tizianocavigliablog
Trova Waldo.

I Commonwealth Games sul filo del rasoio 22.09.10

I cantieri ancora aperti del Jawaharlal Nehru Stadium a New Delhi

Entro quarantotto ore si deciderà la sorte dei XIX Giochi del Commonwealth.
I giochi a cui partecipano le ex colonie e i Dominion dell'Impero Britannico, oltre a Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord, si tengono ogni quattro anni dal 1930.

Quest'anno toccherebbe all'India ospitare l'evento. Sarebbe la sua prima volta, ma tutto è andato storto.
Tra corruzione, incidenti, lavori non completati e scarsa sicurezza, molti paesi minacciano di boicottare i Giochi.

Per anni l'oggetto di dispute era stato il Sud Africa dell'apartheid.
Famoso il boicottaggio del 1986 contro l'atteggiamento del governo Thatcher per le sue relazioni sportive con il Sud Africa.
Quest'anno il danno di immagine, di proporzioni mondiali, potrebbe colpire il gigante asiatico.

A New Delhi si dicono impegnati su tutti i fronti per salvare i Giochi e la faccia, ma il tempo scarseggia.