tizianocavigliablog
Niente panico! Ok, panico.

Il venerdì della collera egiziana 28.01.11

Il blocco di internet da parte del regime di Mubarak non ha impedito a decine di migliaia di persone di manifestare in piazza dopo la preghiera del venerdì.
La diretta del Guardian racconta di scontri violentissimi con la polizia, coprifuoco violati, proiettili di gomma, morti, reporter arrestati, carri armati diretti verso le piazze del Cairo, ElBaradei agli arresti domiciliari, l'incendo alla sede del Partito Nazionale Democratico di Hosni Mubarak.
E la protesta dilaga in tutto l'Egitto.

Molto dipenderà dalle mosse politiche, ancor prima di quelle militari, dell'esercito.