tizianocavigliablog

L'influenza del COVID-19 sulla lingua dei segni

Res publica   06.03.21
Michael Skyer mostra le differenze della lingua dei segni di persona e in video
Michael Skyer mostra le differenze della lingua dei segni di persona e in video

Scientific American riporta come il fenomeno della crescita esponenziale delle videochiamate, a causa del distanziamento sociale imposto dal COVID-19, stia rimodellando la lingua dei segni.

Le persone che usano la lingua dei segni americana (ASL) per comunicare non sono estranee alle video chat. La tecnologia - che esiste dal 1927, quando AT&T sperimentò i primi rudimentali videotelefoni - consente alle persone sorde di conversare con segnali via etere. Ma dopo che la pandemia di coronavirus ha iniziato a confinare le persone nelle loro case all'inizio dello scorso anno, l'uso di piattaforme come Zoom, Microsoft Teams e Google Meet è esploso. Questa maggiore dipendenza dalle videoconferenze ha inevitabilmente trasformato il modo in cui le persone sorde comunicano.

LEGGI ALTRO...
Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Pinterest Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email