tizianocavigliablog
Il Lich.

Moon movie 11.04.09

Il meritato riposo di Sergio 10.04.09

la risposta a cui ha alluso prima Dario Franceschini e che ora sembra arrivare dallo stesso Cofferati è una risposta intollerabile e offensiva: è la risposta che dice "un conto è dover fare il sindaco, che è molto impegnativo, altro è il parlamentare europeo". È la risposta che esibisce sfacciatamente quello che finora era stato fatto - da molti, non da tutti - nel silenzio generale: a Strasburgo si va come in vacanza, come a un lavoretto part-time superpagato, come a un rilassante prepensionamento.

Ed è la risposta che contraddice più di ogni cosa lo slogan ripetuto dalla dirigenza del PD a proposito del suo regolamento: "chi va in Europa, resta in Europa". Chi va in Europa, invece, torna a Genova appena può.

Via Wittgenstein.

La Binetti lascia il PD(?) 09.04.09

La Binetti medita di uscire dal Partito Democratico poco prima o subito dopo le europee di giugno, per bussare alla porta dell'UDC.
Non sono così ottimista da stappare una bottiglia prima del tempo, ma lo sono abbastanza da metterla in fresco.

I soldi facili ora si fanno su Twitter 03.11.08

Si chiama Magpie. E' un sistema per fare soldi facili utilizzando Twitter.

Ve la spiego per come me l'hanno venduta.
Se si ha un account su Twitter ci si può iscrivere a Magpie, a questo punto loro invieranno un twit di pubblicità ogni tanti (il numero lo sceglierete voi) twit mandati dal vostro account.
Magpie vi pagherà per il disturbo.

Su FriendFeed e in rete si è scatenata la discussione.

Posso solo aggiungere che di soldi facili ne ho sentito parlare molte volte, ma non li ho mai visti dal vivo. Soprattutto su internet. E nemmeno durante la grande bolla.

Sulle previsioni più catastrofiche che immaginano un Twitter colmo di spam, andrebbe ricordato che già ora non è che sia tutta campagna.

E' il segnale 31.10.08

Licio Gelli condurrà Venerabile Italia.

Fatti 14.05.08

L'articolo di D'Avanzo sulla disfida Travaglio/Schifani andrebbe appeso in ogni cameretta della nazione.

Minority Report 12.05.08

Ecco perché al buio emetto una leggera luminescenza.

Avvertenza: il servizio di Report su presunti danni alla salute provocati da apparecchi WiFi si basa su una balla.

Governo ombra in fondo a sinistra 09.05.08

Neanche giocando tra noi riusciamo a piazzare più donne che uomini.

Non servono parole 06.07.07

Sei cambiato, mi dicono.
In parte è vero. Sono più forte. Più duro.

Non sono in molti ad apprezzare il mio nuovo carattere.
Ma lo sono le persone che per me contano davvero.

E tanto mi basta.

Un post è bello, di persona è meglio 05.07.07

D'accordo il web 2.0, mettiamoci pure Twitter e Pownce, ma vedersi e conoscersi di persona in FirstLife non passa mai di moda.
Ecco perché forse sono nati due progetti di aggregazione per i blogger italiani.

  • BlogBeer, sviluppato da senzastile, è un misto tra un wiki ed un blog dove organizzare e pianificare birrate tra blogger e non.
  • L'altra iniziativa è la newsletter "LaScuolaGenovese", dedicata principalmente a blogger liguri e che si prefigge medesimi obiettivi di incontro e cazzeggio; un'idea di silentman che riprende un accorato post di Samuele.

Forse domani correrò dietro il suo treno 03.07.07

Ve la ricordate "Amore bello" di Baglioni?
Avete mai inseguito un treno per amore?
Si da il caso che Trenitalia in questo ci dia una mano. Diciamo che è possibile lasciarla sul binario di partenza ed aspettarla con un mazzo di rose su quello d'arrivo. 150 km più in là.

Mettiamo una Domenica sera.
E come tutte le domeniche lei ritorna a Milano.
Mettiamo che l'hai accompagnata a Genova Piazza Principe con la macchina e che durante il tragitto da casa sua abbiate litigato. Sì, sempre per i soliti stupidi motivi. Di quelle cose che iniziano quasi per scherzo e che prima di quanto ti immagini si tramutano in lacrime e sguardi persi fuori dal finestrino.
Di quei "ci sentiamo", senza voltarsi. Prima di salire sul "Fausto Coppi".
Succede allora che mentre torni verso la Riviera, con quel misto di rancore e orgoglio ferito, ti accorgi che in fondo sei tu ad aver sbagliato. Sei tu ad essere sbagliato.
E ti dici che di far pace un'altra volta al telefono non è il caso.

