tizianocavigliablog
Il Lich.

La difesa d'ufficio 02.12.10

Gilioli sempre pronto a scagliarsi contro le ipocrisie della Chiesa riguardo all'uso dei preservativi, oggi ha scritto.

Giusto perché si sappia: non essendo stato possibile sinora incriminarlo per altro, Julian Assange è ricercato dall'Interpol e quindi dalla polizia di 188 Paesi, oltre che da un'apposita task force del governo americano, per due rapporti sessuali sicuramente consenzienti durante i quali non avrebbe usato il profilattico (o gli si sarebbe rotto, a seconda delle versioni).

Dimenticandosi di aggiungere che le ragazze non avrebbero voluto proseguire rapporti non protetti.

Innocenze o colpevolezze sono di competenza della magistratura, ai giornalisti toccherebbe l'obiettività.

Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email

Leggi i commenti

1 commento

Piero ha scritto:

Giusto ieri era la giornata mondiale per la lotta all'AIDS e da sempre il tema è "se volete fare l'amore per divertimento ricordatevi di usare un preservativo".

postato il 02/12/2010 alle 12:31:06