tizianocavigliablog
Tempesta di cervelli.

Il disastro ambientale di Dalian 23.07.10

Il porto di Dalian sommerso dalla marea nera

Da cinque giorni il porto della città cinese di Dalian è invaso dalla marea nera di petrolio fuoriuscita da due oleodotti esplosi per cause ancora da chiarire.
Le esplosioni che hanno provocato fiamme alte centinaia di metri e sono state necessarie quindici ore per domarle.

Secondo le stime la chiazza di greggio in mare avrebbe raggiunto una superficie di 430 chilometri quadrati.