E allora ti ritrovi a non mettere la freccia all'imbocco del ponte Morandi, ma prosegui sulla A7.

L'importante è concentrarsi sulla strada, per superare un treno che fa solo due fermate. Tortona e Pavia.
C'è traffico Domenica sera sulla A7. Non è un problema. Sarà peggio una volta giunti a Milano.
Sui Giovi l'InterCity è una lumaca a vapore. Conti di recuperare anche durante le due soste in stazione. Si sa che neanche in ingresso a Centrale è un fulmine.

La strada aiuta a schiarirti le idee. Non pensi ad altro e ti tremano le mani. Passi decine di macchine, ognuna con la sua storia ed il suo viaggio.
Arrivi a Binasco, poi superi la rotonda di Via Spezia. Guardi l'ora. L'InterCity è sempre in ritardo. Deve esserlo.
Guidi tra pazzi e semafori. C'è il ghisa e c'è il ciclista. C'è il suv, di quelli che occupano due corsie finché non gli suoni e lo sorpassi a destra.
Passi Porta Romana e Porta Venezia. Sei già in Corso Buenos Aires; è il delirio. L'IC deve aver già superato Rogoredo da parecchi minuti.
Vedi il Pirellone, non c'è un parcheggio a pagarlo. Una via laterale, tutti in doppia fila, la lasci lì e incominci a correre. E' tardi.

Vedi un cingalese e metti mano al portafoglio. Le prendi tutte le rose. Non stai a badare al prezzo e gli metti in mano i soldi. Probabilmente molti di più di quanto ti avesse chiesto. Ma che importa.
Attraversi la piazza sempre correndo. Entri in Centrale e cerchi disperatamente un tabellone. Senza fermarti mai.
Il treno è già lì. Le persone assiepano il marciapiedie e vengono verso di te.

Ad un tratto la vedi. Si sta aggiustando una ciocca di capelli prima di raccogliere la valigia.
Poi alza gli occhi e si accorge che sei lì a pochi metri da lei. Restate così per un attimo. La folla che ti passa accanto, il rumore, un lungo respiro.
Lei si passa una mano sugli occhi, fa cadere la valigia e ti corre incontro.

E te la ritrovi tra le braccia a sussurrarle "ti amo".
Com'è banale adesso.

Crosspost su GBC, BlogFriends, PiùBlog, Le parole del cuore

Fattore Bersani 03.12.12

Le spread tra BTP decennali e Bund oggi è sceso sotto i 300 punti base. Ai minimi da marzo.

P.S.: sul fattore Bersani si scherza, ma neanche troppo.

I gironi FIFA World Cup 2006: Gruppo G (qual.) 23.06.06

Squadra P V P S GF GS Pti
Svizzera 3 2 1 0 4 0 7
Francia 3 1 2 0 3 1 5
Corea del Sud 3 1 1 1 3 4 4
Togo 3 0 0 3 1 6 0

Partite disputate:

  • Corea del Sud - Togo 2 - 1
  • Francia - Svizzera 0 - 0
  • Francia - Corea del Sud 1 - 1
  • Togo - Svizzera 0 - 2
  • Togo - Francia 0 - 2
  • Svizzera - Corea del Sud 2 - 0

Technorati Tags: , , .

Ucraina - Tunisia 1 - 0 23.06.06

Arbitro: AMARILLA Carlos
Gruppo H
Stadio: Olympiastadion

Gol:

  1. 70' SHEVCHENKO Andriy (UKR) rigore

Statistiche:

  • Tiri in porta 6 - 3
  • Tiri 9 - 9
  • Falli 18 - 24
  • Calci d'angolo 3 - 3
  • Calci di punizione 1 - 2
  • Fuorigioco 2 - 5
  • Autoreti 0 - 0
  • Ammonizioni 4 - 4
  • Espulsioni 0 - 1
  • Possesso di palla 47% - 53%

Cartellini gialli:

