tizianocavigliablog
Qui si elabora la sconfitta.

La lettera che conferma il fuffaware dei licenziamenti all'Apple Store 22.10.10

Marco Savi, uno dei dipendenti licenziati dall'Apple Store Le Gru di Grugliasco, scrive una lunga e piccata lettera, all'indirizzo dell'Espresso, lamentando il cinismo e la malafede di chi lo ha allontanato.

Chiunque conosca un minimo di realtà aziendali legate alla vendita di qualsivoglia bene o servizio saprà che i comportamenti descritti sono comuni all'universalità di questi soggetti.
Vendere è una guerra quotidiana.
E' legge della giungla.
L'anello debole indebolisce tutta la catena.
L'azienda non è una felice democrazia, non è una famiglia allargata. Qualunque sia il claim che leggete sulle confezioni.
Quelli sono atteggiamenti da riservare al cliente o potenziale tale.
Ingenuo chiunque pensi il contrario.

Non esiste nessun "caso sui licenziamenti all'Apple Store". Persino chiamarli licenziamenti è scorretto. Erano in prova.
Al più potrebbe esistere un caso "media che puntano a farsi pubblicità cavalcando la notorietà di una nota azienda sulla bocca di tutti per montare a neve la fuffa".

Leggi i commenti

1 commento

Davide Zanardi ha scritto:

Salve a tutti voi .
Molto probabilmente il Sig Savi HA RAGIONE , per esperienza vissuta e CHIUSA da poco in PRIMA PERSONA a ORIO CENTER ho visto la mia EX-fidanzata
(MANAGER all'interno dello stesso Shop)cambiare RADICALMENTE atteggiamenti nei confronti miei e altrui ,nel giro di due settimane è finito il nostro rapporto abbiamo chiuso il contratto di affitto di un appartamento a Bergamo ( pagato per un anno in anticipo) e ho visto una persona che reputavo intelligente dimostrarsi, al di fuori della realtà MAPPLE, ESALTATA ,easperata dai turni di lavoro , disposta a tutto pur di accelerare la sua carriera all'interno della stessa struttura .............
allo stesso tempo ho visto un E mail, dove il titolo era BUSINEES PLAN dove le si imponeva una relationship con leader dello shop ! oltre al taglio del personale di vendita appena arrivato nella struttura .
IN UN BUSINESS PLAN NON SI PARLA DI RELAZIONI SOCIALI!

postato il 07/12/2010 alle 17:19:16