tizianocavigliablog

Help 2.0, qualche dubbio

Geek   04.09.07  

Devo essere sincero, quando ho scritto questo post, pensavo ad un'iniziativa differente.
Colpa mia, chiedo venia.

Oggi si scopre che Help 2.0 è in realtà una raccolta di fondi per un bimbo affetto da tirosinemia.
Tutto sicuramento buono e giusto. Tra l'altro portato avanti anche da persone che stimo, ma...
Sì, perché ci sono dei "ma" del tipo:

  • perché se questo bambino ha bisogno di aiuti immediati si è aspettato una settimana per montare un caso?
  • perché la beneficenza deve essere associata ad uno scambio di link?
  • perché mi si dice anche l'esatta cifra di quanto devo versare?
  • perché tutta l'operazione deve avere il sapore di un contest?

Un'iniziativa sicuramente lodevole, ma gestita molto male, a mio avviso.
Qui le discussioni/polemiche della twittersfera in proposito.

Crosspost su PiùBlog, BlogFriends.

LEGGI ALTRO...
Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email

Leggi i commenti

14 commenti

L'Eremita ha scritto:

La morale sarebbe, cosa non si fa per un link. Che schifo.

postato il 04/09/2007 alle 16:18:41

Perso nel blu ha scritto:

La carità si fa, ma non si dice.
Quoto.

postato il 04/09/2007 alle 16:33:14

astolfus ha scritto:

Forse voleva solo creare un po' di pubblicità all'iniziativa.
Dubito che si terranno i soldi.

postato il 04/09/2007 alle 17:02:57

Tiziano (Rhadamanth) ha scritto:

A scanso di equivoci non penso certo che si ruberanno dei soldi.
Dico solo che tutta la faccenda poteva essere gestita in maniera più sobria e magari 8 mesi fa.

postato il 04/09/2007 alle 17:39:20

Samuele ha scritto:

Tre commenti che mi precedono su quattro dicono delle stupidate.
L'eremita cosa sa? Niente, perchè parla? Mistero.
->Perso: Perchè la carità non si dovrebbe dire? Che differenza c'è? Spiegami perchè non la capisco.Comunque puoi non dirla e versare ugualmente, non è vietato.

->Tiziano: la faccenda è iniziata otto mesi fa. Leggi i post del passato prima di parlare. Ma purtroppo non si è ottenuto molto. La sobrietà non sempre funziona. Scommetti che i risultati daranno ragione a questo "scambio di link" e a questo rumore di fondo?

Nessuno obbliga nessuno a versare 5 euro. Puoi anche donare di più. Il motivo della donazione "quasi" obbligatoria è semplice e non casuale. Molti si vergognano a donare poco, si pensa di fare "brutta figura". Ma in realtà il poco può bastare. Rendendo tutti uguali si elimina la vergogna. Poi nessuno proibisce di versare 100 euro in modo anonimo... anzi...

I soldi verrano dati a Gramos, tranquilli...

postato il 04/09/2007 alle 19:05:43

Piero ha scritto:

@Samuele: non mi pare che dare dello stupido a chi non la pensa come te sia molto maturo.

postato il 04/09/2007 alle 19:24:02

L'Eremita ha scritto:

@Samuele: tu invece quali qualifiche hai per sputare sentenze?

postato il 04/09/2007 alle 19:35:22

Vale ha scritto:

In pratica si tratta di un'operazione simile a quelle che non troppo tempo fa giravano sulle mail.
Non voglio dire che sia una truffa, però mi pare sia legittimo esprimere dello scetticismo.

postato il 04/09/2007 alle 19:39:56

Minù ha scritto:

Samuele se volevi difendere help 2.0 ha scelto molto male le parole.
Dare dello stupido, non è molto educato e ti fa passare comunque dalla parte del torto.
Devo convenire con Rhadamanth che un profilo più basso sarebbe stato più apprezzato (anche nelle risposte).

postato il 04/09/2007 alle 19:59:18

L'Eremita ha scritto:

@Minù: come non essere d'accordo con te.

postato il 04/09/2007 alle 20:01:42

Perso nel blu ha scritto:

@Samuele: leggo solo ora.
Passo a spiegarti: la carità la si fa principalmente per essere in pace con la propria coscienza. L'azione di acme del pensiero invece può sembrare speculazione.
Non dico che lo sia, ma ho letto un po' di commenti in giro per la blogosfera e mi pare non essere il solo a pensarlo.
In ultima istanza potevi evitare di darmi dello stupido, ma sì sa l'educazione non è da tutti.

postato il 04/09/2007 alle 20:38:58

Marco Fiore ha scritto:

Arrivo qui seguendo i link su socialdust e blogbal. Devo dire che l'atmosfera è parecchio calda.
Capisco la buona fede di Samuele, ma non capisco il suo tono scanzonatorio di fronte a legittimi dubbi. Come capisco i dubbi di Tiziano e di altri basta che non si sfoci nella caccia alle streghe.
L'iniziativa è lodevole, ma se è davvero partita tanti mesi fa come mai Help 2.0 ha aspettato il 4 settembre? Non si poteva organizzare già prima?

postato il 04/09/2007 alle 21:00:31

Piero ha scritto:

@Vale: si è un caso da Paolo Attivissimo. ;-)

postato il 04/09/2007 alle 21:40:09

Tiziano (Rhadamanth) ha scritto:

@Samuele: non mettevo in dubbio il fatto che i soldi andassero al bambino malato.
Ponevo l'accento su come è stata gestita l'intera campagna.
Campagna che a mio avviso poteva essere presentata meglio e senza i toni trionfalistici del tipo "un'onda d'urto che per qualche giorno sconvolgerà gli equilibri persino nelle classifiche tradizionali della rete", che poco hanno a che fare con la guarigione di Gramos.

postato il 04/09/2007 alle 22:38:32