  1. 09' JAZIRI Zied (TUN)
  2. 18' SVIDERSKYI Vyacheslav (UKR)
  3. 43' BOUAZIZI Riadh (TUN)
  4. 46+' JAZIRI Zied (TUN)
  5. 47' SHELAYEV Oleg (UKR)
  6. 61' TYMOSCHUK Anatoliy (UKR)
  7. 65' RUSOL Andriy (UKR)
  8. 90' JAIDI Radhi (TUN)

Cartellini rossi:

  1. 46+' JAZIRI Zied (TUN)

Formazione dell'Ucraina:
01 SHOVKOVSKYI Oleksandr
02 NESMACHNYI Andriy
04 TYMOSCHUK Anatoliy
06 RUSOL Andriy
08 SHELAYEV Oleg
09 GUSEV Oleg
10 VORONIN Andriy
14 GUSIN Andriy - al posto di - 19 KALINICHENKO Maksym (75')
15 MILEVSKIY Artem - al posto di - 07 SHEVCHENKO Andriy (88')
16 VOROBEY Andriy - al posto di - 11 REBROV Serhiy (55')
22 SVIDERSKYI Vyacheslav

Formazione della Tunisia:
01 BOUMNIJEL Ali
03 HAGGUI Karim
05 JAZIRI Zied
06 TRABELSI Hatem
10 GHODHBANE Kaies - al posto di - 08 NAFTI Mehdi (91+')
11 SANTOS - al posto di - 14 CHEDLI Adel (79')
12 MNARI Jaouhar
15 JAIDI Radhi
17 BEN SAADA Chaouki - al posto di - 13 BOUAZIZI Riadh (79')
19 AYARI Anis
20 NAMOUCHI Hamed

Migliore in Campo Budweiser: TYMOSCHUK Anatoliy (UKR)

Technorati Tags: , , , .

I gironi FIFA World Cup 2006: Gruppo F (qual.) 22.06.06

Squadra P V P S GF GS Pti
Brasile 3 3 0 0 7 1 9
Australia 3 2 0 1 5 5 4
Croazia 3 0 2 1 2 3 2
Giappone 3 0 1 2 2 7 1

Partite disputate:

  • Australia - Giappone 3 - 1
  • Brasile - Croazia 1 - 0
  • Giappone - Croazia 0 - 0
  • Brasile - Australia 2 - 0
  • Giappone - Brasile 1 - 4
  • Croazia - Australia 2 - 2

Technorati Tags: , , .

Giappone - Brasile 1 - 4 22.06.06

Arbitro: POULAT Eric
Gruppo F
Stadio: Dortmund Stadion

Gol:

  1. 34' TAMADA Keiji (JPN)
  2. 46+' RONALDO (BRA)
  3. 53' JUNINHO PERNAMBUCANO (BRA)
  4. 59' GILBERTO (BRA)
  5. 81' RONALDO (BRA)

Statistiche:

  • Tiri in porta 3 - 14
  • Tiri 9 - 21
  • Falli 9 - 6
  • Calci d'angolo 3 - 11
  • Calci di punizione 1 - 1
  • Fuorigioco 4 - 0
  • Autoreti 0 - 0
  • Ammonizioni 1 - 1
  • Espulsioni 0 - 0
  • Possesso di palla 40% - 60%

Cartellini gialli:

  1. 40' KAJI Akira (JPN)
  2. 44' GILBERTO (BRA)

Formazione del Giappone:
23 KAWAGUCHI Yoshikatsu
06 NAKATA Koji - al posto di - 08 OGASAWARA Mitsuo (56')
07 NAKATA Hidetoshi
10 NAKAMURA Shunsuke
14 SANTOS Alessandro
16 OGURO Masashi - al posto di - 09 TAKAHARA Naohiro (66') - al posto di - 11 MAKI Seiichiro (60')
17 INAMOTO Junichi
19 TSUBOI Keisuke
20 TAMADA Keiji
21 KAJI Akira
22 NAKAZAWA Yuji

Formazione del Brasile:
12 ROGERIO CENI - al posto di - 01 DIDA (82')
03 LUCIO
04 JUAN
09 RONALDO
11 ZE ROBERTO - al posto di - 08 KAKA (71')
13 CICINHO
16 GILBERTO
17 GILBERTO SILVA
19 JUNINHO PERNAMBUCANO
20 RICARDINHO - al posto di - 10 RONALDINHO (71')
23 ROBINHO

Migliore in Campo Budweiser: RONALDO (BRA)

Technorati Tags: , , , .

