Houston). It was first used that same year by David Wolf, who happened to be aboard Russia's Mir space station at the time.

I colori dell'arcobaleno visti dallo spazio 25.09.12

Due glorie viste dalla ISS

L'equipaggio della ISS ha fotografato due glorie al largo delle coste della Baja California.
Una gloria è un fenomeno ottico prodotto dalla luce riflessa verso la sua fonte da una nuvola di goccioline d'acqua di dimensioni uniformi.

Autoscatto spaziale 24.09.12

L'autoscatto dell'astronauta Aki Hoshide

L'astronauta Aki Hoshide è l'autore di questo magnifico autoscatto.
Nel riflesso del suo casco si possono distinguere la Stazione Spaziale Internazionale e la Terra. Alle spalle il sole.

L'unico americano che non era sulla Terra l'11 Settembre 11.09.12

Il 9/11 a New York visto dallo spazio

L'11 Settembre 2001 Frank Culbertson era a bordo della Stazione Spaziale Internazionale quando i terroristi attaccarono il World Trade Center e il Pentagono.
L'astronauta della NASA riuscì a riprendere l'impressionante scia di fumo che si sprigionava dagli incendi delle Twin Towers e si allontanava verso l'oceano Atlantico.

I had just finished a number of tasks this morning, the most time-consuming being the physical exams of all crew members. In a private conversation following that, the flight surgeon told me they were having a very bad day on the ground. I had no idea...

He described the situation to me as best he knew it at ~0900 CDT. I was flabbergasted, then horrified. My first thought was that this wasn't a real conversation, that I was still listening to one of my Tom Clancy tapes. It just didn't seem possible on this scale in our country. I couldn't even imagine the particulars, even before the news of further destruction began coming in.

Vladimir came over pretty quickly, sensing that something very serious was being discussed. I waved Michael into the module as well. They were also amazed and stunned. After we signed off, I tried to explain to Vladimir and Michael as best I could the potential magnitude of this act of terror in downtown Manhattan and at the Pentagon. They clearly understood and were very sympathetic.

I glanced at the World Map on the computer to see where over the world we were and noticed that we were coming southeast out of Canada and would be passing over New England in a few minutes. I zipped around the station until I found a window that would give me a view of NYC and grabbed the nearest camera. It happened to be a video camera, and I was looking south from the window of Michael's cabin.

The smoke seemed to have an odd bloom to it at the base of the column that was streaming south of the city. After reading one of the news articles we just received, I believe we were looking at NY around the time of, or shortly after, the collapse of the second tower.

L'astronauta che tocca il sole 10.09.12

L'astronauta Sunita Williams tocca il sole

L'astronauta della NASA Sunita Williams si è fatta ritrarre da Aki Hoshide mentre con la mano tocca il sole, in stile turista che regge la Torre di Pisa, durante una passeggiata spaziale all'esterno della ISS.

La fisica dello yo-yo nello spazio 12.08.12

L'astronauta Don Pettit a bordo della ISS spiega la fisica di uno yo-yo in assenza di gravità.

La notte vista dalla ISS 21.07.12

Il cielo notturno visto dalla Stazione Spaziale Internazionale.

Le scie delle stelle fotografate dalla ISS 11.06.12

Star trails fotografate dalla ISS

Star trails fotografate dalla ISS

Star trails fotografate dalla ISS

Il percorso delle stelle sulla volta celeste fotografato nello spazio dall'astronauta Don Pettit a bordo della ISS.

L'odore delle auto nuove 26.05.12

L'astronauta Don Pettit ha avuto una positiva reazione olfattiva all'apertura della capsula Dragon, la prima missione commerciale verso la Stazione Spaziale Internazionale.

The smell inside smells like a brand new car.

La milionesima foto dalla Stazione Spaziale Internazionale 31.03.12

La milionesima foto dalla Stazione Spaziale Internazionale

Questa foto, scattata il 7 marzo da un membro dell'equipaggio della Spedizione 30 a circa 240 miglia sopra il Mar di Tasmania, è il milionesimo scatto a bordo della stazione spaziale dal 1998, anno del lancio del suo primo componente.

Tazze spaziali 20.03.12

L'astronauta Don Pettit spiega come si beve nello spazio da una tazza a gravità zero.

