tizianocavigliablog
Un uomo impossibile.

Tiziano Caviglia Blog. Tiziano Caviglia. Blog.

La battaglia dei razzi sull'isola di Chio 20.05.19

Nella notte che precede la Pasqua le parrocchie di San Marco e di Panaghia Ereithiani, separate da poche centinaia di metri ed erette su due colline opposte a Vrontados sull'isola di Chio, inscenano una singolare battaglia a colpi di razzi, letteralmente la Rouketopolemos, con l'obiettivo di centrare il campanile avversario.
Il giorno di Pasqua i contendenti dovrebbero raggiungere un accordo sul vincitore, ma la perenne mancanza di unanimità fa sì che ogni anno venga richiesta una nuova sfida per risolvere la contesa.

La storia vuole che questo singolare evento venga fatto risalire al dominio ottomano sull'isola come espediente per aggirare il divieto di festeggiare la Pasqua ortodossa secondo le tradizioni dell'isola.
I fedeli decisero quindi di scatenare una finta guerra civile per allontanare temporaneamente le truppe e procedere indisturbati coi riti e i festeggiamenti pasquali.

L'abito del medico della peste 19.05.19

Durante le epidemie del XIV secolo si diffuse tra i medici europei l'uso di maschere protettive a forma di becco, contenenti sostanze profumate, paglia e spugne imbevute d'aceto.
Questi rudimentali respiratori, dotati di vetri protettivi per gli occhi, dovevano servire per allontanare i cattivi odori ritenuti causa delle epidemie secondo la dottrina miasmatico-umorale.

La nascita di un abito completo che potese proteggere il dottore dalle epidemie fu proposta da Charles de Lorme, medico di Luigi XIII, nel 1619.
Questa armatura protettiva, che prendeva spunto da quelle dei soldati, univa alla maschera a forma di becco, utilizzata in Italia a Roma e Venezia, a una veste lunga sino ai piedi in tela cerata idrorepellente, guanti, scarpe pesanti, un bastone per esaminare i pazienti senza toccarli direttamente e un cappello a tesa larga.

L'abito venne indossato dai medici di Nimega, nei Paesi Bassi, durante l'epidemia del 1636-1637, come riportato dal Trattato della Peste del medico Jean-Jacques Manget, e da quelli di Venezia, Roma e Napoli nei decenni del XVII secolo.

La cattedrale di pane 13.05.19

A San Biagio Platani, in provincia di Agrigento, ogni anno si rinnova la suggestiva tradizione settecentesca di edificare gli Archi di Pasqua.
Questa cattedrale temporanea composta di cupole e campanili, archi e rappresentazioni artistiche viene realizzata e decorata in un'appassionante competizione dalle confraternite locali, Madunnara e Signurara, con canne, fiori, mandorle, ramoscelli d'ulivo e di salice, grano, legumi, alloro, arance, datteri e naturalmente il pane che con il suo significato altamente simbolico celebra la rinascita e la vittoria della vita sulla morte.

La guida completa al Giro d'Italia 2019 10.05.19

Copertina de Il Garibaldi
Copertina de Il Garibaldi

La 102ª edizione del Giro d'Italia è pronta a partire da Bologna. 21 tappe per 3518,5 km, 5 di alta, 7 di media e 6 di bassa difficoltà più 3 prove a cronometro, tra cui la tappa conclusiva di Verona.
Per arrivare preparati all'appuntamento e seguire da vicino ogni aspetto della corsa rosa esiste un'unica guida definitiva al Giro. Il testo sacro per ogni appassionato di ciclismo: Il Garibaldi.

La generazione che ha fondato l'Europa unita 08.05.19

Ispirato dal libro di Victoria Martín de la Torre, Europe, a leap into the Unknown, questo documentario prodotto dal Consiglio dell'Unione Europea racconta la nascita della comunità europea attraverso il ricordo personale di chi ha conosciuto i padri fondatori del sogno di un'Europa unita.

Alcide De Gasperi nelle memorie di sua figlia Maria Romana.
Robert Schuman viene ricordato da Jean-Marie Pelt, l'ex segretario privato del ministro degli esteri francese che il 9 maggio del 1950 propose la creazione della Comunità Europea del Carbone e dell'Acciaio.
Paul-Henri Spaak, allora primo ministro del Belgio nel ricordo di sua figlia Antoinette.
Jean Monnet, presidente dell'Alta autorità della Comunità Europea del Carbone e dell'Acciaio, tratteggiato dal suo capo di gabinetto Jacques-René Rabie.

Canzoni d'amore per l'Europa 06.05.19

Gemma Paintin e James Stenhouse hanno trascorso buona parte del 2018 viaggiando per l'Europa in un vecchio camper. Un percorso di oltre 32.000 km, attraverso 33 paesi e 46 lingue per raccogliere quasi 800 canzoni d'amore, ciascuna delle quali è stata registatra all'interno del attrezzato "studio mobile" e interpretata da cantanti improvvisati scoperti lungo la strada.

Oh Europa è il progetto che raccoglie e trasmette, con la tecnologia beacon, questa biblioteca di note in continua espansione per esplorare che cos'è l'Europa e come gli europei siano uniti da legami comuni che superano i confini, le differenze linguistiche e sociali.

Come funziona Venezia 02.05.19

I canali, le fogne, gli edifici, i ponti e il resto L'intera infrastruttura e architettura di Venezia, dagli edifici ai ponti al sistema sotterraneo dei servizi è stata progettata per affrontare un ambiente unico al mondo: un terreno paludoso, non particolarmente solido e costantemente invaso dall'acqua salata.
Venice Backstage è il corto documentario, prodotto dal Comune di Venezia, che ci porta a scoprire come funziona la città e quali interventi e innovazioni sono state portate avanti nel corso dei secoli per assicurare la sopravvivenza e il buon funzionamento di Venezia.

11 anni tra i pinguino imperatore 01.05.19

Una colonia di pinguino imperatore in Antartide
Una colonia di pinguino imperatore in Antartide

Sue Flood ha trascorso più di un decennio a contatto coi pinguino imperatore in Antartide, visitando diverse colonie in tutto il continente per documentare la vita quotidiana di questi straordinari animali alle prese con uno dei climi più ostili del pianeta.
Emperor: The Perfect Penguin è il libro che racconata la sua avventura e regala uno sguardo su questo habitat di ghiaccio popolato da eleganti e curiosi uccelli.