tizianocavigliablog

Pacioso e pacifico

Res publica   06.01.10

Sartori che salta lo squalo non è più una notizia.
Tuttavia merita una nota la confusione e la mancanza di lucidità nelle grossolane imprecisioni del suo recente articolo riguardo Islam, integrazione e India.
Reiterate nella successiva piccata risposta al critico Tito Boeri.

Il caso esemplare è l'India, dove le armate di Allah si affacciarono agli ini zi del 1500, insediarono l’impero dei Moghul, e per due secoli dominarono l’intero Paese. Si avverta: gli indiani «indigeni» sono buddisti e quindi paciosi, pacifici; e la maggioranza è indù, e cioè politeista capace di accogliere nel suo pantheon di divinità persino un Maometto.

Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email