tizianocavigliablog
Sensei.

La replica africana della Basilica di San Pietro 04.01.14

La replica africana della Basilica di San Pietro

Esiste una faraonica riproduzione della Basilica di San Pietro in Costa d'Avorio. La chiesa, chiamata Basilique Notre-Dame de la Paix, è stata realizzata dall'architetto Pierre Fakhoury tra il 1985 e il 1989 per volere dell'ex presidente Félix Houphouët-Boigny a Yamoussoukro, sua città natale elevata al rango di capitale amministrativa nel 1983.

Si tratta della chiesa più grande del mondo con una superficie di 30.000 metri quadrati. Con i suoi 158 metri è più alta dell'originale in Vaticano, ma meno capiente. È la chiesa più lunga e più larga mai costruita sul modello romano.
Nonostante i suoi impressionanti numeri la Basilica di Nostra Signora della Pace non è sede vescovile essendo poco più che un tentativo di compensazione dell'allora presidente ivoriano Houphouët-Boigny.

Abbiamo catturato Gbagbo 11.04.11

Il dittatore ivoriano Gbagbo

Le forze del presidente eletto Ouattara, sostenute da truppe delle Nazioni Unite e da soldati francesi, hanno arrestato l'ex dittatore della Costa D'Avorio Laurent Gbagbo, che da mesi costringeva il paese in uno stato di guerra civile dopo il suo rifiuto di riconoscere il risultato elettorale che lo aveva visto sconfitto.

Le Monde segue da vicino la situazione.

I Caschi blu attaccano i miliziani di Gbagbo 05.04.11

Elicotteri delle Nazioni Unite ed elementi francesi hanno aperto il fuoco contro postazioni militari delle truppe fedeli a Gbagbo ad Abidjan.
E' il primo intervento militare dell'ONU nella guerra civile che sta insanguinando la Costa d'Avorio, dopo il rifiuto dell'ex presidente di riconoscere la vittoria elettorale di Alassane Ouattara.

Gbagbo negozia la resa 05.04.11

L'ex presidente ivoriano Gbagbo uscito sconfitto dalle elezioni, ma senza mai riconoscere la vittoria di Alassane Ouattara, starebbe trattando la resa.
Dopo mesi di scontri violenti le milizie lealiste avrebbero deposto le armi. Giusto ieri truppe francesi e Caschi blu avevano aperto il fuoco per distruggere obiettivi sensibili ad Abidjan.

La guerra civile ivoriana in foto 05.03.11

Ivoriani protestano contro l'ex presidente Gbagbo

Negozi saccheggiati ad Abidjan

Un blindato dei Caschi blu in Costa d'Avorio

L'ex presidente della Costa d'Avorio Laurent Gbagbo continua a non accettare l'esito delle urne, precipitando il paese nella guerra civile.
Almeno 400 persone sono già state uccise, quasi tutti uomini che avevano votato e sostenuto il leader dell'opposizione Alassane Ouattara, uscito vincente dalla consultazione elettorale.

La palla coi buchi - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 15] 25.06.10

Portogallo [0 - 0] Brasile

Partita soporifera giocata da due squadre già qualificate.
Da segnalare il fallo di mano del brasiliano come ultimo uomo in una chiara azione da rete. Il solito inutile regalo al solito Brasile.
Portogallo che passa il turno con due pareggi e 7 gol nell'unica partita vinta contro la Corea del Nord.

Corea del Nord [0 - 3] Costa d'Avorio

Chiude in bellezza la Costa d'Avorio con una vittoria prima di uscire dal mondiale.
Desolante la Corea del Nord.
Nel primo tempo segna Toure al 20' e Romaric al 37'. Nel secondo tempo festeggia Kalou.

Gruppo G

7 Brasile (5-2)
5 Portogallo (7-0)
4 Costa d'Avorio (4-3)
0 Corea del Nord (1-12)

Cile [1 - 2] Spagna

Cile butta via il primo posto nel girone per colpa di un'uscita illogica del portiere e un'espulsione molto, ma molto dubbia.
Spagna che in superiorità numerica prende un gol. Prossima sfida con il Portogallo agli ottavi.
Il Cile incontrerà il Brasile.
Apre Villa al37' su papera di Bravo. Iniesta raddoppio e all'inizio del primo tempo Millar accorcia.

Svizzera [0 - 0] Honduras

Non basta il cuore. Una Svizzera deludente spreca l'occasione di passare il turno, dopo la vittoria sulla Spagna, non riuscendo a segnare contro un'Honduras imbarazzante. Tutti a casa.

Gruppo H

6 Spagna (4-2)
6 Cile (3-2)
4 Svizzera (1-1)
1 Honduras (0-3)

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11, day 12, day 13, day 14.

