tizianocavigliablog

Res Publica archivio

Le medaglie dei Giochi Olimpici di Parigi 2024 con un pezzo di Parigi

Res publica   10.02.24  

Durante i lavori di restauro, effettuati nel XX secolo, alcune parti originali della Torre Eiffel sono state sostituite.
Da quei frammenti di ferro battuto, gelosamente conservati, i gioiellieri dell'atelier Chaumet hanno potuto creare le medaglie olimpiche che verranno assegnate agli atleti che parteciperanno ai Giochi Olimpici di Parigi 2024.

Gli esagoni di ferro verranno incastonati con una montatura a griffe che esalterà la medaglia regalandole un tocco di eleganza e prestigio. La parte esterna presenterà un motivo a raggi per indicare la luminosità. Sul retro sarà presente l'immagine di Nike, la dea greca della vittoria.
Le medaglie per i Giochi Paralimpici avranno lo stesso design sul fronte, ma sul retro sarà rappresentata una vista della Torre Eiffel vista dall'alto verso il basso.

Il design unico di queste medaglie olimpiche rappresenta la fusione tra la storia e l'arte, creando un legame tangibile tra gli atleti e la città di Parigi.

LEGGI ALTRO...

Il destino di Kaliningrad dopo l'invasione russa dell'Ucraina

Res publica   04.02.24  

La guerra imperialista che la Russia ha scatenato per annettere l'Ucraina sta avendo un impatto significativo e imprevisto sulla sua enclave di Kaliningrad. A causa delle conseguenze dell'invasione questo territorio sul baltico, reminiscenza dell'Unione Sovietica, è diventato estremamente costoso da gestire e particolarmente vulnerabile.
L'allargamento della NATO, con l'ingresso di Finlandia e Svezia, ha reso il Mar Baltico di fatto un mare interno dell'Alleanza Atlantica, la difficoltà dei collegamenti terrestri imposte dai paesi baltici e dalla Polonia e la chiusura dello spazio aereo europeo, che costringe l'aviazione russa a rotte tortuose per raggiungere Kaliningrad, rendono la sostenibilità economica di questa realtà quantomeno incerta.

The Icarus Project analizza come i movimenti secessionisti nell'enclave di Kaliningrad, come il Partito Repubblicano Baltico che promuove l'identità baltica della città e difende i diritti delle minoranze etniche presenti nella regione, il varco di Suwalki che rappresenta il punto più stretto nel territorio NATO tra la Bielorussia ostaggio di Putin e Kaliningrad, il collasso dell'economia russa e le crescenti difficoltà dell'esercito di Mosca in Ucraina, contrapposti all'allargamento della NATO e alla coesione dell'Unione Europea e dei suoi partner, rappresentino una situazione complicata e inutilmente onerosa per la Russia che deve sostenere ingenti spese per mantenere una presenza militare nell'area e al contempo affrontare le sfide economiche e sociali della regione. Una coperta troppo corto dall'esito imprevedibile.

LEGGI ALTRO...

Ripercorrere la storia del Medioevo in 15 minuti

Res publica   29.01.24  

Dalla caduta dell'Impero Romano d'Occidente all'alba del Rinascimento, il Medioevo è stata un'era della storia che ha abbracciato enormi cambiamenti sociali.
Un periodo di guerre, ribellioni, semi di rivoluzioni scientifiche, evoluzioni politiche, devastanti epidemie, fervore religioso, cavalleria, intrighi feudali, nascita dell'istruzione superiore e, a volte, violenza implacabile.

James Wade di MedievalMadness ripercorre gli oltre mille anni di storia medievale presentando una cronologia riassunta in 15 minuti.
Un'opportunità di approfondire la conoscenza di questo periodo storico e di scoprire come questo complesso mosaico di eventi ha plasmato quell'epoca.

LEGGI ALTRO...

Un insegnante cieco usa l'ecolocalizzazione per esplorare il mondo

Res publica   28.01.24  

In un mondo in cui la vista è spesso considerata il senso primario, la storia di Daniel Kish, un uomo cieco che utilizza l'ecolocalizzazione per muoversi liberamente e insegnare agli altri a fare lo stesso, è una testimonianza di incredibile adattabilità e resilienza. Il documentario Echo, prodotto dal New Yorker e diretto da Ben Wolin e Michael Minahan, ci fa scoprire questo mondo sensoriale, dandoci un assaggio della percezione che Kish ha della realtà attraverso la sua esperienza personale.

