tizianocavigliablog

La sottile linea rossa

Res publica   15.07.06  

Non discuto sul fatto che Israele abbia pienamente il diritto di difendersi, anche perché sarebbe assurdo e illogico negarglielo, ma siamo sicuri che bombardare una città e uccidere decine di civili inermi non sia un eccesso di difesa?
Siamo sicuri che l'azione di guerra di Israele contro in Libano si fermi al concetto di difesa e invece non oltrepassi la soglia oltre la quale si può parlare apertamente di terrorismo?

Perché a volte basta poco per passare da vittime ad aggressori.
L'importante è prenderne atto e rimediare all'errore prima che sia troppo tardi.
Non serve a nessuno ed è controproducente nascondere la testa facendo finta di niente sulle colpe di Isreale, solo per lavarsi la coscienza dal peso degli orrori del passato.

LEGGI ALTRO...
Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email

Leggi i commenti

1 commento

L'eremita ha scritto:

Il rapporto di sudditanza dell'Occidente verso Israele è spesso vergognoso.
Lo stato ebraico ha pratitcamente il diritto di fare ciò che vuole contro chi vuole e questo, lasciatemelo dire, è sbagliato.

postato il 16/07/2006 alle 13:14:19