Sulla ISS si gioca ad Angry Birds Space 08.03.12

Don Pettit, ingegnere di volo della NASA a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, è il testimonial di eccezione per il nuovo Angry Birds Space di Rovio.

Baseball spaziale 26.11.11

L'astronauta Satoshi Furukawa gioca contro se stesso a baseball sulla ISS.

La Terra vista dalla ISS 13.11.11

Le immagini del nostro pianeta riprese dall'equipaggio delle spedizioni 28 e 29 a bordo della ISS tra agosto e ottobre.

La Terra vista in time-lapse dalla ISS 18.09.11

Uno straordinario time-lapse della Terra ripresa dalla ISS in orbita sopra l'oceano Pacifico.

La nuova marcia della NASA 14.09.11

Il progetto del nuovo lanciatore SLS della NASA

Dopo la cancellazione del programma Constellation la NASA rispolvera un gigantesco lanciatore chiamato SLS, Space Launch System, capace di inviare astronavi Multi-Purpose Crew Vehicle nello spazio profondo - le missioni previste riguardano gli asteroidi e Marte - e naturalmente per raggiungere la ISS.

Primi lanci previsti per il 2017.

La tempesta tropicale Lee vista dallo spazio 03.09.11

La tempesta tropicale Lee vista dallo spazio

L'immagine di Lee, nel Golfo del Messico, scattata dall'astronauta Mike Fossum a borda della ISS.

Addio all'affidabilità dei cargo Progress 24.08.11

La navetta Progress lanciata oggi con a bordo tre tonnellate di carico utile destinato alla ISS è precipitata dopo pochi minuti dal lancio sulla Siberia.
Per il momento nessun problema per gli astronauti che dovranno fare a meno dei rifornimenti, ma grossi interrogativi sui lanciatori russi che dal 2010 hanno collezionato una serie di flop che potrebbero minare la continuità di rifornimenti e personale alla stazione spaziale internazionale dopo la fine dell'era Space Shuttle.

Nel breve futuro la ISS dovrà fare affidamento sugli ATV europei, gli HTV giapponesi e da questo inverno dal primo cargo privato, il Dragon C2 di SpaceX.

Le stelle cadenti viste dallo spazio 15.08.11

Una stella cadente ripresa dallo spazio

L'astronauta Ron Garan ha catturato, dalla Stazione Spaziale Internazionale, l'immagine di una perseide mentre entra nell'atmosfera terrestre.

Traffico spaziale 09.06.11

La NASA ha rilasciato le immagini in alta definizione dello Space Shuttle Endeavour attraccato alla ISS riprese dall'astronauta dell'ESA Paolo Nespoli a bordo di una Soyuz in rientro sulla Terra.
Attraccati alla stazione spaziale sono presenti anche l'ATV dell'ESA e la navetta di salvataggio Soyuz.

L'ultima missione dell'Endeavour come non l'avete mai vista 02.06.11

Lo Space Shuttle Endeavour attraccato alla ISS

Le impressionanti immagini scattate allo Space Shuttle Endeavour e alla Stazione Spaziale Internazionale dall'equipaggio della missione STS-134.

Sulla ISS spacchettano Robonaut 2 17.03.11

L'eruzione dell'Etna fotografata dallo spazio 16.01.11

L'eruzione dell'Etna fotografata dallo spazio

L'immagine dell'attività vulcanica scattata dall'astronauta dell'ESA Nespoli, a bordo delle Stazione Spaziale Internazionale.

L'Italia vista dallo spazio 03.01.11

L'Italia del nord fotografata da Nespoli in orbita sulla ISS

L'Italia fotografata da Nespoli, in orbita sulla ISS.

Nespoli twitta dall'ISS 16.12.10

Paolo Nespoli, astronauta dell'ESA, racconterà la sua esperienza quotidiana a bordo dll'International Space Station su Twitter, durante i suoi sei mesi di permanenza.

La frontiera senza confini 16.11.10

Il Corriere e le foto del mai aggiornato archivio 27.10.10

La Stazione Spaziale Internazionale oggi e le foto vecchie di anni sul Corriere della Sera

Amici del Corriere aggiornate il vostro archivio fotografico della Stazione Spaziale Internazionale.
Ha almeno cinque anni di ritardo.

Cartoline dallo spazio [2] 10.09.10

New York vista dallo spazio

Come il suo collega Soichi Noguchi anche l'astronauta Douglas Wheelock ha la passione per la fotografia. E per Twitter.

