tizianocavigliablog
Il camerlengo? Sì, proprio lui.

Coperti di fango per l'Ashura 14.11.13

Due uomini coperti di fango per l'Ashura

I musulmani sciiti celebrano la festività dell'Ashura per commemorare il martirio dell'imam Hussein, nipote del profeta Maometto, e di 72 suoi seguaci nella battaglia di Karbala contro il califfo omayyade Yazid I avvenuta in Iraq nel 680 d.C. Durante l'Ashura, letteralmente il decimo giorno, gli sciiti rivivono la sofferenza e il sacrificio dell'imam ricorrendo a pratiche di autoflagellazione, automutilazione e ricoprendosi di fango i musulmani ricordano la sofferenza e il sacrificio dell'Imam, con preghiere, pianti, racconti e flagellazioni.