Preparare le valigie per tempo - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 10] 20.06.10

Slovacchia [0 - 2] Paraguay

Partita soporifera. Si accende solo in occasione dei due gol paraguayani. Uno per tempo. Vera e Riveros.
Un risultato che costringe l'Italia alla goleada e lancia il Paraguay come leader della classifica.

Italia [1 - 1] Nuova Zelanda

Non arriva la goleada necessaria e anzi a questo punto l'Italia rischia di non passare il turno.
Costretti a vincere contro la Slovacchia e forse con parecchi gol di scarto se le cose si metteranno male tra Nuova Zelanda e Uruguay. Non dimentichiamoci che ora come ora la Slovacchia è in gioco pure lei.
Nuova Zelanda che segna subito, su fuorigioco, con Smeltz.
Italia che pareggia, su rigore, con Iaquinta, poi è una assedio alla porta di Paston. Palo di Montolivo.
Mancano le idee. Manca la fortuna. Mondiali appesi a un filo per l'Italia e qualificazione riaperta per la Nuova Zelanda.

Gruppo F

4 Paraguay (3-1)
2 Italia (2-2)
2 Nuova Zelanda (2-2)
1 Slovacchia (1-3)

Brasile [3 - 1] Costa d'Avorio

Il solito Brasile opportunista e inebriante sconfigge una buona Costa d'Avorio.
Apre le marcature Luis Fabiano. Raddoppierà nel secondo tempo dopo aiutandosi clamorosamente e per ben due volte con le braccia. Gol regolare secondo la terna arbitrale.
Terzo gol di Elano al 62' su un buco difensivo della difesa ivoriana.
Costa d'Avorio che accorcia meritatamente le distanze con un Drogba che si mangia la difesa verde oro.
Risultato troppo pesante per il gioco offerto dagli ivoriani. Il Brasile è già qualificato per gli ottavi. Per la Costa d'Avorio rimangono ancora tenui speranze.
Da segnalare la giusta espulsione di Kaka che raccoglie ben due cartellini gialli per falli di reazione, a gioco fermo e palla lontana.

Gruppo G

6 Brasile (5-2)
1 Portogallo (0-0) una partita in meno
1 Costa d'Avorio (1-3)
0 Corea del Nord (1-2) una partita in meno

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9.

Abbiamo perso, forse - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 5] 15.06.10

Nuova Zelanda [1 - 1] Slovacchia

Partita fiacca tra le cenerentole del mondiale, ma che sa comunque regalare emozioni.
Si parte con il gol di Vittek. La Slovacchia sogna la prima vittoria in Coppa del Mondo, ma la Nuova Zelanda cresce di minuto in minuto.
A pochi secondi dalla fine del recupere Reid compie il miracolo. Di testa. La Nuova Zelanda esplode. Un gol che vale un mondiale.
Un grosso favore agli Azzurri.

Gruppo F

1 Paraguay (1-1)
1 Italia (1-1)
1 Nuova Zelanda (1-1)
1 Slovacchia (1-1)

Costa d'Avorio [0 - 0] Portogallo

Forsa la migliore squadra africana vista fin qui annichilisce uno lento e spento Portogallo che vive sulla classe e i tuffi di Cristiano Ronaldo. Prenderà un palo, l'unica grande occasione dei verde rossi.
Costa d'Avorio spesso incontenibile, sfiora il gol con Drogba nel finale.
Termina zero a zero. Un risultato probabilmente giusto in un girone di ferro.

Brasile [2 - 1] Corea del Nord

Arriva il giorno della Seleçao, ma non lo spettacolo.
Un Brasile imbalsamato sconfigge di misura l'austera Corea del Nord. Manca la voglia più che la classe.
Segna Maicon e Elano. Nel finale Ji insacca il gol della bandiera.
Momento più emozionane dell'incontro nel pre partita al momento degli inni nazionali, quando Jong Tae-Se non riesce a trattenere le lacrime.
L'agenzia di stampa nord coreana parla a lungo del gol di Ji, ma nicchia sul risultato finale. Al "Caro leader" dispiace diversamente vincere.

Gruppo G

3 Brasile (2-1)
1 Costa d'Avorio (0-0)
1 Portogallo (0-0)
0 Corea del Nord (1-2)

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4.

Lo Zambia vince la Coppa d'Africa 2012 12.02.12

La finale di Coppa d'Africa tra Zambia e Costa d'Avorio

Lo Zambia vince per la prima volta la Coppa d'Africa battendo la Costa d'Avorio dopo un'interminabile serie di tiri dal dischetto per 8-7. La Costa d'Avorio sbaglia un calcio di rigore durante i tempi regolamentari con Drogba. Da segnalare il palo colpito dallo Zambia.

Fonte: Guardian