tizianocavigliablog
In varietate concordia.

Se Gutenberg avesse avuto Kindle 19.11.07

Oggi hanno presentato Kindle.
La prima reazione che ho letto in rete è stata: "è bruttissimo".

Devi capire, Amazon, che il consumatore è come un bambino attaccato alla vetrina di una pasticceria. Goloso. Chiaro?
Se pubblicizzi un device definendolo l'iPod degli e-book reader lo devi fare figo.
Il consumatore lo regalerà a Natale per fare colpo sugli amici.
Che poi Kindle abbia una miriade di funzioni e servizi uno più interessante dell'altro sarà solo accessorio per il consumatore.

Amazon, ritenta. Fidati.

Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email

Leggi i commenti

4 commenti

L'Eremita ha scritto:

E pensare che a me sembra carino. Un po' meno il prezzo...
;)

postato il 20/11/2007 alle 01:19:55

Piero ha scritto:

400 dollari non sono pochi. Beh probabilmente non è piaciuto perché è in bianco e nero. In effetti un po' anacronistico.

postato il 20/11/2007 alle 08:14:06

giorgio ha scritto:

Un po' brutto lo è. Potevano sforzarsi un po' di più.

postato il 20/11/2007 alle 09:20:05

Perso nel blu ha scritto:

Spero che abbia successo. Sarebbe un evento epocale.
Certo in fatto di design si poteva fare qualcosa di più...

postato il 20/11/2007 alle 10:05:11