tizianocavigliablog

Tiziano Caviglia Blog. Tiziano Caviglia. Blog.

Le monache del kung fu

Res publica   12.08.19

La scuola Drukpa, che in lingua tibetana è traducibile come la scuola del drago del tuono, è una delle sette maggiori all'interno del lignaggio Kagyu del buddismo tibetano.
Quest'ordine, la cui severa vita monastica è scandita da preghiere e intensi allenamenti, è l'unico in Nepal in cui le monache praticano arti marziali.

In seguito al catastrofico terremoto del 2015, le monache di Kathmandu si sono impegnate in prima persona per portare soccorsi e rifornimenti ai villaggi isolati.
Oggi insegnano l'autodifesa contro la piaga delle violenze di genere e si battono per aiutare e sostenere le donne e le ragazze vittime della tratta di esseri umani.

Le lightsaber di Star Wars classificate

Wow   08.08.19
La lightsaber del conte Dooku
La lightsaber del conte Dooku

Ogni spada laser è unica, ha una sua storia, un suo design e un suo cristallo kyber, un suo padrone.
Dal 1977 sono l'icona del franchise di Star Wars, uno dei più famosi esempi di concept design della storia del cinema.

Io9 ha raccolto 26 tra le più famose spade laser dell'universo di Guerre Stellari, analizzandole e classificandole.

Le biblioteche del deserto

Multimedia   05.08.19
La biblioteca di Chinguetti
La biblioteca di Chinguetti

Per secoli le biblioteche del deserto, dalla Mauritania al Niger, dal Marocco al Mali, hanno custoditi inestimabili tesori di conoscenza. Le biblioteche di Timbuctù, i cui manoscritti si trovano ora in gran parte al sicuro a Bamako, sono tra le più note, ma nella vicina Mauritania vi sono luoghi altrettanto importanti eppure ormai poco conosciuti, come la città fantasma di Chinguetti.

Posta a circa 600 km a nord est della capitale Nouakchott, l'insediamento ero un tempo uno dei principali centri dell'apprendimento islamico.
Oggi restano poche famiglie impegnate nel tramandare questa tradizione, con metodi di conservazione pressoché inalterati dal medioevo; nient'altro eccetto scaffali di pietra e fango a proteggere dal deterioramento i manoscritti.
La famiglia degli Habott ha raccolto una tra le più vaste e migliori biblioteche private della città. Con i suoi 1.400 testi copre una dozzina di argomenti, dai testi religiosi all'astronomia, passando per la matematica, la geometria, i manoscritti giuridici e la grammatica araba. Il tomo più antico conservato è scritto su carta cinese e risale all'XI secolo.

La zuppa che fermò una guerra

Wow   02.08.19

Si chiama Kappeler Milchsuppe, la zuppa di latte di Kappel; in qualche modo un'antenata della fonduta.

Nel 1529 gli eserciti cattolici delle montagne della Svizzera centrale e quelli protestanti provenienti dal Canton Zurigo si fronteggiavano poco distante da Kappel. Stremati dai combattimenti i due schieramenti si accordarono per una tregua.
Presto tra le truppe serpeggiò l'idea di un banchetto mischiando le grandi riserve di latte dei cattolici alle ampie scorte di pane dei protestanti.
Da questa fusione nacque quella che ancora oggi è conosciuta come zuppa di Kappel, ricordata con un monumento posto nella cittadina chiamata Kappel-am-Albis e celebrata in un dipinto di Albert Anker del 1869.

La fusione tra la Via Lattea e la galassia Gaia-Encelado

Geek   29.07.19

Un gruppo di astronomi dell'Università di Groningen e di quella dell'Université Grenoble Alpes hanno pubblicato uno studio su Nature sulla collisione, avvenuta circa dieci miliardi di anni fa, fra la nostra galassia e la più piccola Gaia-Enceladus, ora completamente inglobata dalla Via Lattea.
Questa fusione ha prodotto come risultato un ispessimento del disco galattico presente ancora oggi.

La scoperta si basa sull'analisi dei dati raccolti dalla missione Gaia dell'ESA volta a realizzare una precisa mappa tridimensionale delle stelle della regione galattica più vicina al nostro Sole. Gaia ha già rilevato la posizione di oltre 1,7 miliardi di stelle e stabilito velocità e orbita attorno al centro galattico di oltre 1,3 miliardi di astri.
Il nome della galassia inglobata dalla Via Lattea si ispira appunto al nome della sonda e alla mitologia greca; Encelado, figlio di Gaia e Urano, fu sepolto sotto l'Etna e secondo il mito è responsabile dei terremoti siciliani, in modo analogo le stelle della galassia Gaia-Encelado hanno scosso violentemente la Via Lattea trasformandone il suo spesso disco centrale.

Il piano-sequenza secondo Alfonso Cuarón

Multimedia   23.07.19

Il piano-sequenza definisce l'idea di una sequenza interamente composta da una sola inquadratura.
L'espressione nacque dalla penna di André Bazin, come plan-séquence intorno al 1950, durante la stesura della prima edizione del suo volume dedicato a Orson Welles, al suo linguaggio cinematografico e al suo stile unico.

Alfonso Cuarón è diventato uno dei registi più associati al piano-sequenza come racconta la Royal Ocean Film Society, nella sua analisi dell'evoluzione della visione cinematografica del regista di Città del Messico.

Le venti persone dietro il successo delle missioni Apollo

Geek   18.07.19
Margaret Hamilton
Margaret Hamilton

Come in ogni grande dramma, ci sono ruoli da primi attori e piccole parti. Alcuni, come gli astronauti delle missioni Apollo e i direttori manager come Wernher von Braun, hanno raggiunto una fama eterna, ma la maggior parte ha interpretato ruoli così piccoli o brevi che pochi ricordano ancora oggi i loro nomi.
Senza le tute spaziali di Ellie Foraker, o le rotte di Emil Schiesser, o i calcoli di Lynn Radcliffe per testare i motori dei veicoli spaziali, gli astronauti potrebbero non aver mai raggiunto la Luna.

Questa è la storia di venti persone che hanno permesso il successo delle missioni spaziali del programma Apollo.