L'ecolocalizzazione, un fenomeno naturale utilizzato da alcuni mammiferi come i delfini e i pipistrelli, consente a Daniel di creare una mappa tridimensionale del suo ambiente attraverso la emissione di suoni e l'analisi delle eco di ritorno. Con questa tecnica, Daniel è in grado di muoversi con sicurezza in ambienti complessi, esplorare nuovi luoghi e persino praticare sport come il ciclismo e lo skateboard.

Il documentario si concentra su un attento uso del sonoro per immergere lo spettatore nella percezione sensoriale di Kish.
Sentiamo il vento che soffia tra gli alberi, il rumore degli pneumatici sul marciapiede, l'abbaiare dei cani e lo stridio dei freni delle auto. Ogni suono contribuisce a creare una mappa sonora del mondo di Daniel, permettendoci di comprendere come riesce a percepisce e interagire con l'ambiente.

LEGGI ALTRO...

Sfidare la velocità terminale sui pendii dell'Alaska

Res publica   17.01.24  

Teton Gravity Research segue Angel Collinson mentre si dirige verso le ripide montagne di Juneau, in Alaska, insieme ai veterani Sage Cattabriga-Alosa, Ian McIntosh e Dana Flahr, per imparare, confrontarsi e ampliare le sue abilità e le sua comfort zone.
La performance di Angel Collinson nello sci estremo è un vero spettacolo di coraggio e abilità nel mondo dello sci estremo, dimostrando di poter affrontare con successo le sfide più impegnative e di saper superare le barriere di genere che spesso hanno caratterizzato questo sport.

LEGGI ALTRO...

Stoker Machine e lo spirito del surf

Res publica   15.01.24  

Nel regno del surf, dove le onde danzano e l'adrenalina scorre, il termine stoke trascende la mera eccitazione; racchiude la profonda connessione tra il surfista e il mare, una passione condivisa che supera il tempo e lo spazio.
Il cortometraggio Stoker Machine, pubblicato da Darieus Legg, approfondisce l'essenza stessa dello stoke, immergendo gli spettatori in un avvincente racconto di scoperte, folklore e legame indissolubile tra l'uomo e la tavola da surf.

Chad Campbell, un surfista esperto, si imbatte in una misteriosa tavola da surf sulle vibranti sabbie delle Hawaii. Questa tavola retrò, che riporta solo un numero di telefono e un indirizzo e-mail, avvia Chad in un viaggio inaspettato per svelare le sue origini. La sua ricerca lo porta sulle coste della California centrale, dove scopre una leggenda vivente, l'enigmatico shaper di tavole da surf noto come Stoker.
Stoker Machine dipinge un quadro vivido della vita del surf, catturando l'emozione di cavalcare le onde e il cameratismo condiviso tra i surfisti. Va oltre le emozioni superficiali, approfondendo la connessione emotiva più profonda tra un surfista e la sua tavola, una relazione forgiata attraverso innumerevoli ore in acqua, esperienze condivise e un amore per il fascino dell'oceano.
Man mano che Chad approfondisce il mondo di Stoker, scopre un arazzo di narrazioni intrecciate con i fili della storia del surf. Viene a conoscenza delle leggendarie tavole di Stoker, ciascuna intrisa di una personalità unica e capace di sbloccare il vero potenziale del surfista. Il film esplora gli aspetti magici e talvolta divertenti di questa relazione, evidenziando il legame che esiste tra surfista e tavola da surf.

Stoker Machine è un inno allo spirito dello stoke, quell'entusiasmo contagioso che alimenta il cuore dei surfisti di tutto il mondo.

LEGGI ALTRO...

Le tecniche di propaganda spiegate

Res publica   09.01.24  

La propaganda è un mezzo potente utilizzato per influenzare le opinioni e le emozioni delle persone con l'obiettivo di promuovere un'agenda o di manipolare l'opinione pubblica. Nel contesto dei social media e della società odierna, la propagazione delle informazioni è diventata estremamente rapida e ampia, consentendo a queste tecniche di essere utilizzate con maggiore efficacia.