Cartoline dallo spazio 10.05.10

L'isola di Manhattan a New York vista dallo spazio

Le nuove magnifiche foto scattate dalla Stazione Spaziale Internazionale dall'astronauta giapponese Soichi Noguchi e pubblicate su Twitter.

Verso l'infinito e oltre! 17.09.09

To commemorate the opening (il 2 ottobre 2009, n.d.r.) of Toy Story Mania! a new attraction at Walt Disney World Resort in Florida and Disneyland Resort in California, Disney Parks sent Buzz Lightyear on Space Shuttle Discovery. The action figure will reside on the International Space Station through Fall 2008.

ISS 25.11.08

I dieci anni della International Space Station.


La ISS sorvola la Nuova Zelanda

La ISS festeggia 10 anni di permanenza umana 03.11.10

La Stazione Spaziale Internazionale

La nostra specie può vivere nello spazio. La Stazione Spaziale Internazionale taglia il traguardo dei dieci anni di presenza umana permanente.

Fonte: CNN

La Terra studiata dalla Stazione Spaziale Internazionale 21.05.11

Lo Space Shuttle Endeavour attraccato alla ISS sopra l'Itali

Lo Space Shuttle Endeavour ha consegnato l'Alpha Magnetic Spectrometer e altri componenti alla Stazione Spaziale Internazionale. Per la prima volta nella storia due astronauti italiani Nespoli e Vittori si trovano contemporaneamente in orbita a bordo della ISS.

Fonte: NASA

La Soyuz torna sulla Terra 24.05.11

La Sojuz torna sulla Terra

Dopo 159 giorni nello spazio, si è conclusa perfettamente la missione di Paolo Nespoli, rientrato a Terra con la Soyuz alle 4.27 italiane con i colleghi della missione MagISStra Dimitri Kondratiev e Cady Coleman.

Fonte: La Stampa

L'aurora australe vista dallo spazio 16.07.11

L'aurora australe vista dalla Stazione Spaziale Internaziona

Gli astronauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale hanno catturato una splendida immagine dell'aurora polare, sopra l'emisfero australe, che si staglia sull'orizzonte dietro allo Space Shuttle Atlantis.

Tre astronauti della ISS sono tornati a terra 22.11.11

La Soyuz atterrata in Kazakistan

Atterraggio perfetto della Soyuz nella steppa del Kazakistan che ha riportata sul pianeta tre astronauti che per cinque mesi erano rimasti a bordo della ISS. Il successo della missione risolleva almeno in parte il morale dell'ente spaziale russo dopo i numerosi fallimenti dell'ultimo anno.

Fonte: Guardian

Capitalismo spaziale 08.10.12

La Dragon di SpaceX decolla da Cape Canaveral

La capsula Dragon della Space X è stata lanciata dallo spazioporto di Cape Canaveral. La missione CRS-1, costata all'agenzia spaziale americana 1,2 miliardi di dollari, prevede almeno 12 voli commerciali per portare sulla Stazione Spaziale materiali e rifornimenti per l'equipaggio.

Fonte: ANSA

Il primo viaggio di Cygnus verso la Stazione Spaziale Internazionale 18.09.13

Il decollo di Cygnus su un razzo Antares di Orbital Sciences

Orbital Science ha lanciato con successo Cygnus, il veicolo automatico da rifornimento, su un razzo Antares dallo spazioporto di Wallops Island. Cygnus, che raggiungerà la ISS domenica, è la seconda capsula privata a fornire servizio regolare verso la Stazione Spaziale Internazionale dopo la Dragon di Space X.

La Cygnus aggancia la ISS 01.10.13

La Cygnus nello spazio

Il cargo automatico Cygnus di Orbital Sciences è stato agganciato al modulo modulo Harmony della Stazione Spaziale Internazionale grazie al braccio robotico della ISS comandato dagli astronauti Parmitano e Nyberg. La navicella resterà ora collegata per trenta giorni. Orbital Sciences è la seconda compagnia privata, dopo SpaceX, a operare un servizio di collegamento cargo verso la ISS.

Fonte: ANSA

Astronauti vitruviani 24.10.13

Astronauti vitruviani

L'equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale si diverte a impersonare l'Uomo Vitruviano di Leonardo.

