tizianocavigliablog
Tattica del delirio.

Halloween e la Chiesa una storia che si ripete 30.10.10

Se già non ci fossero argomenti più scottanti di cui occuparsi, nell'ultima settimana di ottobre riemerge periodicamente la polemica tra Chiesa e Halloween.

Inutile fare battaglie contro i mulini a vento quello che viene da Dio non si può combattere, quello che viene dagli uomini è destinato a morire. La Chiesa non ce l'ha con Halloween, semplicemente ritiene che sia una festa che non rende "giustizia" all'importanza delle ricorrenze religiose che si festeggiano negli stessi giorni. Una sorta di dispregio nei confronti del mondo misterioso dell'aldilà, che viene teatralizzato, travisando il senso originario della ricorrenza.

Ha affermato Monsignor Umberto Toffani, vicario generale della diocesi Ventimiglia-Sanremo.

Analoghi concetti espressi dai pagani circa duemila anni orsono.
Verso la fine dell'anno, quando si era in piena celebrazione dei Saturnali, alcuni stramboidi che bazzicavano le catacombe era soliti festeggiare una cosa chiamata Natale. Neanche a dirlo, con nessun rispetto per le tradizioni millenarie vigenti.