tizianocavigliablog
Qui si elabora la sconfitta.

La sentenza Berlusconi 01.08.13

Nel giorno più drammatico della storia berlusconiana i giudici della Cassazione hanno rigettano i ricorsi sulle pene confermando la condanna a quattro anni nel processo sui diritti televisivi, ma hanno rinviato alla Corte d'Appello la decisione sulla pena accessoria ovvero l'interdizione dai pubblici uffici. L'indulto copre i tre quarti della pena. Berlusconi dovrà quindi scontare i restanti mesi o ai servizi sociali o agli arresti domiciliari.