I 15 anni della Stazione Spaziale Internazionale 19.11.13

La ISS

L'ESA festeggia i 15 anni della ISS con un giorno d'anticipo pubblicando una spettacolare istantanea della Stazione Spaziale Internazionale in tutto il suo splendore.

Fonte: ESA

Altri 10 anni per la Stazione Spaziale Internazionale 09.01.14

La Stazione Spaziale Internazionale

La ISS sarà operativa almeno fino a 2024, è la decisione maturata dall'amministrazione Obama che ha accordato un finanziamento di 100 miliardi di dollari alla NASA per proseguire le attività di ricerca e collaborazione scientifica internazionale nello spazio.

La Coppa del Mondo vista dalla ISS 17.06.14

La Coppa del Mondo vista dalla ISS

Gli astronauti della NASA e dell'ESA Reid Wiseman, Steve Swanson e Alexander Gerst si rilassano guardando la Coppa del Mondo 2014 in Brasile a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Fonte: NASA

La prima astronauta italiana nello spazio 23.11.14

Samantha Cristoforetti

L'astronauta ESA Samantha Cristoforetti è decollata questa sera dallo spazioporto di Baikonur, in Kazakistan, alla volta della ISS. Cristoforetti è la prima italiana a raggiungere lo spazio. La sua missione, Futura, con l'Expedition 42 durerà sei mesi.

Fonte: La Stampa

Spin bike spaziale 28.11.14

Samantha Cristoforetti si allena a bordo della ISS

L'astronauta dell'ESA Samantha Cristoforetti si mantiene in forma a bordo della ISS per compensare la perdita di tono muscolare dovuta all'assenza di gravità.

L'Italia vista da Samantha Cristoforetti 04.12.14

Il sud Italia fotografato dalla ISS

La prima foto scattata alla penisola italiana dall'astronauta ESA Samantha Cristoforetti durante la sua permanenza a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Il presidente e l'astronauta 22.12.14

Il presidente Napolitano in collegamento con Samantha Cristoforetti

Durante il tradizionale messaggio di auguri in videoconferenza con le forze armate italiane nel mondo, il presidente Napolitano ha parlato, commuovendosi, anche con l'astronauta dell'ESA Samantha Cristoforetti in orbita a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. "Non la chiamerò capitano Cristoforetti" ha detto il presidente, "perché ormai lei è Samantha per tutti gli italiani".

Fonte: La Stampa

Capodanno nello spazio 01.01.15

Il Capodanno e l'arrivo del 2015 festeggiato sulla ISS

Cenone e festeggiamenti anche sulla Stazione Spaziale Internazionale per l'arrivo del 2015. L'astronauta dell'ESA Samantha Cristoforetti ha pubblicato la foto scattata da Anton Shkaplerov che la ritrae insieme al resto dell'equipaggio composto da Terry Virts, Barry Wilmore, Elena Serova e Aleksandr Samokutyayev.

Il ciclone Bansi visto dalla ISS 17.01.15

Il ciclone Bansi visto dalla ISS

L'occhio del ciclone Bansi, illuminato da un lampo, fotografato dall'astronauta delle ESA Samantha Cristoforetti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Bansi sta transitando sull'oceano Indiano meridionale.

Preparare la ISS per i voli commerciali con equipaggi umani 21.02.15

L'EVA 29 sulla ISS

Sulla Stazione Spaziale Internazionale sono iniziati i lavori per riconfigurare due basi di attracco in previsione dei primi voli commerciali con equipaggi umani delle navicelle CST-100 della Boeing e Dargon di SpaceX previsti per il 2017. La prima EVA è durata di circa sei ore. Una seconda EVA è prevista per il 25 febbraio. In tutto gli astronauti dovranno installare 110 metri di cablaggi.

Il tifone Maysak visto dallo spazio 01.04.15

Il tifone Maysak fotografato dalla ISS

Il tifone Maysak, che minaccia le coste delle Filippine, fotografato dall'astronauta dell'ESA Samantha Cristoforetti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

L'ultima frontiera di Samantha Cristoforetti 18.04.15

Samantha Cristoforetti vestita con la divisa di Star Trek

L'astronauta dell'ESA Samantha Cristoforetti ha postato su Twitter una sua foto, che la riprende durante l'attracco della Dragon alla ISS, in cui è vestita con la divisa della Flotta Stellare, accompagnata da una citazione del capitano Janeway di Star Trek riguardo al caffè. Nel carico utile del cargo della SpaceX è presente anche la nuova macchinetta per il caffè espresso prodotta da Lavazza in collaborazione con l'Agenzia Spaziale Italiana, la ISSpresso.

