tizianocavigliablog
Il blog più letto a casa Agasa.

Era una notte buia e tempestosa 17.06.09

Topolanek barzotto a Villa Certosa, residenza sarda del prem

Centinaia di foto a Villa Certosa. Viaggi privati su aerei di stato. Sgallettate che ronzano come mosche sul miele intorno al premier. Autisti e candidature. Escort pagate con le imposte dei contribuenti.
E l'unica foto compromettente ritrae Topolanek barzotto.

La Beatiful nostrana perde hype.
Per il cliffhanger di fine stagione tocca affidarsi a Patrizia D'Addario (candidata da 7 voti a Bari nella lista "La puglia prima di tutto") e alle sue presunte registrazioni compromettenti.
Ma forse era meglio considerare anche un'altra linea narrativa.

Leggi i commenti

2 commenti

giorgio ha scritto:

Questo fatto che ora gli paghiamo anche le escort non mi va giù per niente.

postato il 17/06/2009 alle 22:55:49

mcsa ha scritto:

Era una notte buia e tempestosa (originariamente, in inglese, It was a dark and stormy night) è una celebre frase scritta da Edward Bulwer-Lytton nel racconto Paul Clifford, pubblicato nel 1830.Divenne molto diffusa per l'ampio uso che ne fece Snoopy, il personaggio dei Peanuts disegnato da Charles Schulz, come incipit dei suoi numerosi racconti battuti a macchina.Nel 1985 il regista Alessandro Benvenuti ha diretto un film omonimo. La frase è stata inoltre ripresa da Andrea Camilleri nel suo Il birraio di Preston, dove la inserisce, nella versione tradotta in siciliano, all'inizio di uno dei capitoli.Lo scrittore Umberto Eco ha dichiarato che l'inizio del suo romanzo Il nome della rosa è una allusione a questa famosissima frase

postato il 03/03/2010 alle 07:21:59