tizianocavigliablog
Sensei.

I download illegali di Sarkozy 15.12.11

Le tracce di una serie di download illegali portano dritte all'Eliseo, la residenza del presidente francese.
L'imbarazzo per Sarkozy, che ha da tempo dichiarato guerra alla condivisione online del materiale protetto dal diritto d'autore, è evidente.

Li aspettavo seduto sulla riva del torrent 26.11.09

Mininova eliminerà tutti i torrent che violano il copyright.
Rimarrà attivo soltanto il servizio di Content Distribution.

Internet è un diritto 10.06.09

E non può essere tolta.
Il Consiglio Costituzionale francese ha stabilito che la connessione a internet è un diritto fondamentale del cittadino, in quanto "diritto alla libertà di espressione", e per questo nessuna legge più privarne l'uso.
Cade quindi l'impianto che Sarkozy e l'Hadopi avevano creato nella speranza di bloccare il p2p illegale.

L'Hadopi obbligava i provider a sospendere il contratto di accesso a internet agli utenti che venivano pizzicati per tre volte a condividere file protetti dal copyright.
In seguito a questa decisione le autorità potranno solo notificare all'utente pirata il suo comportamento illecito.

Il peer to peer visto dall'Italia 31.01.08

Oggi Repubblica titolava:

Quel comma della legge italiana che "libera" gli mp3 su internet
E' contenuto nelle norme che modificano il diritto d'autore
L'uso improprio dei termini tecnici ne sconvolge i paletti