Il ritorno di Samantha Cristoforetti 11.06.15

Samantha Cristoforetti

Alle 15:43 nella steppa del Kazakistan si è conclusa la missione spaziale dell'astronauta ESA Samantha Cristoforetti. La prima donna italiana nello spazio con la più lunga permanenza per un astronauta dell'Agenzia Spaziale Italiana: 200 giorni a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, equivalenti a 130 milioni di chilometri percorsi.

Fonte: Rai News

Il tifone Soudelor fotografato dalla ISS 08.08.15

Il tifone Soudelor fotografato dalla ISS

Il tifone Soudelor, che sta imperversando su Taiwan, fotografato dallo spazio dall'equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale.

Fonte: ANSA

Un aereo fotografato dalla Stazione Spaziale Internazionale 24.09.15

Un aereo fotografato dalla Stazione Spaziale Internazionale

Gli astronauti a bordo della ISS sono riusciti a immortalare un aereo in volo sopra l'isola Great Exuma, alle Bahamas. La particolarità della foto è dovuta alla condizioni estreme da cui è stata scattata, basti considerare che la ISS ha una velocità orbitale media di 27.600 km/h, mentre un aereo di linea mantiene una velocità di crociera di circa 900 km/h. Inoltre la distanza tra i due oggetti in movimento era di circa 400 km.

Fonte: NASA

Kounotori 5 lasca la Stazione Spaziale Internazionale 30.09.15

Kounotori 5 lasca la Stazione Spaziale Internazionale

Si è conclusa dopo 45 giorni la misisone spaziale del Kounotori 5, il cargo automatico dell'agenzia spaziale giapponese JAXA decollato dal centro spaziale di Tanegashima, che ha rifornito la ISS con oltre cinque tonnellate di carico utile.

Il selfie dell'astronauta 30.10.15

Il selfie dell'astronauta Scott Kelly

Il selfie dell'astronauta della NASA Scott Kelly, scattato durante la passeggiata spaziale di 7 ore e 16 minuti per l'installazione sulla ISS delle connessioni per il nuovo attracco che verrà usato dagli shuttle commericali Boeing CST-100 e SpaceX Dragon. Questa settimana Kelly è diventato l'astronauta americano che ha trascorso più tempo nello spazio nel corso di una singola missione.

Fonte: Time

Crescono fiori nello spazio 19.01.16

Il fiore cresciuto nello spazio

Il primo esperimento di floricoltura in assenza di gravità ha dato i suoi frutti. Il fiore terrestre cresciuto sulla Stazione Spaziale Internazionale, e fotografato dall'astronauta della NASA Scott Kelly, è una zinnia. La ricerca prevede uno studio sulla crescita delle piante in condizioni di assenza di gravità per sviluppare coltivazioni idroponiche su navi e stazioni spaziali e su colonie extraterrestri.

La realtà aumentata a bordo della ISS 23.02.16

La NASA testa gli HoloLens di Microsoft a bordo della ISS

La NASA ha iniziato a testare il il visore per la realtà aumentata Hololens, prodotto da Microsoft, a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Le potenzialità studiate spaziano dall'utilizzo per il training dell'equipaggio a comunicazioni più efficienti tra gli astronauti e il controllo missione.

Dopo un anno passato nello spazio 02.03.16

La Soyuz che riporta Scott Kelly sulla Terra

Si è conclusa con l'atterraggio della Soyuz TMA-18M la missione One Year in Space. I dati raccolti grazie agli astronauti Scott Kelly, della NASA, e Mikhail Korniyenko di Roscosmos, aiuteranno a studiare gli effetti della microgravità sul corpo umano in missioni spaziali di lunga durata. In particolare la NASA sarà in grado di confrontare i risultati con gli analoghi studi genetici effettuati sul gemello di Scott, Mark Kelly, rimasto sulla Terra.

Fonte: NASA
© 2017 Tiziano Caviglia. Anno XVI. Powered by Rhadamanth. Cookie policy. Abbracciamo HTML5 e il responsive webdesign.