L'elenco di tecniche di propaganda presentato da Paint Explainer ci offre una panoramica dettagliata di queste strategie manipolative. Le tecniche possono variare dallo sfruttamento delle emozioni alla distorsione dei fatti, dall'uso di stereotipi alla creazione di una narrazione coinvolgente. Queste tattiche, sottili e subdole, hanno un impatto significativo sul modo in cui percepiamo il mondo e prendiamo decisioni.
È importante essere consapevoli delle tecniche di propaganda e sviluppare una mente critica per valutare le informazioni che ci vengono presentate. Questo ci aiuta a mantenere un pensiero indipendente e a prendere decisioni informate basate su fatti e ragionamenti logici.

LEGGI ALTRO...

Liturgia degli ostacoli anticarro

Res publica   04.01.24  

La situazione attuale in Ucraina è caratterizzata da una minaccia costante e una tensione palpabile a causa dell'insensata invasione russa. In un contesto simile, è interessante notare come alcune persone abbiano scelto di adattarsi e rispondere a questa crisi in modi inaspettati.

Il documentario di Dmytro Sukholytkyy Sobchuk, sul New Yorker, esplora la storia di alcuni scultori che in passato si dedicavano alla creazione di statue religiose e che si sono ritrovati loro malgrado ad affrontare una realtà completamente diversa: una guerra di invasione del loro paese da parte della Russia.
La decisione di questi scultori di reindirizzare le proprie abilità artistiche verso la lotta di liberazione è un esempio di coraggio e adattabilità umana di fronte alle avversità. È un segno di come le persone possano trovare nuovi scopi e modi di contribuire alla difesa del loro paese, anche in contesti in cui le loro competenze sembrano non avere una diretta rilevanza.

LEGGI ALTRO...

Abbracciare la consapevolezza del potenziale umano

Res publica   03.01.24  

L'umanità ha dimostrato una straordinaria capacità di adattamento e propensione al progresso nel corso dei secoli. Abbiamo superato pestilenze, guerre, carestie e disastri naturali. Abbiamo sfruttato a fondo la nostra intelligenza, la nostra creatività e la nostra resilienza per superare le avversità e raggiungere traguardi straordinari.
Ora, di fronte alle sfide del cambiamento climatico su vasta scala, dell'evoluzione dell'intelligenza artificiale e dei limiti del nostro stesso pianeta, dobbiamo ancora una volta dimostrare la nostra capacità di adattamento e innovazione. Dobbiamo collaborare come specie, superando le divisioni e lavorando insieme per trovare soluzioni sostenibili.

Il nostro potenziale è di dimensioni cosmiche. Un'incredibile prosperità è a portata di mano. Essere ottimisti non è solo giustificato, ma è anche un'arma potente nella lotta per un futuro migliore.
John D. Boswell, di Melodysheep ne è convinto.
Non possiamo ignorare le sfide che ci aspettano, ma dobbiamo affrontarle con speranza e fiducia. Ottimismo non significa negare la realtà o sminuire la gravità dei problemi che ci circondano. Significa piuttosto abbracciare la consapevolezza del potenziale umano e della nostra capacità di trovare soluzioni creative e innovative.

Il cambiamento è sempre difficile e spaventoso, ma è anche un'opportunità per crescere e migliorare come specie. Dobbiamo impegnarci a livello individuale e collettivo per adattarci alle nuove sfide, promuovendo la sostenibilità, l'uguaglianza e la giustizia sociale.

LEGGI ALTRO...

Comunicare fischiando come i hmong

Res publica   11.12.23  

Il Guardian esplora le tradizioni del linguaggio fischiato del popolo hmong del nord del Laos.
Con l'urbanizzazione e l'avvento della tecnologia moderna, il fischio hmong sta scomparendo. Tre abitanti del villaggio di Long Lan riflettono sulla loro esperienza come praticanti di questa curiosa lingua in via di estinzione che si colloca sul confine tra musica e linguaggio.

Il popolo hmong del Laos settentrionale ha sviluppato una forma unica di comunicazione attraverso il fischio. Questa pratica millenaria ha radici profonde nella cultura e nella sua storia, fungendo da mezzo di comunicazione a distanza, strumento di caccia e forma di espressione artistica. Il fischio hmong è una fusione tra il linguaggio parlato e la melodia, che crea un sistema complesso di suoni capace di trasmettere messaggi dettagliati e comunicare emozioni.

LEGGI ALTRO...
Post più vecchi ›     e molto di più nell'archivio...