1.0.2 19.03.05

Tutto pronto in casa Mozilla per i nuovi Thunderbird e Firefox.

Un altro incidente petrolifero nel Golfo del Messico 02.09.10

L'incendio sulla Mariner Energy

Incidente sulla piattaforma petrolifera Mariner Energy nel Golfo del Messico, davanti alle coste della Louisiana.

Salvi i tredici dipendenti. Nessun rischio ambientale.
Questa volta è andata bene.

L'Australia divisa in due 21.08.10

Pareggio. Testa a testa. Parlamento in bilico. Questa la situazione in Australia a seguito del voto di oggi, dopo la fulminea campagna elettorale seguita all'allontanamento del primo ministro Kevin Rudd.
Julia Gillard che ne ha preso il posto ha fatto male i suoi calcoli, basati su un'iniziale euforia dei sondaggi nei suoi confronti.
Spingendo il paese al voto ne ha di fatto consegnato la metà alla Coalizione, guidata dal liberale Tony Abbott.

Quattro cose sono ora chiare a tutti.
Nessun partito ha conquistato i 76 seggi necessari per una maggioranza stabile. Non succedeva dalla Seconda Guerra Mondiale.
Il Labor ha perso la maggioranza ed è l'unico partito che è arretrato.
Tony Abbott ha saputo sfruttare la sua innata indole populista per far breccia tra gli australiani. Si è già dichiarato vincitore forte del successo elettorale, anche se la carenza di seggi lo costringerà a dover trovare scomode alleanze.
Gli indipendenti e i Verdi saranno l'ago della bilancia. Il partito ambientalista di Bob Brown conquista oltre l'11% dei voti scrutinati, decidendo di fatto l'esito delle consultazioni.
In Senato tutti guarderanno a lui.

Quella volta che Charlie Brown fece un home run 13.02.10

L'ultima striscia domenicale dei Peanuts

Dieci anni fa veniva pubblicata l'ultima striscia domenicale dei Peanuts. Charles Monroe Schulz moriva il giorno prima.

La prima striscia dei Peanuts

Una striscia ininterrotta dal 2 ottobre del 1950. Senza contare le strisce dei Li'l Folks degli anni quaranta.

La striscia dei Peanuts del 29 marzo 1993
La striscia dei Peanuts del 30 marzo 1993

Bisognerà aspettare il 30 marzo 1993 per vedere Charlie Brown compiere il suo primo home run al nono inning e vincere la partita (partita iniziata nella striscia del 23 marzo). In una serie che si concluderà solo il 21 agosto di quello stesso anno con una seconda partita vinta, un secondo fuoricampo...

La striscia dei Peanuts del 28 giugno 1993
La striscia dei Peanuts del 29 giugno 1993
La striscia dei Peanuts del 30 giugno 1993
La striscia dei Peanuts del 1 luglio 1993
La striscia dei Peanuts del 2 luglio 1993

... e un colpo di scena finale.

La striscia dei Peanuts del 18 agosto 1993
La striscia dei Peanuts del 19 agosto 1993
La striscia dei Peanuts del 20 agosto 1993
La striscia dei Peanuts del 21 agosto 1993

Sempre due ce ne sono 27.09.09

Né più né meno. Un maestro e un apprendista.

La prima pagina del Manifesto che ritrae il Papa e Berlusconi, dal titolo Papi

Giallo-neri 27.09.09

L'articolo su Spiegel Online

Altri quattro anni di Merkel.

Non facciamo scherzi 04.08.08

Mi domando se "Il cavaliere oscuro" non inizi a portare rogna.

Il tempo delle scelte coraggiose 09.02.08

Impegnamoci affinché la pratica delle primarie diventi la norma all'interno del Partito Democratico.

Lasciamo che la decisione presa a Pisa resti un caso, magari fisiologico durante la nascita di un nuovo grande soggetto politico, ma pur sempre isolato.

Il base jumping alla KL Tower 05.10.15

Base jumper si lanciano dalla KL Tower

Base jumper da tutto il mondo si sono dati appuntamento a 421 metri di altezza, sulla torre per le telecomunicazioni della metropoli malese, per la 15esima edizione del Kuala Lumpur Tower International Base Jump.