tizianocavigliablog
Guardia di porta.

Il Bondi cancellato 04.03.10

Dagospia segnala le pesanti modifiche apportate da Repubblica alla lettera del ministro Bondi.

Oggi su Repubblica è stata pubblicata una lettera di Sandro Bondi, ministro per i Beni culturali. Ma è stata tagliata senza pietà, da 8mila a 5 mila battute. Sbianchetta o censura, da parte di Mauro? Sul sito internet del ministero (www.beniculturali.it) sono state inserite le due versioni, quella in edicola e il testo originale. E' stato cancellato ogni riferimento a Alberto Ronchey, l'ideatore dei cosiddetti servizi aggiuntivi, e la parte finale, dove era citato Giuliano Ferrara. Curioso...